Incontro al Mit con autotrasportatori e armatori

Ministero infrastrutture e trasporti
Ministero infrastrutture e trasporti

Oggi 7 gennaio 2010, presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, la Ministra Paola De Micheli ed il Viceministro Giancarlo Cancelleri hanno incontrato i rappresentanti delle categorie degli autotrasportatori e degli armatori per fare il punto sull’adeguamento dei noli marittimi.

Motivo urgente di questo primo incontro vede proprio l’aumento del costo del combustibile che dal primo gennaio, secondo la direttiva comunitaria IMO2020, dovrà essere molto più raffinato, con un tenore di zolfo bassissimo per ridurre così l’impatto ambientale. Tale misura comporta quindi un aumento dei prezzi dei noli marittimi anche a ragione dei notevoli investimenti cui gli armatori hanno dovuto far fronte e con il conseguente rincaro della tariffa per gli operatori che trasportano merci sui mezzi pesanti.

L’incontro ha avuto come obiettivo principale quello di cominciare a vagliare tutte le possibili proposte per sostenere il settore del trasporto merci e il suo ruolo fondamentale per lo sviluppo dell’economia del paese soprattutto per gli spostamenti verso le isole maggiori, tutto ciò rispettando allo stesso tempo le esigenze degli stessi armatori per un rincaro imposto loro dagli investimenti che hanno dovuto affrontare per convertire le navi ai dettami normativi della direttiva comunitaria.

“Occorre trovare un equilibrio – ha dichiarato il Viceministro Cancelleri – tra le esigenze degli armatori e degli autotrasportatori. Analizzeremo le voci che stanno generando questo aumento e cercheremo come Governo di mettere in campo ogni possibile azione per diluirne in positivo gli effetti. Spero che il blocco non si trasformi in un boomerang per l’economia della Sicilia e della Sardegna, per questo motivo lancio un appello a sospendere il blocco stradale davanti ai porti, il governo è per il buon esito della vicenda e stiamo già lavorando alla soluzione da portare all’incontro della prossima settimana”.

Open Day del treno Caravaggio di Trenord

FotoOpenday
FotoOpenday

Oltre 4mila passeggeri hanno viaggiato a bordo delle quattro corse effettuate dal nuovo treno Caravaggio di Trenord in occasione dell’Open Day di sabato 21 dicembre. Una giornata in cui grandi e bambini hanno potuto viaggiare gratuitamente sulla linea S11 tra Milano Porta Garibaldi e Como San Giovanni scoprendo in anteprima il nuovo treno.

Tante le famiglie che sabato mattina hanno festeggiato il primo fischio di partenza di Caravaggio salendo abordo della prima corsa delle 10.09 da Milano Porta Garibaldi diretta a Como. Durante la giornata Caravaggio ha effettuato quattro corse sulla linea fermandosi in ogni stazione per fare salire curiosi, appassionati, grandi e bambini alla scoperta del nuovo treno.

Con un design innovativo e tecnologie altamente performanti, Caravaggio entrerà in servizio sulla linea S11 dalla seconda metà di gennaio 2020.

Il treno Caravaggio
Prodotto in Italia nello stabilimento pistoiese di Hitachi Rail Italy, Caravaggio si presenta con una livrea dai colori vivaci – verde e blu su uno sfondo bianco.

Convoglio a doppio piano ad alta capacità – 629 i posti a sedere complessivi per la composizione a cinque carrozze – Caravaggio è strutturato in un ambiente unico, senza porte né settori divisori, e si caratterizza per finestrini molto ampi. Completamente accessibile, il treno è dotato di sistemi di illuminazione e di climatizzazione, di informazione e videosorveglianza di ultima generazione. A disposizione dei passeggeri sono prese elettriche e USB per la ricarica dei dispositivi mobili, Wi-Fi, aree polifunzionali per il deposito di passeggini e biciclette con possibilità di ricarica per le bici elettriche.

Oltre a consentire un viaggio confortevole, Caravaggio è un convoglio sostenibile: grazie al nuovo treno si ottiene una riduzione del 30% dell’utilizzo di energia elettrica e un continuo monitoraggio dei consumi.

Caravaggio è il primo di 176 nuovi convogli acquistati da FNM e Ferrovienord grazie al finanziamento di 1,6 miliardi garantito da Regione Lombardia. I nuovi treni consentiranno progressivamente di cambiare volto alla flotta del servizio ferroviario lombardo.

Comunicato chiusura Milano Serravalle SpA

maxresdefault
maxresdefault

A50 TANGENZIALE OVEST
Per lavori di ammodernamento dei dispositivi sicurvia e impianto di illuminazione, verranno effettuate le seguenti chiusure:
– Dalle ore 22:00 di Martedì 7 Gennaio alle ore 06:00 di Mercoledì 8 Gennaio 2020, verranno chiusi al traffico i rami di svincolo in entrata da S.S.494 provenienze Vigevano e MI-Lorenteggio (Km 13+901) per carreggiata sud (direzione A1-Bologna). I percorsi alternativi, indicati in loco, prevedono l’indirizzamento del traffico in direzione nord allo svincolo Cusago / MI-Baggio (Km 10+580) per il successivo ingresso in carreggiata sud.
– Dalle ore 22:00 di Martedì 7 Gennaio alle ore 02:00 di Mercoledì 8 Gennaio 2020, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in entrata da Rozzano-Quinto de’ Stampi (Km 23+820) per carreggiata nord (direzione A8-Laghi). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico in direzione nord allo svincolo S.S.35 MI-Ticinese (Km 21+368) per il successivo ingresso in carreggiata sud.
– Dalle ore 02:00 alle ore 06:00 di Mercoledì 8 Gennaio 2020, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in entrata da Rozzano-Quinto de’ Stampi (Km 23+820) per carreggiata sud (direzione A1-Bologna). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico in direzione nord allo svincolo S.S.35 MI-Ticinese (Km 21+368) per il successivo ingresso in carreggiata sud.
– Dalle ore 22:00 di Mercoledì 8 Gennaio alle ore 02:00 di Giovedì 9 Gennaio 2020, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in uscita per Rozzano-Quinto de’ Stampi (Km 23+820) da carreggiata nord (direzione A8-Laghi). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico allo svincolo S.S.35 MI-Ticinese (Km 21+368) per la successiva uscita da carreggiata sud.
– Dalle ore 02:00 alle ore 06:00 di Giovedì 9 Gennaio 2020, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in uscita per Rozzano-Quinto de’ Stampi (Km 23+820) da carreggiata sud (direzione A1-Bologna). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico allo svincolo S.S.412 Val Tidone (Km 26+249) per la successiva uscita da carreggiata nord.
– Dalle ore 22:00 di Giovedì 9 Gennaio alle ore 06:00 di Venerdì 10 Gennaio 2020, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in entrata da Rozzano-Quinto de’ Stampi (Km 23+820) per carreggiata nord (direzione A8-Laghi). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico in direzione nord allo svincolo S.S.35 MI-Ticinese (Km 21+368) per il successivo ingresso in carreggiata sud.
– Dalle ore 22:00 di Giovedì 9 Gennaio alle ore 06:00 di Venerdì 10 Gennaio 2020, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo dell’Interconnessione A50-A7 (Km 20+366) in uscita per Genova da carreggiata sud (direzione A1-Bologna). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico allo svincolo S.S.35 MI-Ticinese (Km 21+368) per la successiva uscita da carreggiata nord.
– Dalle ore 00:00 alle ore 04:00 di Venerdì 10 Gennaio 2020, verrà chiusa al traffico la carreggiata nord (direzione A8-Laghi) nella tratta compresa tra lo svincolo Pero-Fiera (km 3+050) e l’Interconnessione A50-A8 (Km 0-300). Contestualmente verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo dell’Interconnessione A50-A4 in entrata da Venezia per la medesima carreggiata nord. I percorsi alternativi, indicati in loco, prevedono l’indirizzamento del traffico in viabilità ordinaria per il successivo ingresso in Autostrada A8-A9 attraverso gli itinerari autostradali prestabiliti (Raccordo Fiera Milano).
– Dalle ore 22:00 di Venerdì 10 Gennaio alle ore 06:00 di Sabato 11 Gennaio 2020, verrà chiusa al traffico l’Area di Servizio Rozzano Est (Km 24+485) in carreggiata nord (direzione A8-Laghi). Gli utenti in transito potranno utilizzare in alternativa la precedente Area di Servizio San Giuliano Est (Km 29+430) e la successiva Assago Ovest (Km 18+720) presenti sulla medesima tratta e direzione.
– Dalle ore 22:00 di Sabato 11 Gennaio alle ore 02:00 di Domenica 12 Gennaio 2020, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in entrata da S.S.35 MI-Ticinese (Km 21+368) per carreggiata nord (direzione A8-Laghi). Contestualmente verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in uscita per S.S.35 MI-Ticinese (Km 21+386) dalla medesima carreggiata nord. Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico allo svincolo dell’Interconnessione A50-A7 (Km 20+366).
– Dalle ore 02:00 alle ore 06:00 di Domenica 12 Gennaio 2020, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in entrata da S.S.35 MI-Ticinese (Km 21+386) per carreggiata sud (direzione A1-Bologna). Contestualmente verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in uscita per S.S.35 MI-Ticinese (Km 21+386) dalla medesima carreggiata sud. Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico allo svincolo Quinto de’ Stampi (Km 23+820).

Trenord: Open Day del nuovo treno Caravaggio

Caravaggio Trenord
Caravaggio Trenord

Un viaggio “regalo” a bordo del nuovo treno Caravaggio in occasione delle festività natalizie: sabato 21 dicembre Trenord propone un Open Day del convoglio, che circolerà sulla linea S11 tra Milano Porta Garibaldi e Como San Giovanni per consentire ai passeggeri di sperimentare in anteprima l’esperienza di viaggio offerta dal nuovo mezzo, che entrerà in servizio sulla linea nella seconda metà di gennaio 2020.

Per l’occasione, sarà possibile viaggiare gratuitamente sulle corse effettuate dal Caravaggio e su tutti gli altri treni in circolazione sulla linea S11, grazie a un biglietto speciale gratuito distribuito il giorno stesso dell’evento a bordo del treno o in prossimità degli accessi ai vagoni; in carrozza saranno proposte animazioni per grandi e bambini.

Il programma dell’Open Day
Caravaggio fischierà la partenza della sua prima corsa alle ore 10.09 dalla stazione di Milano Porta Garibaldi. Il convoglio prevede fermate a Milano Greco Pirelli, Sesto San Giovanni, Monza, Lissone-Muggiò, Desio, Seregno, Camnago-Lentate, Carimate, Cantù-Cermenate, Cucciago, Albate Camerlata, e arrivo a destinazione a Como San Giovanni alle ore 11.11.
Il treno ripartirà poi da Como San Giovanni alle ore 11.49 con destinazione Milano Porta Garibaldi alle ore 12.51; nel pomeriggio è poi prevista una nuova corsa di andata e ritorno sempre sulla tratta Milano Porta Garibaldi-Como San Giovanni, con le medesime fermate. Le corse interessate saranno:
25034: Milano Porta Garibaldi 10.09-Como San Giovanni 11.11
25043: Como San Giovanni 11.49-Milano Porta Garibaldi 12.51
25050: Milano Porta Garibaldi 14.09-Como San Giovanni 15.11
25059: Como San Giovanni 15.49-Milano Porta Garibaldi 16.51

Dalla stazione di origine e da tutte le fermate successive i passeggeri potranno salire a bordo gratuitamente; all’ingresso riceveranno il biglietto speciale – valido per un adulto ed eventuali ragazzi accompagnati di età inferiore ai 14 anni – per effettuare il viaggio a bordo del nuovo treno Caravaggio ma anche per viaggiare su tutti i treni in circolazione sulla Linea S11 nella giornata del 21 dicembre.

Durante il viaggio i passeggeri a bordo del nuovo Caravaggio potranno scoprire il design innovativo degli interni e le nuove funzioni tecnologiche disponibili in tutte le carrozze e per il divertimento dei più piccoli saranno proposte divertenti animazioni. Grandi e piccini potranno inoltre ricevere delle foto istantanee in omaggio da conservare come ricordo della giornata o scattarsi foto da condividere su Instagram (@trenord_discoverytrain #nuovotrenonuoviviaggi #caravaggio).

Al termine delle corse, dalle ore 17 alle ore 18 sarà poi possibile visitare comodamente il treno Caravaggio che sosterà sul binario 5 della stazione di Milano Porta Garibaldi.

L’immissione in servizio
Dopo l’anteprima di sabato 21 dicembre, il treno Caravaggio rientrerà in deposito per consentire il completamento della formazione di macchinisti e capitreno che vi presteranno servizio. Il nuovo convoglio entrerà in circolazione sulla linea S11 dalla seconda metà di gennaio 2020.

Entro la fine di gennaio 2020 sarà in servizio sulla linea anche il nuovo secondo treno Caravaggio, che in queste settimane dalle officine Hitachi ha raggiunto l’impianto Trenord di Milano Fiorenza, dove sarà sottoposto ai test necessari.

Il treno Caravaggio
Prodotto in Italia nello stabilimento pistoiese di Hitachi Rail Italy, Caravaggio si presenta con una livrea dai colori vivaci – verde e blu su uno sfondo bianco.

Convoglio a doppio piano ad alta capacità – 629 i posti a sedere complessivi per la composizione a cinque carrozze – Caravaggio è strutturato in un ambiente unico, senza porte né settori divisori, e si caratterizza per finestrini molto ampi. Completamente accessibile, il treno è dotato di sistemi di illuminazione e di climatizzazione, di informazione e videosorveglianza di ultima generazione. A disposizione dei passeggeri sono prese elettriche e USB per la ricarica dei dispositivi mobili, Wi-Fi, aree polifunzionali per il deposito di passeggini e biciclette con possibilità di ricarica per le bici elettriche.

Oltre a consentire un viaggio confortevole, Caravaggio è un convoglio sostenibile: grazie al nuovo treno si ottiene una riduzione del 30% dell’utilizzo di energia elettrica e un continuo monitoraggio dei consumi.

Caravaggio è il primo di 176 nuovi convogli acquistati da FNM e Ferrovienord grazie al finanziamento di 1,6 miliardi garantito da Regione Lombardia. I nuovi treni consentiranno progressivamente di cambiare volto alla flotta del servizio ferroviario lombardo.

Comunicato chiusura Milano Serravalle SpA

milanoserravalle
milanoserravalle

A50 TANGENZIALE OVEST
Per lavori di manutenzione giunti di pavimentazione, verranno effettuate le seguenti chiusure:
– Dalle ore 22:00 di Lunedì 25 Novembre alle ore 06:00 di Sabato 30 Novembre 2019, esclusivamente in pari orario notturno per cinque (5) notti consecutive, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo dell’Interconnessione A50-A4 (Km 4+075) in entrata da Torino per carreggiata nord (direzione A8-Laghi). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico in direzione sud allo svincolo S.S.11 Novara (Km 5+731) per il successivo ingresso in carreggiata nord. Contestualmente verranno chiusi al traffico i rami di svincolo dell’Interconnessione A50-A4 (Km 4+075) in uscita per Venezia e Torino dalla medesima carreggiata nord. Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico allo svincolo Rho / Legnano (Km 2+620) per la successiva uscita da carreggiata sud.

Per lavori di manutenzione manufatti, verranno effettuate le seguenti chiusure:
– Dalle ore 22:00 di Lunedì 25 Novembre alle ore 06:00 di Venerdì 29 Novembre 2019, esclusivamente in pari orario notturno per quattro (4) notti consecutive, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in entrata da S.S.35 MI-Ticinese (Km 21+386) per carreggiata nord (direzione A8-Laghi). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico in viabilità ordinaria per il successivo ingresso in Tangenziale allo svincolo Rozzano–Quinto de’ Stampi (Km 23+820). Contestualmente verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in uscita per S.S.35 Mi-Ticinese (Km 21+386) da carreggiata sud (direzione A1-Bologna). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico allo svincolo successivo Rozzano–Quinto de’ Stampi (Km 23+820).

Per lavori di ammodernamento dei dispositivi sicurvia e impianto di illuminazione, verranno effettuate le seguenti chiusure:
– Dalle ore 22:00 di Lunedì 25 Novembre alle ore 06:00 di Martedì 26 Novembre 2019, verrà chiusa al traffico la carreggiata nord (direzione A8-Laghi) nella tratta compresa tra lo svincolo Pero-Fiera (km 3+050) e l’Interconnessione A50-A8 (Km 0-300). Contestualmente verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo dell’Interconnessione A50-A4 in entrata da Venezia per la medesima carreggiata nord. I percorsi alternativi, indicati in loco, prevedono l’indirizzamento del traffico in viabilità ordinaria per il successivo ingresso in Autostrada A8-A9 attraverso gli itinerari autostradali prestabiliti (Raccordo Fiera Milano).
– Dalle ore 22:00 di Lunedì 25 Novembre alle ore 06:00 di Martedì 26 Novembre 2019, verranno chiusi al traffico i rami di svincolo in uscita per Cusago / MI-Baggio (Km 10+580) da carreggiata nord (direzione A8-Laghi). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico in direzione nord allo svincolo Settimo Milanese (Km 6+804) per il successivo ingresso in carreggiata sud.
– Dalle ore 22:00 di Martedì 26 Novembre alle ore 06:00 di Mercoledì 27 Novembre 2019, verranno chiusi al traffico i rami di svincolo in entrata da Cusago e MI-Baggio (Km 10+580) per carreggiata sud (direzione A1-Bologna). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico in direzione nord allo svincolo Settimo Milanese (Km 6+804) per il successivo ingresso in carreggiata sud. Contestualmente verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in uscita per MI-Baggio (Km 10+580) dalla medesima carreggiata sud. Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico sul medesimo complesso di svincolo (uscita Cusago).
– Dalle ore 22:00 di Martedì 26 Novembre alle ore 06:00 di Mercoledì 27 Novembre 2019, verranno chiusi al traffico i rami di svincolo in entrata da S.S.494 provenienze MI-Lorenteggio e Vigevano (Km 13+901) per carreggiata sud (direzione A1-Bologna). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico in direzione nord allo svincolo Cusago / MI-Baggio (Km 10+580) per il successivo ingresso in carreggiata sud.
– Dalle ore 22:00 di Mercoledì 27 Novembre alle ore 06:00 di Giovedì 28 Novembre 2019,verranno chiusi al traffico i rami di svincolo in entrata da S.S.494 provenienze MI-Lorenteggio e Vigevano (Km 13+901) per carreggiata nord (direzione A8-Laghi). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico in direzione sud allo svincolo S.P.59 Corsico-Gaggiano (Km 14+962) per il successivo ingresso in carreggiata nord. Contestualmente verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in uscita per S.S.494 direzione Vigevano (Km 13+901) dalla medesima carreggiata nord. Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico sul medesimo complesso di svincolo (uscita MI-Lorenteggio).
– Dalle ore 22:00 di Giovedì 28 Novembre alle ore 06:00 di Sabato 30 Novembre 2019,esclusivamente in pari orario notturno per due (2) notti consecutive, verrà chiusa al traffico l’Area di Servizio di Assago Ovest (Km 18+720) in uscita da carreggiata sud (direzione A1-Bologna). Gli utenti in transito potranno utilizzare in alternativa la precedente Area di Servizio Muggiano Ovest (Km 11+900) e la successiva San Giuliano Ovest (Km 29+430) presenti sulla medesima tratta e direzione.
– Dalle ore 22:00 di Giovedì 28 Novembre alle ore 02:00 di Venerdì 29 Novembre 2019, verranno chiusi al traffico i rami di svincolo dell’Interconnessione A50-A7 (Km 20+366) in uscita per Milano e Genova da carreggiata nord (direzione A8-Laghi). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico allo svincolo S.P.59 Corsico-Gaggiano (Km 14+492) per la successiva uscita da carreggiata sud. Contestualmente verranno chiusi al traffico i rami di svincolo dell’Interconnessione A50-A7 (Km 20+366) in entrata da Milano e Genova per la medesima carreggiata nord (direzione A8-Laghi). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico in direzione sud allo svincolo MI-Ticinese (Km 21+386) per il successivo ingresso in carreggiata nord.
– Dalle ore 02:00 alle ore 06:00 di Venerdì 29 Novembre 2019, verranno chiusi al traffico i rami di svincolo dell’Interconnessione A50-A7 (Km 20+366) in uscita per Milano e Genova da carreggiata sud (direzione A1-Bologna). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico allo svincolo Quinto de’ Stampi (Km 23+820) per la successiva uscita da carreggiata nord. Contestualmente verranno chiusi al traffico i rami di svincolo dell’Interconnessione A50-A7 (Km 20+366) in entrata da Milano e Genova per la medesima carreggiata sud (direzione A1-Bologna). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico in direzione nord allo svincolo S.P.59 Corsico-Gaggiano (Km 14+492) per il successivo ingresso in carreggiata sud.
– Dalle ore 22:00 di Sabato 30 Novembre alle ore 06:00 di Domenica 1 Dicembre 2019, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in entrata da S.P.59 Corsico-Gaggiano (Km 14+962) per carreggiata nord (direzione A8-Laghi). Contestualmente verrà chiuso verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in uscita per S.P.59 Corsico-Gaggiano (Km 14+962) da carreggiata sud (direzione A1-Bologna). I percorsi alternativi, indicati in loco, prevedono l’indirizzamento del traffico allo svincolo S.S.35 MI-Ticinese (Km 21+386).

Per lavori di pavimentazione, verranno effettuate le seguenti chiusure:
– Dalle ore 22:00 di Lunedì 25 Novembre alle ore 06:00 di Martedì 26 Novembre 2019, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in uscita per S.S.35 MI-Ticinese (Km 21+386) da carreggiata sud (direzione A1-Bologna). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico allo svincolo Quinto de’ Stampi (Km 23+820).
– Dalle ore 22:00 di Mercoledì 27 Novembre alle ore 06:00 di Giovedì 28 Novembre 2019,esclusivamente in pari orario notturno per due (2) notti consecutive, verranno chiusi al traffico i rami di svincolo in entrata da Cusago e MI-Baggio (Km 10+580) per carreggiata sud (direzione A1-Bologna). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico in direzione nord allo svincolo Settimo Milanese (Km 6+804) per il successivo ingresso in carreggiata sud.

A51 TANGENZIALE EST
Per lavori di pavimentazione, verranno effettuate le seguenti chiusure:
– Dalle ore 22:00 di Lunedì 25 Novembre alle ore 06:00 di Martedì 26 Novembre 2019, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in entrata da S.S.9 MI-Rogoredo (Km 0+390) per carreggiata nord (direzione Venezia-Usmate). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico sul medesimo complesso di svincolo (entrata san Donato).
– Dalle ore 23:00 di Lunedì 25 Novembre alle ore 06:00 di Martedì 26 Novembre 2019, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in entrata da MI-Santa Giulia (Km 1+367) per carreggiata sud (direzione A1-Bologna). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede la deviazione del traffico in viabilità ordinaria per il successivo ingresso in Tangenziale allo svincolo MI-Rogoredo (0+390).
– Dalle ore 22:00 di Martedì 26 Novembre alle ore 06:00 di Mercoledì 27 Novembre 2019, verrà chiuso al traffico la carreggiata nord (direzione Venezia-Usmate) con obbligo di uscita allo svincolo MI-Mecenate / Ponte Lambro (Km 2+594). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede la deviazione del traffico in viabilità ordinaria per il successivo rientro in Tangenziale attraverso il medesimo complesso di svincolo (entrata da Ponte Lambro). Contestualmente verranno chiusi al traffico i rami di svincolo in entrata da S.S.415 Paullo/San Donato MM3 e MI-Santa Giulia (Km 1+367) per la medesima carreggiata nord. I percorsi alternativi, indicati in loco, prevedono la deviazione del traffico in direzione sud allo svincolo MI-Rogoredo (Km 0+390) per il successivo ingresso in carreggiata nord.
– Dalle ore 22:00 di Mercoledì 27 Novembre alle ore 06:00 di Giovedì 28 Novembre 2019, verranno chiusi al traffico i rami di svincolo in entrata da C.A.M.M. (Km 3+084), MI-Mecenate e Ponte Lambro (Km 2+594) per carreggiata nord (direzione Venezia-Usmate).
I percorsi alternativi, indicati in loco, prevedono la deviazione del traffico in direzione sud allo svincolo S.S.415 Paullo (Km 1+367) per il successivo ingresso in carreggiata nord.
– Dalle ore 22:00 di Giovedì 28 Novembre alle ore 06:00 di Venerdì 29 Novembre 2019,verrà chiuso al traffico la carreggiata nord (direzione Venezia-Usmate) con obbligo di uscita allo svincolo Aeroporto Linate (Km 4+473). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede la deviazione del traffico in viabilità ordinaria per il successivo rientro in Tangenziale attraverso il medesimo complesso di svincolo (entrata da Aeroporto Linate).

Per lavori di manutenzione dei dispositivi sicurvia, verrà effettuata la seguente chiusura:
– Dalle ore 22:00 di Giovedì 28 Novembre alle ore 06:00 di Venerdì 29 Novembre 2019, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in entrata da MI-Palmanova (Km 10+650) per carreggiata sud (direzione A1-Bologna). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede la deviazione del traffico in viabilità ordinaria per il successivo ingresso in Tangenziale allo svincolo C.na Gobba/Via Padova (Km 10+300).
– Dalle ore 22:00 di Giovedì 28 Novembre alle ore 06:00 di Venerdì 29 Novembre 2019, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in entrata da Aeroporto Linate (Km 4+473) per carreggiata sud (direzione A1-Bologna). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico sul medesimo complesso di svincolo (entrata MI-Forlanini).
– Dalle ore 22:00 di Mercoledì 20 Novembre alle ore 06:00 di Giovedì 21 Novembre 2019, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in uscita per MI-Rubattino (Km 5+927) da carreggiata nord (direzione Venezia-Usmate). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico allo svincolo S.P.103 Segrate (Km 7+713).
– Dalle ore 22:00 di Venerdì 29 Novembre alle ore 06:00 di Sabato 30 Novembre 2019, verranno chiusi al traffico i rami di svincolo in uscita per Aeroporto Linate e MI-Forlanini (Km 4+473) da carreggiata nord (direzione Venezia-Usmate). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico allo svincolo MI-Rubattino (Km 5+927) per la successiva uscita da carreggiata sud.

A54 TANGENZIALE OVEST DI PAVIA
Per lavori di pavimentazione, verranno effettuate le seguenti chiusure:
– Dalle ore 21:00 di Giovedì 28 Novembre alle ore 06:00 di Sabato 30 Novembre 2019, esclusivamente in pari orario notturno per due (2) notti consecutive, verrà chiusa al traffico la carreggiata nord (direzione Milano) nella tratta compresa tra gli svincoli Istituti Universitari (Km 6+138) e Pavia Nord-Via Brambilla (Km 7+030), rami di svincolo interclusi compresi.I percorsi alternativi, indicati in loco, prevedono l’indirizzamento del traffico in viabilità ordinaria per il successivo rientro in tangenziale di Pavia allo svincolo Via Brambilla (Km 7+030).
– Dalle ore 21:00 di Giovedì 28 Novembre alle ore 06:00 di Sabato 30 Novembre 2019, esclusivamente in pari orario notturno per due (2) notti consecutive, verrà chiusa al traffico la carreggiata sud (direzione Genova-Casteggio) nella tratta compresa tra gli svincoli Pavia Nord-Via Brambilla (Km 7+030) e Istituti Universitari (Km 6+138), rami di svincolo interclusi compresi. Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede la deviazione del traffico in viabilità ordinaria per il successivo rientro in Tangenziale di Pavia allo svincolo Istituti Universitari (Km 6+138).