Jack The Smoker: “Ho fatto tardi”

Jack the Smoker_foto di Roberto Graziano Moro
Jack the Smoker_foto di Roberto Graziano Moro

Mancano meno di 24 ore al grande ritorno di JACK THE SMOKER! A 4 anni dal suo ultimo lavoro in studio da solista, a mezzanotte sarà finalmente fuori “HO FATTO TARDI” (Arista/Sony Music Italy), il nuovo album, disponibile in streaming e digitale al link https://smi.lnk.to/hofattotardi.

Già nei giorni scorsi, Jack ha svelato ai fan la tracklist e le preziose collaborazioni contenute nell’album, in arrivo a un anno esatto dalle sue ultime rime taglienti contenute nel Machete Mixtape 4:

1. Foto – prod. Big Joe
2. Non Ho Mai – prod. Low Kidd
3. Che Si Fa? (feat. Nitro) – prod. Jazzy Bubblez & Strage
4. Fischi – prod. Strage
5. Fashion Week (feat. Dani Faiv) – prod. Strage
6. Mister (feat. Lazza e Jake La Furia) – prod. Low Kidd
7. Jetlag (feat. Dani Faiv) – prod. Frenkie G
8. No Mcdonald’s (feat. MadMan) – prod. DJ 2P
9. Torna Su – prod. Jack The Smoker & Strage
10. Euro – prod. Strage
11. Calamita – prod. Big Joe
12. Una Come Te – prod. MACE & Venerus
13. Nuvole (feat. Izi) – prod. Low Kidd & David Ice

A proposito di “Ho Fatto Tardi” Jack afferma: “Le mie giornate da bambino erano per strada: pallone, bicicletta e parchetto. Quando mia madre mi chiamava dalla finestra le dicevo che sarei tornato subito, poi in realtà scomparivo per ore. Camera mia mi sembrava una prigione, perciò appena potevo scappavo… Le serate in compagnia finivano quasi sempre male e la mattina dopo, in hangover, mi maledicevo esattamente come avevo fatto la sera prima, e quella prima ancora. Questo disco è la fotografia di questi momenti di libertà, di felicità fatta di vita di provincia, la mia provincia, lontano dai riflettori della città. È un omaggio alla purezza di questa vita, ai rapporti veri e totali, e nello stesso tempo una critica ai ritmi frenetici che oggi ci condizionano in tutto.”

Boss Doms, “I want More” il primo singolo inedito

Bd_fotostampa
Bd_fotostampa

Boss Doms
il più eclettico ed eccentrico produttore della scena musicale italiana

Pubblica il primo tassello del suo progetto internazionale da solista “I want more”

È il suo primo singolo in uscita venerdì 3 luglio
Un incontro tra il mondo del pop e la cultura della musica underground

Una nuova avventura per Boss Doms, il più eccentrico ed eclettico produttore della scena musicale italiana, dopo l’annuncio del suo progetto da solista e la pubblicazione del remix di Alex Gaudino, venerdì 3 luglio uscirà “I Want More” (Warner Music Italy), il primo singolo inedito del suo progetto internazionale da solista.

Il brano, dallo spiccato respiro internazionale, si pone l’obiettivo di rendere fruibile da più persone la techno, genere che da sempre appassiona Boss Doms. “I Want More” rappresenta lo scontro tra il mondo del pop e la cultura della musica underground che in questo pezzo si fondono e si amalgamano in maniera naturale. Alla base del brano un’accurata ricerca di suoni e una cura unica ai dettagli, l’artista infatti ha collaborato con il collettivo NHB, composto da cultori della techno, dalla quale ha appreso tutti i segreti del genere e che lo hanno portato ad optare per l’utilizzo di strumenti analogici al fine di ottenere la migliore qualità del suono possibile. Sarà il blu il colore che accompagnerà le atmosfere dark di questo nuovo progetto, una commistione tra il nero che caratterizza la musica underground e l’universo colorato del pop che in questi anni Boss Doms ha vissuto e sperimentato.

“Più che un nuovo brano, “I Want More” è un nuovo sound. Un singolo trattato come se fosse un disco, nonché il risultato di un anno di lavoro.” – afferma Boss Doms – “Ho lavorato in studio e passato tutti i suoni all’interno di macchine analogiche per renderli più autentici. Ho unito la techno alla pop music, dove strofe ed incisi sono invertiti, così da ottenere strofe più movimentate grazie al groove della cassa in 4/4. “I Want More” è il primo assaggio di un progetto che nasce dall’intento di rendere la musica techno più radiofonica, ma con un’architettura underground e dark.” – conclude.

Boss Doms nasce a Roma, classe 1988. Si avvicina al mondo della musica da giovanissimo cominciando a soli 10 anni a suonare la chitarra da autodidatta per poi appassionarsi alla musica elettronica. Nel 2011 debutta con il brano “Dubstep”, un remix del brano “Jah Army” di Stephen & Damian Marley che gli permette di iniziare a suonare nei liveset. Pubblica il suo primo album “Marco Bello & Fried Chicken” per l’Evilsound Label e comincia a farsi conoscere per il sound innovativo. Successivamente conosce Achille Lauro con cui nasce una stretta e duratura collaborazione, nel 2017 partecipano insieme a Pechino Express facendosi conoscere dal grande pubblico. Dopo diversi dischi di successo, nel 2019 calcano insieme il palco dell’Ariston con il brano “Roll Royce” per la sessantanovesima edizione del Festival di Sanremo, l’anno successivo si ripresentano con il singolo “Me Ne Frego”.

Link Ufficiali
https://www.instagram.com/bossdoms/?hl=it
https://www.facebook.com/bossdoms/
https://open.spotify.com/artist/57aMHpsX2SXTbLatmeEd6j?si=gP8JkJ0VTou0G7zBDmxW-Q

Diego Moreno: “Bella che incanta”

Foto - Diego Moreno
Foto – Diego Moreno

Dopo l’uscita del brano “Bella Chao” che ha riscontrato un ottimo successo di critica, il 22 maggio esce “BELLA CHE INCANTA” (Intermezzo / The Orchard), secondo singolo tratto dal nuovo album di inediti in uscita in autunno del compositore, cantante e chitarrista argentino (napoletano d’adozione) DIEGO MORENO!

Il brano è disponibile in pre-save al seguente link: https://orcd.co/diegomoreno-bellacheincanta.

“Bella Che incanta”, scritta dallo stesso Diego Moreno insieme alla cantautrice Gaia Cipollaro, rappresenta un inno alle bellezze dell’Italia. Una poetica dichiarazione d’amore al nostro Paese dell’artista di origine argentina, trasferitosi ormai da molti anni in Italia.

Il brano, produzione esecutiva di Roy Tarrant, si caratterizza per un sound armonico impreziosito da un particolare arrangiamento che tende ad una sonorità quasi sinfonica, tra il pop e classico. L’arrangiamento del singolo è stato curato da Martìn “Tincho” Cabello.

Diego Moreno è conosciuto al pubblico per aver dato vita ad un linguaggio musicale originale e coinvolgente che unisce il ritmo latino del Sud America alla magia della musica napoletana, caratteristica emersa soprattutto nel disco “Tango Scugnizzo” (2008) che si è aggiudicato nel 2014 il Premio Masaniello e nel 2020 il Premio Nicolardi.

Nel corso della sua carriera ha realizzato numerosi progetti musicali ma anche letterali come “La voce del Tango. Il mio Don Carlos Gardel” (edito oggi in Italia da Stampa Alternativa), un libro/CD sulla vita del più grande cantante di tango di tutti i tempi Carlos Gardel.

Boss Doms: remix di “Remember me”

BOSS DOMS
BOSS DOMS

Il celebre produttore italiano Boss Doms annuncia il suo nuovo progetto da solista

1 Maggio regalerà ai fan il suo remix di “Remember me” di Alex Gaudino per l’Etichetta statunitense Ultra Records

Boss Doms, uno dei più eccelsi produttori della scena musicale italiana, noto al pubblico anche per la sua storica collaborazione con Achille Lauro, annuncia la nascita di un proprio progetto musicale di caratura internazionale. A giugno la prima release con un singolo dalla musicalità innovativa tipica di Boss Doms, che farà da apripista al nuovo progetto.

Un artista eclettico, che ha basato la sua carriera sulle sperimentazioni, contaminazioni di genere e produzioni che spaziano dai brani club alle collaborazioni con i main artists del panorama musicale italiano.

“Quando iniziai la mia collaborazione con Lauro promisi a me stesso che avrei percorso con lui un pezzo di strada insieme, mettendo momentaneamente in stand-by il mio progetto solista. Abbiamo iniziato in uno scantinato e siamo arrivati ad esibirci sui più importanti palchi d’Italia, da Sanremo al Circo Massimo, abbiamo collaborato con artisti prestigiosi e ottenuto svariate certificazioni discografiche d’Oro e di Platino.” – dichiara Edoardo Manozzi, in arte Boss Doms – “Ho fatto fede alla mia promessa ma credo sia giunto il momento di intraprendere il mio percorso professionale. Lauro è entusiasta, mi supporta molto e questo mi rende felice.”

Sarà il “Blu” a rappresentare l’identità progettuale di Boss Doms; quel blu che è emblema di armonia, di infinito e di orizzonti lontani, proprio come quelli che Doms ambisce a raggiungere con il suo nuovo progetto che parte dall’Italia per affermarsi nel mondo. Un sound incredibile, irriverente: un inedito mix di tendenze e generi musicali, che nascono in un immaginario utopistico e psichedelico.

“Doms è uno dei migliori producer italiani: posso sembrare di parte ma per me è il migliore – afferma Angelo Calculli, Manager di Boss Doms – “È l’unico artista del suo genere che non usa schemi, che non si chiude in un unico, costante e ripetuto mood musicale ma che ritrova nella sperimentazione, nella continua ricerca e innovazione produttiva la sua unicità. Edo è glam, è fashion, è punk, è tecno, è pop, è dance, sarebbe possibile declinarlo in ogni genere. In sostanza è un genio assoluto che dimostrerà tutta la sua creatività in questo ambizioso progetto discografico. È un onore per me essere al suo servizio.”

“Edo è un artista a tutto tondo con un talento infinito. Produce, scrive, immagina, inventa. Semplicemente è. Ora che si dedica al suo progetto artistico, non vi sarà limite alla sua creatività.” – afferma Paul Sears, manager di dj italiani con carriere internazionali quali Benny Benassi, Alex Gaudino e Merk & Kremont – “Per me è un onore unire le forze mie e del mio team alla squadra della label e del management, per aiutarlo a dire le cose che deve dire, a far ballare chi deve far ballare, a sorprendere chi deve sorprendere e a raggiungere un traguardo dopo l’altro, perché per un artista così ogni destinazione è un nuovo punto di partenza.”

In attesa della imminente pubblicazione del suo primo singolo, il 1 maggio Boss Doms, regalerà ai fan il suo remix di “Remember me” di Alex Gaudino, per l’etichetta statunitense Ultra Records.

Piero Pelù in gara a Sanremo

Piero Pelù_foto di Francesco Prandoni
Piero Pelù_foto di Francesco Prandoni

PIERO PELÙ festeggia 40 anni di carriera! Quest’anno “El Diablo” taglia un importante traguardo artistico e dà il via ai festeggiamenti salendo, per la prima volta come artista in gara, sul palco del 70° Festival di Sanremo con il brano “GIGANTE” (P.Pelù/P.Pelù-L.Chiaravalli), che sarà contenuto nel nuovo album di inediti “PUGILI FRAGILI” (Sony Legacy), in uscita il 21 febbraio.

Arrangiato e prodotto da Piero Pelù e Luca Chiaravalli, il brano “Gigante” è una cavalcata rock ed elettronica, dedicata a chi arriva al mondo per la prima volta (i suoi nipotini) e anche a chi lotta per rinascere a nuova vita liberandosi dalle catene di un passato difficile (i ragazzi e le ragazze dei carceri minorili di Nisida e di tutta Italia).

Questa la tracklist di “Pugili Fragili”: “Picnic all’inferno”, “Gigante”, “Ferro caldo”, “Pugili fragili”, “Luna nuda”, “Cuore matto”, “Nata libera”, “Fossi foco”, “Stereo santo”, “Canicola”.

Nella serata speciale di giovedì 6 febbraio, pensata per celebrare i 70 anni del Festival, Piero Pelù interpreterà “Cuore Matto”, il celebre brano presentato al Festival di Sanremo del 1967 dalla coppia formata da Little Tony e Mario Zelinotti.
A dirigere l’orchestra per Piero Pelù sarà Luca Chiaravalli. Sul palco dell’Ariston l’artista indosserà abiti di Tom Rebl e accessori di Manuel Bozzi.

Dopo il palco di Sanremo, Pelù tornerà ad esibirsi live da luglio nelle principali piazze italiane con “PUGILI FRAGILI LIVE 2020”. Queste le prime date: 10 luglio in Piazza Castello a Marostica in occasione del Marostica Summer Festival, 19 luglio alla Banchina S. Domenico di Molfetta (Bari) in occasione dell’Oversound Festival, 19 agosto in Piazza delle Regioni a Presicce (Lecce) in occasione del Festival I Colori Dell’Olio.

I biglietti per le date di Marostica e Molfetta saranno disponibili in prevendita da martedì 4 febbraio. Per info: www.friendsandpartners.it. La data di Presicce è a ingresso gratuito.

Durante il festival di Sanremo, Piero Pelù ha deciso di portare avanti l’impegno ambientale con il suo “Clean beach tour”: mercoledì 5 febbraio, infatti, alle ore 10.45 presso la spiaggia di Bussana l’artista invita tutti a partecipare alla raccolta di plastiche e microplastiche spiaggiate per “sottrarre più veleni possibili al nostro ambiente e quindi a noi stessi”. Per organizzare l’evento Piero ha coinvolto Legambiente e il comune di Sanremo che a sua volta ha invitato tutte le scuole del distretto.