Rock Targato Italia – Area Sicilia

rock targato italia
rock targato italia

Il 14 Marzo 2019 sono in programma le selezioni Area Sicilia di Rock Targato Italia a Palermo. Un appuntamento musicale imperdibile, che si ripete da oltre 15 anni, nella capitale siciliana.

Sul palco de I Candelai, gli artisti eseguiranno brani originali, inediti (no cover). Caratteristica importante del concorso Rock Targato Italia, che fa la differenza e l’unicità musicale a livello nazionale: sostenere e promuovere gli artisti emergenti, sementi positive per il nuovo panorama musicale italiano.

Rock Targato Italia è impegnato da anni a sostenere e promuovere la musica emergente, la produzione e l’organizzazione artistica nostrana. Sostenendo anche la regolamentazione con normative serie ed efficaci la diffusione della musica emergente attraverso media, social e radio tv e promuovere maggiormente eventi, concerti, spettacoli, festival, rassegne, sul territorio finanziati dagli Assessorati alla Cultura. Musica come fonte di economia e partecipazione sociale e cultura

Premi. Gli artisti emergenti selezionati per partecipare alle finali nazionali, in programma a Milano, hanno infatti la possibilità di concorrere per il premio finale, che consiste nella promozione del proprio progetto musicale su radio, testate giornalistiche locali e nazionali e social media.

L’appuntamento è previsto per le 21.30 presso I Candelai (Via dei Candelai 65, Palermo).

Programma Concerti
• MICHELANGELO CAOS
• SUPERZERO
• RICCARDO AUTORE
• ROOFSIZE
• Ospite: INSIDE THE HOLE

Festival Show 2016 – selezioni finali degli emergenti

Red Ronnie_b
Red Ronnie_b

Domenica 8 maggio una commissione artistica d’eccezione composta da Mogol, Red Ronnie, Paola Folli, Tino Silvestri e Dariana K., selezionerà con uno spettacolo aperto al pubblico in Piazza Matteotti a Caorle (Venezia) i 12 artisti emergenti che avranno la possibilità di salire sul palco itinerante del FESTIVAL SHOW 2016, il festival dell’estate italiana che nel 2015 ha coinvolto 250.000 spettatori!

A partire dal 24 giugno, Festival Show 2016 porterà sul palco, insieme a questi giovani talenti, tanti big della musica italiana e internazionale, con il primo appuntamento in Piazza 1° Maggio a Udine, e proseguendo con altri sette appuntamenti nelle piazze d’Italia, fino alla serata finale prevista il 13 settembre all’Arena di Verona! Piazza Matteotti ospiterà anche l’uscita ufficiale di Miss Diadora Bright Run che poi si svilupperà attraverso gli otto shot estivi del festival.

Le selezioni finali degli artisti emergenti cominceranno già venerdì 6 e sabato 7 maggio, presso la scuola di musica Paul Jeffrey a Caorle (Venezia), dove si esibiranno i talenti scelti in queste settimane da esperti del settore tra oltre 400 candidati in tutte le regioni d’Italia.
Dei 12 nuovi talenti, che saliranno sul palco itinerante del Festival Show, solo 3 avranno l’onore di accedere alla serata finale all’Arena di Verona e solo uno si aggiudicherà il premio speciale che consiste in una borsa di studio per il CET, celebre scuola fondata e presieduta da Mogol!

Collaborano alle tre giorni di finali il Comune di Caorle e il Consorzio di Promozione Turistica.

«Valorizzare le capacità vocali e compositive dei giovani talenti è una prerogativa di Festival Show e i risultati sono sempre stati oltre ogni aspettativa! – raccontano Paolo Baruzzo e Mariano Sannito – Anche i Modà e i Sonohra sono partiti dalle nostre selezioni, e sono solo due fra i tanti nomi che poi, a vari livelli, hanno conosciuto il successo! Sul palco del Festival Show vi anticipiamo che quest’anno ci sarà la giovane ma affermata cantautrice calabrese Ylenia Lucisano, attualmente in radio con il singolo “Stanotte”».

Festival Show è anche solidarietà, grazie al sodalizio con la Fondazione Città della Speranza che si occupa di raccogliere fondi per i bambini malati di gravi patologie. Da sempre, infatti, promuove nelle piazze una raccolta fondi che alla fine delle otto tappe viene versata nelle casse della Fondazione. Festival show ha donato in questi anni oltre 500.000 euro ed ha così contributo a costruire a Padova il nuovo “Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza” che oggi ospita 250 ricercatori. Roberto Zanella, patron di Radio Birikina e Radio Bella & Monella e ideatore del Festival, è uno dei soci fondatori di Città della Speranza la cui forza principale, da sempre, è data dal volontariato.

Festival Show è organizzato da RADIO BIRIKINA e RADIO BELLA & MONELLA, che trasmetteranno in diretta tutte le date dell’evento.

Festival Show 2015: https://youtu.be/HL-0li5x8pk

Gli artisti che si esibiranno sul palco di Festival Show saranno accompagnati dal corpo di ballo e dall’orchestra. Etienne Jean Marie, ballerino di fama internazionale che ha danzato per Holly Valance, Kylie Minogue, Robbie Williams, Nelly Furtado, Prince, Geri Halliwell (nel video di “It’s Raining Men”) e tanti altri, guiderà il corpo di ballo. Il Maestro Diego Basso, Direttore d’Orchestra nel tour nordamericano (2016) e italiano (2015 e 2016) de Il Volo, dirigerà i 16 elementi dell’Orchestra Ritmico Sinfonica italiana.

Crewlink: selezioni personale di bordo

cabin-crew
cabin-crew

Fantastiche opportunità di carriera nell’aviazione disponibili in Italia. Crewlink continua la sua massiccia Campagna di Selezione Europea per coprire centinaia di posti come Assistenti di Volo sugli aeromobili Ryanair. I candidati scelti avranno l’opportunità di lavorare in diversi aeroporti in tutta Europa, Italia inclusa.

Ryanair è la compagnia aerea preferita in Europa, trasportando oltre 106 milioni di passeggeri all’anno su oltre 1.800 voli giornalieri da 84 basi, che collegano 200 destinazioni in 31 paesi, e opera con una flotta di 330 aeromobili Boeing 737, con ordini per ulteriori 350 Boeing 737, che permetteranno a Ryanair di abbassare le tariffe e di accrescere il traffico a 180 milioni di passeggeri p.a. entro il 2024.

Ryanair conta attualmente un organico di oltre 10.000 professionisti dell’aviazione altamente qualificati che garantiscono la migliore performance di  puntualità in Europa, e vanta un record di 31 anni di sicurezza leader nel settore.

Per le posizioni di Assistente di Volo non è richiesta alcuna esperienza precedente nel ruolo. I candidati devono avere più di 18 anni di età per fare richiesta, e l’essere gran lavoratori, flessibili, estroversi e di personalità vivace può essere d’aiuto. Esperienza nel trattare con il pubblico e capacità di fornire un eccellente servizio clienti sono prioritari.

Il responsabile della selezione di Crewlink, Niall Gleeson  ha dichiarato:
“Dallo scorso luglio abbiamo selezionato molti candidati in Italia. Abbiamo avuto un’ottima risposta nel 2015 e siamo stati estremamente soddisfatti dell’altissimo livello dei candidati incontrati. Ora stiamo tornando per coprire centinaia di posizioni, e questa è una fantastica opportunità per entrare in un settore in crescita. Non vediamo l’ora di essere nuovamente in Italia.”

Con sede in Irlanda e a Hahn (vicino a Francoforte, in Germania), Crewlink ha un team altamente qualificato e dedicato di professionisti specializzati nella selezione di personale di cabina per l’industria del trasporto aereo da più di 10 anni.
Crewlink sta cercando ora nuovo personale di volo e terrà giornate di selezione in Italia nelle seguenti città e nelle seguenti date:

Città Data
Perugia 20/04/2016
Bari 20/04/2016
Pisa 21/04/2016
Roma 26/04/2016
Palermo 27/04/2016
Catania 27/04/2016
Napoli 28/04/2016
Bologna 28/04/2016
Milano  Bergamo 29/04/2016
Alghero 04/05/2016

 I potenziali candidati posso registrarsi sul sito Crewlink www.crewlink.ie

Ecco i nove artisti finalisti dell’1M Next 2016

concerto-primo-maggio
concerto-primo-maggio

Dalle oltre 1000 iscrizioni pervenute entro il 29 febbraio, ai 100 artisti selezionati e annunciati lo scorso 22 marzo e successivamente ascoltati e votati dalla Giuria di Qualità e dal Pubblico della Rete, si giunge oggi alla proclamazione dei 9 artisti finalisti dell’1MNext 2016, il contest del Concerto del Primo Maggio di Roma, che si avvia così alla sua terza e penultima fase di valutazione.

I 9 finalisti selezionati sono: 2elementi (Roma), Banda Rulli Frulli (Finale Emilia), Carboidrati (Crotone), Davide Campisi (Enna), I Santi Bevitori (Roma), Il geometra Mangoni (Pistoia), Simone Costanzo Shark (Catania), Stip’ Ca Groove (Bari) e Toot (Roma). Le selezioni sono state effettuate attraverso il conteggio delle valutazioni ottenute sommando, in quota ponderata, il voto del web (con quota di influenza del 35%) e il voto della giuria di qualità (con quota di influenza del 65%).
NOTA: (alla valutazione dei 100 Selezionati non ha partecipato il giurato Carlo Massarini per improrogabili impegni personali; Massarini sarà invece presente alle finali live).

A questi finalisti, andranno ad aggiungersi poi altri 3 artisti selezionati attraverso il Circuito Keepon Live, il Circuito dei Live Club italiani.

Le finali dal vivo si svolgeranno venerdì 22, sabato 23 e domenica 24 aprile presso il Contestaccio di Roma, noto live club la cui direzione artistica è affidata a Marina Luca.
Durante le tre serate sarà presente la Giuria di Qualità al completo, che avrà il compito di scegliere i 3 artisti che si esibiranno durante il Concerto del Primo Maggio di Roma, in Piazza San Giovanni In Laterano. Il vincitore assoluto sarà poi proclamato durante il Concertone.

Nasce inoltre un’importante partnership tra 1MNEXT e Rete dei Festival.
Attraverso la Rete dei Festival, 1MNext amplierà infatti i propri premi, garantendo al vincitore assoluto un mini tour nazionale in alcuni tra i principali Festival della “Rete”.
Saranno infatti 4 i festival aderenti alla Rete ad ospitare il vincitore dell’1MNext2016, con ultima tappa al MEI di Faenza, che quest’anno si terrà tra il 23 e il 25 settembre.

La giuria di qualità dell’1MNEXT 2016 è composta da:
Massimo Bonelli, produttore, manager ed editore, Ceo di iCompany e organizzatore del Concerto del Primo Maggio; Massimo Cotto, giornalista, autore e speaker radiofonico, per anni in Rai come conduttore e autore; Carlo Martelli, label manager e talent scout, ha lavorato in BMG ed EMI Music seguendo il percorso di numerosi artisti tra cui Frankie-hinrg e Caparezza; Carlo Massarini, giornalista, conduttore televisivo e radiofonico. Tra le ultime trasmissioni da lui condotte ci sono Ghiaccio Bollente e Cool Tour per Rai 5; Luisa Melis, figlia d’arte, dal 2004 è organizzatrice e direttrice artistica del Premio Fabrizio De Andrè; Riccardo Sinigallia, produttore, cantautore e musicista, ha lavorato con Niccolò Fabi, Tiromancino, Luca Carboni, Max Gazzè e tanti altri; Maria Cristina Zoppa, conduttrice e autrice radiofonica e co-direttrice artistica del Festival Meraviglioso Modugno.

Quest’anno, il Concerto del Primo Maggio sarà condotto per la prima volta da Luca Barbarossa. Il cast è composto da nomi di grande prestigio, anche internazionale: gli Skunk Anansie, che sulle note dei loro inni alternative rock faranno ballare l’intera piazza; Vinicio Capossela, che presenterà in anteprima alcuni brani del disco “Canzoni della Cupa”, accompagnato dall’inconfondibile sound di frontiera dei Calexico; l’incontro di musiche e suoni del mondo degli Asian Dub Foundation; il balkan rock dei bosniaci Dubioza Kolektiv; il folk d’autore dei Modena City Ramblers, che si esibi-ranno con la Fanfara di Tirana, per una performance che si preannuncia davvero unica; il cantautorato d’avanguardia dei TheGiornalisti ed, infine, il crossover tra canzone d’autore e rap di Coez.

www.primomaggio.net
www.facebook.com/primomaggioroma
www.twitter.com/primomaggioroma
www.instagram.com/primomaggioroma

Miss Italia nel Mondo Edizione Speciale. Una giornata romana!

 

 

 

Una bella giornata per il Concorso, ma anche, in qualche modo, per il nostro Paese per l’omaggio riservato alle “nuove italiane”, cioè le ragazze straniere che vivono in Italia, molte delle quali sono in procinto di assumere la nostra cittadinanza: in questo clima, come ha fatto rilevare Patrizia Mirigliani in una pausa del casting svoltosi a Roma, negli Studios Marconi, dove sono sfilate da stamattina le candidate all’edizione Speciale di Miss Italia nel Mondo.

«Prima di parlare di me – ha detto Tania Byelyakovala n. 63 davanti alla commissione – prendo spunto da questo incontro per ringraziare gli italiani per la loro accoglienza e per la loro ospitalità che ci ha fatte tornare a vivere. Vi dobbiamo molto».

I racconti delle ragazze hanno descritto tante storie umane, con il dato comune di famiglie divise e poi riunite,  di ricerca di lavoro nelle nostre regioni, di un adattamento non sempre facile.

«Sono venuta qui per conoscere mio papà italiano che non sapevo di avere – ha spiegato la n. 22, Ursula Caribè Alay Esteves che proviene dal Brasile e vive da tre anni a Taranto – ed io e il mio gemello, Luis, abbiamo scoperto di avere anche quattro fratellastri!».

La n. 23 Alina Petrule risiede a Civitanova Marche dove è arrivata  da cinque anni dalla Romania dove – ha detto – «è tutto molto difficile. I problemi ci sono anche in Italia, ma possiamo considerarci fortunati».  La n. 8, Isaura Campone, 23 anni,  fa la cameriera in una trattoria tipica di Genova, città nella quale la mamma dove la mamma ha sposato un italiano. «Il mio papà biologico non l’ho mai visto», ha spiegato. Si è sposata anche lei, con un giovane di Santo Domingo, come lei, conosciuto nel nostro paese.