“Tutta colpa di Leonardo”

tutta colpa di leonardo
tutta colpa di leonardo

Da domenica 28 aprile in seconda serata su Italia 1, al via “Tutta colpa di Leonardo”, l’appuntamento con la scienza in tre puntate raccontato da Annalisa e prodotto da DUEB produzioni.

Dopo il viaggio al Cern di Ginevra in “Tutta colpa di Einstein”, quello nello spazio in “Tutta colpa di Galileo”, e quello sull’evoluzione degli esseri umani in “Tutta colpa di Darwin”, questa volta Annalisa aggiunge un nuovo tassello nel suo percorso di esplorazione sulla scienza e lo fa con il più grande umanista e inventore di sempre: Leonardo da Vinci, attraverso un racconto che analizza tutti gli aspetti e la complessità della sua produzione artistica e tecnologica.

La nuova edizione del programma prende il via dal Louvre di Parigi, dove è custodita quella che universalmente è riconosciuta come l’opera più nota del maestro italiano: la Gioconda. Il viaggio di Annalisa toccherà le città dove Leonardo ha maggiormente lasciato il segno: Milano, con le sue chiuse del Naviglio e il “Cenacolo”; Firenze, con una visita alla Galleria degli Uffizi per contemplare la stanza Leonardesca, dove sono custoditi l’“Annunciazione di Cristo”, il “Battesimo” e l’“Adorazione dei Magi”.

Nel corso dei tre appuntamenti, Annalisa approfondirà tutte le sfaccettature dell’opera leonardesca: dallo studio del corpo umano, sintetizzata dal disegno dell’uomo Vitruviano, al Codice Atlantico, la più imponente raccolta di segreti, disegni e scritti di Leonardo. La cantautrice si occuperà anche del lavoro ingegneristico e tecnologico del genio toscano, in particolare del suo grande sogno: poter far volare l’uomo. Incontrerà, inoltre, un gruppo di amanti del parapendio – evoluzione dell’antico progetto vinciano – per cercare di cogliere il brivido del volo. Ma il viaggio di Annalisa si proietterà anche nel futuro, cercando di capire chi siano i nuovi visionari, quali siano le nuove tecnologie e che rischi comportano gli hackeraggi.

Ospiti della prima puntata saranno: il fotografo Oliviero Toscani, “Le Farfalle” – le campionesse della Nazionale italiana della ginnastica artistica -, il pittore e scultore di fama internazionale Michelangelo Pistoletto, il direttore di Christie’s Italia Cristiano De Lorenzo, il tatuatore Gian Maurizio Fercioni e la specializzanda in museologia Martina Panizzutt.

Quarto Grado: Caso Yara Gambirasio

quarto grado
quarto grado

Venerdì 22 marzo, in prima serata, su Retequattro, nuovo appuntamento con “Quarto Grado”. In conduzione Gianluigi Nuzzi, con Alessandra Viero.

Il programma della rete diretta da Sebastiano Lombardi torna sulla vicenda di Yara Gambirasio. Il 12 ottobre scorso, Massimo Bossetti, unico indagato per l’omicidio della 13enne, è stato condannato in via definitiva all’ergastolo.
Oggi, a cinque mesi dal pronunciamento della Cassazione, i consulenti della difesa del carpentiere di Mapello affermano di avere elementi sufficienti per la riapertura del caso.

L’approfondimento a cura di Siria Magri torna anche sulla storia di Roberta Ragusa, la quarantaquattrenne di Gello, in provincia di Pisa, scomparsa nella notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012. L’ex marito Antonio Logli è stato condannato in primo grado e in appello a 20 anni di carcere: è sospettato di averla uccisa e di averne distrutto il cadavere. In attesa delle decisioni della Cassazione, l’udienza è prevista per il prossimo 20 luglio, emergono nuovi documenti e nuove testimonianze che potrebbero ribaltare le precedenti sentenze.

“Adesso il Capo sono io!”

AICSI_La5_gruppo
AICSI_La5_gruppo

Torna da martedì 19 febbraio, con sei appuntamenti in seconda serata su LA5, “Adesso il capo sono io!”. In conduzione, l’eclettica Natasha Stefanenko.

«Ho preso a cuore questo programma, perché aiuta le persone a fare un passo da gigante nella vita. Un passo grazie al quale puoi vincere, ma anche perdere.», ha detto l’ex modella russa naturalizzata italiana.

Al centro di ogni puntata, cinque donne – in Italia il numero di imprenditrici è in costante aumento -, che sconvolgeranno la propria quotidianità per realizzare il sogno di aprire una propria attività e finalmente dire: adesso, il capo sono io!

Il programma” racconta con il linguaggio del docu-game la scelta di vita di cinque ragazze tra i 30 e i 50 anni, che – affiancate da un team di esperti – vengono aiutate a preparare un business plan destinato all’apertura di un’attività.

I mentori segnaleranno alle protagoniste anche eventuali partner commerciali e «se il giorno dell’inaugurazione – conclude Natasha Stefanenko – la concorrente sarà in grado di raggiungere un incasso predeterminato – vincerà l’avviamento del business tanto desiderato».

La Città dei Gatti

gatti - immagine free diritti assolti
gatti – immagine free diritti assolti

Torna per il secondo anno consecutivo La Città dei Gatti, la rassegna dedicata alla cultura felina con mostre, concerti, rassegne e incontri letterari a tema organizzata a Milano, Roma e Fiesole da UrbanPet in collaborazione con la Fondazione Franco Fossati, Feliway®, MediCinema Italia Onlus e la rivista Gatto Magazine.

La Città dei Gatti inaugura sabato 16 febbraio con un’anteprima dedicata al rapporto tra cinema e gatti presso la sala Medicinema dell’Ospedale Niguarda con una minirassegna organizzata in collaborazione con la Fondazione Cineteca Italiana di Milano anticipata da un incontro con esperti catofili ed etologi.

Si prosegue poi con il grande evento d’apertura domenica 17 febbraio, ore 17.00, presso WOW Spazio Fumetto con l’inaugurazione della mostra “100 di questi Felix” dedicata ai 100 anni di Felix The Cat e con la consegna del premio UrbanCat a Edoardo Stoppa, l’amico degli animali inviato di Striscia la Notizia, per il suo impegno in difesa degli animali e il premio UrbanCat Anna Magnani all’Associazione Dimensione Animale.

Il programma prosegue per quattro settimane fino al 17 marzo, con tanti appuntamenti a partire dal fantastico Concerto in Miao del 24 febbraio presso WOW Spazio Fumetto che propone un insolito programma formato da duetti e brani musicali ispirati ai gatti e composti da grandi compositori come Mozart, Rossini e Ravel, fino alle proiezioni presso il Crazy Cat Cafè ai laboratori di disegno, i contest fotografici, gli incontri con veterinari ed etologi: tanti eventi da non perdere all’insegna della felinità. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero.

Ecomodo 2018

Città metropolitana di milano
Città metropolitana di milano

Domani, 7 novembre alle ore 13.30, all’interno di Ecomondo 2018 presso RiminiFiera in piazza delle Utilities a Rimini, si terrà “L’innovazione al servizio dell’ambiente nel servizio idrico: esperienze di simbiosi industriale, sinergie e incubazione”, un convegno organizzato da +Community e dal Gruppo CAP.

Scopo dell’evento è raccontare le esperienze e le sperimentazioni nate sia dai partner del programma +Community sia da parte di aziende esterne a questo circuito per dimostrare come possano nascere esempi concreti e virtuosi di sinergia tra diversi soggetti.

+COMMUNITY è un programma della Città metropolitana di Milano per la semplificazione amministrativa, un modello di governance multilivello replicabile in altre aree metropolitane e che si sostanzia in un accordo tra soggetti pubblici e privati che fanno comunità sui temi della sostenibilità, della fruibilità delle risorse e dell’equità nella distribuzione dei beni del territorio.