Programmazione Teatro Regio 20 – 26 settembre 2019

teatro-regio
teatro-regio

STAGIONE D’OPERA E DI BALLETTO • MARTEDÌ 24 SETTEMBRE INCONTRO DI PRESENTAZIONE DELL’INAUGURAZIONE DELLA NUOVA STAGIONE CON I PESCATORI DI PERLE
Martedì 24 settembre alle ore 10, presso il Foyer del Toro, si terrà l’incontro di presentazione dell’Inaugurazione della Stagione 2019-2020 del Teatro Regio. Partecipano Chiara Appendino,
Sebastian F. Schwarz, Fabrizio Paschina, Ryan McAdams, Julien Lubek, Cécile Roussat e i protagonisti dell’opera. L’ingresso è libero.
L’inaugurazione della nuova Stagione, con I pescatori di perle di Georges Bizet, si terrà giovedì 3 ottobre alle ore 20.

IL REGIO IN PIEMONTE • IL REGIO SEPTET IN CONCERTO A GIAVENO NELLA CHIESA DI BATÙ
Per Il Regio itinerante, rassegna di concerti proposti da Artisti del Teatro Regio Torino, sabato 21 settembre ore 21.15, per la 49ª edizione de “I Concerti della Chiesa dei Batù” di Giaveno, il gruppo Regio Septet esegue musiche di Ludwig van Beethoven e Gioachino Rossini (posti a € 10; info: Circolo Ricreativo Culturale Giavenese – Tel. 011.9365085 e 339.7318135).

LE VISITE – AL REGIO DIETRO LE QUINTE • VISITE GUIDATE ATTRAVERSO ITINERARI SEGRETI E CURIOSI DI UN GRANDE TEATRO D’OPERA
Le visite guidate al Teatro Regio, nel periodo in oggetto, sono previste alle ore 15.30 di venerdì 20, mercoledì 25 e giovedì 26 settembre; l’ingresso costa € 6 per gli adulti; durata: 90 minuti. Sabato 21 settembre sono previste 4 visite, alle ore 11, 11.45, 15 e 15.45; le visite del sabato durano 45 minuti e il prezzo di ingresso è di € 5. Ingresso gratuito per gli under 16 e per i possessori dell’Abbonamento Musei Torino e Piemonte. Le visite del sabato questa settimana non sono previste.

IL BOTTEGHINO DEL REGIO

Abbonarsi al Teatro Regio conviene sempre di più: a seconda dell’abbonamento scelto, si possono ottenere sconti fino al 24%, con picchi del 46% per l’abbonamento Giovani Under 30 e del 65% per l’abbonamento al Turno A Under 30. Quella di quest’anno è una delle Stagioni d’Opera e di Balletto tra le più ricche e articolate di sempre, con ben 17 titoli: dalla tradizione francese al grande repertorio italiano, daI melodramma giocoso alla musica sacra, dal balletto al musical. Scoprila sul nuovo sito del Teatro Regio: www.teatroregio.torino.it.

CAMPAGNA ABBONAMENTI STAGIONE 2019-2020 | 1 • ACQUISTA IL TUO ABBONAMENTO A 11 SPETTACOLI DELLA PROSSIMA STAGIONE
È in corso alla Biglietteria del Regio la vendita dei nuovi abbonamenti a 11 spettacoli (Turni A – B – C – D – F e Turno A Under 16).
Gli abbonamenti si possono acquistare anche sul sito web del Teatro Regio, da quest’anno senza più alcun costo aggiuntivo.

CAMPAGNA ABBONAMENTI STAGIONE 2019-2020 | 2 • ABBONAMENTI SPECIALI A 6. 4 e 3 SPETTACOLI
Alla Biglietteria del Regio sono in vendita gli abbonamenti Speciali a 4 spettacoli (Turni M – P – Q – R – S – Z) gli abbonamenti 6 Matinée a 6 spettacoli e gli abbonamenti Giovani (1 e 2) a 3 spettacoli, riservati agli Under 30.

STAGIONE D’OPERA E DI BALLETTO 2019-2020 • IN VENDITA I BIGLIETTI PER 6 TITOLI DELLA PROSSIMA STAGIONE
È in corso la vendita dei biglietti per tutte le recite de I pescatori di perle, Tosca e Roberto Bolle and Friends e per le seguenti recite: La bisbetica domata (8 novembre ore 14.30 e sabato 9 novembre ore 20), Carmen (13, 19 e 20 dicembre), Il matrimonio segreto (17, 22 e 24 gennaio). I biglietti possono essere acquistati presso la Biglietteria del Teatro Regio, on line su www.teatroregio.torino.it, presso Infopiemonte-Torinocultura (con eccezione delle recite di Roberto Bolle), i punti vendita convenzionati Vivaticket e on line su www.vivaticket.it.
La vendita presso il Teatro Regio (diretta, on line su www.teatroregio.torino.it e telefonicamente con carta di credito) non prevede alcun costo aggiuntivo.
I biglietti per tutte le recite de La bisbetica domata, Fuego, Carmen, Il matrimonio segreto, Violanta, Nabucco, La bohème, La dannazione di Faust, Passione secondo Matteo, Don Pasquale, Il mago di Oz, Simon Boccanegra, Il barbiere di Siviglia e My Fair Lady, saranno in vendita da sabato 5 ottobre.

STAGIONE D’OPERA E DI BALLETTO 2019-2020 • “IL MATRIMONIO SEGRETO” DI DOMENICO CIMAROSA SOSTITUISCE “IL FLAUTO MAGICO”
Cambiamento di programma nella Stagione d’Opera e di Balletto: diversamente da quanto annunciato, a gennaio andrà in scena IL MATRIMONIO SEGRETO di Domenico Cimarosa e non Il flauto magico di Wolfgang Amadeus Mozart. Pier Luigi Pizzi firma la regia, le scene e i costumi del capolavoro assoluto di Cimarosa, nel raffinato e contemporaneo allestimento che ha debuttato quest’estate al Festival della Valle d’Itria, ottenendo un ottimo riscontro di pubblico e critica. Le date delle recite sono invariate: 15, 17, 18, 22 e 24 gennaio 2020.
Nel caso non si voglia approfittare dell’occasione di assistere a Il matrimonio segreto, il Teatro Regio propone il rimborso per coloro i quali hanno acquistato il biglietto, rimborso che potrà avvenire esclusivamente alla Biglietteria del Teatro a partire da martedì 17 settembre e fino alla data dello spettacolo precedentemente acquistato. Tutti coloro i quali vorranno invece assistere al Matrimonio segreto, dovranno solo confermare la propria presenza alla Biglietteria ai numeri 011.8815.241/242 o alla mail biglietteria@teatroregio.torino.it. Non è invece previsto il rimborso per i possessori dell’Abbonamento ai turni M o R. Per ulteriori informazioni: www.teatroregio.torino.it.
LA BIGLIETTERIA DEL REGIO
Orario di apertura
da martedì a venerdì 10.30-18; sabato 10.30-16
Biglietteria – Tel. 011.8815.241/242. Info – Tel. 011.8815.557 – www.teatroregio.torino.it.

Castelbuono Classica: quinta edizione

Giovanni Sollima e Arianna Art Ensemble
Giovanni Sollima e Arianna Art Ensemble

Programma tutto siciliano per la quinta edizione di CASTELBUONO CLASSICA, la quattro giorni dedicata alla grande musica che dal 22 al 25 agosto si svolgerà a Castelbuono, il suggestivo borgo medievale alle pendici delle Madonie, in provincia di Palermo.

A inaugurare la rassegna, nell’unico appuntamento in Piazza Castello, saranno i giovanissimi musicisti della Massimo Kids Orchestra diretta da Michele De Luca, l’ultima nata tra le formazioni giovanili del Teatro Massimo di Palermo e composta da 120 ragazzi dai sette anni in su.

Nelle due serate successive, presso il Chiostro di San Francesco, spazio a “L’Histoire du Soldat” di Stravinsky, interpretata dall’Ensemble Castelbuono Classica diretto da Salvatore Barberi e impreziosito dall’attore Luigi Maria Rausa e dalla danzatrice Maria Elena Iozza, e al concerto del Quartetto d’archi del Teatro Massimo “Bellini” di Catania, che per l’occasione eseguirà musiche di Donizetti, Murania, Mozart e Baermann insieme a Vincenzo Paci, apprezzato solista siciliano e primo clarinetto dell’Orchestra del Teatro “La Fenice” di Venezia.

Gran finale, domenica 25 agosto, con lo straordinario Giovanni Sollima, che insieme all’Arianna Art Ensemble presenterà “The missing link”, progetto che parte dalle opere di Giovanni Battista Costanzi, compositore e violoncellista del Settecento sconosciuto ai più e considerato dal virtuoso artista palermitano “l’anello mancante della storia del violoncello”, per giungere a composizioni di Paolo Rigano, Santiago De Murcia e dello stesso Giovanni Sollima.

Anche quest’anno Castelbuono Classica conferma il legame tra la musica e l’arte contemporanea. A definire il volto grafico della quinta edizione è Maurizio Pometti, pittore e disegnatore catanese dalla pennellata rugosa e sintetica e dal sapiente cromatismo, le cui opere sono state utilizzate per la comunicazione visiva dell’intera kermesse e la cui personale sarà inaugurata venerdì 16 agosto alle 19.00 presso Putia Art Gallery di Castelbuono.

Castelbuono Classica è organizzata da Moger Arte e Cultura con il patrocinio e il sostegno del Comune di Castelbuono e della Regione Siciliana – Ass. Turismo, Sport e Spettacolo, con la collaborazione di Almendra Music, Putia Art Gallery, Officine Grafiche, Primo Spazio e Adidì e con il supporto di Cantina Abbazia Santa Anastasia, Audi Zentrum Palermo, Abitare e Biscottificio Forti.

Programma

Giovedì 22 agosto
– Massimo Kids Orchestra, direttore Michele De Luca (Piazza Castello, ore 21.00)

Venerdì 23 agosto
– Nicolò Renna (Cortile Badia Santa Venera, ore 18.00)
– Ensemble Castelbuono Classica, direttore Salvatore Barberi – con Luigi Maria Rausa e Maria Elena Iozza (Chiostro di San Francesco, ore 21.00)

Sabato 24 agosto
– Carmen Sottile (Sala del marchese – Castello dei Ventimiglia, ore 18.00)
– Vincenzo Paci & Quartetto d’archi del Teatro Massimo Bellini di Catania (Chiostro di San Francesco, ore 21.00)

Domenica 25 agosto
– Laura Vitale (Chiesa del Monte, ore 18.00)
– Giovanni Sollima & Arianna Art Ensemble (Chiostro di San Francesco, ore 21.00)

Sky Uno, “La mia musica”

Logo_La mia musica
Logo_La mia musica

Dopo il successo del primo format televisivo “Mara Impara – La nuova musica”, andato in onda su Sky Uno lo scorso autunno, BILLBOARD ITALIA si mette di nuovo in gioco con una produzione originale per dar voce agli artisti: “LA MIA MUSICA”!

Il nuovo programma andrà in onda su Sky Uno (canale 108, digitale terrestre canale 455) ogni sabato pomeriggio alle ore 16.00, a partire da domani, sabato 18 maggio, e racconterà attraverso un’intervista a tutto tondo i protagonisti della musica italiana come nessuno ha mai fatto finora. Billboard Italia, grazie all’ormai consolidato host Stefano Fisico, accompagnerà così gli spettatori alla scoperta dei loro idoli, che sono stati raggiunti in location inedite grazie al main partner SEAT.

Si comincia domani con la messa in onda della puntata monografica dedicata a LIGABUE, per proseguire poi con ULTIMO, FEDEZ, ARISA, EROS RAMAZZOTTI e ANDREA BOCELLI. Il protagonista di ogni monografia ha raccontato se stesso, le passioni e la propria produzione musicale, testimoniata da video di repertorio, video inediti o performance ad hoc.

Stefano Fisico ha raggiunto Ligabue nello studio di Correggio con una nuova SEAT Tarraco, il SUV creato a Barcellona, sempre a suo agio nel mondo della musica. Ligabue ha raccontato la genesi dell’ultimo album di inediti “Start”, ha parlato dei suoi esordi, della sua passione per il cinema e dello “START TOUR 2019”, il tour negli stadi che lo vedrà impegnato dal 14 giugno.

Seguiranno le monografie di Ultimo (25 maggio), Fedez (1 giugno), Arisa (8 giugno), Eros Ramazzotti (15 giugno) e Andrea Bocelli (22 giugno).

Verissimo, appuntamento di sabato 11 maggio

silvia toffanin
silvia toffanin

Sabato 11 maggio, alle ore 16.10, appuntamento imperdibile con Verissimo.

L’annuncio delle sue nozze, come l’identità del suo sposo, hanno occupato per settimane giornali e trasmissioni tv. In esclusiva, Pamela Prati sarà in studio per rispondere al fuoco di fila di domande di Silvia Toffanin su questa intricata vicenda.

A Verissimo Michelle Hunziker e J-Ax, tra pochi giorni su Canale 5 con il nuovo programma canterino ‘All Togheter Now’.

E ancora, per la prima volta in studio un mito della musica italiana Toto Cutugno e la giornalista Barbara Palombelli.

“Tutta colpa di Leonardo”

tutta colpa di leonardo
tutta colpa di leonardo

Da domenica 28 aprile in seconda serata su Italia 1, al via “Tutta colpa di Leonardo”, l’appuntamento con la scienza in tre puntate raccontato da Annalisa e prodotto da DUEB produzioni.

Dopo il viaggio al Cern di Ginevra in “Tutta colpa di Einstein”, quello nello spazio in “Tutta colpa di Galileo”, e quello sull’evoluzione degli esseri umani in “Tutta colpa di Darwin”, questa volta Annalisa aggiunge un nuovo tassello nel suo percorso di esplorazione sulla scienza e lo fa con il più grande umanista e inventore di sempre: Leonardo da Vinci, attraverso un racconto che analizza tutti gli aspetti e la complessità della sua produzione artistica e tecnologica.

La nuova edizione del programma prende il via dal Louvre di Parigi, dove è custodita quella che universalmente è riconosciuta come l’opera più nota del maestro italiano: la Gioconda. Il viaggio di Annalisa toccherà le città dove Leonardo ha maggiormente lasciato il segno: Milano, con le sue chiuse del Naviglio e il “Cenacolo”; Firenze, con una visita alla Galleria degli Uffizi per contemplare la stanza Leonardesca, dove sono custoditi l’“Annunciazione di Cristo”, il “Battesimo” e l’“Adorazione dei Magi”.

Nel corso dei tre appuntamenti, Annalisa approfondirà tutte le sfaccettature dell’opera leonardesca: dallo studio del corpo umano, sintetizzata dal disegno dell’uomo Vitruviano, al Codice Atlantico, la più imponente raccolta di segreti, disegni e scritti di Leonardo. La cantautrice si occuperà anche del lavoro ingegneristico e tecnologico del genio toscano, in particolare del suo grande sogno: poter far volare l’uomo. Incontrerà, inoltre, un gruppo di amanti del parapendio – evoluzione dell’antico progetto vinciano – per cercare di cogliere il brivido del volo. Ma il viaggio di Annalisa si proietterà anche nel futuro, cercando di capire chi siano i nuovi visionari, quali siano le nuove tecnologie e che rischi comportano gli hackeraggi.

Ospiti della prima puntata saranno: il fotografo Oliviero Toscani, “Le Farfalle” – le campionesse della Nazionale italiana della ginnastica artistica -, il pittore e scultore di fama internazionale Michelangelo Pistoletto, il direttore di Christie’s Italia Cristiano De Lorenzo, il tatuatore Gian Maurizio Fercioni e la specializzanda in museologia Martina Panizzutt.