Smog da oggi le revoche

Smog
Smog

Sono revocate da oggi, domenica 27 dicembre, in tutta la Regione, le misure temporanee di primo livello. Le misure erano ancora attive nei comuni con più di 30.000 abitanti (oltre a quelli aderenti su base volontaria) nella provincia di Mantova.

La situazione meteorologica favorevole alla dispersione degli inquinanti e le concentrazioni di Pm10 molto basse e inferiori ai limiti in tutta la Regione hanno permesso, infatti, di disporre la disattivazione delle misure temporanee.

AMBITI – Le misure temporanee di primo livello sono attive sul traffico, per i veicoli euro 4 diesel non dotati di Fap (filtro antiparticolato) efficace. Inoltre, riguardano: il riscaldamento domestico (riduzione di 1 grado delle temperature nelle abitazioni), l’agricoltura (divieto di spandimento liquami zootecnici) e il divieto assoluto di combustioni all’aperto (accensione di fuochi, falò, barbecue, fuochi d’artificio). Nonché il divieto di sosta con motore acceso per tutti i veicoli.

RILEVAZIONE QUOTIDIANA – I dati sulla qualità dell’aria vengono esaminati ogni giorno e viene data comunicazione tempestiva della cessazione delle limitazioni temporanee (come previsto dalle d.g.r. n.7095 del 18 settembre 2017 e n. 712 del 30 ottobre 2018) qualora si registrino valori al di sotto della soglia, uniti a previsioni metereologiche con condizioni favorevoli alla dispersione degli inquinanti, oppure valori sotto soglia per due giorni consecutivi.

May Day

Petra_Magoni_Ph:ANGELO_TRANI
Petra_Magoni_Ph:ANGELO_TRANI

May Day è una micidiale tripletta (May Day parte 1 – May Day parte 2 – May Day parte 3) e ognuna delle tracce vanta un lungo schieramento di professionisti e fuoriclasse della musica italiana: DJ Gruff, Gianluca Petrella, Ferruccio Spinetti, Gavino Murgia, Y, Toni Tarantino, Roberta Chiga, Diego Martino, Tommaso Ussardi, Antonino Barresi, Petra Magoni, Victor Kwality, Davide Shorty, Ghemon, Tormento.

A quanto pare c’è ancora un gran bisogno di “migliori pensieri”, la situazione è emergenziale e il mondo lancia un mayday. A chiamata giunge risposta: MAY DAY è la quarta uscita de I MIGLIORI PENSIERI, il progetto discografico corale, ideato da DJ Gruff e Dario Fichera, che coinvolge più di 200 artisti tra musicisti, cantanti, attori, rappers e writers, uniti con lo scopo di sostenere Emergency attraverso una raccolta fondi a favore di chi sta operando contro il COVID-19.

May Day è una micidiale tripletta (May Day parte 1 – May Day parte 2 – May Day parte 3) e ognuna delle tracce vanta un lungo schieramento di professionisti e fuoriclasse della musica italiana.

May Day 1. È la avvolgente voce di Petra Magoni ad accompagnarci in un percorso che ha tanto a che fare con il jazz, l’avanguardia e i sensazionali vocalizzi, Ferruccio Spinetti, come sempre al suo fianco al contrabbasso e DJ Gruff a tener le fila del brano tra basi, scratch e un arrangiamento che osa molto: Gianluca Petrella (basso moog e arrangiamento), Toni Tarantino (wurlitzer e tastiere), Roberto Chiga (percussion) Y (campionatore), Antonino Barresi (flauto, bouzouki, ciaramella), Davide Shorty (chitarra e campionatore).

May Day 2. Il trombone del polistrumentista Gianluca Petrella e il contrabbasso del maestro Ferruccio Spinetti ci proiettano nelle atmosfere sospese di questo brano blue mood, dove intro e ritornello devono il loro incanto alla voce di Victor Kwality. Ricca di intriganti strofe a firma Davide Shorty e Ghemon, le due promesse italiane presto in TV a Sanremo 2021, la traccia vede il ritorno della formazione che da anni accompagna Gruff sui palchi: le percussioni del salentino Roberto Chiga della Notte della Taranta, le tastiere di Toni Tarantino e Diego Martino alla batteria.

May Day 3.  In un flusso di dolci archi ritmati dagli scratch di DJ Gruff che trasformano strumenti dell’est come la zurna, si incontrano le voci di Gruff e Tormento in uno scambio di pensieri e parole. Rap e melodie sono accompagnati dai discorsi musicali di Ferruccio Spinetti, Gianluca Petrella, Gavino Murgia e del Maestro Tommaso Ussardi, chiudendo così i tre capitoli di questo racconto.

Tutti i brani che comporranno I MIGLIORI PENSIERI saranno rigorosamente no profit e tutti disponibili a questo link: https://djgruff.com/i-migliori-pensieri-raccolta-fondi-per-emergency/ ogni ascoltatore troverà le istruzioni per la libera donazione, che verrà devoluta alla onlus Emergency.

Tricky: rinviata l’unica data italiana

Tricky
Tricky

A causa dell’attuale emergenza sanitaria RADAR Concerti annuncia il rinvio dell’unica data italiana di TRICKY. Nuovo appuntamento che sarà il 18 novembre 2021 ai Magazzini Generali di Milano, per presenterare il quattordicesimo album Fall To Pieces, uscito il 4 settembre per la sua etichetta False Idols.

Il nuovo disco Fall To Pieces, registrato a Berlino nel tardo 2019, è un album ingannevole, in cui ogni brano finisce inaspettatamente per lasciare spazio al successivo senza preavviso. Testi oscuri e densi s’innalzano su synth e sample distorti. Il singolo Fall Please, anticipatore del disco, s’ispira al go-go di Washington D.C. e ha sorpreso persino Tricky, che l’ha scritto: “with most of my
stuff, there’s nothing else like it around. But with ‘Fall Please’ I’ve managed to do something I’ve never been able to before, which is that everyone can feel it – even people who don’t know my music. It’s my version of pop music, the closest I’ve got to making pop.”

Fall To Pieces è stato accolto dalla critica internazionale con entusiasmo: “his best, most vital album in a long time”, parola di The Line of Best Fit. Disco che vivrà anche sul palco dei Magazzini Generali di Milano il 18 novembre 2021, in un’unica data italiana da non perdere.

Prevendite solo su DICE: link.dice.fm/SBDIGcPOY7

Bruce Springsteen: “Letter To You”

LTY_Cover Photo_Danny Clinch_
LTY_Cover Photo_Danny Clinch_

Il 23 ottobre esce “LETTER TO YOU”, l’attesissimo nuovo album di Bruce Springsteen, realizzato insieme alla E Street Band.
“Letter To You” (Columbia Records/Sony Music), ventesimo album in studio dell’artista, è stato registrato nella sua casa in New Jersey e conterrà 12 tracce: un disco rock, caratterizzato dall’inconfondibile sound della E Street Band.

L’album, anticipato dalla title track da oggi in digitale, è già disponibile in pre-order al seguente link: https://brucespringsteen.lnk.to/_LetterToYou
A questo link è possibile visualizzare il video di “Letter To You”: https://youtu.be/AQyLEz0qy-g

“Amo l’essenza quasi commovente di Letter To You”, dichiara Springsteen, “E amo il sound della E Street Band che suona completamente live in studio, in un modo che non avevamo quasi mai fatto prima, senza nessuna sovraincisione. Abbiamo realizzato l’album in soli cinque giorni, e quella che ne è venuta fuori è una delle più belle esperienze di registrazione che io abbia mai vissuto”.

“Letter To You” contiene 9 brani scritti recentemente da Springsteen, e 3 leggendarie composizioni degli anni ’70 finora inedite: “Janey Needs a Shooter,” “If I Was the Priest,” e “Song for Orphans”.

Insieme a Springsteen, hanno lavorato a questo progetto Roy Bittan, Nils Lofgren, Patti Scialfa, Garry Tallent, Stevie Van Zandt, Max Weinberg, Charlie Giordano e Jake Clemons. L’album è stato prodotto da Ron Aniello insieme allo stesso Bruce Springsteen, Bob Clearmountain ha realizzato il mixaggio, mentre Bob Ludwig si è occupato del mastering.

“Letter To You” è la prima performance di Bruce Springsteen insieme alla E Street Band dal tour di “The River” del 2016, nominato tour mondiale dell’anno da Billboard e Pollstar.

Questa la tracklist di “Letter to You”:
1. One Minute You’re Here
2. Letter To You
3. Burnin’ Train
4. Janey Needs A Shooter
5. Last Man Standing
6. The Power Of Prayer
7. House Of A Thousand Guitars
8. Rainmaker
9. If I Was The Priest
10. Ghosts
11. Song For Orphans
12. I’ll See You In My Dreams

Secondamrea: “Slow”

Secondamarea
Secondamarea

Da domani, venerdì 27 aprile, sarà disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming “SLOW” (RadiciMusic Records/Artist First), il nuovo album di inediti di SECONDAMAREA, il duo milanese e, toscano d’adozione, formato dalla cantante e musicista Ilaria Becchino e dallo scrittore e cantautore Andrea Biscaro.

“SLOW”, prodotto da Paolo Iafelice e pubblicato da RadicMusic Records, contiene 12 brani inediti dal taglio pop-folk scritti dagli stessi Secondamarea, con la partecipazione di musicisti quali il batterista e percussionista Leziero Rescigno (La Crus, Amour Fou, Mauro Ermanno Giovanardi), il bassista Lucio Enrico Fasino (Patty Pravo, Mario Biondi, Fiorella Mannoia) e il trombettista Raffaele Kohler (Baustelle, Afterhours, Vinicio Capossela).

Le canzoni esplorano i temi della natura, del clima, dell’acqua, dei boschi e degli effetti che questi hanno sull’uomo e sulla sua capacità di osservare il mondo. Tutto ciò viene racchiuso in un disco unico e originale, il cui concept rappresenta una sorta di grande inno alla natura, in tutti i suoi aspetti.

Questa la tracklist dell’album “Slow”: “C’hanno rubato l’inverno”, “Naturale”, “Pellegrinaggio”, “Macina”, “Slow”, “Petrolio”, “Il presente”, “Via dell’orto”, “Sangue di legno”, “Senza”, “Acuacanta” e “Il mondo vuole te”.
Il video del brano “Petrolio”, primo singolo estratto dall’album, è disponibile su YouTube al seguente link: https://youtu.be/yT3lFyQ40WU

«”Slow” è il nostro disco più viscerale, autentico, personale – raccontano i Secondamarea – è un grande inno alla vitalità della lentezza, del gustare, dell’osservare, del fare secondo natura. Dodici canzoni per raccontare il nostro modo di esistere, forse.
Queste dodici canzoni sono nate relativamente in fretta, dettate da un impulso quasi primigenio, da un bisogno e da un’urgenza che da tanto tempo albergavano in noi.
Viviamo da più di dodici anni nella piccola Isola del Giglio dell’Arcipelago toscano e ciò ci ha permesso di misurarci con la nostra natura più essenziale, selvatica, primitiva.
Autentica, dunque. Cantare in chiave pop/folk la nostra nuda natura, semplice e senza scudi, anche nella critica sociale, nella visione iperrealista del mondo contemporaneo, è stata la cosa più facile e spontanea. Come respirare, appunto».