Tre nuovi volumi da libreria e fumetteria

Mister No
Mister No

San Francisco, anni Sessanta.
Una città crocevia di stimoli inattesi ed elettrizzanti novità. Un luogo dove una ventata d’aria fresca ha tutto il sapore della primavera. È proprio qui che inaugura la nuova stagione di Sergio Bonelli Editore grazie a CALIFORNIA, il secondo volume dedicato a MISTER NO REVOLUTION. Con un’ambientazione e atmosfere ben diverse del libro precedente, immersi nel Golden State di fine anni ’60, la penna di Michele Masiero e i disegni di Alessio Avallone ci narrano il secondo episodio della nuova saga dedicata all’antieroe creato dalla fantasia di Guido Nolitta, per interrogarsi su cosa sarebbe successo se Mister No fosse nato 25 anni dopo rispetto alla sua biografia ufficiale. Avrebbe combattuto in Vietnam, guadagnandosi il soprannome con cui tutti lo conosciamo. Ma dopo la guerra, sarebbe proprio qui: nella San Francisco del 1968, crocevia di utopie e rivendicazioni, con il mondo intero che sembra urlare la sua voglia di libertà. Forse in quegli anni Mister No non avrebbe fatto la rivoluzione, ma ne avrebbe vissuto ogni istante sulla propria pelle. Il volume è arricchito dalla copertina di Emiliano Mammucari, dall’introduzione dello stesso Masiero e da una postfazione di Gianmaria Contro che regala al lettore un sapiente schizzo sulla forza dei Sixties, tra Black Panters e lotta per l’uguaglianza, scoperta della psichedelia e universo underground, cultura hippie e rivoluzione sessuale.

Sempre dal 4 aprile in libreria e fumetteria arriva anche DAMPYR. NUOVO GOTICO ITALIANO, il volume che porta nuovamente in Italia Harlan Draka, l’eroe mezzo uomo e mezzo vampiro creato da Mauro Boselli e Maurizio Colombo, qui protagonista di tre racconti ambientati nel Bel Paese esplorato attraverso un susseguirsi di avventure suggestive avvolte in un’atmosfera gotica. Come sempre affiancato dall’ex-soldato Kurjak e dall’affascinante non-morta Tesla, il Dampyr si muoverà attraverso il lato oscuro e sarà prima a Napoli, sulle tracce di Varney, un vampiro la cui storia si perde tra le pieghe del passato, poi a Milano, per far luce su un terribile segreto collegato a un mazzo di tarocchi, e infine ancora a Napoli, dove una giovane monaca ritorna dopo secoli dall’oblio per ritrovare il suo amante, un Principe dell’Inferno. Il libro vede alla sceneggiatura Mauro Boselli, che firma anche la prefazione, e Claudio Falco. I disegni sono firmati da Majo, Nicola Genzianella e Stefano Andreucci, anche autore della copertina.

Il 18 aprile, invece, per tutti lettori di Tex sarà il momento di LE COPERTINE DI TEX GIGANTE 2000-2018, terzo e ultimo appuntamento con la raccolta di copertine della serie regolare dedicata al famoso Ranger. Il percorso visivo riprende le fila da inizio millennio, per ricongiungersi al presente e descrivere così l’evoluzione del tratto del copertinista Claudio Villa. Il volume analizza la leggenda di Tex attraverso l’essenza iconografica delle cover. Curato come i precedenti da Gianni Bono, il libro è corredato da contenuti aggiuntivi sull’arte di Villa, che racconta: “Fare le copertine dopo il n. 400 è come camminare su un filo teso sopra due mondi: da una parte la tradizione e dall’altra la voglia di modernizzare il linguaggio. Lascio immaginare cosa succede se ci si sbilancia in un senso o nell’altro…”. Con prefazione di Graziano Frediani, LE COPERTINE DI TEX GIGANTE 2000-2018 rappresenta un altro prezioso tassello della storia figurativa di un mito editoriale, ma anche un percorso ricco di aneddoti e curiosità e, insieme, un tuffo nostalgico nelle letture giovanili di tutti noi.

“California”- singolo dei Blonde Brothers

BLONDE BROTHERS
BLONDE BROTHERS

Da oggi è online il video ufficiale di “California (mi manchi tu)”, il nuovo singolo dei Blonde Brothers, il duo artistico nato dalla fusione musicale dei fratelli Luca e Francesco Baù.

Il videoclip è stato girato durante il tour negli Stati Uniti dei Blonde Brothers, tra l’incredibile città di Los Angeles, il quartiere di Hollywood, la sfavillante Las Vegas e i meravigliosi paesaggi di Calico Monument Valley, Grand Canyon e San Diego. La regia è di Dj Tilo, con il supporto di Jessica Filippi Farmar.

Con queste parole, il duo descrive il singolo e il suo video: «“California (Mi manchi tu)” è un brano nato prima, durante e dopo la nostra esperienza del tour in U.S.A. È una canzone che va a pari passo con il viaggio e il Video ed è viva testimonianza. Riguardandolo ci viene una nostalgia incredibile e una voglia pazza di ritornare.»

Il singolo precede l’uscita del nuovo album, intitolato “Hey Hey Hey”, nato grazie al costante lavoro dei due artisti e alla loro intensa attività live. Un percorso musicale, quello dei Blonde Brothers, che parte da lontano e che ha permesso loro di esplorare diversi generi musicali, con l’unico obiettivo di proporre musica di qualità.

Dolcenera: “Un altro giorno sulla Terra”

Dolcenera - Cop - Un Altro Giorno Sulla Terra resize
Dolcenera – Cop – Un Altro Giorno Sulla Terra resize

A due anni dalla sua ultima partecipazione al Festival di Sanremo con il brano “Ora o mai più (le cose cambiano)” e l’avventura, da protagonista, in veste di coach, a The Voice 2016, DOLCENERA torna con il singolo inedito, “UN ALTRO GIORNO SULLA TERRA”, brano scritto e arrangiato da lei stessa e poi prodotto con NEXT3, che anticipa il suo nuovo progetto discografico. “UN ALTRO GIORNO SULLA TERRA” sarà in radio e disponibile sulle piattaforme digitali da venerdì 25 maggio.

Nello stesso giorno sarà in rotazione anche il music video del nuovo singolo, girato interamente in Brasile, a Rio de Janeiro, che rappresenta fedelmente l’arrangiamento e il sound ritmico brasiliano del nuovo brano, le cui percussioni sono state registrate a Salvador de Bahia.

Il video, per la regia di Giorgio Testi (Gorillaz, The Rolling Stones, The Killers), girato in un momento delicato per l’ordine pubblico di Rio de Janeiro, dopo la morte della politica, sociologa e attivista brasiliana per la difesa delle donne afroamericane nelle favelas e per i diritti civili dei giovani neri emarginati, Marielle Franco, traccia uno spaccato di questo periodo che risponde, alla paura e alla repressione, con la voglia irrefrenabile di sorridere alla vita al ritmo delle percussioni, con quello slancio primordiale, che pur avendo gli occhi della “saudade” rivolge, sempre, la sua danza alla solarità del futuro.

Dal 1° giugno, per i fan collezionisti, sarà disponibile su Amazon un 45giri in edizione limitata numerata e autografata dall’artista. Il prodotto è già in preordine da oggi.

“È bastato un lungo viaggio attraverso la California, la Florida, Cuba e il Brasile per farmi appassionare, in modo spasmodico e avvolgente, alle percussioni tribali del sud del mondo. Ho ritrovato la mia anima black, quella primordiale, nuda, selvaggia e senza filtri, che ha voglia di sentirsi in armonia con tutte le anime del mondo condividendone il ritmo perpetuo e la pulsazione eterna della Terra. Che trippone!” (Dolcenera)

“L’estate tutto l’anno”: nuovo brano de Le Deva

Le Deva Foto
Le Deva Foto

Oggi esce in radio e su iTunes “L’estate tutto l’anno” il nuovo brano de LE DEVA, che anticipa la partenza del tour (promosso da ColorSound).

“L’estate tutto l’anno”,  è accompagnato da un videoclip, in uscita oggi su Youtube, girato a Los Angeles.

“L’estate tutto l’anno”: crediamo di aver trovato la formula segreta! – raccontano LE DEVA -. In questo pezzo ci andava di sottolineare l’importanza dei ricordi positivi. Portare nel cuore l’energia e la spensieratezza che caratterizza l’estate, riviverla in ogni momento, in una sorta di stop temporale dove l’amicizia è in grado appunto di fermare il tempo, rendendo l’estate infinita! Da qui la scelta di girare il video a Los Angeles in California: sole, mare, palme, arte ed energia 365 giorni l’anno; il mood perfetto per descrivere in immagini il nostro nuovo singolo! Un pezzo che si porta dentro, con rinnovata freschezza, il mondo delle generazioni che hanno costruito il Bel Paese, i nostri splendidi anni sessanta e tutta l’energia e la voglia di vivere di un quartetto di artiste connesse con il loro tempo che almeno per questa estate, pensano solo ad essere felici. Questa esperienza ci ha permesso di tornare in Italia con nuova adrenalina, abbiamo condiviso quasi in simbiosi due settimane, rafforzando ancora di più la nostra unione artistica ma anche umana.”

Negrita: “Desert Yacth Club”

NEGRITA_DESERT_YACHT_CLUB_Cover_itunes
NEGRITA_DESERT_YACHT_CLUB_Cover_itunes

Sarà pubblicato il prossimo 9 marzo il nuovo album dei Negrita, “DESERT YACHT CLUB”.
Anticipato dal lyric video, ad alto tasso d’adrenalina, del brano “Siamo Ancora qua” (inserire link video), “Desert Yacht Club” è il decimo album in studio della band e contiene undici tracce inedite, scritte e composte dai Negrita e prodotte da Fabrizio Barbacci.

Il titolo, “Desert Yacht Club”, non è un semplice nome, ma un vero e proprio omaggio ad un luogo d’ispirazione: l’omonima oasi creativa fondata da Alessandro Giuliano nel deserto di Joshua Tree in California.

Ebbene sì, ancora una volta, la California. Per molti versi, molto dell’immaginario con cui ci siamo presentati al mondo più di vent’anni fa era iniziato proprio da lì, per poi trasformarsi in un rapporto che, tra arrivederci e clamorosi ritorni, ci aveva tenuti sempre legati a quei luoghi così densi di mitologia.

Sapete come funzionano queste cose, certi amori non finiscono mai. (Negrita)
Dal 13 febbraio è possibile preordinare il disco su Amazon e su iTunes, dove si possono ottenere, come instant gratification, i brani “Adios Paranonia” e “Siamo Ancora Qua”.

Tracklist
1. Siamo Ancora Qua
2. No Problem
3. Scritto Sulla Pelle
4. Non Torneranno Più
5. Voglio Stare Bene
6. La Rivoluzione E’ Avere 20 Anni
7. Milano Stanotte
8. Ho Scelto Te
9. Adios Paranoia
10. Talkin’ To You (Featuring Ensi)
11. Aspettando L’Alba

I Negrita torneranno a suonare dal vivo il 10 aprile a Bologna, Unipol Arena; il 12 aprile a Roma, Palalottomatica e il 14 aprile a Milano, Mediolanum Forum.