MTV Video Music Awards 2020

mtv-vma-2020
mtv-vma-2020

Si terrà domenica 30 agosto al Barclays Center di Brooklyn a New York la 37° edizione degli MTV Video Music Awards, il primo grande evento ospitato nella città americana dalla diffusione della pandemia di Covid 19. La serata, che prevede esibizioni trasmesse da varie location in tutta la città, avrà tra i protagonisti molti nomi importanti seguiti nel nostro paese dal team Virgin Records (Universal Music Italia) come LADY GAGA, BTS, DABABY, LEWIS CAPALDI E MACHINE GUN KELLY.

LADY GAGA – che si presenta all’appuntamento con 9 nomination – salirà sul palco con Ariana Grande per cantare live il singolo “RAIN ON ME” tratto dall’ultimo disco “CHROMATICA”.
Il brano è stato un grande successo questa estate nel nostro paese raggiungendo il podio dei brani più trasmessi dalle radio e il disco d’oro.

I VMA ospiteranno anche LEWIS CAPALDI, il giovane artista scozzese che abbiamo visto a febbraio sul Palco del Festival di Sanremo, in soli due anni ha conquistato tutto il mondo grazie alla sua simpatia e alla sua musica con il suo singolo “SOMEONE YOU LOVED” (tre volte disco di Platino in Italia) prima, l’album “DIVINELY UNINSPIRED TO A HELLISH EXTENT” (oro in Italia) e poi con i singoli “BEFORE YOU GO” (disco di Platino nel nostro paese), “HOLD ME WHILE YOU WAIT” (Oro) e “BRUISES” (oro).

Atteso agli MTV VMA anche l’artista più ascoltato questa estate al mondo su Spotify: DABABY.
Il rapper dei record – tra i volti più nuovi della scena urban americana – ha ottenuto il disco di Platino in Italia con il suo singolo “ROCKSTAR” e ha davanti a sé una luminosa carriera ad attenderlo.

In attesa di pubblicare il suo nuovo album “Tickets to My Downfall” (atteso per il 25 settembre) e il nuovo singolo “Concert for Aliens” in radio da venerdì 4 settembre, MACHINE GUN KELLY si esibirà durante la notte di New York per confermare al mondo il suo incredibile talento e il suo carisma.

L’edizione n.37 dello Show di MTV vedrà inoltre la partecipazione della band coreana più amata al mondo, i BTS. L’ultimo album dei BTS “MAP OF THE SOUL: 7 ∼ THE JOURNEY ∼” – disco in giapponese della band di punta del K pop mondiale – è disponibile in Italia in tutti gli store digitali e nei negozi tradizionali. L’album è il settimo della loro carriera e il quarto in lingua giapponese.

La finalissima del “Calabria Fest Tutta Italiana”

ELETTRA-E-NUVOLA-a-Lamezia-Terme-per-la-finalissima-del-CALABRIA-FEST-TUTTA-ITALIANA
ELETTRA-E-NUVOLA

E’ giunto alla finalissima il“Calabria Fest Tutta Italiana”, uno dei più prestigiosi festival italiani per cantanti, cantautori e band emergenti di età compresa tra i 17 e i 34 anni, che quest’anno si terrà il 27, il 28 e il 29 agosto sull’imponente palcoscenico di Corso Numistrano, nel centro storico di Lamezia Terme.

Tra i dieci finalisti, che si contenderanno il titolo “Migliore Nuova Proposta dell’anno”, le cantautrici romane Elettra e Nuvola, la cui esibizione è prevista per la seconda serata, quella del 28 agosto.

Alla serata finale di sabato 29 agosto accederanno i due artisti più votati di ciascuna serata: oltre al riconoscimento principale, saranno assegnati il premio per il miglior testo assegnato dalla Siae, il premio per la performance live assegnato da Assomusica e il premio per la presenza social da Radio Tutta Italiana.

Il Festival, organizzato da Art-Music&Co, con la collaborazione di Rai Radio Tutta Italiana (Radio Ufficiale), il patrocinio di Assomusica e del Comune di Lamezia Terme e il contributo dell’Assessorato alla Cultura della Regione Calabria, sarà visibile in tutta Italia, grazie alla trasmissione in diretta streaming su Radio Tutta Italiana e RaiPlay, dalle ore 21.30. A condurre Gianmaurizio Foderaro, voce storica e responsabile di Rai Radio Tutta Italiana.

AriAnteo il cinema all’aperto di Milano

arianteo
arianteo

La programmazione estiva di Anteo ha preso il via lunedì 15 giugno in tre meravigliose location milanesi, dando vita alle arene estive di AriAnteo Chiostro dell’Incoronata, AriAnteo Palazzo Reale e AriAnteo Triennale, grazie alla collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e a Triennale Milano.

Dopo una prima parte di programmazione ricca di film della recente stagione cinematografica e alcune imperdibili prime visioni, il palinsesto di AriAnteo continua con tantissimi titoli inediti e appuntamenti “extra-cinema”.

I titoli in anteprima caratterizzanti il palinsesto di AriAnteo sono UN DIVANO A TUNISI di Manele Labidi Labbé, IL MEGLIO DEVE ANCORA VENIRE di Alexandre de La Patellière e Matthieu Delaporte, UN’INTIMA CONVINZIONE di Antoine Raimbault, HIGH LIFE di Claire Denis, DEUX di Filippo Meneghetti (versione in lingua originale con sottotitoli in italiano), CRESCENDO – #MAKEMUSICNOTWAR di Dror Zahavi, GALVESTON di Mélanie Laurent, COSA RESTA DELLA RIVOLUZIONE di Judith Davis, LITTLE JOE di Jessica Hausner, ENDLESS di Scott Speer, CORPUS CHRISTI di Jan Komasa.

Inoltre torna sul grande schermo VOLEVO NASCONDERMI, il film di Giorgio Diritti con Elio Germano nei panni del pittore Ligabue.

Prosegue LA MILANESIANA con i due ultimi appuntamenti a Palazzo Reale: il 25 luglio con I colori di Fabrizio de Andrè e il 27 luglio con I Colori della nostra vita.
Altri due appuntamenti con l’ETHNO MUSIC FESTIVAL nel mese di luglio: il 23 luglio con Dudù Kuatè e il 30 luglio con Maria Mazotta.

Proseguono inoltre gli spettacoli con gli artisti di Zelig: Daniele Raco, Marco Della Noce, Max Angioni, Davide Calgaro, Ippolita Baldini. E ancora, Giovanni D’Angella, Vincenzo Albano, Andrea Di Marco. Sempre il martedì a Palazzo Reale, il mercoledì al Chiostro dell’Incoronata e il giovedì a Triennale Milano prima del film in programmazione.

Phonix: “Miracle”

PHONIX
PHONIX

Dal 10 luglio sarà disponibile in rotazione radiofonica “MIRACLE”, ultimo singolo di Enzo Foniciello, in arte PHONIX, già disponibile su tutte le piattaforme di streaming.

Soggetto e complemento oggetto di questo brano è lei: la Musica, il vero Miracolo, l’unica scommessa in cui vale la pena credere. Nel suo ultimo inedito, “MIRACLE”, l’autore e songwriter PHONIX celebra la musica e lo fa attraverso una commistione di sonorità, un trionfo di elettronica e groove masterizzato da Franco Cleopatra, sound engineer che ha conquistato stima e fiducia di artisti del calibro di Bob Sinclair.

«”Miracle” è una canzone nata un po’ di tempo fa – racconta l’autore a proposito del suo ultimo brano – La scelta di condividerla adesso dipende forse dal fatto di aver vissuto, e di vivere ancora, un momento in cui sembra di aver perduto, o almeno cambiato, orientamenti e prospettive. E dunque voglio scommettere nel Miracolo che la musica è sempre stata capace di determinare, nella sua capacità di suggerire bellezza. E confido nel miracolo la nostra società gli riconosca ruolo e valore. Ma non ho intenzione di dare messaggi. La musica è l’unico linguaggio in cui so esprimermi e dunque succede tutto senza un intento o una ragione precisa: il vero miracolo sarebbe se diventasse il tormentone dell’estate!».

Il videoclip di “Miracle”, diretto da Giorgio Siravo, include una sequenza di immagini dal fine metaforico che puntano a rappresentare un viaggio privo di direzione, tra macerie detriti e polvere. Ostacoli imprevisti, il miracolo della musica e la sua capacità di essere ponte e rinascita, la certezza che il sole non smetterà di sorgere e che la musica continuerà a farsi sentire.

Mare Culturale Urbano

mcu
mcu

Dopo tre mesi di chiusura forzata dovuta all’emergenza sanitaria di Covid19, da lunedì primo giugno MARE CULTURALE URBANO ha riaperto con lo spirito che da sempre lo contraddistingue: offrire servizi – in primis agli abitanti della periferia milanese nel Municipio 7 e di concerto ai tanti cittadini residenti altrove che frequentano la cascina di via Gabetti 15 – che siano sempre originali e pensati al benessere collettivo.

Forti del successo delle sdraio in cortile lo scorso anno, per l’estate 2020 lo staff di Mare ha voluto anche ombrelloni, nebulizzatori con acqua fresca e una dose di repellente per zanzare, le immancabili lucine, ma soprattutto la sabbia, portando una vera e propria spiaggia in città!

Un ringraziamento particolare va a Grimbergen, lo storico marchio di birra belga che, tra i primi, ha aderito alla raccolta fondi lanciata recentemente da mare per finanziare la programmazione culturale a impatto sociale (www.sostieni.maremilano.org) e ha permesso di sostenere il progetto per dare la possibilità anche a chi sarà costretto a passare l’estate 2020 in città di poter andare “a Mare” con tanto di spiaggia.

Proprio per potersi organizzare al meglio, Mare ha posticipato di qualche giorno l’apertura rispetto al via libera del decreto ministeriale e, per lasciare che tutti si abituino alle nuove disposizioni potendo così accogliere in serenità e sicurezza i propri ospiti, ha anche deciso di concedersi un paio di settimane di assestamento prima di partire con il palinsesto estivo. Ristorante, bar e pizzeria, quindi, saranno aperti da oggi, mentre la programmazione culturale ripartirà da lunedì 15 giugno.

Questa la programmazione culturale settimanale di base:

LUNEDÌ – dj set da ascolto
MARTEDÌ – stand up comedy e poetry slam in collaborazione con il locale di Nolo Ghe Pensi Mi
MERCOLEDÌ – jazz dal vivo in collaborazione con Cernusco Jazz Festival
GIOVEDÌ – Raster Acustico, la storica rassegna indie di Mare, quest’estate in versione acustica
VENERDÌ – Karaoke Surplace con Ariele Frizzante in una nuova versione studiata ad hoc che permetterà di cantare da seduti
SABATO – in alternanza, dj set da ascolto e Voci di Periferia, l’appuntamento con i giovanissimi artisti di quartiere
DOMENICA – Domenica italiana, ogni settimana un artista proporrà, con set chitarra e voce, il repertorio di un protagonista del cantautorato italiano

«Riapriamo con l’obiettivo di regalare alle persone che ci verranno a trovare un’oasi di pace e di serenità facendo percepire in modo molto concreto che il nostro personale si prenderà cura di loro nel rispetto di tutte le regole per garantire la massima sicurezza, con un protocollo molto semplice e chiaro. Per quanto riguarda la programmazione culturale, invece, si partirà nella seconda metà del mese, con l’idea di avere ogni sera sul palchetto nella corte una formazione minima (un musicista o uno stand up comedian o un duo jazz ecc), prevedendo un doppio spettacolo in relazione ai turni di prenotazione – spiega Andrea Capaldi, co-founder di Mare Culturale Urbano – A differenza degli anni scorsi, infatti, sarà fortemente consigliata la prenotazione delle sdraio all’interno della cascina e si lavorerà su tre turni, a cavallo dell’aperitivo, della cena e nel dopocena per l’ultimo bicchiere. In cascina saranno previsti solo posti a sedere con servizio al tavolo o in spiaggia; sotto i portici e al piano superiore avremo ristorante e pizzeria, mentre nella corte centrale bar e birreria con gastronomia e pizza. In corte avremo circa 70 sdraio per i tre turni e, tra interno ed esterno, circa 90 coperti per ristorante e pizzeria che lavoreranno su due turni».

«Il nostro intento è quello di contribuire a far ripartire l’economia anche nel mondo dello spettacolo dal vivo, una delle categorie più colpite da questa pandemia – conclude Andrea Capaldi – Per questo, a supporto dell’attività di ristorazione, nella seconda metà del mese iniziamo con la nostra quotidiana offerta artistica che è la vera anima di Mare Culturale Urbano. Così come a breve riprenderemo anche il cinema all’aperto, con importanti novità».

Mare Culturale Urbano è un centro di produzione artistica attivo nella zona ovest di Milano. Sviluppa progetti di inclusione sociale, innovazione culturale e propone programmi di residenza dedicati ad artisti anche internazionali. La struttura è un bene del Comune di Milano. Da maggio 2016 Mare Culturale Urbano ha realizzato oltre 450 eventi musicali e concerti. Il calendario completo con orari, costi e dettagli di tutte le attività è disponibile su www.maremilano.org.