Mare Culturale Urbano

mcu
mcu

Dopo tre mesi di chiusura forzata dovuta all’emergenza sanitaria di Covid19, da lunedì primo giugno MARE CULTURALE URBANO ha riaperto con lo spirito che da sempre lo contraddistingue: offrire servizi – in primis agli abitanti della periferia milanese nel Municipio 7 e di concerto ai tanti cittadini residenti altrove che frequentano la cascina di via Gabetti 15 – che siano sempre originali e pensati al benessere collettivo.

Forti del successo delle sdraio in cortile lo scorso anno, per l’estate 2020 lo staff di Mare ha voluto anche ombrelloni, nebulizzatori con acqua fresca e una dose di repellente per zanzare, le immancabili lucine, ma soprattutto la sabbia, portando una vera e propria spiaggia in città!

Un ringraziamento particolare va a Grimbergen, lo storico marchio di birra belga che, tra i primi, ha aderito alla raccolta fondi lanciata recentemente da mare per finanziare la programmazione culturale a impatto sociale (www.sostieni.maremilano.org) e ha permesso di sostenere il progetto per dare la possibilità anche a chi sarà costretto a passare l’estate 2020 in città di poter andare “a Mare” con tanto di spiaggia.

Proprio per potersi organizzare al meglio, Mare ha posticipato di qualche giorno l’apertura rispetto al via libera del decreto ministeriale e, per lasciare che tutti si abituino alle nuove disposizioni potendo così accogliere in serenità e sicurezza i propri ospiti, ha anche deciso di concedersi un paio di settimane di assestamento prima di partire con il palinsesto estivo. Ristorante, bar e pizzeria, quindi, saranno aperti da oggi, mentre la programmazione culturale ripartirà da lunedì 15 giugno.

Questa la programmazione culturale settimanale di base:

LUNEDÌ – dj set da ascolto
MARTEDÌ – stand up comedy e poetry slam in collaborazione con il locale di Nolo Ghe Pensi Mi
MERCOLEDÌ – jazz dal vivo in collaborazione con Cernusco Jazz Festival
GIOVEDÌ – Raster Acustico, la storica rassegna indie di Mare, quest’estate in versione acustica
VENERDÌ – Karaoke Surplace con Ariele Frizzante in una nuova versione studiata ad hoc che permetterà di cantare da seduti
SABATO – in alternanza, dj set da ascolto e Voci di Periferia, l’appuntamento con i giovanissimi artisti di quartiere
DOMENICA – Domenica italiana, ogni settimana un artista proporrà, con set chitarra e voce, il repertorio di un protagonista del cantautorato italiano

«Riapriamo con l’obiettivo di regalare alle persone che ci verranno a trovare un’oasi di pace e di serenità facendo percepire in modo molto concreto che il nostro personale si prenderà cura di loro nel rispetto di tutte le regole per garantire la massima sicurezza, con un protocollo molto semplice e chiaro. Per quanto riguarda la programmazione culturale, invece, si partirà nella seconda metà del mese, con l’idea di avere ogni sera sul palchetto nella corte una formazione minima (un musicista o uno stand up comedian o un duo jazz ecc), prevedendo un doppio spettacolo in relazione ai turni di prenotazione – spiega Andrea Capaldi, co-founder di Mare Culturale Urbano – A differenza degli anni scorsi, infatti, sarà fortemente consigliata la prenotazione delle sdraio all’interno della cascina e si lavorerà su tre turni, a cavallo dell’aperitivo, della cena e nel dopocena per l’ultimo bicchiere. In cascina saranno previsti solo posti a sedere con servizio al tavolo o in spiaggia; sotto i portici e al piano superiore avremo ristorante e pizzeria, mentre nella corte centrale bar e birreria con gastronomia e pizza. In corte avremo circa 70 sdraio per i tre turni e, tra interno ed esterno, circa 90 coperti per ristorante e pizzeria che lavoreranno su due turni».

«Il nostro intento è quello di contribuire a far ripartire l’economia anche nel mondo dello spettacolo dal vivo, una delle categorie più colpite da questa pandemia – conclude Andrea Capaldi – Per questo, a supporto dell’attività di ristorazione, nella seconda metà del mese iniziamo con la nostra quotidiana offerta artistica che è la vera anima di Mare Culturale Urbano. Così come a breve riprenderemo anche il cinema all’aperto, con importanti novità».

Mare Culturale Urbano è un centro di produzione artistica attivo nella zona ovest di Milano. Sviluppa progetti di inclusione sociale, innovazione culturale e propone programmi di residenza dedicati ad artisti anche internazionali. La struttura è un bene del Comune di Milano. Da maggio 2016 Mare Culturale Urbano ha realizzato oltre 450 eventi musicali e concerti. Il calendario completo con orari, costi e dettagli di tutte le attività è disponibile su www.maremilano.org.

Produzione Cineaudiovisiva

Produzione cineaudiovisiva
Produzione cineaudiovisiva

Produzione Cineaudiovisiva

Siglato protocollo sanitario per i lavoratori, gli artisti, gli autori sul set per la ripresa in sicurezza

Le organizzazioni dei lavoratori, degli artisti, delle imprese di produzione cineaudiovisiva, degli autori hanno trovato oggi convergenza sul testo del protocollo di sicurezza per tutte le fasi della lavorazione di un’opera, dagli uffici al set.

Il documento è il risultato di un intenso lavoro di confronto ed è la sintesi delle proposte emerse dalle diverse categorie, nel solco di quanto già indicato nel protocollo sanitario condiviso il 24 aprile scorso dal Governo e dalle Parti Sociali, Associazioni dei datori di lavoro e Organizzazioni sindacali dei lavoratori, e delle norme vigenti in materia di sicurezza sul lavoro.

Il documento prevede in dettaglio i comportamenti, le responsabilità, le procedure da adottare, gli strumenti da utilizzare per evitare la possibilità di contagio da Covid-19 nella delicata fase di ripresa della produzione, in particolare sui set.

Il rigore e il buonsenso hanno guidato le parti nel trovare le soluzioni più adatte – alla luce delle conoscenze attuali, delle competenze specifiche per ogni reparto e delle raccomandazioni della comunità scientifica – per garantire la sicurezza nei processi di lavoro della produzione cineaudiovisiva.

Il fermo di tutti i set a marzo è stata una scelta di responsabilità di tutti gli operatori coinvolti e le regole condivise per la ripresa testimoniano la convinzione che si può lavorare in sicurezza sui set.

La salute di ogni persona è stata al centro dell’interesse di tutte le parti coinvolte, che confermano l’intenzione di tornare a lavorare subito, rimarcando la capacità del settore, in tutte le sue componenti, di concorrere alla crescita del benessere materiale e immateriale del Paese.

Il protocollo sarà ora sottoposto alle istituzioni preposte sulla base dell’attuale normativa.

 

Grande successo di Piano City Milano

PianoCityMilanoPreludio2020_Fabrizio Grecchi_ph Marco Pieri
PianoCityMilanoPreludio2020_Fabrizio Grecchi_ph Marco Pieri

Si è conclusa domenica 24 maggio, con grande successo di visualizzazioni e di critica PIANO CITY MILANO PRELUDIO 2020, anteprima della 9° edizione del Festival Piano City Milano (posticipata ai prossimi mesi).

Tre giorni di concerti, in streaming sul sito web (www.pianocitymilano.it) e sulla pagina Facebook di Piano City Milano (www.facebook.com/PianoCityMilano/), con 60 artisti milanesi e internazionali curati dall’associazione di Piano City Milano con il Comune di Milano, Accapiù e Ponderosa Music & Art.

Un programma ricco e articolato, curato da Ricciarda Belgiojoso e Titti Santini, che è stato in grado di soddisfare qualsiasi palato musicale con le note di pianisti e compositori che hanno proposto musiche di ogni genere, da Chilly Gonzales a Ludovico Einaudi, Vinicio Capossela, Rufus Wainwright.

Gli artisti si sono esibiti in collegamento da casa e da alcuni luoghi simbolo della città, come il Museo del Novecento, Museo Poldi Pezzoli, Casa Museo Boschi di Stefano, Castello Sforzesco, Bagni Misteriosi e GAM (Galleria d’Arte Moderna). Tre concerti speciali si sono tenuti in collegamento da Porta Nuova, presso il Volvo Studio Milano. Diventato ormai uno dei luoghi consolidati di Piano City Milano, lo spazio di brand di Volvo a Milano ha dato il proprio contributo alla riuscita dell’iniziativa con esibizioni in diretta streaming che hanno coinvolto gli appassionati di musica e di pianoforte anche attraverso i canali social di Volvo Car Italia.

Piano City Milano Preludio 2020 è riuscita anche a riportare la musica per le strade della città con pianisti in Piano Tandem e Piano Risciò che, per la prima volta dopo il lockdown, si sono esibiti in sicurezza lungo le vie cittadine acclamati con gioia dal pubblico che ha seguito i loro concerti dalle finestre e dai balconi di casa.

Il festival ha inoltre organizzato, nella giornata di sabato 23 maggio, un flash mob dedicato a John Lennon, a ottant’anni dalla sua nascita, che ha coinvolto pianisti e non a suonare al pianoforte o a cantare la canzone “Imagine” dalle finestre per vivere un momento simbolico in questo Piano per la ripartenza.

I pianisti che hanno partecipato sono: Guido Coppin, Angelo Trabace, Chilly Gonzales, Iris Hond, Davide Boosta Dileo, Gloria Campaner, Rami Khalife, Michael Nyman, Nicolas Horvath, Arturo Stàlteri, Francesco Libetta, Michele Fedrigotti, Giulia Mazzoni, Geoff Westley, Andrea Rebaudengo, Tatiana Larionova e Davide Cabassi, Demian Dorelli, Remo Anzovino, Elpidia Giardina, Gaetano Liguori, Michele Gamba, Eliana Grasso, AyseDeniz Gokcin, Marino Formenti , Vittorio Cosma, Rosey Chan, Joep Beving, Nico Morelli, Sasha Pushkin, Ludovico Einaudi, Alfonso Alberti, Silvia Lomazzi, Gabriele Baldocci, Mario Rusca, Cecilia Ferreri, Silas Bassa, Thomas Umbaca, Ginevra Costantini Negri, Francesco Taskayali , Alessandro Commellato, Giuseppina Torre, Mariano Bellopede, Thollem McDonas, Elisa D’Auria, Roberto Cacciapaglia, Jany McPherson, Enrico Intra, Paolo Jannacci, Hania Rani, Niklas Pashburg, Vinicio Capossela, Rufus Wainwright, Fabrizio Grecchi, Simone Quatrana, Ettore Bove, Fiamma Velo, Noemi Perrone, Pietro Formai.
Inoltre, il programma Piano Sleep con “SatiePandémie” ha coinvolto 124 pianisti da Alvin Curran a Ciro Longobardi ad Anna D’Errico.

Se Piano City Milano è l’appuntamento annuale che coinvolge tutta la città con concerti nei parchi, nei musei e nelle case private, PIANO CITY MILANO PRELUDIO 2020 è stato un evento simbolico che ha invitato i cittadini a continuare a credere nella forza sociale e poetica della loro città.

Gianna Nannini: online il video “Notti senza cuore”

Gianna Nannini_foto di Jerald Jenkins
Gianna Nannini_foto di Jerald Jenkins

GIANNA NANNINI è stata invitata da Steinway & Sons, la nota fabbrica di pianoforti fondata a New York nel 1853, ad interpretare una sua opera, “Notti senza cuore”, in questo periodo di emergenza sanitaria in cui la musica può portare nuova gioia.

Insieme a grandi pianisti di livello internazionale e amici della Steinway da tutto il mondo, ha preso parte alle serie di concerti “Steinway’s Lunch Concerts” che sono stati registrati direttamente nelle case degli artisti, pensati per ispirare, emozionare e donare gioia agli ascoltatori.

Music Festival “Made In: Casa”

Locandina
Locandina

Sony Music Latin-Iberia annuncia un grande festival in streaming che porterà la musica direttamente nelle case dei fan, al fine di rinforzare e supportare il messaggio di prevenzione e distanziamento sociale per la lotta al COVID-19: Made In: Casa #DesdeCasaConMusica Music Festival!

L’evento si terrà domenica 10 maggio dalle ore 18.00 (12:00 PM EST) in diretta sugli account ufficiali @madeinlatino di Sony Music Latin – Iberia su Facebook, Instagram e YouTube e sul sito ufficiale www.desdecasaconmusica.com con i più acclamati artisti di Sony Music Latin-Iberia e non solo.

L’iniziativa nasce per sottolineare l’importanza dello stare a casa in questo periodo di emergenza sanitaria, permettendo comunque agli spettatori di tutto il mondo di divertirsi grazie alla musica live, a lezioni di cucina, esercizi e a speciali lezioni di musica.

Alex Gallardo, presidente di Sony Music Latin, afferma «Dato che in questo momento dobbiamo stare tutti a casa, i nostri artisti hanno deciso di riunirsi e diffondere speranza e gioia ai fan di tutto il mondo. Sono entusiasti di avere l’opportunità di ricordare ai loro fan quanto importante è rimanere a casa, ma anche di premiarli per averlo fatto, con alcuni contenuti straordinari. Tutti noi siamo felici dell’opportunità di creare questo impatto positivo insieme restando a casa».

Tamara Hrivnak, VP of Music Business Development & Partnerships per Facebook aggiunge «Facebook e la musica condividono qualcosa di speciale – aiutiamo le persone a riunirsi e costruire comunità. Non è mai stato così importante come in questi tempi. Siamo lieti di supportare l’evento Made in: Casa di Sony Latin in modo che i fan in America Latina e in tutto il mondo possano divertirsi a connettersi con i loro artisti preferiti su Facebook e Instagram».

Sono tantissimi gli artisti che hanno aderito a questa iniziativa.

Protagonista per l’Italia sarà Il Volo, il trio che ha scalato le classifiche internazionali e venduto milioni di dischi. Nel 2019 ha festeggiato 10 anni di carriera con un tour mondiale e un album celebrativo, “10 Years”, che è uscito in tutto il mondo in più versioni.