8.3 C
Milano
mercoledì, Gennaio 19, 2022

Milano: un murale da Nobel ispirato a Marie Curie

Un dono dello studio coreano Nooro e l’associazione di volontari WAU! Milano

Un murale da Nobel ispirato a Marie Curie per scuola elementare che porta il nome della scienziata

Il progetto è il secondo intervento di riqualificazione dopo il progetto di riqualificazione urbana dei Giardini Bruno Munari

Riqualificare via Guicciardi e via Bonomi in zona 9 di Milano, intervenendo sui muri di fronte all’uscita della scuola primaria Marie Curie, da tempo abbandonati, con un progetto incentrato su forme di colore che evocano gli strumenti di studio utilizzati dalla chimica, fisica e matematica due volte insignita del Premio Nobel per le sue ricerche. Dopo l’intervento realizzato nel Giardino Munari (progetto Bosco Invisibile®) con WAU! Milano, Noroo Milan Design Studio continua il suo lavoro di ricerca sui temi del colore applicati a prospettive e spazi urbani

Jihye Choi, Chief Director di NMDS: “La Scuola deve essere un luogo più luminoso, confortevole e bello, purtroppo spesso troviamo le aree intorno alle nostre scuole in condizioni di criticità. Individuare, studiare ed elaborare progetti del colore che si pongono come risposte e azioni concrete sul territorio valorizzandolo è un’attività centrale del nostro studio, ed il colore è uno degli strumenti più efficaci e veloci per il Soft Urbanism, una strategia che dà la possibilità di adeguare spazi e ambienti in modo semplice e immediato”.

Commenta Andrea Amato, presidente di WAU! Milano “Un murale dedicato a una straordinaria scienziata che con la riproduzione di una sua citazione, “Sii meno curioso della gente e più delle idee”, possa essere fonte d’ispirazione per i ragazzi che, uscendo da scuola, non si godranno solo i colori e le forme disegnati sui muri riqualificati ma un nuovo modo di affrontare lo studio, la vita”.

La collaborazione tra WAU! Milano e NMDS nasce dal desiderio di appropriarsi di aree degradate della città per dare vita a progetti di partecipazione civica attiva che non preveda solamente la pulizia degli spazi e la semplice verniciatura dei muri. WAU si è rivolta a NMDS proprio per adottare degli interventi di urbanismo tattico, per trasformare le vie e la zona dove ci sono Asilo nido e scuole più colorata e identificata.

Il murale di Dergano è il secondo “episodio” del progetto di riqualificazione urbana ‘SET and the CITY’. Il primo era stato Giardino Bruno Munari, uno spazio che per troppo tempo era stato vandalizzato, degradato e pieno di scritte che non sono state solo cancellarle ma addirittura “rigenerate” attraverso la creatività, che richiamasse sia l’interno sia l’esterno dello spazio.

weareurban.it/

https://www.noroomilan.com/it/

Quotidiano online Dietro La Notizia
MarieCurie

Per altre notizie relative al tema Ambiente Dietro la Notizia

1 Condivisioni

Articoli

Gaia, fuori ora il videoclip del nuovo singolo “Salina”

Esce oggi, mercoledì 19 gennaio, il videoclip ufficiale di “Salina” (https://youtu.be/O5PTWu8_sto), il nuovo singolo di GAIA, in radio dal 7 gennaio e già disponibile...

Giornata mondiale del Cinema italiano: iniziative di Cine34

In occasione della Giornata Mondiale del Cinema Italiano, che ricorre nel giorno del compleanno di Federico Fellini - e nel secondo anniversario della nascita...

Huawei Watch D, la nuova frontiera dei dispositivi indossabili

Da diversi anni a questa parte, i dispositivi indossabili sono sempre più richiesti. Connubio perfetto tra tecnologia e monitoraggio dello stato di benessere del...

Resta Connesso

1,438FansLike
396FollowersFollow
130FollowersFollow
- Advertisement -

Ultimi Articoli

Gaia, fuori ora il videoclip del nuovo singolo “Salina”

Esce oggi, mercoledì 19 gennaio, il videoclip ufficiale di “Salina” (https://youtu.be/O5PTWu8_sto), il nuovo singolo di GAIA, in radio dal 7 gennaio e già disponibile...

Giornata mondiale del Cinema italiano: iniziative di Cine34

In occasione della Giornata Mondiale del Cinema Italiano, che ricorre nel giorno del compleanno di Federico Fellini - e nel secondo anniversario della nascita...

Huawei Watch D, la nuova frontiera dei dispositivi indossabili

Da diversi anni a questa parte, i dispositivi indossabili sono sempre più richiesti. Connubio perfetto tra tecnologia e monitoraggio dello stato di benessere del...

Drusilla Foer a R101: “Non so cosa voglia dire il babbo normale di famiglia”

Drusilla Foer ospite di Maurizio Costanzo su R101: “A me in generale non piace voler definire qualcosa con un nome perché tutti noi siamo molte...

Bollate: per la Giornata della Memoria, al Teatro LaBolla: “Io ricordo”

Nella serata di giovedì 27 gennaio alle ore 21 presso il teatro comunale LaBolla, l’Associazione culturale Alma Rosè porterà in scena “IO RICORDO” Reading...