21.4 C
Milano
giovedì, Agosto 5, 2021
COVID
201,499,930
CASI TOTALI CONFERMATI
Updated on 5 August 2021 20:23

“Voci per la Libertà – Una canzone per Amnesty”

Francesca Incudine a “Voci per la Libertà – Una canzone per Amnesty”
24 luglio – Rosolina Mare (Rovigo)

Presenta “Zinda”, il brano dedicato a Sabeen Mahmud, l’attivista pakistana uccisa a Karachi
Secondo i giudici delle Targhe Tenco è uno dei cinque brani più belli dell’annata

Francesca Incudine, cantautrice e percussionista siciliana, con una Targa Tenco già all’attivo con il suo album Tarakè nel 2018, sarà sul palco di “Voci per la Libertà – Una canzone per Amnesty” – il 24 luglio alle 21 a Rosolina Mare (Rovigo) – per presentare il suo nuovo brano, Zinda, in italiano VIVA, dedicato a Sabeen Mahmud, attivista per i diritti umani, uccisa a Karachi con quattro colpi di pistola il 24 aprile del 2015.
Il brano, in nomination quest’anno per la Targa Tenco, il maggiore riconoscimento italiano riservato alla canzone d’autore, nasce a Karachi, dal muro del T2F (The Second Floor), il centro culturale fondato proprio da Sabeen Mahmud.

“Un muro – racconta Francesca Incudine – che a solo guardarlo puoi sentirci le voci di tutti quelli che da lì sono passati per lasciare un messaggio, un ricordo, in memoria di Sabeen, che al centro di quel muro campeggia, ancora lì…”.
“Mi trovavo a Karachi nel 2018 – prosegue – invitata dalla console italiana per tenere un concerto con l’orchestra del Conservatorio; ci aspettavano le prove del pomeriggio al T2F. Visito il centro e mi ritrovo di fronte a questo muro e ascolto la sua storia: Sabeen , mi dicono, si batteva a difesa dei diritti umani, non si arrendeva, sorrideva; aveva 40 anni e portava i capelli corti, non era sposata, amava guidare la sua moto, la musica, la poesia e il cricket, il suo peccato era quello di essere una donna libera”.

Per questo ‘Zinda’ vuole essere soprattutto un omaggio alla libertà di pensiero, ed in particolare alle libertà delle donne.

In questo brano Sabeen Mahmud rivive tra le strade della sua città, “la città delle luci, dove la pioggia che cade fa i bambini felici…”, tra la sua gente che oggi guarda a lei come ad una luce in un cielo soffocato dalla paura. Francesca Incudine prova a raccontarla come fosse “un pensiero…” in cerca di libertà e futuro e si chiude con il saluto che l’attivista pakistana usava per firmare ogni sua lettera, “Peace, Sabeen”.
Il brano, cantato in italiano e in urdu, è stato presentato in anteprima mondiale dal Pakistan il 24 aprile scorso in occasione delle manifestazioni per i sei anni dalla scomparsa dell’attivista.

1 Condivisioni

Articoli

Manu Chao sul prestigioso palco alle spalle dei templi

A meno di due giorni dall’inizio della rassegna musicale, che si aprirá con l’esibizione dell’energica band napoletana "La Maschera" e che si svolgerá nella...

Vaccinazione Covid ad atleti tesserati

Covid. Accordo fra Regione, Federazione Medici Sportivi e Coni Lombardia per la vaccinazione degli atleti tesserati Moratti: un passo importante verso riconquista libertà A partire da...

A Livigno la cultura non va in vacanza grazie al MUS!

Un agosto all’insegna della cultura va in scena nel Piccolo Tibet grazie al MUS! che propone iniziative aderenti al progetto “Volontari per la cultura” Quest’estate...

Resta Connesso

1,438FansLike
396FollowersFollow
124FollowersFollow
- Advertisement -

Ultimi Articoli

Manu Chao sul prestigioso palco alle spalle dei templi

A meno di due giorni dall’inizio della rassegna musicale, che si aprirá con l’esibizione dell’energica band napoletana "La Maschera" e che si svolgerá nella...

Vaccinazione Covid ad atleti tesserati

Covid. Accordo fra Regione, Federazione Medici Sportivi e Coni Lombardia per la vaccinazione degli atleti tesserati Moratti: un passo importante verso riconquista libertà A partire da...

A Livigno la cultura non va in vacanza grazie al MUS!

Un agosto all’insegna della cultura va in scena nel Piccolo Tibet grazie al MUS! che propone iniziative aderenti al progetto “Volontari per la cultura” Quest’estate...

Ermal Meta, “Stelle Cadenti”

Nella notte del 10 agosto vengono consegnate alle radio le "Stelle Cadenti" di Ermal Meta Nella notte di San Lorenzo alziamo tutti il naso verso...

“Il Liscio nella rete”, il contest under 35: al via le iscrizioni

In occasione della grande Festa del Liscio “Cara Forlì”, che si terrà il prossimo 4 e 5 settembre a Forlì dedicata al Maestro Secondo...