17 C
Milano
lunedì, Giugno 17, 2024

“Voci per la Libertà – Una canzone per Amnesty”

Francesca Incudine a “Voci per la Libertà – Una canzone per Amnesty”
24 luglio – Rosolina Mare (Rovigo)

Presenta “Zinda”, il brano dedicato a Sabeen Mahmud, l’attivista pakistana uccisa a Karachi
Secondo i giudici delle Targhe Tenco è uno dei cinque brani più belli dell’annata

Francesca Incudine, cantautrice e percussionista siciliana, con una Targa Tenco già all’attivo con il suo album Tarakè nel 2018, sarà sul palco di “Voci per la Libertà – Una canzone per Amnesty” – il 24 luglio alle 21 a Rosolina Mare (Rovigo) – per presentare il suo nuovo brano, Zinda, in italiano VIVA, dedicato a Sabeen Mahmud, attivista per i diritti umani, uccisa a Karachi con quattro colpi di pistola il 24 aprile del 2015.
Il brano, in nomination quest’anno per la Targa Tenco, il maggiore riconoscimento italiano riservato alla canzone d’autore, nasce a Karachi, dal muro del T2F (The Second Floor), il centro culturale fondato proprio da Sabeen Mahmud.

“Un muro – racconta Francesca Incudine – che a solo guardarlo puoi sentirci le voci di tutti quelli che da lì sono passati per lasciare un messaggio, un ricordo, in memoria di Sabeen, che al centro di quel muro campeggia, ancora lì…”.
“Mi trovavo a Karachi nel 2018 – prosegue – invitata dalla console italiana per tenere un concerto con l’orchestra del Conservatorio; ci aspettavano le prove del pomeriggio al T2F. Visito il centro e mi ritrovo di fronte a questo muro e ascolto la sua storia: Sabeen , mi dicono, si batteva a difesa dei diritti umani, non si arrendeva, sorrideva; aveva 40 anni e portava i capelli corti, non era sposata, amava guidare la sua moto, la musica, la poesia e il cricket, il suo peccato era quello di essere una donna libera”.

Per questo ‘Zinda’ vuole essere soprattutto un omaggio alla libertà di pensiero, ed in particolare alle libertà delle donne.

In questo brano Sabeen Mahmud rivive tra le strade della sua città, “la città delle luci, dove la pioggia che cade fa i bambini felici…”, tra la sua gente che oggi guarda a lei come ad una luce in un cielo soffocato dalla paura. Francesca Incudine prova a raccontarla come fosse “un pensiero…” in cerca di libertà e futuro e si chiude con il saluto che l’attivista pakistana usava per firmare ogni sua lettera, “Peace, Sabeen”.
Il brano, cantato in italiano e in urdu, è stato presentato in anteprima mondiale dal Pakistan il 24 aprile scorso in occasione delle manifestazioni per i sei anni dalla scomparsa dell’attivista.

Articoli

Novate, aggiornamenti sulla riapertura della via Balossa

Aggiornamenti sulla riapertura della via Balossa. Ormai chiusa da diversi mesi in una direzione, a causa  di lavori di rifacimento del manto stradale, i...

Auguri novatesi per i 100 anni di Carla

Auguri novatesi per i 100 anni di Carla Festeggiati, a sorpresa, i 100 anni della signora Carla.  Grande festa, organizzata dalle socie e soci di...

Novate: maxi emergenza per il compleanno della Sos

Sirene spiegate, ambulanze, carabinieri, vigili del fuoco e polizia locale nel pomeriggio di ieri. Per fortuna niente allarmismo, era una esercitazione. Ha voluto festeggiare...
- Advertisement -

Ultimi Articoli

Novate, aggiornamenti sulla riapertura della via Balossa

Aggiornamenti sulla riapertura della via Balossa. Ormai chiusa da diversi mesi in una direzione, a causa  di lavori di rifacimento del manto stradale, i...

Auguri novatesi per i 100 anni di Carla

Auguri novatesi per i 100 anni di Carla Festeggiati, a sorpresa, i 100 anni della signora Carla.  Grande festa, organizzata dalle socie e soci di...

Novate: maxi emergenza per il compleanno della Sos

Sirene spiegate, ambulanze, carabinieri, vigili del fuoco e polizia locale nel pomeriggio di ieri. Per fortuna niente allarmismo, era una esercitazione. Ha voluto festeggiare...

Piano Lombardia, assessore Terzi: energia che ha consentito di continuare a trainare il paese

“Majorino è ormai un disco rotto. Non passa giorno che, con almeno un intervento mattutino e uno pomeridiano, si eserciti a contestare, in maniera...

Il Festival Colpi di Scena di Forlì ospita Stravaganze in Sol minore

Stravaganze in sol minore di Francesca Lattuada è al Teatro Il Piccolo di Forlì: martedì 18 giugno alle 21:00 andrà in scena uno spettacolo...