City Angels: “Premio Campione”

Premio-Campione
Premio-Campione

Un riconoscimento a “campioni” di solidarietà, legalità e civismo: è il Premio Campione, organizzato dai City Angels e giunto alla diciannovesima edizione.

I 10 vincitori sono stati scelti da una giuria composta dai direttori di 19 prestigiose realtà dell’informazione italiana: in ordine alfabetico, Affaritaliani.it, Ansa, Avvenire, Corriere della Sera, Famiglia Cristiana, Fanpage, La Gazzetta dello Sport, Il Giornale, Il Giorno, Leggo, Libero, Metro, Milano Today, Milano Tomorrow, Radio Lombardia, La Repubblica, TgCom24, Tgr Rai, Wikimedia.

Un undicesimo vincitore è il “Campione della gente”, scelto online da decine di migliaia di clienti di Coop Lombardia tra una rosa di 10 nomi. Il riconoscimento cadetto, conferito nella stessa occasione, è il Premio Campioncino, che va a scuole che si sono distinte per il loro impegno sociale.

Questo “Oscar della bontà” consiste in una statuina che rappresenta un uomo con un grande cuore in mano.
All’inizio del Premio Renato Mannheimer di Eumetra Mr illustrerà i risultati di un sondaggio tra gli italiani su chi sia, secondo loro, i personaggio che più fa del bene.

La cerimonia di consegna del Premio avrà luogo nella Sala Alessi di Palazzo Marino, in Piazza Scala 1, giovedì 30 gennaio alle 11,30, alla presenza di varie Autorità istituzionali tra cui l’Arcivescovo di Milano, Mario Delpini, gli Assessori comunali Pierfrancesco Maran e Gabriele Rabaiotti, l’Assessore regionale Melania Rizzoli, il Provveditore agli Studi Marco Bussetti, il Generale dei Carabinieri Antonio De Vita, il Prefetto di Lodi Marcello Cardona e il Presidente dell’Atm Luca Bianchi.

Sul palco la Madrina dei City Angels, Daniela Javarone, il Presidente onorario Bruno Bella e i testimonial Enrico Beruschi, Beppe Carletti, Ivan Cattaneo, Stefano Chiodaroli, Gabriele Cirilli, Maurizio Colombi, Nino Formicola, Alberto Fortis, Oscar Giammarinaro, Leonardo Manera e Rosmy.

Conduce la cerimonia Jo Squillo.
Il Premio gode del patrocinio di: Comune di Milano, Regione Lombardia, Associazione Nazionale Magistrati, Agenzia delle Entrate, Ordine degli Avvocati, Comunità ebraica, Rotary Club e Lions Club.

City Angels: Festa di Natale per i clochard

City Angels
City Angels

Una festa di Natale per i senzatetto della Stazione Centrale di Milano: si svolgerà alla Vigilia, martedì 24 dicembre, a mezzogiorno davanti al Memoriale della Shoah, in piazza Safra.

Alle ore 12 si inizierà con la preghiera interreligiosa: pregheranno insieme Mons. Franco Buzzi, Prefetto della Biblioteca Ambrosiana; l’imam Khaled Elhediny; Gadi Schoenheit, assessore alla Cultura della Comunità ebraica di Milano; il pope ortodosso Padre Emmanuel Carbonaru; il pastore evangelico Marcel Moro; e il monaco buddista tibetano Cesare Milani. Per cercare non ciò che divide, ma ciò che unisce.

Interverranno la madrina dei City Angels, Daniela Javarone, e il presidente onorario, Bruno Bella. Porteranno il loro saluto l’assessore comunale ai Servizi sociali, Gabriele Rabaiotti; la consigliera comunale Diana De Marchi, membro della Commissione politiche sociali; l’Assessore ai Servizi sociali della Regione Lombardia, Stefano Bolognini, e il presidente della Commissione attività produttive, Gianmarco Senna; l’assessore alla Sicurezza del Municipio 2, Riccardo Truppo; e il presidente dell’Associazione partigiani, Roberto Cenati.

Seguiranno la distribuzione ai senzatetto di panettoni, dolci e bevande, realizzata in collaborazione con Coop Lombardia. Il tutto allietato dalla musica della cantante Alessandra.

Come da tradizione, anche quest’anno il 6 gennaio, presso l’hotel Principe di Savoia, grazie all’interessamento di Daniela Javarone, si svolgerà la Befana del clochard.

Capodanno Argentino al Porteño Prohibido

Capodanno-alla-Casa-de-Tango-di-Milano
Capodanno-alla-Casa-de-Tango-di-Milano

Un Capodanno tutto da ricordare e raccontare lontano da stress, problemi, pensieri e caos cittadino…stando in città.
El Porteño Prohibido di via Macedonio Melloni 9 a Milano, la prima “Casa de Tango” in Europa inaugurata a ottobre e dedicata interamente all’eccellenza dell’enogastronomia e della cultura argentina, si appresta a festeggiare la sua prima notte di San Silvestro con una proposta culinaria e artistica che promette di lasciare i suoi ospiti decisamente senza fiato sino alle prime luci dell’alba del 1º gennaio 2020.

Dalla cucina al palco, tutto è stato pensato e curato con estrema eleganza, con un unico obiettivo, far si che gli ospiti rimangano affascinati negli occhi e nel palato per trascorrere la notte più lunga dell’anno nella totale spensieratezza, ridendo, scherzando e amando.

Sotto la direzione artistica di Miguel Angel Zotto, il più famoso coreografo e ballerino di tango argentino esistente al mondo, lo Show pensato per la notte di Capodanno sarà diviso in due parti in un continuo alternarsi di coreografie di tango argentino, magia, musica dal vivo e canto.

Nove gli artisti internazionali chiamati a salire sul palcoscenico del Porteño Prohibido: due coppie di ballerini professionisti si esibiranno accompagnati al pianoforte e al bandoneon da due straordinarie musiciste giapponesi e da due cantanti: un tipico cantor argentino dal particolarissimo e raffinato timbro vocale, e una strepitosa cantautrice e performer italiana cultrice della voce a 360 gradi, capace di passare con grande maestria dal soul alla jazz, dal pop al musical.

Inoltre, si potrà assistere a esibizione di folklore argentino.
Non mancherà per rendere ancora più divertente e misteriosa la serata, un’artista della magia e mentalista fra i più apprezzati in Sud America.

Ritorna “Piano City Milano”

PCM 2017 - Nyman _ ph Nicola Sacco
PCM 2017 – Nyman _ ph Nicola Sacco

Il 22, 23 e 24 maggio 2020 Milano torna a raccontarsi attraverso la musica di PIANO CITY MILANO, l’imperdibile appuntamento con il festival di pianoforte, giunto alla nona edizione, che porta oltre 400 concerti gratuiti in tutta la città milanese e non solo.
Da oggi  fino al 31 gennaio sono aperte le iscrizioni, come pianisti o per ospitare concerti, sul sito www.pianocitymilano.it.

Dai quartieri periferici al centro, dalle piazze alle terrazze dei grattacieli, dai parchi alle case private e cortili di straordinaria bellezza, dal tramonto all’alba e dall’alba al tramonto, Piano City Milano dal 2011 fa riecheggiare le magiche note dei pianoforti in ogni angolo della città di Milano. Il festival ha collezionato nel corso delle varie edizioni un grande successo mediatico e di pubblico con oltre 2.800 concerti, più di 3.000 ore di musica e coinvolgendo più di 1.100 location e circa 3.000 pianisti.

Piano City Milano è un progetto di Associazione Piano City Milano con il Comune di Milano, a cura di Ponderosa Music&Art e Accapiù, che vanta la direzione artistica di Ricciarda Belgiojoso e Titti Santini.

Le candidature per la nona edizione di Piano City Milano sono aperte da oggi, martedì 17 dicembre, fino al 31 gennaio sul sito ufficiale dell’evento www.pianocitymilano.it.
È possibile iscriversi come pianisti, proporre la propria casa (già dotata di pianoforte) o cortile per ospitare un concerto, oppure candidarsi come guest (per realtà a vocazione culturale e/o organizzazioni senza scopo di lucro) con concerti autoprodotti.

Per richiedere maggiori informazioni in merito alle candidature è possibile scrivere una email al seguente indirizzo iscrizioni@pianocitymilano.it.

«Il festival si rinnova di anno in anno con programmi d’eccezione e tanti progetti speciali, che prendono forma dalle proposte che riceviamo e seguono i movimenti di una Milano davvero viva e dinamica – dichiara Ricciarda Belgiojoso, direzione artistica di Piano City Milano – C’è spazio per tutti, giovani talenti e grandi maestri, per i generi musicali più vari e per luoghi di ogni tipo, unica regola il pianoforte. Piano City conferma la sua natura libera e partecipativa e vi invita a far parte della nona edizione di questa straordinaria festa in musica della città».

Aspettando il Natale al Chiostro

albero natale OR MasiarPasquali
albero natale OR MasiarPasquali

Nei fine settimana del 7 e 8 dicembre e del 14 e 15 dicembre 2019, dalle 11 alle 18.30, il Chiostro Nina Vinchi (via Rovello 2) propone incontri, concerti, degustazioni e, dedicati ai bambini, laboratori molto speciali, per entrare nel clima delle feste natalizie.

Opera in Fiore, cooperativa sociale di Milano attiva nel settore del verde con persone disabili e detenuti, curerà l’allestimento del Chiostro e gli addobbi a festa, mentre Pietro Corraini e Maria Chiara Zacchi della libreria Corraini in Piccolo propongono un progetto decorativo per le vetrate.

Nella libreria Corraini in Piccolo è, inoltre, in vendita l’agenda del Piccolo Teatro, quest’anno dedicata a William Shakespeare, e tanti altri gadget del Piccolo.

Il sabato mattina (7 e 14 dicembre), alle ore 11, nello spazio conferenze del Chiostro, Corraini in Piccolo, in collaborazione con I Ludosofici, propone ai più piccoli il laboratorio/installazione Il bosco delle utopie.
Sempre il sabato, alle ore 17, Raffaele Kohleresegue una selezione di brani Swing per animare il Chiostro con musiche e balli anni ‘30.

Domenica 8 dicembre, a partire dalle ore 15, un Maestro Pasticcere della PasticceriaMartesana decora live un maxi panettone.
Alle ore 17.30,laNew Orleans jazz band Cosimo and the Hot Coalssi esibisce inun repertorio che spazia dalla tradizione di New Orleans e dell’Hot Jazz fino allo Swing degli anni ’20 e ’30.

Nelle giornate di sabato 7 e 14 dicembre, il Piccolo Café&Restaurant propone: dalle 12 alle 15,eccezionalmente, il Brunch della domenica (con uno sconto del 10% per i bambini e le famiglie che partecipano ai laboratori); nel pomeriggio, un menu dedicato alla merenda in versione natalizia: tè, cioccolata calda, vin brulé e i prodotti della Pasticceria Martesana (biscotti, cioccolati e panettoni).