Ciclovia Lago Maggiore

 

Ciclovia Lago Maggiore
Ciclovia Lago Maggiore

Ciclovia Lago Maggiore, Assessori Terzi e Sertori: da Regione 100.000 euro per la progettazione

(Milano, 09 giu) Uno stanziamento di 100.000 euro per cofinanziare
al 50% la progettazione della Ciclovia del Lago Maggiore da Sesto Calende a
Laveno Mombello (VA). Lo prevede una delibera approvata dalla Giunta
regionale su proposta dell’assessore alle Infrastrutture, Trasporti e
Mobilita’
sostenibile, Claudia Maria Terzi, di concerto con l’assessore agli Enti
locali, Montagna e Piccoli Comuni Massimo Sertori. La spesa complessiva
relativa alla progettazione e’ di 200.000 euro, i restanti 100.000 euro sono
a carico della Provincia di Varese.

TERZI: OPERA DI GRANDE VALORE PER IL TERRITORIO – “Vogliamo sostenere
concretamente – ha spiegato l’assessore Terzi – la Ciclovia del Lago
Maggiore. Lo facciamo, in questa fase, finanziando la progettazione del
tratto Sesto Calende – Laveno Mombello di 30 chilometri e della diramazione
di 7 chilometri che unira’ Sesto Calende a Mercallo in modo da collegare il
Lago Maggiore al Lago di Comabbio lungo il tracciato del Percorso Ciclabile
di Interesse Regionale (PCIR) n.1 ‘Ticino’. La Ciclovia del Lago Maggiore
rappresenta un’infrastruttura di lunga percorrenza che potra’ dare nuovo
impulso al turismo sostenibile e all’economia dei luoghi attraversati. Un
intervento strategico per la valorizzazione di un territorio splendido. La
realizzazione del tratto in questione implementa un corridoio ciclistico
nord – sud di portata internazionale e di grande valore turistico, che
consente l’interconnessione tra il Lago Maggiore e la rete ciclabile
esistente lungo il Lago di Varese, il Lago di Comabbio e il Lago di Monate,
andando cosi’ ad attuare le strategie del Piano Regionale della Mobilita’
Ciclistica”.

SERTORI: INTERVENTO STRATEGICO E VOLANO PER ECONOMIA – “La ciclovia del Lago
Maggiore – ha Massimo Sertori – rappresenta uno degli itinerari ciclabili
piu’ suggestivi e strategici della Provincia di Varese, in particolare per
l’elevato valore turistico e di interconnessione tra il lago Maggiore, il
lago di Varese, il lago di Comabbio e il lago di Monade. Cofinanziando la
progettazione di questa infrastruttura Regione vuole dare un segnale di
attenzione a favore del turismo di prossimita’, slow e sostenibile, volano
per l’economia locale e regionale”.

Componente fondamentale di questo Accordo secondo Sertori “e’ la
collaborazione con la Provincia di Varese, insieme alla quale valuteremo la
fattibilita’ dell’avvio di un Accordo di Programma per la realizzazione
dell’opera”. “In un momento cosi’
particolare – ha concluso Sertori – e’ anche grazie alle azioni degli enti
locali che la nostra Regione trova la forza per ripartire”.

DELIBERA – La delibera approva lo schema di accordo tra Regione Lombardia e
Provincia di Varese per lo sviluppo della progettazione della Ciclovia nel
tratto indicato.