Regione Lombardia: Progetto Giovani e Oratori

martina-cambiaghi
martina-cambiaghi

“Per Regione Lombardia i giovani sono una risorsa e anche quest’anno ha voluto mantenere lo stesso finanziamento anche per il 2018, mentre a livello nazionale sono state tagliate il 17% delle risorse in 12 mesi.
Con questa iniziativa Regione Lombardia si propone di realizzare un progetto in grado di aumentare l’offerta delle attivita’, attraverso l’inserimento di giovani capaci di animare, promuovere, sollecitare la naturale propensione dei ragazzi allo stare insieme e di aumentare e migliorare le competenze professionali dei giovani coinvolti nel progetto, anche ai fini di facilitare l’ingresso nel mondo del lavoro”.

Lo ha detto l’assessore allo Sport e giovani di Regione Lombardia, Martina Cambiaghi, presentando il progetto di aggregazione giovanile nell’ambito degli oratori lombardi.

L’impegno complessivo di Regione Lombardia e’ di 729.188 euro, di cui 179.188 euro dal Fondo nazionale per le politiche giovanili 2017 (- 17% rispetto al 2017) e 550.000 euro di risorse autonome Regione Lombardia.

“Il progetto avra’ delle ricadute positive per i giovani e adolescenti – ha detto l’assessore Cambiaghi -; saranno infatti coinvolti giovani di eta’ compresa tra i 20 e 30 anni in possesso di diploma di scuola superiore che si occuperanno delle attivita’
di aggregazione ed apprendimento nell’ambito degli oratori lombardi. Con loro, di conseguenza, anche i giovani e adolescenti che frequentano gli oratori lombardi”.

In Lombardia sono presenti circa 2.307 oratori, corrispondenti alla meta’ degli oratori presenti sul territorio nazionale.

Mediamente, in Lombardia, in un oratorio sono presenti circa 180 bambini e ragazzi. I frequentatori totali degli oratori sono circa 412.885 bambini, ragazzi e giovani residenti in Lombardia nella stessa fascia di eta’. Negli oratori lombardi, indicativamente prestano attivita’ di animazione circa 179.338 educatori e volontari laici.

Il supporto dei giovani animatori e’ concentrato nel 93% dei casi in attivita’ di formazione, studio, sport e tempo libero e il 91% degli oratori lombardi propone anche l’attivita’ oratoriale estiva.