Festival della Psicologia (IV edizione )

psico
psico

La IV edizione del Festival della Psicologia, in programma a Torino da venerdì 6 a domenica 8 aprile, sarà l’occasione per riflettere in modo serio e approfondito sull’attualità. La manifestazione – organizzata e promossa dall’Ordine degli Psicologi del Piemonte – che quest’anno ha la direzione scientifica dello psicoanalista Massimo Recalcati, ruoterà intorno al tema Io non ho paura.

Accoglienza: condizionata o incondizionata? è una delle domande che dominano il dibattito pubblico, ma è anche il titolo dell’incontro gratuito che i filosofi Bruno Moroncini e Simone Regazzoni terranno sabato 7 aprile alle 10 alla Cavallerizza Reale di Torino.

Se bisogna evitare gli effetti negativi di un’ospitalità illimitata e calcolarne i rischi, non si deve però mai chiudere la porta all’avvenire e all’altro: ecco la doppia legge dell’ospitalità. Infatti, pensando a quanto oggi accade in Italia e in Europa attorno al fenomeno delle nuove migrazioni di massa, occorre comprendere che l’istanza etica dell’ospitalità incondizionata deve essere tradotta in politiche in grado di gestire, concretamente, un fenomeno regolato da leggi e frontiere.

Gli altri ospiti che interverranno al festival per provare a trovare una chiave di lettura inedita a paura, violenza e fenomeni terroristici sono: gli psicoanalisti Maurizio Balsamo, Aldo Becce, Francesco Stoppa, Uberto Zuccardi; Enzo Bianchi, fondatore della comunità monastica di Bose e Izzeddin Elsir, Presidente dell’Unione delle Comunità Islamiche d’Italia; lo scrittore Marco Belpoliti; i filosofi Simona Forti, Federica Manzon, Rocco Ronchi; il giornalista Gad Lerner; Clara Mucci, psicologa clinica e psicoterapeuta; Elisabetta Biffi, responsabile del laboratorio pedagogico sulla violenza VIOLE-LAB; la pedagogista Jole Orsenigo; lo psicologo Mauro Grimoldi e l’esperto del mondo antico Federico Condello.

Tutti gli incontri sono gratuiti con prenotazione sul sito: www.psicologiafestival.it