Ashton Kutcher e Mila Kunis e l’eredità

ashton-kutcher-mila-kunis-
ashton-kutcher-mila-kunis-

Negli ultimi anni molte star internazionali hanno fatto parlare di sé per la decisione di voler lasciare in beneficienza una parte (ma a volte la totalità o quasi) dei propri beni.

Da Sting a Bill Gates, senza dimenticare Robin Williams o George Lucas, fino alla notizia degli ultimi giorni che vede come protagonisti Ashton Kutcher e Mila Kunis che hanno dichiarato di voler lasciare i propri averi a sostegno di cause sociali piuttosto che ai loro figli.

Un fenomeno, quello di inserire un lascito nelle ultime volontà a supporto di cause benefiche, in aumento sia tra le celebrities che tra le persone comuni che, sempre più di frequente, si pongono il problema di cosa fare del proprio patrimonio, riconoscendo nella strada della solidarietà la scelta migliore.

Secondo l’ultima indagine realizzata tra le Organizzazioni del Comitato Testamento Solidale infatti, dal 2012 ad oggi, gli Italiani hanno acquisito maggiore consapevolezza sull’importanza di destinare, mediante un lascito solidale, parte dei propri beni a una o più organizzazione del Terzo Settore. Si stima infatti che, nell’ultimo quinquennio, il valore economico dei lasciti solidali abbia subito un incremento fino al 10%.

Inoltre, oggi c’è una maggiore informazione e consapevolezza su questo tema: tra il 2012 e il 2016, infatti, in Italia è cresciuta la conoscenza sull’argomento, passando dal 61% al 66%. Stando ai numeri sono oltre 32 milioni i nostri connazionali che hanno sostenuto nell’ultimo anno una causa benefica e sono aumentati anche i testamenti solidali.