Pio e Amedeo, gio 12/12 Teatro Verdi Firenze

Pio e Amedeo
Pio e Amedeo

Non risparmiano nessun argomento e nessun personaggio. Dissacranti, ironici e iconici, Pio e Amedeo portano loro comicità politicamente scorretta sul palco del Teatro Verdi, giovedì 12 dicembre (ore 20,45) a Firenze.

Il titolo dello spettacolo è tutto un programma “La classe non è qua”: Pio e Amedeo presentano nuove gag ed esilaranti battute. Si ride e si riflette, come sempre. E non mancano personaggi che li hanno resi celebri in televisione con “Emigratis”, ospiti e sorprese speciali.

I biglietti (posti numerati da 25 a 50 euro, compresi diritti di prevendita) sono disponibili nei punti vendita Box Office Toscana (www.boxofficetoscana.it/punti-vendita) e online su www.ticketone.it.

Intanto continua anche la loro partecipazione al talent show di Canale 5, Amici di Maria de Filippi nella sua versione Celebrities.

Radio Italia è media partner ufficiale del tour.

Giovedì 12 dicembre 2019 – ore 20,45

Teatro Verdi – via Ghibellina, 99 – Firenze

Info tel. 055.667566 – 055.212320 – www.bitconcerti.it – www.teatroverdionline.it

Pio D’Antini e Amedeo Grieco, in arte Pio e Amedeo, è il duo comico nato agli inizi del 2000. Nel 2004 il duo debutta in televisione sulla rete locale pugliese Telefoggia con la trasmissione “Occhio di Bue” e successivamente arrivano a Radionorba e Telenorba. Dopo una piccola parentesi su Rai2, passano a Mediaset collaborando prima con il laboratorio di Zelig e debuttando poi con “Le Iene” programma che li ha portati al successo grazie ai personaggi degli “Ultras dei Vip”. Nel 2014 a dieci anni dal loro debutto, sono i protagonisti del road-movie “Amici come noi” prodotto da Taodue e distribuito da Medusa e sempre nello stesso anno recitano insieme a Vincenzo Salemme, Gigi Proietti e tanti altri nel film “E tu di che segno sei?” prodotto da Vanzina per la regia di Neri Parenti. Nel 2016 sbarcano con “Emigratis” in onda su Italia Uno arrivato alla terza edizione, dove Pio e Amedeo sono i protagonisti assoluti insieme ai vip che prendono di mira. Non solo cinema, televisione e teatro, ma anche radio: Pio e Amedeo hanno condotto su Rtl102,5 il programma del venerdì notte “A disposizione” e il live “Sala ricevimenti” oltre a molte dirette per eventi speciali. Nel 2018 il duo ha girato l’Italia con lo spettacolo “Tutto fa Broadway” registrando tutto esaurito e chiudendo con il loro debutto al Mediolanum Forum di Assago. Nel 2019 Pio e Amedeo salgono sul palco dell’Ariston come ospiti del sessantanovesimo Festival di Sanremo e subito dopo al programma di Mara De Filippi “C’è posta per te” coinvolgendo il campione Mario Balotelli in una gag in stile Emigratis. A settembre 2019 Pio e Amedeo si esibiscono con il loro nuovo spettacolo “La Classe non è qua”, all’Arena di Verona e al Teatro Antico di Taormina. Sempre da settembre 2019 sono ospiti fissi di Amici Celebrities, programma condotto da Maria de Filippi su Canale 5.

Info spettacolo

Teatro Verdi – via Ghibellina, 99 – Firenze

Info tel. 055.667566 – 055.212320

www.bitconcerti.it – www.teatroverdionline.it

Biglietti (compreso diritto di prevendita)

1° settore 50 euro

2° settore 40 euro

3° settore 30 euro

4° settore 25 euro

Prevendite

Box Office Toscana www.boxofficetoscana.it (tel 055 210804)

Ticket One www.ticketone.it (tel. 892 101)

Portatori di Handicap

Possono acquistare un biglietto specifico al prezzo più basso previsto per l’evento ed entrare con un accompagnatore gratuito. I biglietti sono reperibili esclusivamente su prenotazione telefonica al numero 055/667566. Si sconsiglia l’acquisto di un biglietto generico.

Sconti e riduzioni

I bambini sotto 5 anni entrano gratuitamente accompagnati da un adulto, in numero di un bambino/a per ogni adulto, ma non hanno diritto a occupare un posto a sedere.

Ashton Kutcher e Mila Kunis e l’eredità

ashton-kutcher-mila-kunis-
ashton-kutcher-mila-kunis-

Negli ultimi anni molte star internazionali hanno fatto parlare di sé per la decisione di voler lasciare in beneficienza una parte (ma a volte la totalità o quasi) dei propri beni.

Da Sting a Bill Gates, senza dimenticare Robin Williams o George Lucas, fino alla notizia degli ultimi giorni che vede come protagonisti Ashton Kutcher e Mila Kunis che hanno dichiarato di voler lasciare i propri averi a sostegno di cause sociali piuttosto che ai loro figli.

Un fenomeno, quello di inserire un lascito nelle ultime volontà a supporto di cause benefiche, in aumento sia tra le celebrities che tra le persone comuni che, sempre più di frequente, si pongono il problema di cosa fare del proprio patrimonio, riconoscendo nella strada della solidarietà la scelta migliore.

Secondo l’ultima indagine realizzata tra le Organizzazioni del Comitato Testamento Solidale infatti, dal 2012 ad oggi, gli Italiani hanno acquisito maggiore consapevolezza sull’importanza di destinare, mediante un lascito solidale, parte dei propri beni a una o più organizzazione del Terzo Settore. Si stima infatti che, nell’ultimo quinquennio, il valore economico dei lasciti solidali abbia subito un incremento fino al 10%.

Inoltre, oggi c’è una maggiore informazione e consapevolezza su questo tema: tra il 2012 e il 2016, infatti, in Italia è cresciuta la conoscenza sull’argomento, passando dal 61% al 66%. Stando ai numeri sono oltre 32 milioni i nostri connazionali che hanno sostenuto nell’ultimo anno una causa benefica e sono aumentati anche i testamenti solidali.