Italobus – nuove corse Cremona

Italobus
Italobus

Italo consolida la presenza dei suoi servizi nell’area mediopadana grazie a Italobus, il sistema di trasporto integrato rotaia-gomma targato Italo che, con il cambio orario dell’11 Dicembre potenzia i collegamenti con la città di Cremona: i servizi quotidiani passeranno infatti da 4 a 6.

A distanza di un anno dal suo lancio in Emilia Romagna, il progetto Italobus continua a registrare  ottimi risultati proprio nella città di Cremona, che ha accolto con grande entusiasmo l’iniziativa sin dal suo esordio: da dicembre 2015 infatti, circa 4.000 viaggiatori hanno scelto il servizio di intermodalità targato Italo per spostarsi tra la città lombarda e le città di Torino, Milano, Bologna, Firenze, Roma, Napoli e Salerno.

A disposizione dei viaggiatori ci saranno 3 corse giornaliere che collegheranno la stazione di Reggio Emilia AV a Cremona: la prima corsa partirà alle 12.45, seguita poi da quella delle 14.45 e dall’ultima delle 18.45.

Per coloro che invece da Cremona vorranno raggiungere la stazione di Reggio Emilia AV Mediopadana per poi prendere Italo, verranno messi a disposizione 3 Italobus che daranno la possibilità di scegliere la corsa a loro più comoda tra quella delle 7.10, quella delle 15.10 e quella di nuovo inserimento delle 17.10.

Come sempre, prendendo il bus vicino alla stazione di Cremona si potrà comodamente arrivare alla stazione di Reggio Emilia AV Mediopadana per poi salire sul treno Italo (o viceversa arrivando in treno fino a Reggio Emilia, si potrà comodamente raggiungere Cremona con il bus).

In questi 12 mesi Italobus ha agevolato il sistema di trasporto da e per Cremona favorendo gli spostamenti di coloro che per lavoro viaggiano verso Milano, Torino, Roma e Napoli ma ha dato anche un nuovo impulso al turismo, sostenendo in prima linea l’offerta culturale cremonese degli ultimi mesi.

In collaborazione con il Museo del Violino infatti, Italo ha promosso con piacere alcuni tra gli eventi culturali più importanti di Cremona come la mostra “Janello Torriani – Genio del Rinascimento” e l’esposizione del famoso Stradivari Messia 1716, capolavoro intatto del grande Maestro Antonio Stradivari.

In virtù della partnership siglata tra Italo e il Museo del Violino (tutt’ora in corso) i viaggiatori possono accedere ai due eventi usufruendo di una riduzione sul prezzo d’ingresso mostrando il biglietto di Italo.

Antonella Zivillica, Direttore delle Relazioni Esterne di NTV, commenta: “Vogliamo ringraziare la città di Cremona, che è tra le destinazioni di Italobus che ci stanno dando più soddisfazioni e che hanno risposto con più entusiasmo all’iniziativa. Esattamente un anno fa abbiamo lanciato il progetto Italobus in Emilia Romagna con la convinzione che l’area Mediopadana e Cremona in particolare potessero fare da apripista a un nuovo modo di connettere il territorio, e così è stato, visti gli ottimi risultati ottenuti che ci hanno portato a potenziare i collegamenti Italobus tra Cremona e le città del nostro Network”

Dichiara l’Assessore alla Mobilità del Comune di Cremona Alessia Manfredini: “Salutiamo con favore la decisione di NTV di incrementare il numero di collegamenti da Cremona verso Reggio Emilia per raggiungere la stazione AV e Mediopadana. Per Cremona è molto importante avere un collegamento veloce e comodo per prendere l’alta velocità, tale da permettere a numerosi cremonesi e turisti, che da tutta Italia vogliono venire a visitare la nostra bellissima città, e ai professionisti che la frequentano per ragioni di lavoro o di studio, di poterla raggiungere in modo rapido. Ringraziamo inoltre NTV per la lungimiranza di aver offerto questo servizio alla città di Cremona e al suo territorio, oltre che per l’impegno a sostenere alcune nostre importanti iniziative culturali attraverso i suoi canali informativi”.

Cremona non è l’unica città dell’area Mediopadana collegata a Reggio Emilia AV da Italobus: numerosi collegamenti giornalieri partono infatti anche da  Carpi, Parma, Mantova e Modena.

Al Nord Italobus collega la stazione di Milano Rogoredo alla città di Bergamo e, dall’11 Dicembre, anche all’aeroporto di Orio al Serio.

Italobus arriva anche al Sud collegando le località di Potenza, Matera, Taranto, Ferrandina e  Picerno al mercato dell’Alta Velocità dalla stazione di Salerno.