Ricomincio dai Libri

DSCF2164
DSCF2164

Per ricominciare tremila persone sono davvero un bel numero. Tanti sono stati, infatti, i curiosi e gli appassionati di letteratura ad invadere la terza edizione della fiera editoriale Ricomincio dai Libri. Anche stavolta, dunque, le tre associazioni organizzatrici – Arenadiana, La Bottega delle Parole e Librincircolo – sono riuscite a scrivere un’altra bella pagina di cultura, che resterà impressa nelle menti di quanti hanno preso parte alla manifestazione svoltasi in Villa Bruno, in quel di San Giorgio a Cremano.

Il lungo weekend letterario – da venerdì a domenica – ha visto susseguirsi ben nove presentazioni con autori del calibro di Paola Zannoner, Marco Marsullo, Lorenzo Marone, Luca Delgado e i Quartieri Jazz, Diego De Silva, Pino Imperatore, Stefano Piedimonte e Gabriele Aprea, ai quali vanno aggiunti i preziosissimi interventi di Davide Paolino e Patrizio Smiraglia, giornalisti di Lercio, e della madrina Anna Trieste Protagonisti sono stati, però, anche i dieci autori singoli (ovvero non accompagnati dalle rispettive case editrici o autopubblicatisi) presenti in fiera, ai quali è stata concessa – come di consueto – la possibilità di far conoscere al pubblico i propri scritti inediti.

Opportunità concessa anche alle diciannove case editrici che hanno inondato la terza edizione della fiera di libri, idee e proposte letterarie. A completare il quadro anche reading teatrali, speed date letterari a cura dell’associazione Parole Alate, laboratori per bambini e lezioni di scrittura creativa. Tutti organizzati dalle varie associazioni o case editrici che hanno sposato in toto il progetto degli organizzatori.

Progetto che ha visto coinvolti anche quest’anno i nanoracconti, il nuovo genere letterario ideato da Pietro Damiano. Stavolta ad aggiudicarsi l’ambitissimo primo premio è stata Irene Gelsomino, con il testo “L’estate che fu”, 250 battute che hanno saputo toccare il cuore della numerosissima platea presente per l’occasione con una storia imperniata sui ricordi della madre estinta che un bambino vedeva scorrere su una videocassetta.

A Gabriele, invece, e alla sua magica giratempo è andato il nuovo entusiasmante contest che ha caratterizzato Ricomincio dai libri quest’anno, Harry Potter e l’oggetto magico, ideato per celebrare in contemporanea l’uscita del nuovo libro di J.K Rowling.

Valori aggiunti della terza edizione di Ricomincio dai Libri sono stati poi i momenti dedicati al sociale e all’ambiente. Grandissima affluenza di pubblico hanno destato, infatti, la mostra permanente di scarpe rosse e gli incontri organizzati dall’assessore Anita Sala nell’ambito del progetto internazionale Zapatos Rojos, contro il femminicidio e la violenza sulle donne. Non da meno per importanza e capacità di catturare l’attenzione degli astanti i dibattiti organizzati dalla cooperativa sociale Se.Po.Fà su ambiente, amianto, rifiuti e droghe.

Il tutto ovattato dalla splendida cornice musicale di Rdl Music, che ha visto protagonisti della tre giorni gli Sos Up Live, gli Scatt’ Gatt’ Orchestra e i Wum Project.