Dancing Partners

 

DANCING PARTNER
DANCING PARTNER

Dancing Partners, concepita come iniziativa itinerante ha lo scopo primario di “condividere” spazi e pubblico. Le residenze temporanee, nella sede della Compagnia ospitante, diventano, di volta in volta, luogo di scambio e confronto tra i vari artisti grazie a performance, laboratori, incontri, dibattiti con il pubblico avvicinati nelle attività di formazione.

Nei giorni 5, 6 aprile a Roma e 7, 8 aprile a Rieti sono inoltre organizzati alcuni laboratori coreografici – per danzatori professionisti e non – sia negli studi del Daf che in palcoscenico presso il Teatro Vascello di Roma e il Teatro Flavio Vespasiano di Rieti.

Il 5 aprile, dopo lo spettacolo al Teatro Vascello, è previsto un incontro con il pubblico e il 6 aprile, presso la Sapienza Università di Roma, un incontro con gli studenti.

Le serate di spettacolo in teatro vedono coinvolte le quattro compagnie con un programma artistico che spazia dal gesto asciutto e minimale del coreografo Thomas Noone, al linguaggio vorticoso e dinamico di Mauro Astolfi, per arrivare al contact improvisation di Anthony Missen che ha riadattato per l’evento un suo storico duetto creato come piece outdoor, fino alla straordinaria presenza di un cameo a firma di Mats Ek, grande autore contemporaneo che ha da poco annunciato il ritiro dalle scene delle sue creazioni, uno dei motivi per cui l’evento acquista un sapore di eccezionalità.