IL Volo tribute to Ennio Morricone

Il Volo_foto di Julian Hargreaves
Il Volo_foto di Julian Hargreaves

IL VOLO celebra il Maestro ENNIO MORRICONE in un evento eccezionale che si terrà il 5 giugno 2021 in Piazza Pio XII a Roma: “IL VOLO tribute to ENNIO MORRICONE”, un viaggio travolgente dentro l’arte di uno dei più grandi compositori del Novecento.

Per la prima volta Piazza Pio XII, concessa per l’occasione dal Comune di Roma, diventerà teatro di un concerto. La Basilica di San Pietro alle spalle della Piazza completerà la scenografia creando la quinta perfetta di uno spettacolo fuori dal comune.

Il Volo ripercorrerà le melodie del Maestro, impresse nei ricordi di tutti, in un’atmosfera sognante, accompagnato da una grande Orchestra che sarà diretta da una prestigiosa bacchetta.
Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble omaggeranno così il grande direttore d’orchestra, musicista, compositore, autore delle colonne sonore più belle del cinema italiano e mondiale, insignito del Premio Oscar, mancato il 6 luglio 2020.

Da sempre Il Volo è legato al Maestro, con il quale ha anche condiviso il palco nel 2011 in Piazza del Popolo a Roma, esibendosi con il brano “E più ti penso” su un medley delle colonne sonore dei film “C’era una volta in America” e “Malèna” firmate da Ennio Morricone. Anche nei numerosi concerti in tutto il mondo, il trio italiano ha spesso presentato “E più ti penso”, come omaggio a una delle grandi eccellenze italiane che merita di essere patrimonio culturale di tutti.

Oltre all’evento speciale “IL VOLO tribute to ENNIO MORRICONE, il prossimo anno Il Volo si esibirà in concerto in Italia secondo il seguente calendario.

Date estive:
29 agosto 2021 all’Arena di Verona (recupero della data del 30 agosto 2020)
30 agosto 2021 all’Arena di Verona (recupero della data del 31 agosto 2020)
4 settembre 2021 al Teatro Antico di Taormina (recupero della data del 4 settembre 2020)
5 settembre 2021 al Teatro Antico di Taormina (recupero della data del 5 settembre 2020)

Date nei Palasport:
16 ottobre 2021 al Pala Alpitour di Torino (recupero del 26 novembre 2020)
20 ottobre 2021 al Palazzo dello Sport di Roma (recupero del 4 dicembre 2020)
23 ottobre 2021 al Mediolanum Forum di Assago, Milano (recupero del 30 novembre 2020)

Francesco De Gregori porta “Off The Record” a Milano

Francesco De Gregori
Francesco De Gregori

Dopo il grande successo di pubblico e di critica ottenuto con la serie di concerti realizzati dal 28 febbraio al 27 marzo 2019 al Teatro Garbatella di Roma, Francesco De Gregori porta “OFF THE RECORD” a Milano, sul palco del Teatro dal Verme, dal 4 dicembre.

Queste le prime date attualmente confermate di “OFF THE RECORD”:
4 dicembre – Teatro dal Verme – Milano
5 dicembre – Teatro dal Verme – Milano
6 dicembre – Teatro dal Verme – Milano

I biglietti per le date di “OFF THE RECORD” saranno disponibili in prevendita dalle ore 16.00 di oggi, martedì 29 settembre, su TicketOne.it e nei punti vendita e prevendita abituali (per info www.friendsandpartners.it).

Sin dal titolo, “OFF THE RECORD”, si annuncia come un concerto particolarmente “confidenziale”, e durante le serate FRANCESCO DE GREGORI e la sua band (Guido Guglielminetti al basso e contrabbasso, Carlo Gaudiello al piano e tastiere e Paolo Giovenchi alle chitarre) proporranno una scaletta molto variabile e quasi improvvisata.

Gazzelle: “Destri”

GAZZELLE
GAZZELLE

Fuori oggi, venerdì 25 settembre, “DESTRI” (Maciste Dischi/Artist First), il nuovo singolo di GAZZELLE, cantautore romano tra i più amati degli ultimi anni!

A proposito del brano, disponibile in streaming e digitale al link https://gazzelle.lnk.to/Destri, l’artista commenta: “Parole libere, vita che ti porta un po’ dove vuole lei, come quando ti casca il tappo del dentifricio nel buco del lavandino. Alla fine, l’unica cosa che so fare è tirare le somme quando le cose scivolano via dal mio controllo, quando il peggio è già passato anche se pensavi fosse il meglio, e che non passasse mai. E poi strillare forte, più forte che posso. Sperando che basti, e che non basti mai abbastanza.”

Nei giorni scorsi, inoltre, Gazzelle ha dato vita a una campagna urbana a Milano e Roma per dare un piccolo indizio ai fan sull’attesissimo nuovo singolo. Affissioni con la sola scritta “Non è colpa mia.” sono spuntate in tutta la città meneghina e due maxi proiezioni sono state fatte nella sua città natale.

Queste le conquiste discografiche di Gazzelle: oltre agli album “PUNK” certificato platino e “MEGASUPERBATTITO” certificato oro, ha ottenuto il disco d’oro per “Punk” (brano), “Sayonara”, “Nero”, “Meglio così”, “Quella te”, “Scintille”, “NMRPM”, “Tutta la vita”, “Vita Paranoia”, “Sbatti”, “Una canzone che non so” e il disco di platino per “Non sei tu”, “Polynesia” e “Sopra” (certificazioni diffuse da Fimi/GfK Italia).

Festival della Sostenibilità

locandina Fai la differenza
locandina Fai la differenza

Collettive d’arte di riciclo creativo, incontri, laboratori, rappresentazioni, letture e urban art.
Storie di imprese, di artigiani e di start up che hanno fatto della sostenibilità il loro obiettivo principale.
Fai la differenza, c’è… il Festival della Sostenibilità – A Roma un mese all’insegna del recupero e dell’ambiente, tra arte, cultura, gastronomia e “grand prix”
Tra gli eventi di punta, c’è Contesteco: l’esposizione e concorso d’arte e design sostenibile “+ eco del web”. Salta per quest’anno invece, la Re Boat National Race: sarà sostituita dalla Recycled Car Race,
il Grand Prix delle auto riciclate con trazione a impatto zero

Il progetto è vincitore dell’Avviso Pubblico “Estate Romana 2020 – 2021 – 2022″, fa parte di Romarama 2020, il palinsesto culturale promosso da Roma Capitale, ed è realizzato in collaborazione con SIAE.
Il Festival ha inoltre ricevuto un contributo della Regione Lazio.

Torna Fai la differenza, c’è… il Festival della Sostenibilità, dal 24 settembre al 29 ottobre a Roma al Centro Commerciale Euroma2, ad Esposizioni e a Palazzo Brancaccio. Ad organizzarlo ci pensa un network di associazioni, tra cui L’A.S.D. Sunrise1, l’Arciragazzi Comitato Regionale Lazio, l’Associazione La Compagnia de Il Clownotto, l’Arciragazzi Comitato di Roma, l’Associazione In Musica e con il sostegno del Centro Commerciale Euroma2. In programma, in un grande e unico contenitore, progetti ed eventi che si pongono l’obiettivo di diffondere, in un pubblico più eterogeneo possibile e in particolare tra i giovani, per mezzo di attività educational e green, attraverso il gioco, l’arte, i laboratori e la narrazione, i concetti di “sviluppo sostenibile”, dove solo la cultura può costituire il minimo comune denominatore che consente di integrare economia, società e ambiente per uno sviluppo sostenibile del pianeta. Tante le iniziative previste, tutte gratuite, che si svolgeranno in tre location diverse – Centro Commerciale Euroma2, | Esposizioni | Palazzo Brancaccio – dal 24 settembre al 29 ottobre 2020.

IL PROGRAMMA – Il Festival della Sostenibilità si comporrà di un articolato calendario di appuntamenti che prevedranno “street-band” emergenti che hanno sposato i canoni della sostenibilità, rappresentazioni per bambini, giovani e adulti che raccontano il difficile rapporto tra l’uomo e la natura, interpretandone le criticità e le alternative, installazioni e opere innovative di Urban Art che presentano giovani performers, atelier di riciclo realizzati dagli artisti e artigiani che saranno presenti al festival, l’esposizione di opere d’arte e di riciclo creativo che ospiterà sempre nuovi artisti e nuove proposte creative, laboratori formativi di diversa natura dedicati ai concetti di recupero e riuso in un’ottica di riciclo, giochi green & educational che danno spazio alla partecipazione, condivisione, fantasia e creatività e tanto altro ancora.

LE ATTIVITÀ PRESSO IL CENTRO COMMERCIALE EUROMA2, DAL 24 SETTEMBRE AL 26 OTTOBRE

CONTESTECO: Da giovedì 24 settembre a lunedì 26 ottobre, dalle ore 10.00 alle ore 21.00 circa, l’esposizione e concorso d’arte e design sostenibile “+ eco del web”. Una sfida di design artistico che si propone di coinvolgere appassionati d’arte che possono raccontare, grazie alle proprie capacità creative, i temi del recupero e del riciclo dei rifiuti, quelli della conoscenza e utilizzo delle fonti d’energia alternative, pulite e rinnovabili. Concept dell’esposizione di questa stagione: “la sostenibilità ai tempi del coronavirus”, per esorcizzare le paure di una ripartenza “senza rete di sicurezza”. Per approfondire contesteco.com

L’ECO-FESTA nel FESTIVAL DELLA SOSTENIBILITÀ | sabato 26 e domenica 27 settembre 2020. Verranno presentate idee, soluzioni, aziende, organizzazioni e realtà del territorio legate al mondo della filosofia e della cultura sostenibile. Federazioni e Associazioni che raggruppano e rappresentano il meglio del settore delle rinnovabili, del riciclo e dell’artigianato sostenibile. Una kermesse nella quale artisti, artigiani, start up, imprese innovative di settore, potranno farsi conoscere dal largo pubblico, illustrando la propria attività per promuovere i prodotti e/o le buone prassi che consentano di diffondere e sensibilizzare i cittadini sui temi del recupero, riuso e riciclo, nel rispetto dell’ambiente; delle fonti d’energia pulite e rinnovabili e della conoscenza dei concetti di uno “sviluppo sostenibile del pianeta” e dell’economia circolare. Un evento dedicato sia agli adulti che alle bambine e ai bambini e ai giovani, con tante iniziative in programma! Nel contesto del Centro Commerciale Euroma2 sabato 26 e domenica 27 settembre si apriranno i Fab/Lab Point, spazi che si caratterizzeranno e distingueranno ognuno per il proprio scopo. Un’attenzione particolare sarà dedicata al Fab/Lab “Message in a box”: uno dei punti intrattenimento sarà una struttura “videobox” dove bambini, ragazzi e adulti potranno esprimere pensieri, opinioni, idee o porre domande proprio sui contenuti della sviluppo sostenibile e sulla tutela dell’ambiente. Lunedì 28 e martedì 29 settembre 2020 appuntamento pomeridiano con l’EURienteering Tour: un viaggio di scoperta e conoscenza per valorizzare il territorio naturale, urbanistico e architettonico dell’EUR. E’ obbligatoria la prenotazione alle e-mail artefacto.associazioneculturale@gmail.com.

ARRIVA LA RECYCLED CAR RACE – Da mercoledì 30 settembre a domenica 11 ottobre, in collaborazione con lo staff della Regata Riciclata, s’inaugura nella Galleria dell’IperCoop il laboratorio/cantiere della Recycled Car Race, il Grand Prix delle auto riciclate con trazione a impatto zero. I Green Team – che personalizzeranno e decoreranno la propria scocca, un carrello della spesa realizzato in plastica riciclata dell’IperCoop di Euroma 2 – potranno partecipare ad un Gran Premio sportivo automobilistico che prevedrà un percorso da portare a termine cercando di rispettare il più possibile il codice della strada e con domande ai pit stop che faranno guadagnare secondi preziosi sull’Agenda 2030. I ragazzi e le ragazze partecipanti infatti, il sabato pomeriggio attraverso il Re Car Game, potranno scoprire sia alcune regole basilari del codice della strada che alcuni obiettivi dell’Agenda 2030 e ottenere la pole position per il Grand Prix della Domenica. E’ obbligatoria l’iscrizione e la prenotazione al Laboratorio/Cantiere, per rispettare le normative anti Covid.

GLI ALTRI APPUNTAMENTI – Sempre nel Centro Commerciale Euroma 2 da mercoledì 30 settembre a domenica 11 ottobre si prevedono inoltre una serie di attività di natura ludica e tuttavia green/educational che, ogni giorno, si proporranno di sensibilizzare il pubblico, i partecipanti, i visitatori e le “Governance” alla conoscenza e scoperta dell’Agenda 2030 – per lo sviluppo sostenibile e dei suoi 17 obiettivi, il programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità sottoscritto nel settembre 2015 dai governi dei 193 Paesi membri dell’ONU, – in cui condivisione e partecipazione saranno il leitmotiv.

Nel format Da venti a trenta, creato nello spazio Fab/Lab dello Storytelling un coordinatore / conduttore calendarizzerà ogni giorno dalle ore 15.30 alle ore 17.30 circa interviste a esperti di settore – giornalisti, imprenditori, manager; personaggi del mondo della scienza, della cultura e della società civile – per illustrare attraverso le loro esperienze e i loro racconti, gli obiettivi dell’Agenda 2030. Tanti gli interventi previsti tra cui possiamo evidenziare Salvatore Magri, navigatore oceanico, il Prof. Luca Fiorani che ci parlerà di cambiamenti climatici, l’Art Director di Italia’s Got Talent Angelo Bonello che ci raccontrerà del suo rapporto con la natura da cui prende spunto la sua opera, il Presidente di EUR S.p.A. Alberto Sasso e altri ancora.

Nello spazio delle Storie e Fiabe del Festival della Sostenibilità (nella Food Court al piano 2 del Centro Commerciale Euroma 2) si attiverà tutti i pomeriggi uno spazio gestito e condotto dal present/attore Cico Riciclo, dove l’Associazione la Compagnia de Il Clownotto presenterà racconti, storie, letture, fiabe e rappresentazioni sulla tutela dell’ambiente e la salvaguardia della natura. Inoltre Il Festival accoglie in questi spazi il Progetto Teatrini Viaggianti in cui Arciragazzi Comitato di Roma – in collaborazione con l’Associazione Culturale Carpet e la Compagnia Mangiafuoco Teatro dei burattini – propone un viaggio alla scoperta del Teatro di figura itinerante; un progetto sostenuto dalla Regione Lazio. L’accesso sarà gestito nel pieno rispetto delle normative anti Covid prevedendo l’ingresso fino ad un limite massimo di bambini e con prenotazione obbligatoria all’e-mail prenotazioni@failadifferenza.com

GLI APPUNTAMENTI DEL “GRAN PRIX DEI CARRELLI” – Sabato 10 ottobre dalle ore 15.30 alle ore 18.30 la Re Car Game per definire la pole position e i piazzamenti sulla griglia di partenza e domenica 11 ottobre dalle ore 15.00 alle ore 17.00 circa, la Recycled Car Race, l’Eco Grand Prix delle auto riciclate con trazione a impatto zero, sorella gemella della Re Boat National Race. A conclusione si prevede un’ultima fase in cui si vuole evidenziare un percorso ancor più virtuoso, arrivando a parlare di rifiuti zero – Dove lo butto? Trofeo Zero Waste – Gruppo Porcarelli: tutte le personalizzazioni e le decorazioni delle recycled car, che avranno disputato il Grand Prix più folle e colorato di fine estate, saranno smontate e “differenziate” correttamente. Alle ore 18.30 – concerto passeggiata itinerante di “Arrivederci da Euroma 2” della Jug Street-Band No Funny Stuff che saluta i partecipanti e gli spettatori con musica realizzata con strumenti riciclati. Ma il Festival non si conclude qui. Tutte le opere di Contesteco continueranno ad essere esposte in Euroma2 fino al 26 ottobre 2020.

LE ATTIVITÀ PRESSO ESPOSIZIONI SABATO 24 OTTOBRE

ANCHE LA CUCINA E’ “ECO” – Dalle ore 9:30 alle 12:00 Re Cook Show | Sotto lo sguardo benevolo della Direttrice Anna Maria Palma della Scuola di Cucina TuChef e in collaborazione con Alessandro Circiello – padrone di “cucina” in qualità di Executive Chef dello spazio Esposizioni – chef, food blogger, appassionati di cucina, che avranno presentato durante il contest Fai la differenza, recupera e ricicla in cucina… con le ricette di Pellegrino Artusi, ricette in linea con i requisiti che, scelte da una giuria di esperti, saranno state poi votate dalla community Facebook, saranno convocati a preparare in diretta i loro piatti, raccontando la scelta delle pietanze. Ogni partecipante dovrà tuttavia utilizzare prodotti “bio e d’eccellenza” per evidenziare la genuinità della ricetta, recuperare ciò che sembra scarto di prodotto e trasformarlo in ingrediente per una ricetta innovativa dimostrando che la lotta allo spreco alimentare parte dalle piccole azioni quotidiane. Prenotazione obbligatoria.

LE ATTIVITÀ PRESSO PALAZZO BRANCACCIO GIOVEDI 29 OTTOBRE

IL WORKSHOP “LE BUONE RE-AZIONI” – Alle ore 10.00 circa si svolgerà l’incontro/workshop Le Buone Re-Azioni condotto da Mauro Spagnolo – consulente RAI e Direttore di Rinnovabili.it, partner dell’iniziativa – e coadiuvato da Stefano Bernardini – Presidente A.S.D. SUNRISE 1. L’incontro/workshop Le BUONE RE-AZIONI, si propone di promuovere un cambiamento culturale nello stile di vita di tutti i giorni e di comprendere meglio gli obiettivi dell’Agenda 2030. Questa stagione il confronto riguarderà contenuti molto attuali e si parlerà di futuro, di economia circolare e sviluppo sostenibile dopo l’esperienza del Coronavirus, con un occhio attento verso l’Agenda 2030. Nel contesto del workshop Arctic Sail Expeditions – Italia presenterà la Conferenza-Spettacolo dal titolo Le Imprese Artiche di Best Explorer. La Conferenza-Spettacolo narra l’esperienza di navigazione di Best Explorer e del suo equipaggio durante le Spedizioni tra i ghiacci delle regioni Artiche (Passaggio a Nord Ovest, Passaggio a Nord Est e Periplo dell’Oceano Artico e del Polo Nord), utilizzando quattro canali di comunicazione: video/foto, musica/immagini, lettura e intervista-racconto dei protagonisti. Lo spettacolo inizia con la proiezione del video di presentazione del progetto e la grafica della rotta che si snoda sulla mappa del mondo. A seguire consegna dei riconoscimenti agli artisti e appassionati di riciclo creativo che hanno partecipato a CONTESTECO, il concorso d’arte e design sostenibile più eco del web – oggi AWARD METRO NEWS 2020; – consegna dei riconoscimenti alle Start Up più creative e innovative che hanno partecipato al Festival della Sostenibilità – oggi Rinnovabili.it 2020.

Nel corso della manifestazione gli orari delle attività in calendario potrebbero subire alcune variazioni e/o integrazioni. Restate sempre aggiornati visitando il sito www.failadifferenza.com alla pagina Calendario.

INFORMAZIONI PER IL PUBBLICO

Tel. +39 06 41735010 – Fax +39 06 45220487 – Mobile +39 334 6772115
E-Mail: info@failadifferenza.com

Per prenotazioni nello spazio STORIE E FIABE
Mobile 349 7557593
E-Mail: prenotazioni@failadifferenza.com – www.failadifferenza.com

Facebook – www.facebook.com/failadifferenzasostenibilita
Instagram – www.instagram.com/fldifferenza/

Le attività di Fai la differenza, c’è… il festival della Sostenibilità sono totalmente gratuite. L’accesso alle attività previste al Centro Commerciale Euroma2 sono libere. Tuttavia – laddove sono previste iniziative di racconti, fiabe, laboratori e letture, saranno gestite nel pieno rispetto delle normative anti Covid prevedendo l’ingresso fino ad un limite massimo di persone/bambini con prenotazione obbligatoria. Per le attività previste presso Esposizioni e Palazzo Brancaccio l’accesso gratuito è contingentato e su prenotazione nel rispetto delle normative anti Covid.

Short Theatre 2020 XV edizione

Short Theatre 2020
Short Theatre 2020

Short Theatre 2020
XV edizione
4 – 13 settembre

ROMA
La Pelanda – Mattatoio| WeGil | Teatro Argentina | Teatro India

***

La durissima riflessione sul genocidio dei migranti di
PAOLA ROTA/SIMONETTA SOLDER/TEHO TEARDO
https://youtu.be/RM_E0z_EVAo

“Tra 50 anni quello che stiamo facendo ai profughi sarà riconosciuto come un crimine contro l’umanità, tutto questo arriverà alla corte per i diritti dell’uomo e i nostri figli o nipoti ne saranno sconvolti e noi diremo ‘non eravamo esplicitamente d’accordo…’ E quando insisteranno dovremo dire: ‘noi abbiamo svolto soltanto il nostro lavoro’. La risposta è una domanda: che tipo di persona voglio essere?”

È la riflessione drammatica – ma anche un durissimo atto d’accusa nei confronti di ciascuno di noi – che emerge da Illegal Helpers, lo spettacolo firmato da Paola Rota, Simonetta Soldier e Teho Teardo, in scena alla Pelanda del Mattatoio alle 17 e alle 19 dell’11 settembre, ottava giornata di Short Theatre, il festival internazionale di creazione contemporanea giunto alla sua XV edizione e diretto da Francesca Corona e Fabrizio Arcuri.

Tratto da un testo di Maxi Obexer, che i tre autori dello spettacolo hanno tradotto in un dispositivo site specific, affronta il tema degli aiutanti illegali, intervistati in ben quattro paesi europei dall’autrice tedesca. Sono uomini e donne che tutti i giorni prendono il rischio di agire per aiutare migranti e richiedenti asilo a passare i confini, affrontare i colloqui a trovare riparo, mettono a repentaglio il loro lavoro e la loro esistenza. Testimonianze anonime che risvegliano la coscienza di chi, anestetizzato dall’eccesso di informazioni e immagini, diventa complice di un crimine contro l’umanità con cui bisognerà fare i conti quando le generazioni successive chiederanno una risposta a questo genocidio. Un testo che spinge ad uscire dal mondo dell’informazione per cominciare ad agire.

Chi agisce concretamente rispetto alle drammatiche questioni migratorie è invece Forensic Oceanography, collettivo di attivisti e studiosi di varie discipline con sede nella prestigiosa Goldsmiths University of London, che mette la propria pratica artistica a disposizione della difesa legale delle ONG nei processi relativi ai salvataggi nel Mediterraneo. A Short Theatre Forensic Oceanography è presente con la video installazione Liquid Violence, visitabile per tutta la durata del festival.

Dopo Illegal Helpers, la programmazione dell’11 settembre prosegue con la disturbante performance teatrale del visual artist di Ginevra Simon Senn, alle 19.30 e alle 22 (con la terza replica il giorno seguente alle 20): Be Arielle F. è una dimostrazione e una confessione, in cui emerge come il mondo virtuale e il mondo reale non siano sempre in opposizione, rendendo visibile l’intreccio inaspettato tra tecnologia, rappresentazione, genere e legge. In scena Senn racconta la sua esperienza: dopo aver acquistato online la copia digitale di un corpo femminile è partito virtualmente alla ricerca della donna il cui corpo avrebbe abitato tramite la realtà virtuale.

Mondo reale e mondo immaginario sono anche le due realtà intorno a cui ruota Dream is The Dreamer di Catarina Miranda, l’artista portoghese che presenta il suo lavoro grazie alla collaborazione di Short Theatre con il festival Materias Diversos nell’ambito dell’attività del Displacement of Festivals, prevista dal progetto europeo More Than This. Dream is The Dreamer, in scena alle 21, è un esercizio allucinatorio, un solo creato per un perfomer e tre buste di plastica durante il quale viene attivata una topografia immaginaria. Ispirato a riflessioni su antropocentrismo, post-umanesimo, aerocene, fantascienza, era atomica ed ecologia, la performance riflette l’interesse su esperienze ontologiche ed epistemologhiche come la capacità di relazionarsi all’io, all’altro e allo sconosciuto.

Grandissima l’attesa per una figura di culto della scena elettronica internazionale, il decano del pop elettronico tedesco Felix Kubin. Compositore, autore di radiodrammi, curatore e media artist di base ad Amburgo, in Germania, Kubin sarà in concerto alle 23 ma prima del live, alle 22, si potrà assiste alla proiezione di Felix in Wonderland! della filmaker e curatrice francese di base a New York Marie Losier.

Nell’ambito del progetto in residenza Little Fun Palace di OHT, invece, alle 20.30, i due veterani del dancefloor Hugo Sanchez e Maurizio Athome, si confronteranno sul New Beat, la scena musical nata in Belgio negli anni 80, che ha rivoluzionato la società attraverso il ballo e la velocità di rotazione del giradischi. Dopo il concerto di Kubin infine, Hugo Sanchez passa in consolle con il progetto in duo Front De Cadeaux (F2C) che farà saltare tutte le regole del clubbing con le selezioni musicali di 45 giri suonati alla velocità sbagliata, a 33 giri.

Short Theatre 2020 è ideato e organizzato da AREA06 con la supervisione e l’accompagnamento artistico di Fabrizio Arcuri e Francesca Corona. È realizzato con il sostegno di MiBACT e Regione Lazio e il patrocinio di Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. Si svolge in collaborazione con Azienda Speciale Palaexpo, Teatro di Roma – Teatro Nazionale e con il supporto di Institut Français Italia, Accademia di Spagna Roma, Istituto Svizzero.

Short Theatre fa parte di Romarama, il palinsesto culturale di Roma Capitale.

Programma 11 settembre | La Pelanda/Mattatoio

h 17:00 + h 19:00 | Teatro 1
Paola Rota + Simonetta Solder + Teho Teardo (Roma)
Illegal Helpers
teatro
1h

h 19:00 – 24:00 | Galleria
Forensic Oceanography (Londra)
Liquid Violence
installazione
in inglese e italiano
ingresso gratuito

h 19:30 | Studio 2
Simon Senn (Ginevra)
Be Arielle F.
performance
1h
in francese e inglese con sovratitoli in italiano
prima nazionale
si consiglia la visione a un pubblico maggiore di 15 anni

h 20:30 | Little Fun Palace
Lo strano dancefloor: trasmissioni dal New Beat
con Hugo Sanchez e Maurizio Athome
incontro
ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria su Eventbrite

h 21:00 | Teatro 2
Catarina Miranda
Dream is the Dreamer
danza
55’
in inglese con sovratitoli in italiano
prima nazionale

h 22:00 | Spazio Aperto
Marie Losier (New York – Parigi)
Felix in Wonderland!
Film
50’
In tedesco e francese con sottotitoli in italiano
ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria su Eventbrite

h 23:00 | Spazio Aperto
Felix Kubin
concerto
1h

h 24:00 | Spazio Aperto
Front De Cadeaux
flusso di suono

***

Short Theatre 2020

4>13 settembre – Roma

La Pelanda – Mattatoio di Roma, Piazza Orazio Giustiniani 4
WEGIL, Largo Ascianghi 5
Teatro Argentina, Largo di Torre Argentina, 52
Teatro India, Lungotevere Vittorio Gassman, 1

www.shorttheatre.org
Facebook: shorttheatre // Instagram: shortheatre
Tel. +39 06 44702823