Pablo Alborán: “Prometo Tour”

pablo alboran
pablo alboran

Pablo Alborán è uno fra i cantautori spagnoli più famosi al mondo, che conta milioni di fan in tutto il globo e ha ‘stregato’ tutti con il suo enorme talento in soli sei anni. Tour sold-out ovunque, più di 11 milioni di persone lo seguono sui social media, 17 nomination ai Latin GRAMMY, 1 Goya Award vinto, 3 40 Principales Awards e 1 MTV EMA vinti.

L’artista farà tappa in Italia con un unico concerto a Roma il prossimo 22 giugno all’Auditorium Parco della Musica (Sala Sinopoli).
I biglietti del concerto saranno disponibili per l’acquisto a partire dalle ore 10.00 di giovedì 28 marzo su www.ticketmaster.it, www.ticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati.

Lo scorso 16 marzo, Pablo Alborán ha iniziato il suo “Prometo Tour” in America facendo tappa al Bayfront Park Amphitheater di Miami. Una serata magica con due ore di musica per ripercorrere tutti i più grandi successi di Pablo da “Prometo” a “Saturno”, fino a “Tanto”. Sul palco dell’artista di Malaga una grande sorpresa: il cantante messicano Fher Olvera dei Maná, che ha cantato il brano “Rayando El Sol” mentre Pablo suonava il piano.

Nada in Tour

NADA - credits Claudia Pajewski
NADA – credits Claudia Pajewski

Sta per partire il tour di NADA per presentare “È UN MOMENTO DIFFICILE, TESORO”, il nuovo album di inediti.
Il nuovo lavoro discografico vede il ritorno alla produzione di John Parish ( che torna al fianco di Nada dopo lo splendido lavoro fatto nell’album “Tutto l’amore che mi manca” (2004).

Album in cui si ritrova la vita, il pensiero e l’amore di cui Nada è capace, “È un momento difficile, tesoro” è stato anticipato dall’uscita del singolo “Dove sono i tuoi occhi”, accompagnato da un videoclip, diretto da Francesco Cabras, girato al Macro-Asilo, museo di arte contemporanea di Roma, seguito dal secondo brano estratto, la title track “È un momento difficile, tesoro”.

Venerdì 22 marzo, alle ore 22.00, Nada si esibirà in uno speciale concerto in onda su Rai Radio2, in diretta dalla Sala B di Via Asiago a Roma per ‘Radio2 Live’, con lo storytelling di Pier Ferrantini e Carolina Di Domenico.

In tour, Nada sarà accompagnata sul palco da Francesco Chimenti alle chitarre e tastiere, Franco Pratesi ai bassi e synth, Stefano Cerisoli alle chitarre e Luca Cherubini Celli alle batterie.

Nada parlando del suo album, dichiara: “Ho sempre provato attraverso i miei dischi e i miei libri a cercare di raccontare quello che sento e avverto, sia dentro che fuori di me. È esattamente da questa disposizione d’animo che è nato “È un momento difficile, tesoro”, un’espressione che esprime un malessere ma mi fa sorridere, è sicuramente appropriata a questo disco, al mio sentire, al mio chiedermi se con queste canzoni sono effettivamente riuscita a descrivere bene frammenti di vita e stati d’animo, tanto da riuscire a sintetizzare in un’unica idea le emozioni e i pensieri che in questo ultimo periodo mi hanno profondamente coinvolta.”

TRACKLIST
01_È un momento difficile, tesoro
02_All’ultimo sparo
03_Due giorni al mare
04_O Madre
05_Dove sono i tuoi occhi
06_Disgregata
07_Stasera non piove
08_Macchine viaggianti
09_Lavori in corso
10_Un angelo caduto dal cielo

Teatro Biblioteca Quarticciolo: “Giornata contro la violenza sulle donne”

Isabella Ferrari
Isabella Ferrari

Oggi, 25 novembre all’interno della stagione Cosa può un teatro (?) del Teatro Biblioteca Quarticciolo con la direzione artistica di Veronica Cruciani ha luogo Giornata contro la violenza sulle donne, rassegna tra teatro, cinema e incontri con Michela Murgia, Saverio La Ruina, Ascanio Celestini e Isabella Ferrari.

“Reputo molto importante questa rassegna perché il femminicidio spesso è solo l’apice tragico di vite che sono mortificanti per la mancanza di diritti, per la dipendenza economica, per la violenza psicologica, per la limitazione della libertà personale. 
In Italia e nel mondo subisce violenza mediamente una donna su tre dai quindici anni in su. La violenza avviene tra le mura di casa e avviene nella società, dove gli stereotipi di genere impattano quotidianamente sulla vita delle donne fin dall’infanzia. Nel 38 per cento dei casi di omicidi di donne, il colpevole è il partner. Un dato spaventoso. Il dislivello di potere è un fatto culturale che va affrontato. Bisogna contrastare gli stereotipi di genere nella società e promuovere il diritto per le donne a una vita senza violenza.” Veronica Cruciani

Alle ore 21.00 chiude la rassegna un appuntamento cinematrografico: Un giorno perfetto di Ferzan Ozpetek. Precede la proiezione l’incontro con l’attrice Isabella Ferrari a cura di Ascanio Celestini.

Teatro Biblioteca Quarticciolo Via Ostuni 8 – Roma
Direzione artistica Veronica Cruciani

Muse: aggiunta nuova data italiana

Muse
Muse

Dopo il clamoroso successo di San Siro nel 2010 e dello Stadio Olimpico nel 2013 – da cui è stato anche realizzato l’incredibile film concerto Muse – Live at Rome Olympic Stadium diretto da Matt Askem, i Muse torneranno a suonare nei due più grandi e prestigiosi stadi italiani, rispettivamente venerdì 12 e sabato 13 luglio a Milano e sabato 20 luglio a Roma.

La band, pluripremiata ai Grammy Awards, icona del rock “multiplatino”, sarà live negli Stati Uniti, in Canada, nel Regno Unito e in Europa (altre date saranno annunciate in seguito), per presentare il nuovo album “Simulation Theory”

Per i MUSE, conosciuti in tutto il mondo per i loro spettacoli live “incendiari” e “rivoluzionari” questo tour non farà eccezione e si preannuncia epico e ambizioso per dare ai propri fan – ormai abituati a veri e propri concerti evento – un’esperienza sempre più “totale”, dal suono alle luci, dal palco ai video.

 

Terza giornata del Global Forum sulla Democrazia Diretta

global-forum-2018-
global-forum-2018-

“Come generare più deliberazione e governance nella democrazia diretta?” È la domanda a cui cercheranno di rispondere Davide Casaleggio, il politologo Andreas Gross, Manju Lyn Bazzell di Healthy Democracy, Helga Bjorg Ragnarsdottir della città di Reykjavik, e Chaewon Lim della Global Academy for Future Civilization nel panel previsto venerdì 28 settembre nella terza giornata di lavori del Global Forum sulla Democrazia Diretta, l’evento dedicato a partecipazione e democrazia attiva, in programma presso il Palazzo Senatorio del Campidoglio fino a sabato 29 settembre.

Tra gli appuntamenti previsti anche un dibattito per analizzare gli effetti economici della democrazia diretta, a cui prenderanno parte, tra gli altri, Bruno S. Frey dell’Università di Basilea, Imanol Lasa Cerberio, Ministro del governo e della comunicazione con la società di Gipuzkoa (Paesi Baschi) e Paula Cristina Marques, assessore allo sviluppo locale alle politiche abitative della città di Lisbona.

Il rapporto tra democrazia diretta e piattaforme tecnologiche è invece il tema di cui discuteranno insieme Enrica Sabatini (Rousseau), Sean Evins (Facebook), Antonio Bosio (Samsung Italia) in un altro dei dibattiti della mattinata.

Nel pomeriggio inizieranno i workshop paralleli per parlare di lobby di cittadini, competenze digitali, partecipazione e polarizzazione, economia sociale ed ecologica a cui parteciperanno esperti, docenti universitari, ricercatori e personalità politiche e istituzionali provenienti da ogni parte del Mondo.