Rachid Taha e il suo Couscous Clan chiuderanno il festival Dedica 2016 a Yasmina Khadra

rachidcolori2
Sarà Rachid Taha, uno fra i maggiori esponenti del genere pop-raï e della scena rock multiculturale francese, con il suo Couscous Clan, il protagonista dell’evento musicale del festival Dedica 2016 organizzato dall’associazione Thesis e che vede protagonista lo scrittore algerino di lingua francese Yasmina Khadra fino al 12 marzo: otto giorni densi di appuntamenti che stanno conducendo il pubblico nel mondo di uno fra i maggiori autori del nostro tempo le cui opere, tradotte in 42 Paesi, hanno venduto nel mondo oltre 40 milioni di copie.

“Oran Métissage” è il titolo dell’appuntamento con il quale Rachid Taha & Couscous Clan sabato 12 marzo chiuderanno il festival, alle 20.45, nel Teatro Verdi di Pordenone.

Un evento costruito per Dedica, che farà conoscere al pubblico un artista poliedrico, influenzato da molteplici movimenti musicali, Rachid Taha, accompagnato da quattro musicisti – Kenzi Bourras alla tastiera, Hakim Hamadouche all’oud, Franck Mantegari alla batteria e Juan de Guillebon al basso – per l’occasione, oltre a riprendere i brani classici che l’hanno reso famoso, presenterà al pubblico del festival alcuni dei suoi nuovi pezzi, offrendo così ampia prova del suo stile unico e della sua atipica identità di musicista, che sa far convergere due orizzonti culturali fondendo in maniera personalissima la musica occidentale con la tradizione nordafricana.

I biglietti – il costo è di 15 euro – per il concerto sono in vendita online (attraverso il sistema di prenotazione del Teatro Verdi, www.comunalegiuseppeverdi.ticka.it) e dal 25 febbraio anche alla biglietteria del Teatro Verdi.

INFORMAZIONI

Thesis Associazione Culturale, Pordenone, tel. 0434 26236
info@dedicafestival.it, www.dedicafestival.it
Facebook