Cesare Cremonini: “Giovane Stupida”

Giovane Stupida cover digitale
Giovane Stupida cover digitale

Sarà in radio dal 28 febbraio “Giovane Stupida”, il nuovo singolo di Cesare Cremonini : “Giovane Stupida” è una canzone scritta per una ragazza meravigliosa” spiega Cesare “ma anche una piccola commedia sentimentale sull’amore: 23 anni lei, 39 io.
Il messaggio di questa canzone che potrebbe essere un film, capovolge gli stereotipi e spiega che come sempre l’amore è capace di rendere accettabile e positivo tutto ciò che al mondo può sembrare a prima vista sbagliato o criticabile.
“Giovane Stupida” poteva nascere solo oggi, nel pieno di un’epoca di trasformazioni senza precedenti, in cui la digitalizzazione sta creando un nuovo universo culturale. Eppure, incredibilmente, l’amore non tiene conto di queste distinzioni e vince su tutto.
Il testo è un omaggio e uno sguardo divertito alle differenze che emergono quando due persone di generazioni diverse si incontrano come opposti ma alla fine non sanno fare a meno l’uno dell’altra.
Oggi è una “Giovane Stupida” a insegnarci che con l’età si imparano molte cose, chi siano Mick Jagger ed Elton John ad esempio, ma a volte ci si dimentica semplicemente per strada la felicità, che è fatta anche di disordine, leggerezza e spontaneità.
In questi tempi in cui le parole delle canzoni tornano ad essere importanti, prima di dar loro un peso è bene ricordarne il senso: “stupido” nel mio vocabolario dell’amore assume quasi sempre il suo significato originario: stupēre, stupìre”.

Dopo “Al Telefono”, “Giovane Stupida” è il secondo singolo estratto dal disco “Cremonini 2C2C The Best Of”,  la prima grande raccolta di una produzione ventennale, un repertorio unico che ha regalato al pubblico successi indimenticabili.

Con 6 brani inediti, 32 singoli di successo rimasterizzati, un album intero di 16 interpretazioni in versione pianoforte e voce, 15 brani strumentali realizzati dal 1999 ad oggi , 18 rarità tra cui tracce demo originali, home recording e alternative takes mai pubblicate, “Cremonini 2C2C the best of” è un vero e proprio forziere che contiene tutto il presente, il passato e una bella parte del prossimo future di Cesare.

“Giovane Stupida” il nuovo singolo di Cesare Cremonini

Cesare Cremonini
Cesare Cremonini

Cesare Cremonini

Dal 28 febbraio in tutte le radio il nuovo singolo “Giovane Stupida”

Da giugno in tour negli stadi: 7 concerti per celebrare 20 anni di una carriera straordinaria

Il 18 luglio un evento speciale all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola

Milano, 18 febbraio 2020

Sarà in radio dal 28 febbraio “Giovane Stupida”, il nuovo singolo di Cesare Cremonini : “Giovane Stupida” è una canzone scritta per una ragazza meravigliosa” spiega Cesare “ma anche una piccola commedia sentimentale sull’amore: 23 anni lei, 39 io.
Il messaggio di questa canzone che potrebbe essere un film, capovolge gli stereotipi e spiega che come sempre l’amore è capace di rendere accettabile e positivo tutto ciò che al mondo può sembrare a prima vista sbagliato o criticabile.
“Giovane Stupida” poteva nascere solo oggi, nel pieno di un’epoca di trasformazioni senza precedenti, in cui la digitalizzazione sta creando un nuovo universo culturale. Eppure, incredibilmente, l’amore non tiene conto di queste distinzioni e vince su tutto.
Il testo è un omaggio e uno sguardo divertito alle differenze che emergono quando due persone di generazioni diverse si incontrano come opposti ma alla fine non sanno fare a meno l’uno dell’altra. Oggi è una “Giovane Stupida” a insegnarci che con l’età si imparano molte cose, chi siano Mick Jagger ed Elton John ad esempio, ma a volte ci si dimentica semplicemente per strada la felicità, che è fatta anche di disordine, leggerezza e spontaneità. In questi tempi in cui le parole delle canzoni tornano ad essere importanti, prima di dar loro un peso è bene ricordarne il senso: “stupido” nel mio vocabolario dell’amore assume quasi sempre il suo significato originario: stupēre, stupìre”.

Dopo “Al Telefono”, “Giovane Stupida” è il secondo singolo estratto dal disco “Cremonini 2C2C The Best Of”, la prima grande raccolta di una produzione ventennale, un repertorio unico che ha regalato al pubblico successi indimenticabili. Con 6 brani inediti, 32 singoli di successo rimasterizzati, un album intero di 16 interpretazioni in versione pianoforte e voce, 15 brani strumentali realizzati dal 1999 ad oggi , 18 rarità tra cui tracce demo originali, home recording e alternative takes mai pubblicate, “Cremonini 2C2C the best of” è un vero e proprio forziere che contiene tutto il presente, il passato e una bella parte del prossimo future di Cesare.

Sarà un anno indimenticabile il 2020 per Cremonini che, dopo il grande successo dei tre concerti estivi del 2018 negli stadi di Milano, Roma e Bologna, tornerà per la seconda volta sul palco degli stadi italiani con 7 grandi concerti in cui ripercorrerà la sua carriera partita nel 1999, con la pubblicazione di “Squerez” album d’esordio da oltre un milione e mezzo di copie vendute. Il Tour 2020 si chiuderà con un evento straordinario il 18 luglio in una location iconica: l’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola.
“Quello di Imola – spiega Cesare- sarà un evento straordinario, nato dalla fortissima esigenza di creare uno show indimenticabile in Emilia-Romagna per ripercorrere questi miei primi 20 anni di carriera. Mi hanno proposto di celebrare tutto questo in un luogo speciale, nel cuore stesso della mia terra, l’Emilia, che è la mia vita, la mia seconda pelle e il mio DNA. L’autodromo di Imola è un luogo magico, reso immortale dalla storia della Formula Uno, dal ricordo commovente e senza tempo di Ayrton Senna, e nella musica, naturalmente da Vasco Rossi che lo ha trasformato in un tempio leggendario della musica italiana e internazionale.“

Cesare Cremonini Tour 2020

21 giugno Lignano • Stadio Teghil

27 giugno Milano • Stadio San Siro

30 giugno Padova • Stadio Euganeo

4 luglio Torino • Stadio Olimpico

7 luglio Firenze • Stadio Artemio Franchi

10 luglio Roma • Stadio Olimpico

14 luglio Bari • Arena della Vittoria

18 luglio Imola • Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari

Il Cremonini Stadi 2020 è organizzato da Live Nation Italia, media partner è Radio Italia Solo Musica Italiana.

 

Sara Bellisario: “Ancora tu”

SaraBellisario_Ancora-Tu_Copertina
SaraBellisario_Ancora-Tu_Copertina

Da venerdì 14 febbraio in radio, sulle piattaforme streaming e negli store digitali “Ancora tu” (PlayAudio/Azzurra Music), il nuovo singolo di Sara Bellisario. Il brano racconta l’altalena di emozioni di una “relazione tira e molla” a metà fra amore e amicizia.

A proposito del singolo “Ancora Tu”, Sara Bellisario commenta:
«É una canzone d’amore che ritrae me diciottenne alle prese con un mondo, non nuovo, ma diverso da come l’avessi sempre immaginato. Volevo avere delle certezze da parte di un ragazzo, ma l’unica cosa certa era che mi ero innamorata e tornare indietro era impossibile» – continua la cantautrice – «Pensavo che, davanti a me ci fosse qualcuno che godesse nel vedermi coinvolta per lui, ma di questo mi sono dovuta ricredere. Così, mi sono immedesimata in quel qualcuno che potesse godere “nell’immaginare la sua vita senza me”. Ragionare così, mi ha aiutato a farmi pensare che, comunque vada, “non me ne può fregare”, perché anche se non fosse andata bene, alla fine sarei stata più forte di prima».

Sara Bellisario è una cantautrice italiana, nata il 13 settembre 1999.
Durante le scuole elementari, ha intrapreso il suo viaggio nel mondo della musica partecipando alle varie attività teatrali e musicali del Centro Diurno Minori del suo paese. All’età di undici anni, ha preso lezioni di chitarra e avviato il suo studio nel canto

A r t e e c u l t u r a c o n t r o l a v i o l e n z a di genere

Guido-Scarabottolo-indifesa-medium-res.j
Guido-Scarabottolo-indifesa-medium-res.j

Dopo il successo della prima edizione di indifesa 2019 – “Stand for Girls” , Terre des Hommes assieme a Le Belle Arti APS – Progetto Artepassante ha rinnovato l’impegno contro la violenza e gli stereotipi di genere, organizzando una kermesse artistica che rifletta su questi temi, a partire dalla poetica mostra Noli Me Tangere degli artisti illustratori Guido Scarabottolo e Arianna Vairo.

Accanto a loro altre 5 mostre, 5 spettacoli teatrali, 6 spettacoli per ragazzi, 4 concerti, 7 incontri/workshop che coinvolgono realtà autorevoli nel campo della cultura, dell’arte e dell’educazione, come la Cooperativa Sociale Fosforo, Museo Farfalla, Civica Scuola di Musica Claudio Abbado, Centro Antiviolenza Cerchi D’Acqua, Casa Walden, ITSOS Albe Steiner, Compagnia Teatrale La Dual Band, Compagnia Teatrale Alma Rosè, Collettivo Clown, Milano Printmakers, Timarete.

indifesa #Liberaè fa parte del Palinsesto del Comune di Milano “Creativa 2020. I talenti delle donne” e della Civil Week ‐ La Società in movimento: la prima settimana italiana della cittadinanza attiva.

Lunedì 17 febbraio, ore 18.30
Fabbrica del Vapore c/o Spazio Ex Cisterne
Inaugurazione delle mostre:

Apertura mostre dal 18 febbraio all’8 marzo

Orari: martedì-domenica 10-13.30, 15-18 (lunedì chiuso). Ingresso libero.

FABBRICA DEL VAPORE C/O SPAZIO EX CISTERNE
Via Procaccini, 4 – Milano

Simple Minds: 5 concerti in Italia

Simple Minds
Simple Minds

Simple Minds

Diventano 5 i concerti in Italia per il
40 Years of Hits Tour 2020

A Pistoia (11 luglio), Roma (15), Taormina (18), Verona (4 agosto)

si aggiunge a grande richiesta

Pescara – giovedì 16 luglio 2020
Pescara Jazz & Songs, Teatro d’Annunzio

Intanto “Don’t You (Forget About Me)”, hit simbolo di una generazione,
spicca nella colonna sonora de
“Gli anni più belli”,
il nuovo film di Gabriele Muccino da domani nelle sale

I Simple Minds celebrano quarant’anni di carriera nel 2020 con un colossale tour mondiale di 75 date già annunciate in Europa, Gran Bretagna, Australia e Nuova Zelanda:
il debutto in Norvegia il prossimo 28 febbraio

30 Album
60 Milioni di dischi venduti
La band ha cambiato la musica dagli anni ’80

Milano 12 febbraio 2020 – Diventano cinque gli appuntamenti in Italia con i Simple Minds per il loro 40 Years of Hits Tour 2020. A grande richiesta infatti un concerto a Pescara il 16 luglio, nell’ambito del Pescara Jazz & Songs al Teatro D’Annunzio, va ad aggiungersi ai 4 già annunciati in Piazza Duomo a Pistoia l’11 luglio, alla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica in Roma il 15, al Teatro Antico di Taormina il 18 e infine all’Arena di Verona martedì 4 agosto, lo stesso luogo memorabile dove 30 anni fa una serata indimenticabile venne immortalata per il dvd “Seen The Lights” durante il tour di “Street Fighting Years”.
I biglietti per la nuova data sono in vendita dalle ore 11 di giovedì 13 febbraio su ticketmaster.it, ticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati.

Intanto la leggenda dei Simple Minds e il loro storico legame con il nostro Paese vengono ribaditi proprio in questi giorni grazie a un altro appuntamento attesissimo: il 13 febbraio esce infatti nelle sale cinematografiche il nuovo film di Gabriele Muccino, Gli Anni Più Belli, nella cui colonna sonora spicca proprio Don’t You (Forget About Me). La canzone simbolo di una generazione (quella raccontata in questo film) è la hit dirompente che nel 1985, estratta dalla colonna sonora di un altro film di culto dell’epoca come The Breakfast Club, sancì definitivamente il successo mondiale della band scozzese, debuttando al primo posto in classifica persino negli Stati Uniti.

Il “40 Years of HITS Tour 2020”, al momento 75 date attraverso 14 Paesi in Europa e Regno Unito prima di approdare in Australia e Nuova Zelanda, debutta il prossimo 28 febbraio in Norvegia. L’annuncio di un tour celebrativo per la band fondata e guidata da 40 anni da Jim Kerr e Charlie Burchill segue l’uscita di “40: The Best Of – 1979-2019” (Universal Music, 31 ottobre 2019), una raccolta che ripercorre i quaranta anni di carriera della band che ha letteralmente rivoluzionato la musica a partire dagli anni ’80, con l’aggiunta di una traccia inedita: una cover di ‘For One Night Only’ di King Creosote.
Dall’esordio con Life In A Day del 1979 i Simple Minds sono diventati fra le più popolari icone della musica del nostro tempo con canzoni entrate nella storia come New Gold Dream, Up On The Catwalk, Speed Your Love To Me, Waterfront, Glittering Prize, Don’t You (Forget About Me), Alive and Kicking, Sanctify Yourself, Belfast Child, She’s a River, Mandela Day, per citarne solo alcune. Con 5 album al numero 1 in classifica in Gran Bretagna, innumerevoli hit ai primi posti delle classifiche e 60 milioni di album venduti in tutto il mondo, e una carriera di concerti live senza eguali, dopo qualche anno di pausa, sono ritornati nel 2014 con un nuovo album, Big Music, e nuova energia e ispirazione.

“I Simple Minds sono diversi ora – racconta Jim Kerr. Anche se sono molto fiero della nostra storia professionale e dei successi ottenuti, non siamo una rock band da repertorio. Sono abbastanza pazzo da pensare che possiamo toccare ancora altissimi livelli, scrivendo musica e suonando dal vivo”.
Charlie Burchill aggiunge che “ci sono state varie incarnazioni dei Simple Minds negli anni, ma abbiamo sempre mantenuto la nostra identità, e questo ha a che fare con la nostra attitudine ad esibirci live. È da sempre la nostra forza”.

Media Partner Ufficiale: Radio Capital

40 Years of Hits Tour 2020 – Date e Prezzi

Biglietti in vendita su ticketmaster.it, ticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati.
L’organizzatore declina ogni responsabilità in caso di acquisto di biglietti fuori dai circuiti di biglietteria autorizzati non presenti nei nostri comunicati ufficiali.

Sabato 11 luglio @ Pistoia – Pistoia Blues, Piazza Duomo
Prezzi biglietti:
Poltronissima – € 65,00 + diritti di prevendita
Tribuna Gold – € 65,00 + diritti di prevendita
Platea 1° settore – € 55,00 + diritti di prevendita
Platea 2° settore – € 50,00 + diritti di prevendita
Platea 3° settore – € 40,00 + diritti di prevendita
Tribuna – € 35,00 + diritti di prevendita

Mercoledì 15 luglio @ Roma – Roma Summer Fest, Cavea Auditorium
Prezzi biglietti:
Parterre – € 50,00 + diritti di prevendita
Parterre laterale – € 44,00 + diritti di prevendita
Tribuna centrale – € 40,00 + diritti di prevendita
Tribuna mediana – € 36,00 + diritti di prevendita
Tribuna laterale – € 32,00 + diritti di prevendita
Tribuna alta – € 28,00 + diritti di prevendita

Giovedì 16 luglio @ – Pescara Jazz & Songs, Teatro D’Annunzio nuova data!!!
Prezzi biglietti:
Poltronissima numerata– € 70,00 + diritti di prevendita
Poltrona numerata – € 60,00 + diritti di prevendita
Gradinata non numerata – € 45,00 + diritti di prevendita

Sabato 18 luglio @ Taormina, Teatro Antico
Prezzi biglietti:
Platea numerata – € 70,00 + diritti di prevendita
Tribuna numerata – € 60,00 + diritti di prevendita
Cavea numerata – € 45,00 + diritti di prevendita
Cavea non numerata – € 30,00 + diritti di prevendita

Martedì 4 agosto @ Verona – Arena di Verona
Prezzi biglietti:
Poltronissima Gold numerata – € 80,00 + diritti di prevendita
Poltronissima numerata – € 65,00 + diritti di prevendita
Poltrona numerata – € 55,00 + diritti di prevendita
Gradinata numerata – € 45,00 + diritti di prevendita
Tribuna 2° livello non numerata – € 30,00 + diritti di prevendita

Simple Minds, scozzesi di origine e nati verso la fine degli anni ‘70, prendono il nome da un verso di “The Jean Genie” di David Bowie. Sono considerati una delle band inglesi più rilevanti di sempre e vantano una carriera quarantennale, con vendite che superano i sessanta milioni di dischi e cinque album al numero uno in UK: “Sparkle In The Rain” (1984), “Once Upon A Time” (1985),” “Street Fighting Years” (1989), “Live In The City Of Light” (1987) e “Glittering Prize 81/92” (1992).
L’apice del successo viene raggiunto dal gruppo nel 1982 con la pubblicazione di “New Gold Dream”, quinto album in studio considerato un manifesto della musica new wave. Da allora la loro popolarità è in continua ascesa anche grazie ai successi ottenuti da album come “Sparkle In The Rain e “Once Upon A Time”.
Negli anni Novanta cresce l’attività live dei Simple Minds e da questo periodo arrivano successi come “Let There Be Love”, “See The Lights”, “She’s a River” e “War Babies”.
Anche i loro album più recenti continuano a registrare forte interesse tra il pubblico tanto che “Big Music” pubblicato nel 2015 viene descritto da MOJO come “il loro miglior album degli ultimi 30 anni”, e “Walk Between Worlds” del 2018 diventa il disco di maggior successo della band degli ultimi 20 anni, arrivando a raggiungere la quarta posizione della classifica inglese.
Uscito il 31 ottobre scorso, “40: The Best Of – 1979-2019” è una raccolta che ripercorre i quaranta iconici anni di carriera della band con l’aggiunta di una traccia inedita: una cover di ‘For One Night Only’ di King Creosote del 2014.
I Simple Minds celebrano nel 2020 questo traguardo con un tour mondiale che arriverà anche in Italia e toccherà le città di Pistoia sabato 11 luglio, Roma mercoledì 15 luglio, Pescara giovedì 16 luglio e Taormina sabato 18 luglio. Il tour si chiuderà martedì 4 agosto con un concerto all’Arena di Verona dove la band torna ad esibirsi trent’anni dopo la loro prima volta durante il tour di “Street Fighting Years” per una serata che fu così indimenticabile da essere stata pubblicata in un dvd che ottenne enorme successo.