EA7 Emporio Armani Olimpia Milano – Banvit Bandirma

basket
Partenza molle e distratta dei freschi vincitori della Coppa Italia. Barac commette 3 falli in altrettanti minuti ed è virtualmente fuori dal Match, Simon cerca, come spesso capita, di sobbarcarsi il peso della squadra sulle spalle ma appare subito chiaro che non è la serata giusta.

Ne consegue che il Banvit, senza neanche troppo brillare, vola facile sul +11 svegliando gli spalti un pò assopiti del Forum.

Ci pensa Coach Repesa a pescare dalla panchina quello che serve per ricucire lo strappo; il duo Sanders Mclean firma il meno 1 prima del 18 a 22 del primo intervallo.

L’Emporio non decolla neppure nel secondo periodo. I turchi tornano a sfiorare la doppia cifra che solo barlumi di Simon evitano mandando le squadre negli spogliatoi sul 41 a 47 esterno.

La ripresa è ancor più amara. Gli ospiti toccano il massimo vantaggio sul 43 a 55 con Milano incapace nemmeno di far punti da un antisportivo e un tecnico fischiati a favore.

Toccato il fondo le scarpette rosse non hanno voglia di scavare. Il trio Simon, Lafayette e Sanders tramutano in un amen il meno 12 in un meno 1. Il sorpasso sembra cosa fatta ma l’attacco EA7 torna a incepparsi. Seguono oltre 3 minuti di confusione che portano all’ultimo intervallo con i turchi sopra 59 a 60.

L’uno due di Simon finalizzato da Kalnietis mette finalmente l’Emporio avanti. La lotta rimane serratissima e punto a punto. Il +4 a Lafayette a 100 secondi da termine, sommato al +3 della gara di andata, diventa già un gap incolmabile. Milano controlla, vince 79 a 76 e stacca il sofferto biglietto per i quarti di finale di Eurocup dove troverà un inedito e bellisimo derby con la sorprendente Trento.

(Stefano Daprile)