Essere Leonardo da Vinci debutta a Bruxelles

Being_Leonardo-32 teatro
Martedì 23 febbraio alle ore 19.00 presso il Teatro dell’Istituto di Cultura italiano di Bruxelles viene presentato il tour mondiale dedicato a Leonardo da Vinci con lo spettacolo “Essere Leonardo Da Vinci. Un’intervista impossibile” diretto e interpretato da Massimiliano Finazzer Flory  la vera vita del genio italiano attraverso il teatro con la storia dell’arte e della scienza.

Con questo grande evento si inaugura così il tour internazionale che omaggia tutte le città e i musei che allestiscono opere di Leonardo da Vinci .

Dopo Bruxelles infatti si parte proseguirà con la Russia e San Pietroburgo, la Gran Bretagna con Londra, la Francia con Parigi, la Spagna con Madrid, la Polonia con Cracovia e la Germania con Monaco di Baviera. In America Finazzer Flory sarà in scena con lo spettacolo in diversi Stati ma in particolare a Washington e a New York che presentano opere di Leonardo.

La scelta di iniziare da Bruxelles è simbolica. Leonardo, genio del Rinascimento, che ha saputo unire cultura umanistica e scientifica ma è anche genio europeo dell’energia unificatrice di differenti culture.
Una straordinaria opportunità di rappresentare l’Italia in Europa come cultura  capace di coniugare la ricerca con l’invenzione e l’innovazione con la bellezza dell’arte.

Lo  spettacolo unico nel suo genere viene recitato da Finazzer Flory in lingua rinascimentale e sovrattitolato e interagisce con la lingua di ogni Paese in cui è rappresentato.

Attraverso il format dell’intervista impossibile, Massimiliano Finazzer Flory risponde a 67 domande e diventa “fisicamente” Leonardo, indossando costumi d’epoca, con un trucco che è una vera e propria ricostruzione del volto del genio di Vinci; recita in lingua rinascimentale su testi originali dello stesso Leonardo fra cui il celebre Trattato di pittura.