Camille Cabaltera tra i finalisti di Sanremo Giovani

Camille Cabaltera
Camille Cabaltera

Camille Cabaltera con il brano “Amore corrisposto” è tra i 65 artisti che hanno superato la prima selezione di Sanremo Giovani.

Il 3 novembre, la stella di XFactor Italia 11 sarà impegnata per l’audizione dal vivo che si terrà presso il Teatro delle Vittorie di fronte alla Commissione Musicale presieduta da Amadeus, in veste di direttore artistico, e composta da Claudio Fasulo, Gianmarco Mazzi, Massimo Martelli e Leonardo De Amicis.

Camille commenta così la notizia della sua selezione: “Sento tante emozioni. Nervosa, felice ma più che altro eccitata. Non vedo l’ora!!”.

Camille Cabaltera  ha partecipato all’ultima edizione di X-Factor, dove ha stregato pubblico, giudici e critica. Grazie alla sua voce e alla sua potenza, non ha lasciato alcun dubbio, sin dal primo provino.

Camille Cabaltera, nasce a Manila – nelle Filippine – il 30 ottobre del 1999. A 9 anni, si trasferisce con una parte della famiglia, in Italia, nella provincia di Pistoia. Qui nel nostro Paese è arrivata con la mamma, il fratello e la sorella. Sin da piccola, coltiva la sua passione per la musica, tanto da cantare e suonare, tutto il giorno e tutta la notte.

Nonostante, la mamma, credesse fosse solo un piccolo sogno della figlia, decide di farle seguire la sua passione, facendola studiare e migliorare questo lato artistico innato. Camille, inizia così a studiare seriamente canto e pianoforte, mantenendo sempre vive le sue radici ma amando profondamente anche l’Italia. Pretende molto da sé stessa e dietro questa aria sicura, si nasconde una ragazza molto sensibile e umile.

La musica è nel destino di questa ragazza, dagli occhi a mandorla: infatti, a 13 anni, debutta su Rai Uno a “Ti lascio una canzone”. Grandissimo successo, grazie anche ai duetti con Annalisa Minetti, Anna Tatangelo, Luca Barbarossa ecc. Partecipa successivamente al “Festival di Castrocaro”, vincendo la sezione Junior ed ottenendo numerosi riconoscimenti dalla critica e dagli addetti ai lavori. A seguito di questo grande successo, non sono mancate le ospitate a molti Festival e Concerti, anche all’estero come  a New York nel 2013, dove Camille Cabaltera ha potuto far conoscere il suo stile e la sua voce.

Arrivando ai giorni nostri, Camille Cabaltera ha partecipato ai provini per il programma televisivo “X-Factor”, edizione 11. Sin dalle audition ha colpito i giudici, sfoderando le sue abilità canore, in un mix di pianoforte e rap. Un tipo di rap, che non ha lasciato indifferente “il giudice” Fedez. Camille Cabaltera ha continuato la sua corsa, verso il Live. Levante, capitano della squadra “under donne”, l’ha voluta e scelta.

Camille Un talento naturale che è stato anche formato, da anni di studio e costanza. Voce e pianoforte, sono state le sue prime passioni, ma Camille Cabaltera è una polistrumentista che incanta, anche con violino e chitarra. Da molti anni studia presso l’Accademia della Voce di Montecatini Terme, guidata da Marco Del Freo e Massimo Guidi. Anche autrice dei suoi pezzi, parole e musica è molto gelosa della sua vita privata, e, come afferma: “il mio unico grande amore per adesso è la musica”.

Camille è molto apprezzata anche sui social, Il video delle audizioni di Xfactor ha raggiunto infatti le 2.000.000 di views, ha oltre 40.000 follower su instagram (in continua ascesa) e quasi 10.000 la sua facebook page. Conclusa l’esperienza di Xfactor11 esordio discografico con Worth it (Camille Cabaltera – Simone Del Freo – Fish) pubblicato da Sony Music Italia. Il suo primo singolo prodotto da Fish (Massimiliano Dagani) è il quarto singolo più venduto in Italia degli inediti usciti da XFactor. Il video ufficiale (https://youtu.be/SBHbPrNxQQU) del brano è stato il video più scaricato attestandosi al primo posto della classifica Itunes dedicata ai videclip. Presente anche nella Classifica FIMI fra i singoli più venduti in Italia.

Il 23 Marzo 2018 esce Everytime you’re here ( Camille Cabaltera – Simone Del Freo – Massimo Guidi), Il secondo singolo di Camille prodotto da Simone Del Freo  è un brano Hip pop/rap dalle sonorità fresche e “estive”,  che parla di una ragazza timida che non riesce a spiccicare parola quando incontra il tipo che le piace. Con “Everytime you’re here” ( video https://youtu.be/nGH-lUquOcI) Camille intende far conoscere al suo pubblico quel lato più leggero, allegro e più pop del suo carattere artistico. Il brano è ballabile e dall’inciso che si ricorda, e non deluderà chi la conosce e l’apprezza sin dalle sue accattivanti e intense performance ad XFactor Italia.

https://www.facebook.com/CamilleCabalteraOfficial/https://www.instagram.com/camillecabalteraofficial

Cristina Cafiero tra i finalisti di Sanremo Giovani

Cristina Cafiero
Cristina Cafiero

Cristina Cafiero con il brano “In punta di piedi” è tra i 65 artisti che hanno superato la prima selezione di Sanremo Giovani.
Il 3 novembre, la cantautrice napoletana sarà impegnata per l’audizione live che si terrà presso il Teatro delle Vittorie di fronte alla Commissione Musicale presieduta da Amadeus, in veste di direttore artistico, e composta da Claudio Fasulo, Gianmarco Mazzi, Massimo Martelli e Leonardo De Amicis.
“Ogni tanto, provo a darmi un pizzicotto per capire se quello che sta succedendo è vero…” – commenta Cristina – “L’emozione che sto provando è inspiegabile! Ringrazio soprattutto Musikattiva Salerno, Nello Giudice, Emilio Melfi, Sandro Hohner Fontana, Fabrizio D’Amato e Massimo Santoro per averci provato insieme, per essere arrivati con voi e grazie a voi fin qui! Un risultato enorme!
“In punta di piedi” è un brano che ho scritto io e quindi la felicità è immensa!Ora però devo provare a essere lucida, a dare il massimo all’audizione live!”
Cristina Cafiero, cantautrice, nata a Napoli, ha iniziato a studiare musica da bambina e nel 2019 conclude il suo percorso in conservatorio conseguendo la laurea specialistica in canto jazz presso il conservatorio di Salerno “G.Martucci”. Fondamentali per lei sono stati i numerosi stage con artisti e addetti ai lavori quali: Bungaro, Maria Pia De Vito, Serena Brancale, Diego Calvetti, Fabrizio Palma, Nicco Verrienti, Roberto Casalino, Norma Winstone, Luca Pitteri e Giuseppe Anastasi. È diplomata al C.E.T di Mogol, dove ha superato il corso di perfezionamento come Autore di testi. Nel 2014 e 2015 Cristina ha frequentato l’Accademia Spettacolo Italia a Roma diretta dai fratelli Massimo e Piero Calabrese (produttori di Giorgia, Mengoni e tanti altri), Fulvio Tomaino, Elio Cipri e Gianni Marsili. In Accademia nasce il gruppo vocale “Aquarius Project” di cui entra a far parte, che debutta nel programma “Uno Mattina in Famiglia” in onda su Rai1. Nello stesso periodo nasce il trio vocale “The Martucci Sisters”, qualche anno dopo il gruppo apre il concerto di Dolcenera a Salerno. Nel tempo Cristina, oltre ad approfondire i suoi studi di canto con Luca Pitteri, riesce a vivere importanti esperienze nell’ambito musicale, partecipando a diversi contest ottenendo ottimi riconoscimenti, classificandosi in semifinale ad Area Sanremo e ricevendo il Premio Della Giuria Popolare del ProSceniUm Festival.
Di recente ha pubblicato ANIME il suo EP, disponibile sulle piattaforme e negli store, anticipato dal primo singolo omonimo ( VIDEO https://youtu.be/8ddDBlhjgWw ) e dal secondo singolo “Viola” ( VIDEO https://youtu.be/k45m1PrnKx0).
https://www.facebook.com/Cristina-Cafiero – https://www.instagram.com/cristina_cafiero

Liberementi tra i finalisti di Sanremo Giovani

Liberementi ph-Cesare-Maria-Solito
Liberementi ph-Cesare-Maria-Solito

Liberementi con il brano “Laurearmi in felicità” sono tra i 65 artisti che hanno superato la prima selezione di Sanremo Giovani 2019. Adesso, il gruppo tarantino è chiamato ad affrontare la seconda fase per raggiungere il palco di Sanremo 2020. Infatti, il 3 novembre si terranno le audizioni presso il Teatro delle Vittorie di fronte alla Commissione Musicale presieduta da Amadeus, in veste di direttore artistico, e composta da Claudio Fasulo, Gianmarco Mazzi, Massimo Martelli e Leonardo De Amicis.

“Siamo emozionatissimi! Avere la possibilità di esibirci di fronte alla Commissione Musicale di Sanremo Giovani ci rende orgogliosi del lavoro svolto e ci fa pensare di essere sulla strada giusta” – commenta la band – “Lavoriamo a traguardi come questo da sempre ed essere tra i 65 artisti selezionati su più di 840 iscritti, per il secondo anno consecutivo ne è la conferma. “Laurearmi in felicità” è un brano che sentiamo particolarmente. Ringraziamo la nostra etichetta MusicaÈ e i nostri fan che credono in noi! Siamo pronti a giocarci, con tutte le nostre forze, un posto tra i 20 concorrenti per raggiungere il palco dell’Ariston!”

Easy Funk tra i finalisti di Sanremo Giovani

Easy Funk
Easy Funk

Gli Easy Funk con “Sognare è Gratis” sono tra i 65 artisti che hanno superato la prima selezione di Sanremo Giovani 2019.
Il 3 novembre, il gruppo pugliese sarà impegnato con le audizioni presso il Teatro delle Vittorie di fronte alla Commissione Musicale presieduta da Amadeus, in veste di direttore artistico, e composta da Claudio Fasulo, Gianmarco Mazzi, Massimo Martelli e Leonardo De Amicis.
Così commentano gli Easy Funk: “Siamo molto carichi. Un minimo di tensione c’é ma sapremo dominarla come facciamo di solito dando spazio alla concentrazione e alla voglia di divertirci”.
Easy Funk è un gruppo pugliese di Mola di Bari (BA) composto da Zekka, Meta, Gia Young e Leontino Gobest e in alcuni casi vede la collaborazione (come in questo singolo) di Savina Vitobello in arte Sabreetha. I componenti provengono da un percorso artistico da solisti, ricco di collaborazioni e partecipazioni in diversi progetti nazionali e internazionali, durante i quali hanno acquisito un’esperienza decennale in ambito musicale che li ha portati dagli studi ai palchi e alle radio del Sud Italia. Nel 2015 decidono di canalizzare le loro energie in un unico progetto che unisce il Rap e il Reggae al Funk e all’Elettronica, prendendo il nome Easy Funk dove “Easy” rappresenta il mood con il quale hanno deciso di approcciarsi alla musica ma soprattutto alla vita e “Funk” è il genere che li ha uniti per la prima volta su una composizione di Leontino Gobest, nel brano Con Noi. Dopo vari singoli con Sheewa Records (Miami), nel 2017 decidono di partecipare al Gazzetta Music Contest vincendolo e conquistando sia il pubblico che i membri della giuria, tra i quali Francesco Sarcina, frontman de Le Vibrazioni. Questa vittoria li porta alla realizzazione del loro primo e omonimo album ufficiale pubblicato da Azzurra Music. L’uscita dell’album Easy Funk, nella primavera del 2018, è stata anticipata dal singolo Don’t Stop il cui video ha raggiunto ad oggi 360.000 visualizzazioni. Nell’agosto dello stesso anno gli Easy Funk realizzano il video di Rugiada, ultima traccia dell’album. Sempre pronti a nuove sfide, nel novembre del 2018 gli Easy Funk portano il brano Lobotomia nel contest di Sanremo Giovani, entrando nella rosa dei finalisti che parteciperanno alla kermesse anticamera del Festival di Sanremo. Lobotomia esce quindi come singolo in streaming e nelle radio a fine novembre 2018 riscuotendo un buon consenso e allargando la platea del pubblico del collettivo che consolida la sua base di fan. Oggi gli Easy Funk presentano al pubblico “Quello che vorrei” mantenendo il loro stile unico che raccoglie diverse influenze e sfumature sonore, mantenendo una felice impronta elettro funk, contaminata da influenze reggae, un sound coinvolgente sorretto da testi ben concepiti che rinforzano l’impatto delle canzoni. Un abile mix in italiano tra Calvin Harris, Daft Punk, Cosmo e Caparezza.
Il 13 settembre il gruppo ha lanciato il singolo “Quello che vorrei” di cui è disponibile il video al seguente link: https://youtu.be/Q7z7Tff7ug0

Andrea Biagioni: online il nuovo video “Violet Peonie”!

Andrea Biagioni
Andrea Biagioni

 

È online, sul canale ufficiale Youtube dell’artista, il videoclip del brano “VIOLET PEONIE” (Adesiva Discografica/Self), il nuovo singolo di ANDREA BIAGIONI, che segue la partecipazione del cantautore toscano a Sanremo Giovani.

 Questo video nasce da un’idea di Augusto Titoni, stilista illustratore del progetto, e di Andrea Biagioni, ispirati dalla condivisione di un modo di essere, di vedere i dettagli e di creare con spirito artigianale un micro mondo che racconta la crescita e i cambiamenti che avvengono nella vita del protagonista.

Un nuovo tassello di un progetto che si svilupperà nel disco che uscirà prossimamente.

 «Credo fortemente che chi riesce ad essere se stesso oggi sia un eroe… – spiega Andrea Biagioni in merito alla canzone scritta insieme a DAVID RAGGHIANTI – Il brano affronta il tema della ricerca del proprio mondo in cui trovare la forza di scegliere e prendere le proprie decisioni».

 Classe 1988, Andrea nasce in provincia di Lucca e si avvicina alla musica all’età di 10 anni, avviando un percorso che lo porterà ad essere un valido polistrumentista ancor prima che un cantante. Inizia, infatti, a studiare dapprima il pianoforte, per poi dedicarsi alla conquista della sua compagna di vita, la chitarra; aggiungendo con il tempo al proprio bagaglio musicale la padronanza di altri strumenti quali percussioni di vario genere (cajon, bongo, djambé, udu), basso elettrico e armonica a bocca. La musica occupa gran parte della vita del giovane musicista toscano da tempo: a soli 14 anni inizia la gavetta esibendosi live nei locali lucchesi. Passo dopo passo guadagna la giusta credibilità e la consapevolezza necessaria per fare della sua passione una professione, partecipa ad alcuni festival musicali ed iniziando a suonare come turnista in diverse realtà, tra le quali il progetto “Voci Sole” di Paolo Ruffini. Partecipa anche a diversi musical, girando l’Italia assieme ad una compagnia teatrale per cinque anni. Ammesso successivamente al Berklee College of Music di Boston, abbandona gli studi nel 2016 per partecipare alla decima edizione di X Factor. Gareggia nella squadra degli “Over 25” di Manuel Agnelli raggiungendo la semifinale e presentando il suo inedito “Il mare dentro”. La collaborazione con Manuel Agnelli prosegue anche al di fuori della trasmissione, tanto che lo stesso Agnelli lo ha voluto ad aprire le prime 12 date del “Folfiri o Folfox Tour 2017” con gli Afterhours. “Il mare dentro” è anche il titolo dell’EP pubblicato successivamente alla partecipazione ad X Factor, contenente l’omonimo inedito e altre cinque cover interpretate nel corso del talent show.

Andrea Biagioni è un musicista raffinato e poliedrico, capace di sperimentare diversi generi tra cui il funk, rock, country, reggae e r&b, ispirandosi ad artisti diversi fra loro come Simon & Garfunkel, James Taylor, Nick Drake e Jeff Buckley, senza dimenticare Bob Marley, The Verve, Radiohead e i più attuali Blake Mills e Bon Iver.