Il Carnevale degli animali & Eine kleine Nacht

Gioele Dix phMarinaAlessi
Gioele Dix phMarinaAlessi

Sarà Gioele Dix la voce recitante de “Il Carnevale Degli Animali & Eine Kleine Nachtmusik”, uno dei concerti per i bambini pensati e realizzati per il periodo festivo nell’ambito del progetto “Grandi spettacoli per piccoli”.

Il concerto sarà in streaming dal 1 gennaio alle ore 11.00 sul sito e sulle pagine FB e YouTube del Teatro alla Scala e resterà online per una settimana.

La fiaba è realizzata con la collaborazione di Gioele Dix come voce narrante, un’introduzione di Nicola Savino, il coordinamento scenico di Lorenza Cantini, le luci di Marco Filibeck, mentre le scene saranno arricchite dalla fantasia grafica del disegnatore Riccardo Sgaramella.

Gruppo CAP – aggiornamenti

Trucazzano
Trucazzano

Un innovativo impianto, il primo in Italia e il secondo in Europa dopo l’Olanda, per il recupero di cellulosa estratta dalle acque reflue, destinata a essere riutilizzata per la produzione dicompositi e biopolimeri nell’industria di plastica e bioplastica, e nella produzione di materiale da costruzione come l’asfalto stradale.Si trova a Truccazzano e lo ha creato Gruppo CAP, gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano,che da tempo sta sperimentando nuovi modelli di economia circolare, per portare l’azienda pubblica verso la carbon neutrality dettata dalle direttive nazionali ed europee.

“I fanghi e le acque reflue rappresentano una fonte preziosa di materie prime seconde sulle quali abbiamo previsto di investire oltre80 milioni di euronei prossimi 5 anni, integrando le nostre competenze con quelle di aziende italiane e internazionali in un’ottica di green e open economy, spiega Alessandro Russo, presidente e amministratore delegato di Gruppo CAP. Tutto a beneficio della comunità e del territorio: ridurre il volume dei fanghi dell’87% e le emissioni di CO2 del 40% secondo le linee guida del nostro Piano di Sostenibilità, significa ridurre i costi in bolletta e migliorare l’impatto ambientale della Città metropolitana di Milano”.

Il progetto pilota avviato all’inizio di novembre presso l’impianto di depurazione di Truccazzano, Comune a nord est di Milano, durerà 5 mesi durante i quali, con la collaborazione del Politecnico di Milano, si adatterà l’innovativa tecnologiadell’olandeseCirTecal processo di depurazione, testandone performance e qualità della materia prima estratta. Un progetto dai numeri importanti: ogni giorno in questa prima fase l’impiantoproduce 150 chilogrammi di cellulosa, che derivano principalmente dalla carta igienica, e che a pieno regime si stima diventeranno 1.000 tonnellate in un anno.

La cellulosa viene estratta attraverso un sistema di multifiltraggio e poi ripulita e disidratata. Un processo che ha un impatto positivo anche sulla successiva fase di depurazione, perché le acque reflue prive di cellulosa sono più facili da trattare. La rimozione delle sostanze inquinanti risulta così più efficace, producendo anche un risparmio energetico, a tutto vantaggio dell’ambiente.

Il 2020 è stato un anno di grande impegno nelle attività di ricerca e sperimentazione per l’introduzione/individuazione di processi innovativi legati all’economia circolare. Risale a qualche mese fa l’avvio di un’altra sperimentazione, prima nel panorama europeo, per ridurre il volume dei fanghi di depurazione del 70%, adottando un innovativo processo di bioessicamento. Da un paio di anni, inoltre, la cellulosa è oggetto di un progetto di simbiosi industriale che coinvolge Novamont, leader italiano nel settore dei Chemicals, e CAP nella sperimentazione del butandiolo, elemento alla base della produzione di bioplastiche.

“Progetto Sicurezza Milano Metropolitana”

censi
censi

Città Metropolitana di Milano presenta il “Progetto Sicurezza Milano Metropolitana”, un piano pluriennale di interventi e attività affidato al Concessionario (il Raggruppamento Safety21 SpA -Municipia SpA) in seguito ad un bando di gara europeo. Safety21 è un service provider d’eccellenza specializzato in servizi tecnologici e piattaforme avanzate per il miglioramento degli standard della sicurezza stradale. Municipia – società del Gruppo Engineering – è invece leader nel panorama nazionale nei processi di digitalizzazione della Pubblica Amministrazione locale. Si tratta di uno dei più grandi progetti integrati di Smart City d’Europa per la riduzione dell’incidentalità, a tutela di pedoni e ciclisti.

Tra gli obiettivi principali degli interventi previsti dal “Progetto Sicurezza Milano Metropolitana” ci sono la tutela del territorio, la cura dell’ambiente e il contrasto a reati come l’abbandono dei rifiuti, che troppo spesso si verificano nelle aree di sosta presenti nelle immediate vicinanze della rete stradale. Finalità da raggiungere attraverso strumenti moderni, applicazioni smart e IoT per il monitoraggio delle strade. Il piano prevede infatti, nelle zone individuate, l’installazione di innovativi sistemi di videosorveglianza delle piazzole di sosta.

Si tratta di videocamere in funzione 24h/7 con un sistema di “analisi intelligente della scena” che si attiva in presenza di movimenti sospetti che avvengono nell’area di sosta e registra eventuali infrazioni (ad esempio l’abbandono di rifiuti) allertando direttamente la Polizia Locale e fornendo i video dell’abuso. Il Progetto porterà all’installazione di un centinaio di sistemi di videosorveglianza sulla rete stradale controllata da Città Metropolitana di Milano.

Sempre in ottica di tutela dell’ambiente, il progetto di Città Metropolitana ha inoltre previsto l’installazione di dispositivi per il monitoraggio del traffico – fino a 60 sistemi – che forniranno dati e informazioni utili per elaborare analisi e pianificare interventi atti a migliorare la circolazione, decongestionare eventuali aree di traffico intenso e contribuire al miglioramento della qualità dell’aria

“I dati forniti da Istat e da PoliS Lombardia – commenta Arianna Censi, vicesindaca della Città metropolitana di Milano – confermano la centralità di un tema come quello della sicurezza stradale, e la necessità di programmare e attivare interventi capillari che non possono esaurirsi nelle sole attività sanzionatorie, ma che devono fare tesoro degli sviluppi tecnologici applicati alle infrastrutture stradali per fare sì che si lavori sempre più sul terreno della prevenzione e della tutela dei cittadini e del territorio.”

Senhit: “Amar Pelos Dois”

Senhit_Amar Pelos Dois
Senhit_Amar Pelos Dois

Siamo giunti al sesto capitolo di “FREAKY TRIP TO ROTTERDAM”, il progetto di SENHIT, con la direzione artistica di LUCA TOMMASSINI, che accompagna i fan della cantante italo eritrea fino all’Eurovision Song Contest 2021 con una serie di appuntamenti mensili all’insegna dei colpi di scena. Ogni mese, un brano diverso viene reinterpretato diventando non un semplice videoclip ma una vera e propria opera d’arte.

La cover di “AMAR PELOS DOIS” vede il featuring con il tenore spagnolo Jordi Galán.

«Finalmente Natale! In questo anno funesto non poteva mancare un freaky contributo con una delle più belle ballad del mondo Eurovision. Una carezza al cuore, una ninna nanna di Natale che commuove e fa riflettere con immagini straordinarie del grande Roberto Maestri che fanno da cornice a un mondo etereo, suggestivo, che comincia con il bianco e nero per arrivare a un esplosione di colori e vita. In questo brano la mia voce si fonde con quella di Jordi Galán e con il coro di bambini di Artemia di Torviscosa diretto da Denis Monte. Quest’anno è stato diverso per tutti, nel bene e nel male, perciò merita anche un Natale unico, dove sono i bambini a portare i doni a Babbo Natale e dove ognuno possa sentirsi parte di una grande famiglia, qualsiasi sia il suo orientamento sessuale o religioso, qualsiasi siano le sue origini, cosa che purtroppo non è ancora così scontata. Vorrei ringraziare Christian Rìgano e Luca Scarpa con i quali ho lavorato anche a questa cover, perché hanno saputo giocare su una varietà di dinamiche che creano tensione e rilascio, conferendole la sua struttura narrativa. Un messaggio forte di speranza e fiducia nei confronti del mondo intero, omaggiando un altro grande artista come Michael Jackson che nel Mondo ha sempre creduto:) Quindi lasciatevi cullare dalla dolcezza e dalla fede…qualunque essa sia, e Buon Natale!» SENHIT.

“DALLA – 40th anniversary”

Lucio Dalla_foto archivio
Lucio Dalla_foto archivio

A quarant’anni dall’uscita, Sony Music (Legacy Recordings) celebra il grande LUCIO DALLA ripubblicando l’album “DALLA”, in un’edizione limitata rimasterizzata che uscirà venerdì 13 novembre.
L’album è disponibile in pre-order al seguente link: SMI.lnk.to/Dalla_LegacyEdition

“DALLA – 40th anniversary” è accompagnato da un ricco libretto con interviste redatto da John Vignola e con le fotografie esclusive della fotografa Camilla Ferrari, scattate nella città di Bologna e ispirate al disco.

«Mentre ascolto Dalla, mi sento sospesa in un limbo temporale in cui tutto e niente accadono simultaneamente – racconta Camilla Ferrari – dove la notte è protagonista e intesa non solo come assenza di luce, ma anche come metafora di un’emozione. Uno specchio del giorno, in cui Lucio si immerge completamente per creare i propri brani e in cui trova ispirazione per esprimere quella profonda semplicità che il quotidiano riusciva a comunicargli. Ed è proprio dalla notte, dal quotidiano e dalla vita personale di Lucio che è partita la mia esplorazione di Bologna e dei suoi luoghi.»

Il cofanetto sarà disponibile in due formati:
LP 180gr (2000 copie numerate a mano) che include la stampa di una delle 10 diverse fotografie di Camilla Ferrari su carta speciale fotografica 30×30 numerata a mano.
(per ogni fotografia esisteranno solo 200 esemplari)
LP rimasterizzato 192kHz/24bit e un libretto di 12 pagine
CD che include il CD rimasterizzato e un libretto di 24 pagine