Lainate al Femminile, Non solo 8 marzo

SaladellaMusica_vuota
SaladellaMusica_vuota

Martedì 6 marzo, ore 21,
Sala della Musica Villa Visconti Borromeo Litta
Ingresso libero
L’invito è rivolto a tutti, uomini compresi!

Lainate al Femminile, Non solo 8 marzo. Al via la rassegna delle donne, per le donne… e non solo!
“Inizia con questo appuntamento – spiegano gli assessori Cecilia Scaldalai e Danila Maddonini – una serie di eventi ed incontri al femminile, dedicati al valore che le donne esprimono nella vita, nel mondo. Incontreremo e conosceremo donne in qualche modo speciali: donne che hanno portato nell’arte, nella letteratura, nella musica, nel cinema, nel lavoro, in famiglia, tutta la sensibilità, la cultura, l’intelligenza, la creatività, la bellezza, la forza, l’energia che le caratterizza, che le contraddistingue”.

L’Amministrazione comunale, con la collaborazione di associazioni e di diverse realtà attive sul territorio, darà voce a questo universo femminile con momenti leggeri e allegri, ma anche intensi, delicati e veri come sanno essere tutte le donne del mondo, di ogni età, di ogni luogo, di ogni cultura.

Si comincia martedì 6 marzo, alle 21, in Sala della Musica in Villa Visconti Borromeo Litta, con l’appuntamento ‘Le donne si raccontano’. Letture, gestualità e musica: Isabelle ed Elsa si raccontano attraverso l’amore per l’arte, intesa come forma espressiva delle singole capacità e attitudini.

Emozioni, sentimenti e tanta immaginazione sono gli ingredienti di una serata che si apre con Paola Gelsomino che ci introdurrà in modo originale nel mondo femminile. A seguire Elena Garbagnati intervista Elisabetta Airoldi, autrice del romanzo ‘Tout se tient’ e, in un crescendo, la proposta di letture interpretative, intervallate da danza e gestualità, accompagnate dalle note dell’arpa.

Alla pittrice Paola Giordano il compito di presentare una selezione di sue opere scelte per l’occasione. Una serata al femminile, perché le protagoniste saranno le donne, ma l’invito… è aperto a tutti!

Partecipano alla serata:
Elisabetta Airoldi, autrice del romanzo Tout se tient
Elena Garbagnati, moderatrice
Roberta Turconi, attrice
Luisa Ferronato, coreografa e ballerina (con il suo corpo di ballo)
Maestro Anna Rondina arpista ed insegnante di Arpa presso la scuola Dimensione Musica
Paola Giordano, pittrice
Paola Gelsomino, strategie di comunicazione e formatrice

Lainate: Alla scoperta di…‘Donne e Madonne di Casa Litta

quattro
quattro

Prosegue anche nel 2018 il ciclo di incontri dedicati agli approfondimenti di Casa Litta promossi dall’Associazione Amici di Villa Litta di Lainate.

Quest’anno gli argomenti riguarderanno le Donne e le Madonne che hanno animato e impreziosito le dimore di Casa Litta con la loro personalità e la loro importanza artistica.

In particolare venerdì 16 febbraio, alle ore 20.45, la Sala della Musica di Villa Visconti Borromeo Litta di Lainate ospiterà il primo dei due appuntamenti tra storia e arte dal titolo “Dalle contesse Visconti Borromeo alle duchesse Litta “ a cura dello studioso Giorgio Picozzi, residente con la famiglia-erede della duchessa Eugenia Litta Visconti Arese-nella Villa Litta di Vedano al Lambro .

Sulla base di documenti privati verranno delineate le biografie di alcune rappresentanti della famiglia evidenziandone la personalità, i gusti, la cultura, le relazioni.

Venerdì 6 aprile ore 20.45, il complesso monumentale lainatese accoglierà il secondo incontro dedicato all’arte. Sarà l’occasione per conoscere tutte le opere sia di pittura che di scultura, riconducibili al collezionismo di Casa Litta, aventi ad oggetto “Madonne” . Queste opere, oggi quasi interamente custodite in musei nazionali e internazionali, hanno contribuito a tener viva nel tempo la memoria dei Litta.

Ingresso libero.

Lainate: presepi nelle sale della storica Villa

presepe

8 dicembre 2017 – 14 gennaio 2018 – Villa Litta
10° Mostra Presepi
Nella splendida cornice di Villa Litta la tradizionale mostra dei Maestri Presepisti italiani giunta alla decima edizione
8 dicembre ore 15.30
Inaugurazione della Mostra
ORARI MOSTRA • FESTIVI E PREFESTIVI: 10.00-12.30 e 15.30-18.30 • DAL 26 DICEMBRE feriali solo pomeriggio: 15.30-18.30 festivi e prefestivi: 10.00-12.30 e 15.30-18.30 • nei giorni 25 DICEMBRE E 1 GENNAIO apertura solo pomeridiana 15.30-18.30

Ingresso libero

Quest’anno hanno deciso di stupirci. E lo faranno davvero. Non si può svelare tutta la sorpresa… ma di certo possiamo dirvi che vi sembrerà di immergervi in un ‘Villaggio dei presepi’.
L’AIAP Associazione Italiana Amici del Presepio – Sede Milano-Lainate ha deciso di celebrare i suoi 10 anni di attività con una Mostra che supera se stessa.

In esposizione, nelle sale di Villa Visconti Borromeo Litta a Lainate (MI) ci saranno oltre 50 opere artigianali provenienti da tutta la Lombardia, “presepi di alto valore artistico, che superano di gran lunga le edizioni precedenti”, assicurano Angelo Giuliani, che con Valentino Croci e altri volontari, è impegnato in questi giorni nella definizione dell’allestimento.

Sono loro che ogni anno viaggiano per la Lombardia a selezionare i migliori presepi degli artisti lombardi e li prenotiamo per l’anno successivo, oltre ovviamente a ospitare nuove opere dei loro volontari. Ricordiamo che in linea di massima 4 sono le tradizioni del presepe: c’è quello popolare ambientato nelle nostre stalle, cascine, borghi… occidentali, quello orientale riconoscibile dalle figure maschili in turbante.

C’è quello napoletano caratterizzato dalla presenza degli angeli e quello spagnolo simile al ‘nostro popolare’. Tra i presepi di Villa Litta non mancheranno anche opere con ambientazione moderna in una stazione della metropolitana milanese – fermata Duomo.

L’allestimento dell’edizione 2017 aggiungerà originalità alla mostra. Da settimane infatti i volontari sono al lavoro per completare i dettagli di una mostra unica nel suo genere.
“L’idea è nata circa un anno fa – spiegano – e progetti alla mano abbiamo ricreato ambiente dopo ambiente, sala dopo sala, alcune ambientazioni davvero originali”.

Ci saranno richiami a Villa Litta, ma anche una natività sui generis realizzata riproducendo luoghi e volti di personaggi affrescati in una villa di delizia nata e voluta completamente ‘pagana’, senza cioè che – per volontà dei proprietari – non fosse mai rappresentata un’immagine sacra.

Grande Jazz in Villa Litta: Antonio Faraò

Antonio Faraò ( roberto cifarelli )
Antonio Faraò ( roberto cifarelli )

Torna puntuale l’appuntamento con il grande jazz in Villa Litta. E mai momento storico più indicato per comprendere e apprezzare un progetto che vuole essere sinonimo di apertura, accoglienza del diverso, abbattimento di ogni barriera e confini, musicali, fisici e umani.

 Evento di punta della stagione culturale estiva lainatese, venerdì 7 luglio, alle 21.30, il Teatro Naturale di Villa Visconti Borromeo Litta a Lainate (MI) ospiterà una delle rare tappe italiane dell’agenda del pianista jazz di fama internazionale, Antonio Faraò, che porterà sul palco ‘Eklektik’. Il suo nuovo lavoro che saprà sorprendere con maestria e genialità, oltrepassando i limiti imposti dai generi musicali.

Un titolo che ben sintetizza anima e musica di questo progetto: ha mille sfaccettature che magnetizzano l’ascolto sia per la grande classe musicale di Antonio e degli incredibili collaboratori con cui ha scelto di registrare, da Marcus Miller (Miles Davis) a Snoop Dogg, da Krayzie Bone (Bone Thugs-N-Harmony) a Manu Katche, da Mike Clark (Herbie Hancock/Headhunters) a Didier Lockwood, da Bireli Lagrene agli astri nascenti Claudia Campagnoli e Walter Ricci, sia per la ricchezza compositiva dei brani destinati ad un pubblico aperto alle contaminazioni con il pop e il funk.

“‘Eklektik’ è un concetto che va oltre la fusione degli elementi di stili e generi musicali differenti – spiega Antonio Faraò – come spesso accade nell’ambito del jazz. E’ il percorso che ci porta ad esplorare nuovi orizzonti, creare nuove relazioni e abbattere ogni barriera”. L’obiettivo. Come ha dichiarato in una recente intervista a una testata di settore, era toccare i diversi tipi di audience per far capire che un jazzista, al contrario di quanto si possa pensare, è in grado di produrre questo tipo di musica a certi livelli, suonata dal vivo, con musicisti veri, e non da gente che si chiude in casa con un computer, con un programma e che improvvisa in questo genere di cose. Ci tengo a sottolineare che un lavoro quale Eklektik è stato realizzato da musicisti veri, autentici. Ed è questo l’elemento che fa la differenza”.

“Siamo onorati di poter continuare una ‘tradizione’ per noi ormai consolidata, non c’è infatti estate a Lainate senza jazz! – commenta l’assessore alla Cultura Ivo Merli – Da sempre convinti che la musica possa abbattere molti muri e barriere, riteniamo che il messaggio di fondo di questo progetto musicale costituisca un valore aggiunto che come Amministrazione comunale, in questo particolare momento storico, abbiamo il dovere di condividere e diffondere: le differenze musicali e umane possono generare qualcosa… L’invito rivolto a tutti: osiamo, con la capacità e la forza di andare oltre”.

Ingresso: 10 euro, ridotto 8 euro (under 14, over 65 e gruppi minimo 10 persone)

Possibile acquisto in prevendita su www.midaticket.it

9^ Edizione Mostra dei Presepi in Villa Litta

angelo silvia
angelo silvia

L’AIAP Associazione Italiana Amici del Presepio – Sede Milano-Lainate organizza la 9ˆ Mostra dei Presepi nella storica Villa Visconti Borromeo Litta a Lainate.

Dall’8 dicembre 2016 al 15 gennaio 2017 sarà possibile immergersi nella storia, nell’arte e nella tradizione della natività.

Dopo la positiva esperienza dell’esposizione di ottobre in Villa Litta a Lainate di importanti manufatti presepiali e pregiati presepi di carta, visitati da centinaia di presepisti ed ospiti provenienti da tutto il mondo in occasione del XX Congresso Internazionale di Arte Presepistica svoltosi a Bergamo, sarà un crescendo per l’associazione.

Novità assoluta di quest’anno è l’esposizione di una serie di Diorami, mai allestiti tutti insieme finora, del maestro Giancarlo Salati che, utilizzando preziose statue dei Fratelli Castells di Barcellona (Spagna), ha rappresentato gli episodi più significativi del Nuovo Testamento.

Anche quest’anno, dunque, un appuntamento da non perdere per chi vuole immergersi nella magia del Natale con… stile!

Ricco anche il programma di eventi che faranno da corollario:

11 dicembre 2016, ore 16
Concerto del Coro ‘Out of Time’
diretto dal Maestro Simone Hopes

18 dicembre 2016, ore 16
Concerto ‘Note di Natale’
a cura dell’Accademia Dimensione Musica
e Dimensione Cultura

6 gennaio 2017, ore 15.15
Concerto Bandistico del Corpo Musicale
G.Dinizetti ‘La banda d’Affori’ – Milano

8 gennaio 2017, ore 16
Concerto ‘Classico… ma non troppo’
a cura dell’Accademia Dimensione Musica
e Dimensione Cultura

15 gennaio 2017, ore 16
Concerto del Coro Alpino Milanese
diretto dal Maestro Simone Hopes

ORARI:
Inaugurazione mostra ‘Il Presepe Annuncio di Pace’
8 dicembre ore 15.30

Dall’8 al 24 dicembre 2016
Venerdì ore 15.30 – 18.30

Festivi e prefestivi ore 10-12.30 e 15.30-18.30

Dal 26 dicembre 2016 al 15 gennaio 2017

Dal lunedì al venerdì 15.30-18.30

Festivi e prefestivi ore 10-12.30 e 15.30-18.30

Natale e Capodanno ore 15.30-18.30

Ingresso libero