18.4 C
Milano
lunedì, Giugno 17, 2024

“Christmas Fatigue”:oltre 8 persone su 10 stressate a Natale

Dai preparativi matti e disperatissimi all’acquisto dei regali perfetti, fino all’ansia da prestazione in cucina, l’arrivo del Natale porta con sé aspettative e tensioni. Lo stress pre-natalizio non risparmia nemmeno il Belpaese.

“Christmas Fatigue”:oltre 8 persone su 10 stressate a Natale

Elvis Presley canticchiava nella sua “Blue Christmas” di sentirsi triste nel periodo natalizio, e non aveva tutti i torti. Con le vacanze che si avvicinano, diventa sempre più difficile prendersi del tempo per sé stessi e sintonizzarsi sul momento. Prima di sfidare le folle esasperanti dei centri commerciali e degli aeroporti, di affrontare gli interrogatori esistenziali durante le rimpatriate di famiglia e le incombenti scadenze lavorative di fine anno. Questa stagione rischia dunque di mettere a dura prova la routine sia di coloro che il Natale lo amano, sia di coloro che fanno di tutto per evitarlo. Anche in Italia, i dati dicono che il Natale finisce per stressare un italiano su 3, secondo il Consiglio nazionale dell’Ordine degli psicologi (Cnop). Non ci sono abbastanza vin brulè, addobbi o neve per stemperare il peso opprimente sentito in particolare dalle donne in questo periodo dell’anno. Elemento avvalorato da un ulteriore studio dell’American Psychological Association, secondo cui il Natale è fonte di stress per il 44% della popolazione femminile rispetto al 31% degli uomini.

Non dimentichiamoci il nostro star bene!

Ma come è possibile superare questa “sindrome da stress natalizio”? Se affrontata con gli alleati giusti, il Natale può certamente trasformarsi in un momento pacifico e celebrativo, pieno di rituali confortanti, spesso strettamente legati al cibo. Secondo Guna, realtà di spicco nel campo della Nutraceutica fisiologica e della Medicina dei sistemi, a Natale non ci si deve dimenticare di proteggere il proprio benessere, sia fisico sia mentale. Riunirsi attorno alla tavola imbandita può essere un cerimoniale curativo e festoso se siamo in grado di tutelare il nostro organismo nel modo giusto. Mantenendo uno stile di vita sano e un’alimentazione varia i cenoni coi parenti non saranno più un incubo. Tra rischio di solitudine, senso d’inadeguatezza all’euforia collettiva e scomodi bilanci di fine anno, le ragioni di questo “burnout natalizio” sono dunque numerose e sfaccettate e hanno a che fare con le aspettative sociali e culturali di cui è carica la tradizione.

Alcuni consigli degli esperti

  1. Mangiare tutto, ma con moderazione.
  2. La privazione non è la soluzione: la scelta migliore è scegliere alimenti sani e di qualità, nelle giuste quantità.
  3. Non dimenticare gli alimenti fondamentali.
  4. Rimanere idratati aiuta a evitare di confondere la sete con la fame. Bere abbastanza acqua può aiutare ad alleviare il gonfiore natalizio.
  5. Occhio al consumo di alcol.
  6. Rallentare: quando si sta già pensando alla portata successiva, meglio prendere fiato e godersi la soddisfazione di ciò che si è appena gustato. Oltretutto, mangiare lentamente può aumentare la sensazione di pienezza e sazietà.
  7. Continuare a fare attività fisica: continuare a muoversi anche durante le vacanze può ridurre l’impatto dello stress, aumentare l’energiarafforzare il sistema immunitario e liberare la mente.
  8. Reagire alla Christmas Fatigue col sostegno dell’integrazione: col supporto degli integratori alimentari giusti è possibile aiutare la funzione digestiva e alleggerire l’organismo.
  9. È necessario trovare il tempo per riposarsi e rigenerarsi.
  10. Pianificare in anticipo il rientro a scuola o al lavoro: l’incertezza del futuro e la procrastinazione non faranno che aggiungere stress al rientro dalle ferie.

Altri articoli di salute su Dietro la Notizia

Articoli

Novate, aggiornamenti sulla riapertura della via Balossa

Aggiornamenti sulla riapertura della via Balossa. Ormai chiusa da diversi mesi in una direzione, a causa  di lavori di rifacimento del manto stradale, i...

Auguri novatesi per i 100 anni di Carla

Auguri novatesi per i 100 anni di Carla Festeggiati, a sorpresa, i 100 anni della signora Carla.  Grande festa, organizzata dalle socie e soci di...

Novate: maxi emergenza per il compleanno della Sos

Sirene spiegate, ambulanze, carabinieri, vigili del fuoco e polizia locale nel pomeriggio di ieri. Per fortuna niente allarmismo, era una esercitazione. Ha voluto festeggiare...
- Advertisement -

Ultimi Articoli

Novate, aggiornamenti sulla riapertura della via Balossa

Aggiornamenti sulla riapertura della via Balossa. Ormai chiusa da diversi mesi in una direzione, a causa  di lavori di rifacimento del manto stradale, i...

Auguri novatesi per i 100 anni di Carla

Auguri novatesi per i 100 anni di Carla Festeggiati, a sorpresa, i 100 anni della signora Carla.  Grande festa, organizzata dalle socie e soci di...

Novate: maxi emergenza per il compleanno della Sos

Sirene spiegate, ambulanze, carabinieri, vigili del fuoco e polizia locale nel pomeriggio di ieri. Per fortuna niente allarmismo, era una esercitazione. Ha voluto festeggiare...

Piano Lombardia, assessore Terzi: energia che ha consentito di continuare a trainare il paese

“Majorino è ormai un disco rotto. Non passa giorno che, con almeno un intervento mattutino e uno pomeridiano, si eserciti a contestare, in maniera...

Il Festival Colpi di Scena di Forlì ospita Stravaganze in Sol minore

Stravaganze in sol minore di Francesca Lattuada è al Teatro Il Piccolo di Forlì: martedì 18 giugno alle 21:00 andrà in scena uno spettacolo...