15.3 C
Milano
domenica, Settembre 25, 2022

Milano diventa sempre più verde con isole ‘green’

Ambiente. Con Forestami gli svincoli autostradali diventano nuove isole verdi

Oltre 7mila nuove piante trasformano il volto degli accessi di San Donato e quartiere Cantalupa

Grandi: “Per la prima volta in Italia un nuovo modo di ripensare queste aree, non più spazi passivi di servizio ma polmoni verdi attivi, utili a migliore la qualità dell’aria e a salvaguardare l’ambiente”

Milano diventa sempre più verde. Dopo piazze e parchi Forestami trasforma in isole ‘green’ alcuni dei principali svincoli autostradali di accesso alla città. Un progetto reso possibile grazie alla collaborazione tra Comune di Milano e Società Milano Serravalle nell’ambito di Forestami, l’iniziativa che punta a incrementare il capitale naturale e piantare 3 milioni di nuovi alberi a Milano e nella Città metropolitana entro il 2030.

“Dopo i parchi e le piazze cittadine – così Elena Grandi, assessora all’Ambiente e Verde – Forestami inizia a rendere più verdi anche le aree limitrofe alle principali vie di accesso autostradale alla città, spazi sempre brulli e inutilizzati. Due aree ai margini di Milano che così diventano il biglietto da visita per chi arriva in città e non si troverà più di fronte a grigi e anonimi svincoli ma vere e proprie isole verdi capaci di contribuire a migliorare la qualità dell’aria, mitigando gli effetti inquinanti dei veicoli in transito e rendendo più gradevole il paesaggio”.

Le prime due aree individuate per la piantumazione sono: l’area di cintura Sud-Est di Milano, al confine tra Milano e San Donato, in corrispondenza dello svincolo stradale di raccordo tra la tangenziale Est e la Strada Statale 415 Paullese e l’area di cintura Sud-Ovest della città, tra Milano e Assago, in prossimità dell’Autostrada A7 e di un’area di servizio del quartiere Cantalupa. Complessivamente saranno messe a dimora 7.752 piante di differenti specie autoctone (16 arboree e 18 arbustive).

“Attraverso la Convenzione siglata lo scorso aprile, la Società ha scelto di collaborare con questo importante e innovativo progetto di rigenerazione urbana. Le aree individuate per gli interventi di forestazione sono state consegnate a novembre e in una di queste, in prossimità del raccordo con la Tangenziale Est e la Strada Statale Paullese, la piantumazione è pressoché completata. Lavoriamo ogni giorno per rendere le nostre infrastrutture più sostenibili sotto il profilo ambientale e la collaborazione a un’iniziativa come Forestami rappresenta un ulteriore passo avanti in questa direzione – sottolinea Pietro Boiardi, amministratore delegato di Milano Serravalle-Milano Tangenziali S.p.A.

Gli interventi di imboschimento di Forestami insieme ad Arbolia, società benefit nata da un’idea di Snam e Fondazione Cassa Depositi e Prestiti per lo sviluppo di aree verdi, hanno come obiettivo azioni concrete per contrastare il cambiamento climatico, migliorare la qualità dell’aria e creare occasioni di sviluppo dei territori, in questo caso in zone prima d’oggi mai interessate da attività di forestazione. Le nuove cinture verdi contribuiranno inoltre all’assorbimento delle emissioni di CO2 e alla riduzione dei PM10 in aree particolarmente esposte al traffico stradale.

“Siamo molto orgogliosi di poter contribuire alla crescita del progetto Forestami creando nuovi polmoni verdi a Milano. Grazie al supporto di importanti aziende del territorio, realizzeremo due boschi urbani all’ingresso della città e ne cureremo la manutenzione per i primi cinque anni: sono progetti innovativi che contribuiscono alla riqualificazione di due svincoli autostradali e al miglioramento della qualità dell’aria in città”, commenta Salvatore Ricco, amministratore delegato di Arbolia.

L’attività di piantumazione di Forestami insieme ad Arbolia proseguirà durante la stagione agronomica 21-22 ed è realizzata grazie al contributo di Accenture, Snam, Renovit, BCG – Boston Consulting Group, Banca Ifis, Rina e Barbara Cominelli.

Da quando ha preso avvio il progetto Forestami sono oltre 280mila gli alberi già messi a dimora nel territorio della città metropolitana.

www.comune.milano.it

Quotidiano online Dietro La Notizia
elena grandi

Per altre notizie relative al tema Ambiente Dietro la Notizia

Articoli

Una cattiva igiene orale può essere correlata ad altri problemi di salute

La bocca parla, non solo per la sua funzione fonatoria primaria, ma lo fa dal punto di vista medico, rivelando lo stato di salute...

Giordana Angi: annunciate le due date invernali di Milano e Roma

Annunciate le due date invernali della giovane cantautrice e compositrice GIORDANA ANGI: gli spettacoli, prodotti e organizzati da Vivo Concerti, si terranno a Milano...

Antonella Ferrari nel cast del film “Dante”, di Pupi Avati

L'attrice Antonella Ferrari è tornata a lavorare con il maestro Pupi Avati a distanza di nove anni dalla serie tv “Un matrimonio”. È infatti...
- Advertisement -

Ultimi Articoli

Una cattiva igiene orale può essere correlata ad altri problemi di salute

La bocca parla, non solo per la sua funzione fonatoria primaria, ma lo fa dal punto di vista medico, rivelando lo stato di salute...

Giordana Angi: annunciate le due date invernali di Milano e Roma

Annunciate le due date invernali della giovane cantautrice e compositrice GIORDANA ANGI: gli spettacoli, prodotti e organizzati da Vivo Concerti, si terranno a Milano...

Antonella Ferrari nel cast del film “Dante”, di Pupi Avati

L'attrice Antonella Ferrari è tornata a lavorare con il maestro Pupi Avati a distanza di nove anni dalla serie tv “Un matrimonio”. È infatti...

“Scherzi a parte”: nuovo appuntamento in prima serata su Canale 5

Questa sera, su Canale 5, nuovo appuntamento di "Scherzi a parte". Nel corso della seconda puntata,  gli “scherzati” saranno: Lory Del Santo, Enzo Miccio, Jo...

Rigenerazione urbana: Bovisa Goccia, un protocollo per disegnarne il futuro

Prende forma una delle più importanti nuove centralità della Milano 2030, quella della Grande Funzione Urbana Bovisa Goccia Villapizzone, la cui riqualificazione porterà alla...