Nuovo appuntamento con La bohème

La bohème
La bohème

Nuovo appuntamento con La bohème
Grande dispiacere per il guasto tecnico che ne ha impedito
la trasmissione il primo febbraio

“Siamo spiacenti e mortificati per quanto accaduto ieri sera – dice Rosanna Purchia, commissario straordinario del Teatro Regio – La bohème non è potuta andare in streaming per una imprevedibile causa tecnica che ha mandato fuori uso la piattaforma di Top-IX, nonostante fosse stata più volte testata. Questa produzione è senza dubbio travagliata, bloccata a marzo dal lockdown e ieri sera da un macchinario che ha smesso improvvisamente di funzionare. Ci dispiace moltissimo per quanto accaduto e ci auguriamo che tutti vogliano accettare le nostre scuse, continuando a concederci la fiducia. L’opera in forma scenica, che con coraggio e un lavoro enorme di tutto il Teatro, eravamo pronti a condividere con voi ieri sera, riveste un valore immenso per il Regio e per questo motivo non ci arrendiamo e abbiamo riprogrammato lo streaming dell’opera giovedì 4 febbraio, data a partire dalla quale inizieremo un nuovo appuntamento con la musica online”.
Per il nuovo appuntamento con La bohème giovedì 4 febbraio alle ore 20 sarà ovviamente valido il biglietto già in possesso, biglietto che potrà essere utilizzato per sette giorni a partire dal primo accesso. Sul podio dell’Orchestra e del Coro del Regio c’è il maestro Daniel Oren, il nuovo allestimento, con la regia di Paolo Gavazzeni e Piero Maranghi, le scene a cura di Leila Fteita e i costumi a cura di Nicoletta Ceccolini, riprende fedelmente i celeberrimi bozzetti che realizzò Adolf Hohenstein per la prima assoluta al Regio del 1896 (custoditi da ©Archivio Storico Ricordi). Il Coro è istruito da Andrea Secchi. La produzione è realizzata con il sostegno di Italgas, Socio Fondatore del Teatro Regio.

Consorzio TOP-IX: dispiaciuti di aver messo in cattiva luce
il Teatro Regio in un momento tanto delicato

Il Consorzio TOP-IX, che da novembre gestisce attraverso la propria piattaforma gli streaming del Teatro Regio, intende esprimere il suo profondo dispiacere per il problema tecnico che ieri sera ha impedito la messa in onda della Bohème.
Al momento dell’accesso alla pagina dedicata alla trasmissione dell’opera di Puccini, la piattaforma ha creato dei rallentamenti nel procedimento di autenticazione, bloccando il player. Individuato e risolto il problema, stiamo svolgendo test massicci per escludere ogni possibile problema in vista della proiezione del 4 febbraio.
«Al di là di ogni aspetto tecnico, desidero esprimere il mio enorme dispiacere per aver messo, anche solo indirettamente, in cattiva luce il Teatro Regio, in un momento tanto delicato», commenta Andrea Casalegno, Direttore Tecnico del Consorzio TOP-IX. Alle scuse al Teatro Regio si aggiungono quelle nei confronti degli spettatori che nella serata di ieri non sono riusciti a godersi lo splendido allestimento realizzato per i 125° anniversario della Bohème.