Programmazione Teatro Regio 20 – 26 settembre 2019

teatro-regio
teatro-regio

STAGIONE D’OPERA E DI BALLETTO • MARTEDÌ 24 SETTEMBRE INCONTRO DI PRESENTAZIONE DELL’INAUGURAZIONE DELLA NUOVA STAGIONE CON I PESCATORI DI PERLE
Martedì 24 settembre alle ore 10, presso il Foyer del Toro, si terrà l’incontro di presentazione dell’Inaugurazione della Stagione 2019-2020 del Teatro Regio. Partecipano Chiara Appendino,
Sebastian F. Schwarz, Fabrizio Paschina, Ryan McAdams, Julien Lubek, Cécile Roussat e i protagonisti dell’opera. L’ingresso è libero.
L’inaugurazione della nuova Stagione, con I pescatori di perle di Georges Bizet, si terrà giovedì 3 ottobre alle ore 20.

IL REGIO IN PIEMONTE • IL REGIO SEPTET IN CONCERTO A GIAVENO NELLA CHIESA DI BATÙ
Per Il Regio itinerante, rassegna di concerti proposti da Artisti del Teatro Regio Torino, sabato 21 settembre ore 21.15, per la 49ª edizione de “I Concerti della Chiesa dei Batù” di Giaveno, il gruppo Regio Septet esegue musiche di Ludwig van Beethoven e Gioachino Rossini (posti a € 10; info: Circolo Ricreativo Culturale Giavenese – Tel. 011.9365085 e 339.7318135).

LE VISITE – AL REGIO DIETRO LE QUINTE • VISITE GUIDATE ATTRAVERSO ITINERARI SEGRETI E CURIOSI DI UN GRANDE TEATRO D’OPERA
Le visite guidate al Teatro Regio, nel periodo in oggetto, sono previste alle ore 15.30 di venerdì 20, mercoledì 25 e giovedì 26 settembre; l’ingresso costa € 6 per gli adulti; durata: 90 minuti. Sabato 21 settembre sono previste 4 visite, alle ore 11, 11.45, 15 e 15.45; le visite del sabato durano 45 minuti e il prezzo di ingresso è di € 5. Ingresso gratuito per gli under 16 e per i possessori dell’Abbonamento Musei Torino e Piemonte. Le visite del sabato questa settimana non sono previste.

IL BOTTEGHINO DEL REGIO

Abbonarsi al Teatro Regio conviene sempre di più: a seconda dell’abbonamento scelto, si possono ottenere sconti fino al 24%, con picchi del 46% per l’abbonamento Giovani Under 30 e del 65% per l’abbonamento al Turno A Under 30. Quella di quest’anno è una delle Stagioni d’Opera e di Balletto tra le più ricche e articolate di sempre, con ben 17 titoli: dalla tradizione francese al grande repertorio italiano, daI melodramma giocoso alla musica sacra, dal balletto al musical. Scoprila sul nuovo sito del Teatro Regio: www.teatroregio.torino.it.

CAMPAGNA ABBONAMENTI STAGIONE 2019-2020 | 1 • ACQUISTA IL TUO ABBONAMENTO A 11 SPETTACOLI DELLA PROSSIMA STAGIONE
È in corso alla Biglietteria del Regio la vendita dei nuovi abbonamenti a 11 spettacoli (Turni A – B – C – D – F e Turno A Under 16).
Gli abbonamenti si possono acquistare anche sul sito web del Teatro Regio, da quest’anno senza più alcun costo aggiuntivo.

CAMPAGNA ABBONAMENTI STAGIONE 2019-2020 | 2 • ABBONAMENTI SPECIALI A 6. 4 e 3 SPETTACOLI
Alla Biglietteria del Regio sono in vendita gli abbonamenti Speciali a 4 spettacoli (Turni M – P – Q – R – S – Z) gli abbonamenti 6 Matinée a 6 spettacoli e gli abbonamenti Giovani (1 e 2) a 3 spettacoli, riservati agli Under 30.

STAGIONE D’OPERA E DI BALLETTO 2019-2020 • IN VENDITA I BIGLIETTI PER 6 TITOLI DELLA PROSSIMA STAGIONE
È in corso la vendita dei biglietti per tutte le recite de I pescatori di perle, Tosca e Roberto Bolle and Friends e per le seguenti recite: La bisbetica domata (8 novembre ore 14.30 e sabato 9 novembre ore 20), Carmen (13, 19 e 20 dicembre), Il matrimonio segreto (17, 22 e 24 gennaio). I biglietti possono essere acquistati presso la Biglietteria del Teatro Regio, on line su www.teatroregio.torino.it, presso Infopiemonte-Torinocultura (con eccezione delle recite di Roberto Bolle), i punti vendita convenzionati Vivaticket e on line su www.vivaticket.it.
La vendita presso il Teatro Regio (diretta, on line su www.teatroregio.torino.it e telefonicamente con carta di credito) non prevede alcun costo aggiuntivo.
I biglietti per tutte le recite de La bisbetica domata, Fuego, Carmen, Il matrimonio segreto, Violanta, Nabucco, La bohème, La dannazione di Faust, Passione secondo Matteo, Don Pasquale, Il mago di Oz, Simon Boccanegra, Il barbiere di Siviglia e My Fair Lady, saranno in vendita da sabato 5 ottobre.

STAGIONE D’OPERA E DI BALLETTO 2019-2020 • “IL MATRIMONIO SEGRETO” DI DOMENICO CIMAROSA SOSTITUISCE “IL FLAUTO MAGICO”
Cambiamento di programma nella Stagione d’Opera e di Balletto: diversamente da quanto annunciato, a gennaio andrà in scena IL MATRIMONIO SEGRETO di Domenico Cimarosa e non Il flauto magico di Wolfgang Amadeus Mozart. Pier Luigi Pizzi firma la regia, le scene e i costumi del capolavoro assoluto di Cimarosa, nel raffinato e contemporaneo allestimento che ha debuttato quest’estate al Festival della Valle d’Itria, ottenendo un ottimo riscontro di pubblico e critica. Le date delle recite sono invariate: 15, 17, 18, 22 e 24 gennaio 2020.
Nel caso non si voglia approfittare dell’occasione di assistere a Il matrimonio segreto, il Teatro Regio propone il rimborso per coloro i quali hanno acquistato il biglietto, rimborso che potrà avvenire esclusivamente alla Biglietteria del Teatro a partire da martedì 17 settembre e fino alla data dello spettacolo precedentemente acquistato. Tutti coloro i quali vorranno invece assistere al Matrimonio segreto, dovranno solo confermare la propria presenza alla Biglietteria ai numeri 011.8815.241/242 o alla mail biglietteria@teatroregio.torino.it. Non è invece previsto il rimborso per i possessori dell’Abbonamento ai turni M o R. Per ulteriori informazioni: www.teatroregio.torino.it.
LA BIGLIETTERIA DEL REGIO
Orario di apertura
da martedì a venerdì 10.30-18; sabato 10.30-16
Biglietteria – Tel. 011.8815.241/242. Info – Tel. 011.8815.557 – www.teatroregio.torino.it.

Torinodanza Festival 2019

Sutra
Sutra

L’inaugurazione di Torinodanza 2019 sarà programmata al Teatro Regio mercoledì 11 settembre 2019, alle ore 21.00, con il debutto di SUTRA spettacolo considerato un cult del nuovo Millennio, creato da Sidi Larbi Cherkaoui, con la collaborazione dello scultore Antony Gormley e le musiche di Szymon Brzóska.
A Torino sarà eccezionalmente Sidi Larbi Cherkaoui a danzare insieme ai Monaci del Tempio cinese Shaolin. Lo spettacolo, infatti, da molti anni è portato in scena da un altro danzatore e Sidi Larbi Cherkaoui si riserva di interpretarlo solo in alcune occasioni particolari. Con questa inaugurazione si suggella il ruolo di Sidi Larbi Cherkaoui come artista associato di Torinodanza, presente al festival anche con la sua ultima creazione, Session, realizzata con Colin Dunne, una coproduzione di Torinodanza, programmata al Teatro Carignano di Torino, in esclusiva per l’Italia, il 19 e il 20 settembre.
Con questo pezzo l’artista belga raggiunge forse il punto più alto della sua personale sintesi tra filosofia orientale e pensiero occidentale. L’incontro che si celebra in Sutra è tra la danza contemporanea di matrice occidentale e la pratica del kung fu: il risultato è uno spettacolo energico, fortemente razionale nelle linee geometriche della coreografia, in cui la specialità delle arti marziali rivela tutta la sua eleganza, bellezza, rigore e forza.
Lo spettacolo sarà replicato il 12 settembre alle ore 21.00.
Sutra è inserito in MITO SettembreMusica, con cui prosegue la ormai consolidata collaborazione.

LA SCHEDA DELLO SPETTACOLO
Sutra, in sanscrito significa filo e si è evoluto nella storia del pensiero orientale in significati che oscillano tra aforisma, insegnamento, canone, ecc. Il titolo anticipa il senso profondo di questo spettacolo creato nel 2008 da Sidi Larbi Cherkaoui con diciannove Monaci del Tempio buddhista cinese Shaolin e ripreso a dieci anni di distanza come vero e proprio spettacolo cult del nuovo Millennio.
Tutto nasce da una prima visita al monastero di Shaolin nel 2007 dopo la quale Sidi Larbi Cherkaoui decide di lavorare a stretto contatto con i monaci per sviluppare un progetto comune. Invita Antony Gormley a creare la scenografia e il compositore polacco Szymon Brzóska per la musica dal vivo. Sutra è diventato un comune viaggio di scambio culturale e sociale, un universo artistico che parla della vecchia e della nuova Cina, di trasformazioni, giochi e danza. Lo spettacolo riassume anche il punto di snodo culturale nel quale il coreografo belga di origine magrebina si colloca, ponendo al centro del suo personale percorso i temi della cura e dell’attenzione verso l’altro, dell’esplorazione di culture diverse, della tensione verso nuove forme di spiritualità.
I monaci impegnati in Sutra provengono dal Tempio originale di Shaolin, situato vicino alla città di Dengfeng nella provincia cinese di Henan e fondato nel 495 d.C. da monaci originari dell’India. Nel 1983, il Consiglio di Stato definì il Tempio di Shaolin come il principale tempio buddista nazionale.
I monaci seguono una rigorosa dottrina buddista, con arti marziali di kung fu e tai chi che formano parte integrante della loro pratica quotidiana. L’incontro che si celebra in Sutra è tra la danza contemporanea di matrice occidentale e la pratica del kung-fu: il risultato è uno spettacolo energico, fortemente razionale nelle linee geometriche della coreografia, in cui la specialità delle arti marziali rivela tutta la sua eleganza, bellezza, rigore e forza. La precisione del gesto è sostenuta dalla pratica meditativa che è parte della disciplina religiosa buddista dei Monaci Shaolin e Sidi Larbi Cherkaoui la trasforma in un’opera sofisticata e potente che ha girato tutti i continenti. Sutra si avvale delle scenografie dell’artista visivo Antony Gormley (si ricordano Noetic e Icon che hanno inaugurato Torinodanza 2018): in scena 21 casse di legno che vengono spostate come tessere del domino, creando muri, ponti, altre forme immaginarie. Lo spazio si trasforma attraverso i movimenti dei danzatori sulla scena. La realizzazione di questo spettacolo ha rappresentato un momento di svolta nella carriera di Sidi Larbi Cherkaoui, consacrandolo come uno degli indiscussi protagonisti della scena coreografica internazionale e consolida la sua collaborazione come artista associato di Torinodanza festival.

Sidi Larbi Cherkaoui
(1976) è una figura chiave nella danza internazionale contemporanea: le sue produzioni, pensate da sole o come risultato di collaborazioni, sono state ospitate in importanti teatri e festival internazionali. Il suo stile personale, sviluppatosi durante la sua formazione presso la prestigiosa scuola belga PARTS e il lavoro su hip hop e jazz, si innerva con l’interesse verso multiculturalismo, esplorazione delle identità sociali, religiose ed etniche. Sidi Larbi Cherkaoui per alcuni anni ha fatto parte del collettivo Les ballets C. de la B, un focus importante della scena creativa belga ideato da Alain Platel e Koen Augustijnen.

Antony Gormley
Inglese, di madre tedesca e padre irlandese, con le sue opere ha dato nuova vita all’immagine umana nella scultura, con un’approfondita ricerca sul corpo quale sede di memoria e trasformazione, utilizzando il suo stesso corpo come soggetto, strumento e materiale. A partire dal 1990 l’artista ha allargato il suo interesse verso la condizione umana per rivolgere la sua esplorazione al corpo collettivo, alla folla, e alla relazione tra il sé e l’altro, in installazioni su larga scala quali Allotment, Critical Mass, Another Place, e le più recenti Domain Field e Inside Australia. Insignito più volte del Turner Prize, ha collaborato con Cherkaoui in diversi spettacoli.

TORINODANZA | I PARTNER
Torinodanza 2019 è un progetto realizzato da Torinodanza festival/Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale, maggior sostenitore Compagnia di San Paolo, con il sostegno di Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Regione Piemonte, Città di Torino, Fondazione per la Cultura Torino, in partenariato con Intesa Sanpaolo.
Il festival Torinodanza, nato nel 1987, è organizzato dal 2009 dal Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale.
www.torinodanzafestival.it

SERATA DI INAUGURAZIONE
Teatro Regio
11 – 12 settembre 2019 – ore 21.00 (Regno Unito, Belgio, Cina)
SUTRA
direzione e coreografia Sidi Larbi Cherkaoui
creazione visiva e scene Antony Gormley
musiche Szymon Brzóska
con Sidi Larbi Cherkaoui e i Monaci del Tempio Shaolin
Sadler’s Wells London Production

Spettacolo inserito in MITO SettembreMusica

INFO STAMPA:
Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale, Area Stampa e Comunicazione
Carla Galliano (Responsabile), Simona Carrera
Via Rossini 12 – Torino (Italia). Telefono + 39 011 5169414 – 5169435
E-mail: galliano@teatrostabiletorino.it – carrera@teatrostabiletorino.it

INFO BIGLIETTERIA
TEL 011 5169555 / NUMERO VERDE 800 235 333
Biglietteria del Teatro Stabile di Torino: Teatro Gobetti, via Rossini 8 – Torino
Vendita on-line: www.teatrostabiletorino.it – www.torinodanzafestival.it
Info: info@torinodanzafestival.it

Programmazione Teatro Regio 23-29 Novembre 2018

Regio torino
Regio torino

AL REGIO IN FAMIGLIA • “L’ELISIR D’AMORE RACCONTATO AI RAGAZZI” E “VALZER A TEMPO DI GUERRA” PER IL PUBBLICO DEI GIOVANI
Venerdì 23 novembre ore 20 al Teatro Regio debutta L’ELISIR D’AMORE RACCONTATO AI RAGAZZI, un adattamento dell’opera L’elisir d’amore di Gaetano Donizetti curato da Vittorio Sabadin. Sergey Galaktionov dirige l’Orchestra e il Coro del Teatro Regio, sotto la regia di Riccardo Fracchia. Gli interpreti di questa frizzante nuova produzione sono Carolina Lippo nel ruolo di Adina, Andrea Schifaudo (Nemorino), Gabriele Ribis (Dulcamara), Andrea Vincenzo Bonsignore (Belcore), Ashley Milanese (Giannetta) e l’attrice Chiara Buratti nei panni della narratrice. I costumi sono di Laura Viglione, le luci di Andrea Anfossi. Andrea Secchi istruisce il Coro del Regio. Lo spettacolo è indirizzato alle famiglie con ragazzi tra gli 11 e i 14 anni. Questa versione di Sabadin è ambientata in una scuola, dove Nemorino, studente imbranato ma simpatico, e Adina, la prima della classe che si dà arie da primadonna (ma che nasconde un cuore d’oro), vivono situazioni quotidiane fra tenerezze e litigi. Posti a € 15, under 16 € 10 in vendita alla Biglietteria del Regio, a Infopiemonte e on line su Vivaticket). Recite per le scuole il 22 e 23 novembre ore 10.30 (info: Ufficio Scuola – Tel. 011.8815.209).

Mercoledì 28 novembre ore 20 al Piccolo Regio Puccini va in scena VALZER A TEMPO DI GUERRA, uno spettacolo sulla Prima Guerra Mondiale scritto e diretto da Monica Luccisano. Gli interpreti sono il mezzosoprano Manuela Custer, l’attore Sax Nicosia e il pianista Diego Mingolla. Racconti verbali si intrecciano a quelli musicali, su tutti La Valse di Maurice Ravel (una pagina in cui il tempo di valzer si sgretola al suono sordo del trauma di un capitolo funesto della storia), disegnando il drammatico scenario la Grande Guerra. Nello spettacolo si dispiegano le narrazioni di persone di varie nazionalità ed estrazioni sociali: soldati, prigionieri, una maestra, scolari, un medico, un’infermiera, un cecchino, un disertore: piccole storie di uomini e donne coinvolte nella tragedia della grande Storia. Fascia d’età consigliata: 14-18 anni. Posti a € 10, under 16 € 8, in vendita alla Biglietteria del Regio. Per il pubblico delle scuole è prevista una recita lo stesso giorno alle ore 10.30.

STAGIONE D’OPERA E DI BALLETTO • VENERDÌ 23 NOVEMBRE NON PERDETE L’OPERA BLACK FRIDAY
Venerdì 23 novembre, e per un giorno solo, il Teatro Regio – con OPERA BLACK FRIDAY –, indice una straordinaria promozione: dalle ore 00:01, e solo per acquisti on line, si potranno cogliere le migliori occasioni, con eccezionali offerte fino a esaurimento dei posti disponibili. Tutte le info su: www.teatroregio.torino.it.

STAGIONE D’OPERA • FINO AL 24 NOVEMBRE “L’ELISIR D’AMORE” DI GAETANO DONIZETTI
Sabato 24 novembre alle ore 15 si concludono le recite de L’ELISIR D’AMORE di Donizetti. Michele Gamba dirige l’Orchestra e il Coro del Teatro Regio, la regia è di Fabio Sparvoli. Adina è interpretata da Lavinia Bini (in alternanza con Lucrezia Drei), Nemorino è affidato a Giorgio Berrugi (in alternanza con Santiago Ballerini e Álvaro Zambrano), Belcore è Julian Kim (cui si alterna Enrico Marrucci), mentre Dulcamara è Roberto de Candia (cui si alterna Simón Orfila), Ashley Milanese interpreta Giannetta e Mario Brancaccio è l’assistente di Dulcamara. Maestro del coro è Andrea Secchi.

D’AMORE NON SI MUORE • I SYNDONE PER LA GIORNATA INTERNAZIONALE PER L’ELIMINAZIONE DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE
In occasione della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, domenica 25 novembre alle ore 18 al Piccolo Regio Puccini è in programma D’amore non si muore. Il gruppo torinese Syndone presenta Mysoginia, un concerto-spettacolo improntato sulla figura della donna nella storia e nella contemporaneità, con interventi di attrici, coreografie e videoarte. La serata, preceduta dagli interventi di Sergio Chiamparino Presidente della Regione Piemonte e Monica Cerutti Assessora regionale alle Pari opportunità, prevede anche alcune testimonianze dirette di donne, rappresentanti delle associazioni e dei centri antiviolenza. Eventuali biglietti di ingresso ancora disponibili saranno distribuiti dalle ore 17.45 al Piccolo Regio. Organizza l’Assessorato alle Pari opportunità della Regione Piemonte; info – Tel. 011.432.5689 e settore.comunicazione@regione.piemonte.it.

AL REGIO DIETRO LE QUINTE • VISITE GUIDATE ATTRAVERSO ITINERARI SEGRETI E CURIOSI DI UN GRANDE TEATRO D’OPERA
Le visite guidate al Teatro Regio, nel periodo in oggetto, sono previste alle ore 15.30 di venerdì 23, martedì 27, mercoledì 28 e giovedì 29 novembre: l’ingresso costa € 6 per gli adulti; durata: 90 minuti. Sabato 24 novembre sono in programma 2 visite, alle ore 11 e alle ore 11.45; le visite del sabato durano 45 minuti e il prezzo di ingresso è di € 5. Le visite sono a ingresso gratuito per gli under 16 e per i possessori dell’Abbonamento Musei Torino e Piemonte. Sono anche previste – solo su prenotazione – visite in lingua francese, spagnola e tedesca. Info e prenotazioni: tel. 011.8815.209.

STAGIONE D’OPERA 2018-2019 • SONO IN VENDITA I BIGLIETTI PER TUTTI GLI SPETTACOLI DELLA STAGIONE
I biglietti per tutte le recite della Stagione sono in vendita alla Biglietteria del Regio. Gli spettacoli e i periodi di rappresentazione sono i seguenti: L’elisir d’amore di Gaetano Donizetti (recite fino al 24 novembre), La traviata di Giuseppe Verdi (14-23 dicembre), Roberto Bolle and Friends (31 dicembre), Madama Butterfly di Giacomo Puccini (10-20 gennaio), Rigoletto di Giuseppe Verdi (6-17 febbraio), Agnese di Ferdinando Paër (12-24 marzo), Pinocchio di Pierangelo Valtinoni (22-23 marzo), La sonnambula di Vincenzo Bellini (10-20 aprile), Romeo e Giulietta di Sergej Prokof’ev (3-8 maggio), L’italiana in Algeri di Gioachino Rossini (22-28 maggio), La giara di Alfredo Casella | Cavalleria rusticana di Pietro Mascagni (12-22 giugno) e Porgy and Bess di George Gershwin (2-7 luglio). Le recite di “Roberto Bolle and Friends” del 29 e 30 dicembre sono esaurite.

I CONCERTI 2018-2019 • IN VENDITA I BIGLIETTI PER I CONCERTI CON L’ORCHESTRA E CORO DEL TEATRO REGIO E CON LA FILARMONICA TRT
È in corso la vendita dei biglietti per tutti gli appuntamenti, concerti di grande prestigio con celebri interpreti per una stagione sinfonico-corale di respiro internazionale.

AL REGIO IN FAMIGLIA 2018-2019 • IN VENDITA I BIGLIETTI PER GLI SPETTACOLI DEDICATI A BAMBINI E RAGAZZI E AI LORO GENITORI
Al Regio in famiglia è un cartellone di spettacoli a condizioni di biglietteria eccezional-mente favorevoli. È in corso la vendita dei biglietti per tutti gli spettacoli: L’elisir d’amore raccontato ai ragazzi (Teatro Regio, 23 novembre), Valzer a tempo di guerra (Piccolo Regio Puccini, 28 novembre), Pinocchio (Teatro Regio, 22 e 23 marzo), Dolceamaro e la pozione magica (Piccolo Regio Puccini, 11 maggio) e Opera Biberon (Foyer del Toro, 18 maggio).
I biglietti per lo spettacolo di marionette “Concerto Straordinario” del 5 dicembre al Piccolo Regio sono esauriti.

Teatro Regio – Programmazione

regio-antico-moderno
regio-antico-moderno

STAGIONE D’OPERA • MICHELE GAMBA DIRIGE “L’ELISIR D’AMORE”, IL CAPOLAVORO DI DONIZETTI CON LA REGIA ANNI ’50 DI FABIO SPARVOLI
Dal 13 al 24 novembre va in scena L’ELISIR D’AMORE di Gaetano Donizetti. Sul podio, il maestro Michele Gamba debutta nel nostro teatro dirigendo l’Orchestra e il Coro del Regio. La delicata vicenda amorosa di Adina e Nemorino, colorata di malizia, tenerezza e ironia, è ambientata in un mondo contadino, fresco e autentico che, nell’allestimento del Regio con la regia di Fabio Sparvoli, rimanda agli anni del dopoguerra italiano, pieno di ottimismo e fiducia. In questa edizione Adina ha la voce di Lavinia Bini, giovane soprano che ha già conquistato pubblico e critica per le sue interpretazioni dei capolavori del belcanto. Nemorino è affidato a Giorgio Berrugi, Belcore è Julian Kim, mentre il simpatico imbonitore Dulcamara è Roberto de Candia. Completano il cast Ashley Milanese (Giannetta) e Mario Brancaccio (L’assistente di Dulcamara). Nel corso delle otto recite, si alternano Lucrezia Drei come Adina, Santiago Ballerini (Nemorino), Simón Orfila (Dulcamara) ed Enrico Marrucci (Belcore). Le scene sono di Saverio Santoliquido, i costumi di Alessandra Torella e le luci di Andrea Anfossi. Maestro del coro è Andrea Secchi.
Mercoledì 21 novembre alle ore 20 l’’opera di Donizetti sarà trasmessa su Rai Radio 3 in diretta radiofonica, a cura di Susanna Franchi.

SCOPERTE COSMICHE • AL PICCOLO REGIO INCONTRO CON L’ASTROFISICA JOCELYN BELL BURNELL, SCOPRITRICE DELL PRIMA PULSAR
Venerdì 9 novembre alle ore 21, il Piccolo Regio Puccini ospita la conferenza Cosmic Breakthrough. 50 anni fa la prima pulsar. Il pubblico potrà incontrare e ascoltare l’astrofisica irlandese Jocelyn Bell Burnell, scopritrice della prima pulsar (stelle di neutroni che emettono segnali radio) e recentemente insignita del prestigioso “Special Breakthrough Prize”. L’ingresso è gratuito con registrazione obbligatoria sul sito https://www.eventbrite.it. Organizza Infini.to – Planetario di Torino, Museo dell’Astronomia e dello Spazio. Info: www.planetarioditorino.it.

IL REGIO IN LOMBARDIA • LE VOCI BIANCHE DEL REGIO E DEL CONSERVATORIO CON IL LUIGI MARTINALE TRIO IN CONCERTO A BUSTO ARSIZIO
Inserito nella rassegna “Eventi in Jazz 2018”, sabato 10 novembre alle ore 21, presso il Teatro Sociale “Delia Cajelli” di Busto Arsizio (Varese), si terrà il concerto che vede protagonista il Coro di voci bianche del Teatro Regio e del Conservatorio “G. Verdi” diretto da Claudio Fenoglio insieme al Luigi Martinale Trio (Luigi Martinale al pianoforte, Yuri Goloubev al contrabbasso e Paolo Franciscone alla batteria). Il programma prevede l’esecuzione di musiche di Luigi Martinale, Claudio Fenoglio e Leonard Bernstein. Testi originali di Mauro Ginestrone. Nel corso della serata, sarà presentato ufficialmente il cd Sundials Time (Abeat for jazz, 2018), vincitore del Bando Nuove Opere 2017. L’ingresso al concerto è libero. Info – Tel. 0331.390310 e www.comune.bustoarsizio.va.it.

AL REGIO DIETRO LE QUINTE • VISITE GUIDATE ATTRAVERSO ITINERARI SEGRETI E CURIOSI DI UN GRANDE TEATRO D’OPERA
Le visite guidate al Teatro Regio, nel periodo in oggetto, sono previste alle ore 15.30 di venerdì 9, martedì 13, mercoledì 14 e giovedì 15 novembre: l’ingresso costa € 6 per gli adulti; durata: 90 minuti. Sabato 3 novembre sono in programma 2 visite, alle ore 11 e alle ore 11.45; le visite del sabato durano 45 minuti e il prezzo di ingresso è di € 5. Le visite sono a ingresso gratuito per gli under 16 e per i possessori dell’Abbonamento Musei Torino e Piemonte. Sono anche previste – solo su prenotazione – visite in lingua francese, spagnola e tedesca. Info e prenotazioni: tel. 011.8815.209.

STAGIONE D’OPERA 2018-2019 • IN VENDITA GLI ABBONAMENTI GIOVANI: SCONTI DEL 40% PER GLI UNDER 30

è in corso la vendita degli abbonamenti GIOVANI UNDER 30 a 3 spettacoli (40% di sconto) e di quelli A SCELTA a 5 spettacoli

è in corso la vendita dei biglietti per tutte le recite de L’elisir d’amore di Gaetano Donizetti (13-24 novembre), La traviata di Giuseppe Verdi (14-23 dicembre), Roberto Bolle and Friends (29-31 dicembre), Madama Butterfly di Giacomo Puccini (10-20 gennaio) e Pinocchio di Pierangelo Valtinoni (22-23 marzo)

da sabato 17 novembre: vendita dei biglietti per tutte le recite di Rigoletto di Giuseppe Verdi, Agnese di Ferdinando Paër, La sonnambula di Vincenzo Bellini, Romeo e Giulietta di Sergej Prokof’ev, L’italiana in Algeri di Gioachino Rossini, La giara di Alfredo Casella | Cavalleria rusticana di Pietro Mascagni, Porgy and Bess di George Gershwin

I CONCERTI 2018-2019 • IN VENDITA I BIGLIETTI PER I CONCERTI CON L’ORCHESTRA E CORO DEL TEATRO REGIO E CON LA FILARMONICA TRT
Appuntamenti di grande prestigio con celebri interpreti per una stagione sinfonico-corale di respiro internazionale

è in corso la vendita dei biglietti per tutti i concerti. I biglietti per il concerto diretto da Ezio Bosso del 17 novembre sono esauriti.

AL REGIO IN FAMIGLIA 2018-2019 • SONO IN VENDITA I BIGLIETTI PER I SEI SPETTACOLI DEDICATI AI BAMBINI E RAGAZZI E AI LORO GENITORI
Un cartellone di spettacoli, opere, concerti e teatro d’animazione a condizioni di biglietteria eccezional-mente favorevoli

è in corso la vendita dei biglietti per tutti i 6 spettacoli per famiglie: L’elisir d’amore raccontato ai ragazzi (23 novembre), Valzer a tempo di guerra (28 novembre), Concerto Straordinario (5 dicembre), Pinocchio (22 e 23 marzo), Dolceamaro e la pozione magica (11 maggio) e Opera Biberon (18 maggio)

Programmazione Regio 20-26 aprile 2018

teatro-regio-torino-gallery-
teatro-regio-torino-gallery-

Venerdì 20 Aprile
Piccolo Regio Puccini – Ore 15
Teatro musicale Posti a € 8 – Riservato Scuola

LA SCUOLA ALL’OPERA 2017-2018

Il carnevale degli animali
[Le Carnaval des animaux]

Grande fantasia zoologica per due pianoforti e piccola orchestra
Musica di Camille Saint-Saëns
Testo e drammaturgia di Paola Mastrocola
Stefano Vagnarelli maestro concertatore e violino
Regia di Roberto Piana
Illustrazioni e video di Andrea Aste
Costumi di Laura Viglione
Luci di Patrizio Serra
Cristiana Voglino, Marcello Spinetta attori
Allievi delle classi di strumento del Conservatorio “G. Verdi”
Nuovo allestimento

In collaborazione con il Conservatorio “G. Verdi” di Torino

Fascia d’età consigliata: 6-14 anni

Ultima replica riservata scuola

Le attività de La Scuola all’Opera sono realizzate in collaborazione con
Amici del Regio e Fondazione Cosso

Organizzazione Teatro Regio Torino
Informazioni e prenotazioni: Attività Scuola – Tel. 011.8815.209
Teatro Regio – Ore 20
Opera Posti a € 90 – 75 – 70 – 65 – 55 – 29

STAGIONE D’OPERA 2017-2018

I LOMBARDI ALLA PRIMA CROCIATA
Dramma lirico in quattro atti
Libretto di Temistocle Solera dall’omonimo poema di Tommaso Grossi
Musica di Giuseppe Verdi
Repliche fino al 28 aprile

Sabato 21 Aprile
Teatro Regio ore 11 – 11.45 – 15 e 15.45
Al Regio dietro le quinte – Itinerari segreti di un grande teatro d’Opera
Visite guidate al Teatro Regio – Ingresso € 5. Informazioni – Tel. 011.8815.557
Vendita mezz’ora prima della visita alla Biglietteria del Teatro Regio – Tel. 011.8815.241/242

Domenica 22 Aprile
Teatro Regio – Ore 15
Opera Posti a € 95 – 80 – 75 – 70 – 60 – 29
STAGIONE D’OPERA 2017-2018
I LOMBARDI ALLA PRIMA CROCIATA
Dramma lirico in quattro atti
Libretto di Temistocle Solera dall’omonimo poema di Tommaso Grossi
Musica di Giuseppe Verdi

Martedì 24 Aprile
Teatro Regio ore 15.30 Al Regio dietro le quinte – Itinerari segreti di un grande teatro d’Opera
Visita guidata al Teatro Regio – Ingresso € 6. Informazioni – Tel. 011.8815.557
Vendita mezz’ora prima della visita alla Biglietteria del Teatro Regio – Tel. 011.8815.241/242

Giovedì 26 Aprile
Caselle Torinese (TO) – Aeroporto di Torino
Concerto Ore 16 – Ingresso gratuito*
Baroccheggiando Ensemble
Nell’ambito della Stagione musicale dell’Aeroporto di Torino con il Teatro Regio
Organizzazione SAGAT SpA e Teatro Regio Torino
* ingresso con registrazione obbligatoria solo online (dal 19/4) sul sito www.aeroportoditorino.it;
ingresso libero per i passeggeri in transito nell’Area partenze
Informazioni: www.aeroportoditorino.it
Sede del concerto: Area Partenze, Sala Imbarchi
Teatro Regio – Ore 20
Opera Posti a € 95 – 80 – 75 – 70 – 60 – 29

STAGIONE D’OPERA 2017-2018
I LOMBARDI ALLA PRIMA CROCIATA

Dramma lirico in quattro atti
Libretto di Temistocle Solera dall’omonimo poema di Tommaso Grossi
Musica di Giuseppe Verdi

Ultima replica sabato 28 aprile ore 15