#CIABBRACCEREMOFORTE: prosegue la vendita benefica

frassinelli-canzone-bollate-
frassinelli-canzone-bollate-

Prosegue la vendita benefica della maglietta #CIABBRACCEREMOFORTE promossa dal Comune di Bollate a favore dei cittadini messi in difficoltà dall’emergenza Covid. Grazie alla disponibilità di Fondazione Augusto Rancilio, la t-shirtverrà venduta nel book shop di Villa Arconati FAR durante le giornate di apertura al pubblico.

Dopo il successo avuto nel corso delle serate del Festival, infatti, la vendita benefica proseguirà grazie all’interesse di Fondazione Augusto Rancilio che ha proposto di continuare la raccolta fondi in un corner dedicato all’interno del book shop della prestigiosa residenza. L’idea è stata accolta con moto favore dall’Amministrazione comunale.

La canzone #CIABBRACCEREMOFORTE è stata scritta e cantata da Gianluca Frassinelli, in arte Frassi, e ha spopolato sui social durante il lockdown. Ci Abbracceremo forte è una canzone di speranza e per questo l’Amministrazione comunale ha deciso di valorizzarla e farla diventare la colonna sonora del dopo COVID collegandola anche a un progetto benefico: la t-shirt con il titolo della canzone e il logo creato da una giovanissima bollatese, Sofia Picca, è stata messa in vendita con l’obiettivo di raccogliere fondi a sostegno delle emergenze. Le occasioni per l’acquisto sono state diverse in passato, tra le altre anche il Festival di Villa Arconati FAR.

Ora l’iniziativa approda direttamente in Villa dove i cittadini potranno acquistare la maglietta e contribuire così alla raccolta fondi del Comune. I fondi raccolti con la vendita delle magliette (da 5 euro l’una), infatti, andranno a incrementare il fondo COVID creato dal Comune nel periodo dell’emergenza.

Mentre prosegue anche la raccolta fondi diretta, avviata dall’Amministrazione comunale con delibera di Giunta del 17 marzo scorso; per dare il proprio contributo usare l’IBAN IT25S0306920103100000046018 intestato alla Tesoreria comunale Banca Intesa, usando la causale “Fondo di solidarietà per emergenza COVID-19” .