Bollate: Casi Covid nella RSA

RSA di Bollate
RSA di Bollate

Bollate: Casi di positività al Covid nella RSA, la salute degli ospiti è sotto controllo

in merito alla situazione relativa agli ospiti e al personale della RSA Città di Bollate – Giovanni Paolo II, questa mattina l’Amministrazione comunale ha organizzato una conferenza stampa per informare i media e i cittadini sullo stato di salute delle persone risultate positive al Covid 19 e per fare il punto sulle misure adottate e sulla situazione organizzativa della struttura.

Hanno partecipato alla conferenza stampa il Sindaco Francesco Vassallo, la dottoressa Katia Ceccarelli, presidente del Consorzio Blu che gestisce la RSA; la dottoressa Sabrina Morlacchi, coordinatrice della RSA, il dottor Rosario Cantella, direttore sanitario. Presenti anche il Presidente Paolo Pratovebera e il Vice presidente Felice Caccavale di Gaia servizi che è titolare della gestione della Residenza sanitaria.

Dai dati comunicati, sono 53 su 55 gli ospiti positivi, alcuni asintomatici, alcuni lievi e alcuni con sintomi più evidenti; mentre tra il personale sono risultati positivi 23 su 64 operatori, dei quali, ben 18 completamente asintomatici.

I responsabili della struttura si sono soffermati anche sulle possibili modalità di diffusione del contagio evidenziando come ci siano diverse ipotesi al vaglio tra le quali il contagio avvenuto per l’inserimento di un paziente risultato negativo al virus al momento del suo ingresso in struttura e sottoposto a tutti i protocolli.

In merito alla situazione di salute delle persone positive è intervenuto il direttore sanitario: “Per fortuna – ha detto Cantella – ad oggi gli ospiti e il personale stanno bene malgrado la positività. Non ci sono particolari criticità in merito alla salute e la struttura si sta occupando delle cure e del monitoraggio che saranno costanti e continui come sempre”.

“Confermo la fiducia nella struttura e nei professionisti che la stanno gestendo in questo momento di criticità – ha concluso il Sindaco Vassallo. La nostra RSA è risultata tra le più blindate e virtuose fin dall’inizio di questa emergenza. I contagi di oggi, avvenuti malgrado i rigidi protocolli sempre rispettati, ci indicano come siamo di fronte a un nemico subdolo che dobbiamo contrastare in ogni modo possibile, rispettando le regole e senza sottovalutare nessuna situazione potenzialmente a rischio”.

Bollate: Primo Consiglio comunale

Comune di Bollate
Comune di Bollate

Bollate: Primo Consiglio comunale del dopo elezioni convocato per il 12 ottobre

E’ fissato per lunedì 12 ottobre il primo Consiglio comunale del dopo elezioni. Nell’aula del Municipio, prenderanno posto i nuovi Consiglieri comunali e la nuova Giunta che affiancheranno il Sindaco Francesco Vassallo per il prossimo mandato.

COME ASSISTERE AL CONSIGLIO COMUNALE
Per il permanere dell’emergenza Covid-19 il PRIMO Consiglio comunale avverrà a porte chiuse. I cittadini potranno seguire i lavori tramite la diretta sul sito o sulla pagina Facebook del Comune.

Sarà anche possibile seguire il Consiglio all’esterno del Municipio, con gli opportuni distanziamenti e presidi, grazie al video con collegamento diretto allestito nell’atrio.

All’ordine del giorno, i seguenti argomenti:
1- Elezioni amministrative del 20 e 21 settembre 2020. Esame delle condizioni degli eletti ed eventuali surroghe.
2- Elezione del Presidente del Consiglio comunale.
3- Elezione dei vice Presidenti del Consiglio comunale.
4- Giuramento del Sindaco.
5- Comunicazione del Sindaco sulla nomina dei componenti della Giunta comunale.
6- Elezione della Commissione elettorale comunale.
7- Nomina della Commissione per l’aggiornamento degli elenchi dei giudici popolari in Corte d’Assise ed in Corte d’Assise d’Appello.
8- Approvazione dei criteri per la nomina e composizione delle Commissioni consiliari.

Bollate: aggiornamenti RSA Giovanni Paolo II

RSA- Giovanni Paolo II
RSA- Giovanni Paolo II

Prosegue l’attività di controllo e monitoraggio sulla RSA Giovanni Paolo II di Bollate. Nei giorni scorsi sono arrivati i risultati di un’ispezione dell’ATS Milano – Città metropolitana effettuata prima delle vacanze per verificare la gestione dell’emergenza COVID nella struttura.

Ottimi tutti i riscontri, sia per quanto riguarda la gestione della fase emergenziale che per la predisposizione e attuazione delle procedure per le varie e complesse attività svolte.
Un caldo ringraziamento da parte dell’Amministrazione e da Gaia Servizi, gestore della struttura, al prezioso e accorto lavoro di squadra messo in atto da tutti nella gestione della residenza per anziani comunale.

Ma vediamo, in sintesi, cosa dice la relazione:
Tre gli ambiti analizzati: igiene generale e prevenzione; gestione rapporti con i parenti; gestione pazienti Covid.
In tutti e tre, ottime le valutazioni sia per la gestione delle igienizzazioni e delle sanificazioni interne, sia per le regole imposte nelle visite con i parenti, sia per le attività di screening degli ospiti e l’accurata attività di controllo delle infezioni e di gestione dei pochi casi positivi rilevati (1 solo ospite con tampone debolmente positivo).

In sintesi, dalla relazione si evince come: “La RSA ha posto in atto tutte le strategie al fine di gestire l’emergenza sanitaria da Covid-19”,
Dovuti i ringraziamenti a tutti da parte della governance della Residenza per i risultati ottenuti sino ad a oggi e un incoraggiamento a proseguire sulla stessa strada.

#CIABBRACCEREMOFORTE: prosegue la vendita benefica

frassinelli-canzone-bollate-
frassinelli-canzone-bollate-

Prosegue la vendita benefica della maglietta #CIABBRACCEREMOFORTE promossa dal Comune di Bollate a favore dei cittadini messi in difficoltà dall’emergenza Covid. Grazie alla disponibilità di Fondazione Augusto Rancilio, la t-shirtverrà venduta nel book shop di Villa Arconati FAR durante le giornate di apertura al pubblico.

Dopo il successo avuto nel corso delle serate del Festival, infatti, la vendita benefica proseguirà grazie all’interesse di Fondazione Augusto Rancilio che ha proposto di continuare la raccolta fondi in un corner dedicato all’interno del book shop della prestigiosa residenza. L’idea è stata accolta con moto favore dall’Amministrazione comunale.

La canzone #CIABBRACCEREMOFORTE è stata scritta e cantata da Gianluca Frassinelli, in arte Frassi, e ha spopolato sui social durante il lockdown. Ci Abbracceremo forte è una canzone di speranza e per questo l’Amministrazione comunale ha deciso di valorizzarla e farla diventare la colonna sonora del dopo COVID collegandola anche a un progetto benefico: la t-shirt con il titolo della canzone e il logo creato da una giovanissima bollatese, Sofia Picca, è stata messa in vendita con l’obiettivo di raccogliere fondi a sostegno delle emergenze. Le occasioni per l’acquisto sono state diverse in passato, tra le altre anche il Festival di Villa Arconati FAR.

Ora l’iniziativa approda direttamente in Villa dove i cittadini potranno acquistare la maglietta e contribuire così alla raccolta fondi del Comune. I fondi raccolti con la vendita delle magliette (da 5 euro l’una), infatti, andranno a incrementare il fondo COVID creato dal Comune nel periodo dell’emergenza.

Mentre prosegue anche la raccolta fondi diretta, avviata dall’Amministrazione comunale con delibera di Giunta del 17 marzo scorso; per dare il proprio contributo usare l’IBAN IT25S0306920103100000046018 intestato alla Tesoreria comunale Banca Intesa, usando la causale “Fondo di solidarietà per emergenza COVID-19” .

Bollate. #Ciabbracceremoforte

CIABBRACCEREMOFORTE
CIABBRACCEREMOFORTE

Bollate. #Ciabbracceremoforte. La vendita benefica delle magliette approda al Festival di Villa Arconati

Torna la vendita benefica promossa dal Comune di Bollate a favore dei cittadini messi in difficoltà dall’emergenza Covid. E torna il titolo della canzone che l’Amministrazione ha scelto come slogan per ripartire tutti insieme, uniti da un comune spirito di comunità. Questa volta il punto di raccolta fondi è davvero eccezionale. Il banchetto del Comune, infatti, sarà allestito in due serate (il 4 e il 6 settembre) del Festival di Villa Arconati, grazie alla disponibilità di Fondazione Augusto Rancilio.

La canzone, lo ricordiamo, è quella che nei mesi scorsi e ancora oggi sta spopolando sui social: Ci Abbracceremo forte. Il suo autore e cantante è Gianluca Frassinelli, in arte Frassi, bollatese da sempre e cantautore per hobby, che durante il lockdown ha scritto il testo pensando alla riapertura tanto desiderata da tutti.

Ci Abbracceremo forte è una canzone di speranza che l’Amministrazione comunale ha deciso di valorizzare e far diventare la colonna sonora del dopo COVID. Ma per incidere maggiormente con il messaggio che contiene si è deciso di collegarla anche a un progetto benefico: la maglietta con il titolo della canzone creato da una giovanissima bollatese, Sofia Picca, e il logo del Comune è in vendita per sostenere progetti a sostegno delle emergenze. Le occasioni per l’acquisto sono state diverse in passato e ora l’iniziativa approda, per due serate, al Festival di Villa Arconati FAR.

I fondi raccolti con la vendita delle magliette (da 5 euro l’una) andranno a incrementare il fondo COVID creato dal Comune nel periodo dell’emergenza e parzialmente usato per l’acquisto delle mascherine per i cittadini.