Amici della Scala – Teatro alla Scala: Don Pasquale

riccardo-chailly-ph-brescia-e-amisano
riccardo-chailly-ph-brescia-e-amisano

Va in scena dal 3 aprile al 4 maggio per nove rappresentazioni Don Pasquale di Gaetano Donizetti con la direzione del Maestro Riccardo Chailly e la regia di Davide Livermore. Le scene sono firmate da Davide Livermore e Giò Forma, i costumi da Gianluca Falaschi e le luci da Nicolas Bovey.

Protagonisti sono Ambrogio Maestri come Don Pasquale, Rosa Feola come Norina, René Barbera al debutto scaligero come Ernesto, Mattia Olivieri come Malatesta e Andrea Porta nella parte del Notaro.

Dopo l’apertura della Stagione con Andrea Chénier di Umberto Giordano, il M° Riccardo Chailly giunge alla sua ventesima opera alla Scala dirigendovi per la prima volta un titolo di Gaetano Donizetti: non a caso Don Pasquale, incontrato per la prima volta negli anni del Cantiere di Montepulciano e proposto nel 1979 al Covent Garden con Geraint Evans e Ileana Cotrubas.

Prosegue così un percorso attraverso il repertorio italiano che ha visto il Direttore Musicale alternare titoli del grande repertorio spesso presentati in versioni inedite o nuove per la Scala (Turandot con il Finale di Luciano Berio, Madama Butterfly nella prima versione milanese, La fanciulla del West con l’orchestrazione originale di Puccini) a opere meno rappresentate (Giovanna d’Arco di Verdi) e capolavori a lungo assenti dal Piermarini (La gazza ladra di Rossini).