QuiBollate,tutto dedicato alla raccolta differenziata dei rifiuti

raccolta-differenziata
raccolta-differenziata

Sarà in distribuzione questa settimana il numero speciale di QUIBOLLATE, giornale cartaceo dell’Amministrazione comunale stampato in 18mila copie. Questo numero è stato realizzato in collaborazione con gaia servizi ed è interamente dedicato alla raccolta differenziata dei rifiuti.

All’interno delle 24 pagine si troverà tutto il calendario con i passaggi della raccolta e tanti focus su ogni tipologia di rifiuto e su come differenziarlo. Inoltre, ben 4 pagine saranno dedicate al “Dove lo butto?”. Tutti i rifiuti che non si sa mai come raccogliere con la loro destinazione finale, per fare una corretta raccolta differenziata.

“Fare una buona raccolta differenziata – dice l’Amministrazione comunale – è importante perchè consente di recuperare i materiali, dando loro una seconda vita anche del tutto diversa dalla prima. Se questo sistema funziona, si fa del bene all’ambiente perchè si riducono le emissioni di gas a effetto serra e si effettua un impiego più efficiente delle materie prime e delle risorse intese come energia e acqua. Con benefici di tipo socio-economico e vantaggi socio-ambientali”.

Sembra difficile ma in realtà le regole da imparare non sono molte: la prima è che la raccolta differenziata, escluso l’umido, si fa per imballaggi, ovvero i contenitori dei prodotti e dei cibi che consumiamo. Se è un imballaggio, si differenzia!

Ma vediamo i numeri della differenziata a Bollate
Nel 2017 Gaia Servizi ha raccolto più di 14mila tonnellate di rifiuti totali di cui 4.500 tonnellate di INDIFFERENZIATI. Indicativamente, al fine del raggiungimento dell’ambizioso obiettivo dell’80% (oggi siamo al 70% circa), sarà necessario ridurre di 1.500 tonnellate annue la quantità di rifiuti indifferenziati.

MA COME SI FA A RIDURRE DI 1.500 Tonnellate? Poche e semplici consigli che i cittadini potranno leggere sul prossimo numero di QUIBOLLATE.
Un esempio? Non immettere nell’indifferenziato gli imballaggi e non mettere l’umido nell’indifferenziat. Sembra facile, ma non tutti lo sanno,
QUIBOLLATE numero speciale Raccolta differenziata, leggilo sul sito e aspettalo a casa.