Milano riapre il Fondo Sostegno Affitti

di Stefany Sanzone – Il comune di Milano adotta un pacchetto anti-crisi, di quasi due milioni di euro, per aiutare chi è in difficoltà a pagare l’ affitto. Si tratta di risorse stanziate dal Comune per favorire coloro che dovessero restare esclusi dal fondo regionale. Si contano più di 10mila famiglie a rischio sfratto comprese le zone dell’hinterland.

È così che il Comune di Milano, come già da alcuni anni, aprirà il bando, per ottenere gli aiuti economici, il prossimo 5 novembre. Gli aiuti, circa 900mila euro, saranno destinati non solo a famiglie, ma anche a pensionati e genitori separati con figli a carico, che faticano a pagare l’affitto mensile. Potranno fare richiesta di sostegno i nuclei familiari in possesso di un Isee-fsa (fondo sostegno affitto) fino a 6.197 euro (la Regione si ferma a 4.000 euro) e gli ultrassessantacinquenni e i nuclei familiari composti da un solo adulto con minori a carico con limite Isee-fsa fino a 10.329 euro (categorie escluse del tutto dal bando regionale). Potranno chiedere un aiuto anche i cittadini extracomunitari in Italia da poco tempo: il bando del Comune non fissa alcun limite temporale di residenza, a differenza di quello regionale che richiedeva un minimo di 5 anni di soggiorno per poter fare la richiesta.

Il resto dei fondi, circa un milione di euro, finirà alla Regione con la stessa destinazione.

Lo scorso anno a beneficiare dei fondi di sostegno agli affitti sono state circa 7.537 famiglie milanesi. Quest’anno si può stimare che le domande di aiuto saranno circa 3.500 in più dello scorso anno e la somma erogata a ciascun nucleo familiare potrebbe oscillare tra 300 e 500 euro. Una cifra che chiaramente potrà variare a seconda delle risorse e delle effettive richieste ricevute.

«L’ obiettivo è aumentare quanto più possibile la platea di chi beneficia del bando – spiega l’ assessore alla Casa e al Demanio, Lucia Castellano – ma allo stesso tempo dare a ogni famiglia una cifra congrua e non solo simbolica».

Sul sito del comune di Milano, al seguente link http://www.comune.milano.it/dseserver/webcity/garecontratti.nsf/WEBAll/0D710052F4A8CAE8C1257A690030BA48?opendocument, è possibile scaricare il bando completo e la domanda di partecipazione.