PREMIATO PARK HYATT MILANO

Un importante riconoscimento è stato al assegnato al Park Hyatt Milano situato in via Tommaso Grossi all’ingresso laterale della Galleria Vittorio Emanuele dalla rivista americana  Travel + Leisure, considerata la bibbia dell’Hotellerie come miglior Hotel al mondo per la qualità dei propri servizi a seguito dei meticolosi controlli periodici  effettuati in incognito.

Già lo scorso anno il  Park Hyatt Milano era risultato al quarto posto nella classifica dei migliori City Hotel d’Europa, ma l’attuale premio ha un valore molto particolare poiché l’analisi prende in esame ogni singola componente della vita in Hotel: dal servizio in camera alla SPA, dal ristorante al concierge, dal bar all’organizzazione di eventi.
 

Questo risultato che premia anche Milano, capace di eccellere in un confronto mondiale estremamente competitivo, è dovuto  in particolare al lavoro di Claudio Ceccherelli alla guida del Park Hyatt sin dalla sua apertura di nove anni fa che è riuscito a creare dal nulla una struttura portandola al vertice con i suoi 150 dipendenti, guidati ed educati all’eccellenza. Già nel 2010 Ceccherelli aveva visto riconosciuta questa capacità ottenendo il premio “Hotelier of the Year 2010” nell’ambito del Best of the Best Hotel Awards che si è tenuto a Las Vegas in occasione del 22esimoVirtuoso’s Annual Travel Mart Conference.

 Gli hotel Park Hyatt sono accomunati dalla caratteristica di essere luxury hotels dalle dimensioni accoglienti, pensati per un pubblico sofisticato ed elegante in cerca di privacy e servizi personalizzati di grande qualità e sono anche luogo ideale per eventi, meeting, sia a carattere professionale che sociale o celebrativo