Le affinità elettive

Le affinità elettive
liberamente ispirato all’opera omonima di Goethe

Testo e regia di Danilo Caravà

produzione Teatro della Memoria

Con:

Domitilla Colombo, Alberto Grasso, Gerardo Paganini, Camilla Pedesini, Roberto Sfondrini, al pianoforte, Greta Malerba.

Consulenza musicale del maestro Adriano Bassi.


In questo spettacolo il testo e la musica romantica di Chopin, Beethoven, Mendelssohn, e Schumann si abbracciano selvaggiamente, come le due metà ritrovate dell’essere androgino del mito platonico, e la loro unione ci racconta le potenti ragioni del cuore, di fronte alle quali impotente si dichiara il “bon sens” cartesiano. Il microcosmo chimico ed il macrocosmo dei sentimenti obbedisce a questa legge di affinità elettiva, capace di ricombinare tra loro gli elementi.

Teatro della Memoria, in via Cucchiari 4
Milano tram 12 – 14 Ingresso – 15 euro –ridotto 12 euro – associazioni – 10 euro
Info e prenotazioni: 02313663

info@teatrodellamemoria.it

www.teatrodellamemoria.it