Atm: sistema contactless compie un anno

tornello contactless
tornello contactless

Oggi 28 Giugno, spegne la prima candelina in metropolitana il sistema di pagamento contactless, uno strumento che sta fortemente cambiando le abitudini dei viaggiatori che sempre di più scelgono di utilizzare strumenti di pagamento virtuali. L’obiettivo dell’Azienda, infatti, è quello di arrivare nel 2023 all’80% del venduto su sistemi digitali.

La strada è ancora lunga, ma se l’anno scorso soltanto il 5% dei biglietti singoli urbani era digitale, dall’introduzione del contactless la percentuale è salita al 20% (+300% rispetto all’anno precedente).
Durante le giornate del Salone del Mobile, inoltre, il totale dei titoli virtuali ha raggiunto picchi del 30%. Il dato proporzionalmente è ancora più rilevante se si considera che il 2018 è stato anche l’anno record di Atm per numero di passeggeri trasportati sulle quattro linee con 369 milioni di persone che hanno scelto di muoversi in metropolitana, un aumento pari al 6% rispetto all’anno precedente.

L’introduzione del contactless ha avuto una risposta assolutamente positiva: quasi 1 milione gli utenti che in questi primi 12 mesi hanno deciso di utilizzare la nuova modalità per viaggiare in metropolitana (+200% rispetto al primo mese di avvio della sperimentazione) e oltre 8 milioni i viaggi effettuati (+300% rispetto a luglio 2018) per una media giornaliera di oltre 30.000. Il 92% delle transazioni sono state effettuate con carte di credito italiane.

LA TOP 3 DEL CONTACTLESS – In questo primo anno le stazioni in cui è stato maggiormente utilizzato il servizio si trovano sulla M2 e M3, in particolare dove è garantito l’interscambio con i principali snodi ferroviari. Al primo posto sul podio ci sono Centrale e Duomo M3, seguite da Garibaldi e Porta Genova M2. Complessivamente invece la linea che ha fatto registrare più passaggi è la M1 con 2,8 milioni di viaggi.

Per quanto riguarda le fasce di utilizzo, nei giorni feriali, l’affluenza maggiore di chi viaggia contactless si registra la mattina tra le 8 e le 10 (20%) e la sera tra le 17 e le 20 (27%). Il sabato e nei festivi l’abitudine è diversa con un 20% di accessi intorno “all’ora più happy”, quella compresa tra le 17 e le 19.

La giornata che ha registrato il maggior numero di viaggi è stato venerdì 12 aprile con 52.374 transazioni, durante la Design Week, giorno in cui è stato raggiunto con 1 milione e 630 mila anche il record storico di passeggeri trasportati.

LA DIGITAL TRANSFORMATION – Gli ottimi risultati di questo primo anno di sperimentazione dimostrano ancora una volta la bontà della strada intrapresa verso la digital transformation. Questa rivoluzione digitale, uno dei driver della strategia Atm, ha l’obbiettivo di elevare ulteriormente il livello di servizio offerto e migliorare l’esperienza di viaggio dei passeggeri. Il passo successivo, nel prossimo futuro, vedrà l’estensione del progetto anche ai mezzi di superficie.

STOP TICKET CARTACEI AI POINT – Prosegue il piano che prevede la smaterializzazione del biglietto: dal 15 luglio i titoli di viaggio cartacei (settimanali 2×6, biglietti giornalieri, carnet 10 viaggi e biglietti ordinari) non saranno più disponibili presso tutti gli Atm Point, che venderanno solo abbonamenti su tessere elettroniche (acquistabili anche online) o titoli di viaggio sulla tessera RicaricaMi (gratuita fino al 31.12.2019). Il formato cartaceo magnetico continuerà ad essere acquistabile presso le rivendite autorizzate e in tutti i distributori automatici presenti nelle 113 stazioni della metropolitana.

NON SOLO CONTACTLESS, SMART TICKETING VIA APP E SMS – Oggi, la capacità di integrazione tra i sistemi informatici e l’adozione di tecnologie all’avanguardia confermano la leadership di Atm nei processi di innovazione nel settore del trasporto pubblico. Un percorso iniziato già nel 2015 con il processo di smaterializzazione dei biglietti acquistabili via sms, App. Da allora, i biglietti venduti via sms sono stati oltre 7.000.000, più di 5.700.000 quelli via App, per un totale di oltre 12.700.000 ticket virtuali.

“Il Mondo Insieme”

Il-mondo-insieme-Licia-Colò
Il-mondo-insieme-Licia-Colò

Un nuovo appuntamento con ‘Il Mondo Insieme’ di Licia Colò andrà in onda domenica 28 aprile alle 15.20 su Tv2000 (Canale 28 Dt, 157 Sky). Viaggi, attualità, ambiente e arte, tutto raccontato con un approccio e un punto di vista positivo attraverso ospiti in studio e le storie di persone ordinarie che fanno cose straordinarie.

Ospite di questa puntata sarà Giacomo Luppi, la sua storia: ritornare dall’Australia in Italia senza mai staccare i piedi da terra. Ogni mezzo è consentito, tranne l’aereo. Unico limite l’orizzonte.

Licia Colò intervisterà Fausta Speranza, giornalista dell’Osservatore Romano che si è occupata di rifiuti elettronici e del loro viaggio dall’Europa fino all’Africa, in particolare al Ghana, una delle principali mete di questo traffico.

In studio anche i travel blogger Serena Bargiacchi e Francesco Mitresi che racconteranno la loro passione per i viaggi, la loro avventura in Tanzania e la voglia che li spinge a scegliere una nuova meta ad ogni ritorno a casa.

Samuele Vale e Simona Bacci sveleranno uno dei grandi tesori del nostro paese: le Alpi Apuane

Fabrizio Malato consulente aziendale di Napoli, trapiantato a Roma, viaggiatore per passione, per raccontare i suoi viaggi usa il drone, parlerà di Corfù.

Tra le mete di questa settimana: Belgrado e un suggestivo viaggio alla scoperta delle chiese oltreoceano.
Alessandro Antonino con I viaggi di Ant – Viaggi possibili farà conoscere al pubblico del programma la Repubblica Dominicana.
Mr Low Cost, Davide Scarcella, spiegherà come risparmiare viaggiando fino a Gran Canaria.
Infine, Francesco Di Blanca e Veronica Milano, la giovane coppia siciliana di blogger e youtuber Positivitrip parlerà del viaggio fatto in Indonesia.

Alla sua quinta edizione “Il Mondo Insieme” – uno dei capisaldi della emittente della Cei – racconta il mondo puntando tutto sulla positività in uno studio completamente rinnovato nella scenografia e negli spazi che permette a Licia Colò di collegarsi con gli inviati speciali in ogni angolo del pianeta e resta un appuntamento imperdibile per chi ama le bellezze del nostro pianeta, in tutti i sensi.

TrueRiders in pink: quando il centauro è donna

Female biker2
Female biker2

n giro in moto tra i luoghi preferiti dalle motocicliste: il brivido delle due ruote, l’ambizione e la voglia di avventura, tutto al femminile

Sono 15.000, degne rappresentanti del panorama motociclistico italiano femminile, e costituiscono la parte più dinamica di TrueRiders, il portale del Network Valica specializzato nei viaggi su due ruote che conta ben 80.000 fan sulle sue pagine social.

Guai a chiamarle “zavorrine” perché sono proprio loro, spesso, le protagoniste e le ideatrici di viaggi su due ruote temerari, lungo itinerari mozzafiato. Le bikers di TrueRiders sono viaggiatrici attente, giovani ed esigenti, prudenti, ma impavide.

Nella pianificazione di ogni viaggio non viene tralasciato nessun dettaglio, prediligendo, spesso, paesaggi incantevoli, borghi meravigliosi e itinerari immersi nella natura con la giusta dose di adrenalina tra curve e tornanti che ogni motociclista ama incontrare nel suo percorso.

“La presenza di una utenza femminile così rilevante in un ambito storicamente maschile è per noi una grande soddisfazione – dichiara il direttore responsabile di TrueRiders, Stefano Maria Meconi. Il grado di coinvolgimento delle nostre utenti dimostra che è possibile parlare di motociclismo anche alle donne e che, anzi, sono loro quelle che danno maggior contributo alla vita della community di TrueRiders, con suggerimenti, ricordi e condivisione di esperienze straordinarie.”.

Ma quali sono le differenze tra motocicliste e motociclisti? Innanzitutto, il mezzo scelto, poiché le centaure, soprattutto se alle prime esperienze, preferiscono dei modelli con dimensioni più compatte, con altezza della sella e peso contenuti.

Forte è anche l’attenzione all’abbigliamento, che deve ovviamente coniugare le regole di sicurezza con il glamour, senza dimenticare il buon senso! Dunque niente gonna o tacchi a spillo, ma una elegante e sportiva al contempo giacca di pelle, pantaloni da moto che valorizzano le forme e, perché no, anche un jeans tecnico.

TrueRiders pone in pole position per gli “itinerari in rosa” le meravigliose Gole del Verdon, il giusto compromesso tra la bellezza disarmante della Francia del Sud e l’avventura tra le strade “tutte curve” della Provenza.

Tra i percorsi preferiti, immancabile nella wishlist di ogni vero centauro (uomo o donna che esso sia), non può mancare la mitica Grossglockner Alpenstrasse, che valica le vette delle Alpi Austriache, così come le nostrane Gole del Furlo, vero e proprio “percorso gioiello” nel pieno dell’entroterra marchigiano, e la Strada della Forra, sogno proibito di ogni motociclista e “scusa romantica” per godersi la bellezza del Lago di Garda in sella.

E a proposito di romanticismo, se l’occhio delle motocicliste guarda fuori dall’Italia, il giusto epilogo di questi itinerari è rappresentano dalla Romantische Straße, oltre trecento chilometri nella Germania meridionale tra castelli, borghi storici (Landsberg am Lech e Rothenburg ob der Tauber tra tutti) e strade panoramiche.

Viaggi, consigli e idee che rispecchiano pienamente lo spirito delle nostre motocicliste: ambiziose, determinate, appassionate, incredibilmente coraggiose, ma sempre femminili e rigorosamente con grinta… tutt’altro che zavorrine!

Il settimanale “F” Compie 5 anni

COVER KIDMAN
COVER KIDMAN

Con il numero in edicola domani F festeggia il suo quinto compleanno.
Per celebrare l’occasione, il settimanale femminile di Cairo Editore diretto da Marisa Deimichei, propone un numero dedicato a “Le passioni dell’estate”, con approfondimenti tematici su moda e beauty, viaggi e benessere, alimentazione e ricette.

Inoltre per festeggiare questi anni trascorsi insieme ha ideato un’originale iniziativa per parlare direttamente alle lettrici: Leggo F perché….

“Volevo vederle in faccia, ascoltare le loro storie, capire perché sono così affezionate a F – racconta Marisa Deimichei – Ho chiesto loro di scriverci perché scelgono F ogni settimana: stanno arrivando valanghe di mail emozionanti, calde, coinvolgenti. Sono il premio più grande per i nostri cinque anni di lavoro. Ci scrivono donne meravigliose, che trovano F unica e irrinunciabile. Dieci di loro parteciperanno alla nostra festa. Intanto, stiamo pubblicando le 50 mail più belle”.

Fin dalla nascita, F vanta un rapporto speciale con le sue lettrici, che interagiscono in modo costante con il settimanale attraverso le sei rubriche di posta e le “lettere alla direttrice”: in questi anni oltre 12.000 lettere sono arrivate alla redazione.
Da cinque anni F racconta il mondo con una sfumatura tutta al femminile, attraverso storie vere con protagoniste donne comuni.

Vicende intense, su tematiche di attualità, oltre a interviste originali alle celebrities e numerose rubriche dedicate al mondo della moda, del beauty e del lavoro. Il settimanale si rivolge a tutte le donne e affronta in maniera leggera e intelligente l’evoluzione del mondo femminile nella società di oggi.

“Onda d’Urso”

ondadurso
ondadurso

Barbara d’Urso con il suo carisma è pronta a travolgere anche il mondo dei blog attraverso un nuovo progetto: ONDA D’URSO, il diario online che segue i suoi molteplici interessi: viaggi, glamour, benessere, bellezza e cucina.

Attraverso testi immagini e video sul suo blog Barbara spazia da una tematica all’altra dando consigli, preferenze e curiosità su vari argomenti.

Alcune categorie di ONDA D’URSO comprendono sezioni speciali:
• LUOGHI DA SOGNO: all’interno della categoria Viaggi, con una descrizione delle meraviglie del mondo, dove poter vivere una vacanza per ogni tipo di budget.
• STORIE: in questo spazio, all’interno della categoria Glamour, saranno messe in primo piano storie di vita e racconti di esperienze emozionali.
• ALIMENTAZIONE: legata al mangiar sano ed equilibrato, all’interno della categoria Benessere, con un’attenzione allo stile di vita e al benessere fisico.
• FITNESS: nella categoria Benessere la seconda sezione legata agli esercizi fisici e agli ultimi trend sull’outfit sportivo per essere sempre alla moda.

Sul blog, inoltre, scrivimi lo spazio dedicato a chi desidera lasciare un pensiero a Barbara d’Urso o semplicemente condividere con lei le proprie passioni.

www.ondadurso.it