NICCOLO’ FABI: *SOLO UN UOMO* *ECCO*

Niccolò-Fabi
Niccolò-Fabi

Solo Un Uomo
Disco del 2009, contiene 10 tracce, compreso il singolo apripista che porta il titolo dell’album, “Solo un uomo”. Tra i brani troviamo la struggente Attesa e inaspettata con l’assolo dal sapore gilmouriano di Roberto Angelini, e brani che percorrono i sentieri più alti del songwriting di casa nostra (Fuori o dentro) e che ti spiazzano grazie alla capacità di commuovere (La promessa). Tanti gli interventi musicali scelti da Niccolò: gli ottimi Mokadelic; Enrico Gabrielli e le sfumature dei suoi fiati; la penna di Pino Marino che firma Aliante; il suono riconoscibile di Roberto Angelini; e la partecipazione di due Afterhours Rodrigo D’Erasmo e Roberto Dellera.

L’album Ecco pubblicato nel 2012 vince la Targa Tenco come migliore disco dell’anno. Le undici tracce che compongono l’album scivolano via fluide e unite da un unico discorso arricchito di diverse declinazioni.
L’album viene presentato al pubblico con Una buona idea, che viene accolta con grande calore. Sono tanti i brani i brani di questo disco che sono tutt’ora parte integrante del repertorio live del cantautore.
A partire da Ecco, canzone che dà il titolo al disco, e tra le altre Lontano da me e Indipendente, oltre alla già citata Una buona idea.

Un disco corale che nasce dalla penna di Niccolò ma che prende forma in studio di registrazione grazie alla sintonia e al gruppo che il cantautore decide di coinvolgere, che comprende Roberto Angelini, Gabriele Lazzarotti, Daniele “Mr Coffee” Rossi, Fabio Rondanini e Roy Paci che interviene su due brani.

Niccolò Fabi in vinile

niccolo-fabi-vinile-2020
niccolo-fabi-vinile-2020

Prosegue la pubblicazione da parte di Universal Music di tutto il catalogo del cantautore NICCOLO’ FABI in Vinile 180g con audio rimasterizzato con altri 2 titoli in uscita il 25 Settembre: “Novo Mesto” e “La Cura Del Tempo”.

“Costruire”, “Oriente” ed “Evaporare”, tra i brani contenuti in “Novo Mesto”, le cui canzoni sono state arrangiate quasi totalmente con strumenti acustici. All’interno dell’album trova anche spazio una cover di “So Lonely” dei Police, uno dei gruppi di riferimento di Fabi. È presente anche una traccia nascosta al termine dell’album che è la versione strumentale del brano “Mettere le ali”. Il disco, prodotto dallo stesso Fabi e da Adriano Pennino, è stato registrato e mixato da Fabrizio Simoncioni.
.
La Cura del tempo è il quinto album di Fabi che torna dopo un lungo periodo passato in tour. Il titolo dell’album rimanda a uno dei temi principali, che è l’elogio alla pausa e alla meditazione. La stessa lunga attesa di quest’album è dovuta alla ricerca, da parte di Fabi, di recuperare il valore del tempo. Tra i brani contenuti all’interno dell’album, ricordiamo “È non è”, “Il negozio di antiquariato” e “Offeso” (feat Fiorella Mannoia). Il disco è stato prodotto dallo stesso Fabi e da Adriano Pennino, e mixato da Fabrizio Simoncioni.

Premio Amnesty: vince Niccolò Fabi

Niccolò Fabi
Niccolò Fabi

A Niccolò Fabi con “Io sono l’Altro” il Premio Amnesty nella sezione Big

La premiazione durante il Festival “Voci per la Libertà – Una Canzone per Amnesty” in programma dal 31 luglio al 2 agosto a Rosolina Mare (Rovigo)

“Io sono l’altro” di Niccolò Fabi vince per il 2020 del Premio Amnesty International Italia nella sezione big, sezione creata nel 2003 da Amnesty International Italia e dall’associazione culturale Voci per la Libertà per premiare il migliore brano sui diritti umani pubblicato nel corso dell’anno precedente da un personaggio di spicco della musica italiana. La canzone è all’interno del disco “Tradizione e tradimento”, pubblicato a ottobre 2019 e anticipato proprio da “Io sono l’altro”.

La premiazione avverrà il 2 agosto durante la serata finale della 23a edizione di “Voci per la Libertà – Una canzone per Amnesty”, che si terrà dal 31 luglio al 2 agosto a Rosolina Mare (Rovigo) con vari ospiti musicali, che saranno annunciati prossimamente, e con le semifinali e finali della sezione emergenti del Premio Amnesty. Il bando di concorso di questa sezione si è chiuso da pochi giorni. Ora l’organizzazione ha iniziato le selezioni per individuare gli otto brani che si contenderanno il premio a Rosolina Mare.

Riguardo alla canzone vincitrice, Niccolò Fabi ha spiegato che “l’altro che mi interessa non è necessariamente il diverso, nella accezione più iconografica e scontata della diversità etnica sociale o religiosa. Ho provato a parlare semplicemente dell’altro e della sua importanza. Di ogni altro che è il potenziale responsabile della nostra salvezza come della nostra infelicità, così come reciprocamente noi lo siamo della sua. Sono particolarmente orgoglioso che Amnesty International e Voci per la libertà abbiano riconosciuto come riuscito il mio tentativo, premiando questa canzone”.

Emanuele Russo, presidente di Amnesty International Italia, ha affermato: “In un momento drammatico come quello che stiamo vivendo non potevamo non premiare ‘Io sono l’altro’ di Niccolò Fabi, una riflessione sull’importanza dell’empatia, sull’altro, sul ‘diverso’. “Io sono l’altro” è un testo profondo che esalta la musica per merito della sua intensità, che racconta di un tempo in cui si tende a preferire egoismo e chiusura rispetto alla comprensione e alla conoscenza dell’altro. Racchiude in sé tutte le campagne che Amnesty International porta avanti da quasi 60 anni. Senza comprensione, empatia e rispetto reciproco non si potrà mai mettere fine alla catena di violazioni dei diritti umani a cui assistiamo, ogni giorno. ‘Io sono l’altro’, frutto della vena poetica e dell’impegno civile di Niccolò Fabi, sarà un prezioso alleato nelle nostre campagne in difesa dei diritti umani.”

In lizza per il Premio c’erano anche Brunori Sas con “Al di là dell’amore”, Levante con “Andrà tutto bene”, Fiorella Mannoia con “Il peso del coraggio”, Motta con “Dov’è l’Italia”, Willie Peyote con “Mostro”, Daniele Silvestri con “Qualcosa cambia”, Tre allegri ragazzi morti con Pierpaolo Capovilla con “Lavorare per il male”, Margherita Vicario con “Mandela” e The Zen Circus con “L’amore è una dittatura”.

“Voci per la Libertà – Una canzone per Amnesty” si inserisce nella più amplia programmazione di “Arte per la Libertà – La barca dei diritti” il festival della creatività per i diritti umani nato dall’unione di Voci per la Libertà e Deltarte, un’anima più musicale e una più legata all’arte contemporanea.

Un’iniziativa di: Associazione Voci per la Libertà, Amnesty International Itralia, Comune di Rosolina.

Con il contributo di: CGIL Rovigo, CISL Padova e Rovigo, Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo nell’ambito del bando “Eventi culturali”.

Partner tecnici: Pro loco Rosolina, ARS audio & light, Idee Grafiche, Press4All, Mei – Meeting degli Indipendenti, OPS Group, Rete dei Festival, Studioartax, Musplan.

Media partner: FunnyVegan, ViaVaiNet, Collettiva, Noise Symphony, Indieffusione.

Radio partner: Radio Popolare, Radio 41, Viva La Radio! Network, Atom Radio, IwebRadio, Oradio.it, Radio Atlanta, Radio Bellissima, Radio Bla Bla network, Radio Città Benevento, Radio Eco Sud, Radio Elettrica, Radio Garda, Radio L’Olgiata , Radio Michelle, Radio Pico, Radio Ragusa, Radio Sanremo, Radio Sardinia, Radio Sette Asiago, Radio stereo 5, Rt Radio Terapia, Studio Emme Network, Studio Tre Radio, Studio Uno Abruzzo, UnicaRadio, Webradio 63.

Per informazioni e aggiornamenti: www.vociperlaliberta.it

 

Niccolò Fabi: rinvio del tour estivo

concerti-estivi-di-niccolò-fabi
concerti-estivi-di-niccolò-fabi

A causa delle restrizioni legate alla pandemia di Covid-19 e alla luce delle disposizioni governative in tema di salute pubblica che vietano assembramenti di persone, rinviato al 2021 il tour estivo di NICCOLÒ FABI.

Queste le nuove date del tour:

24 giugno 2021 al Teatro Romano di Ostia Antica a Roma in occasione del Rock in Roma (recupero del 24 giugno 2020)

26 giugno 2021 al Teatro Romano di Fiesole (FI) in occasione dell’Estate Fiesolana (recupero del 26 giugno 2020)

18 luglio 2021 all’Anfiteatro del Vittoriale di Gardone Riviera (BS) in occasione di Tener-A-Mente (recupero del 26 luglio 2020)

23 luglio 2021 a Sarzana (SP) in occasione del Moonland Festival (recupero del 24 luglio 2020)

28 luglio 2021 all’Arena Flegrea di Napoli in occasione del Noisy Naples Fest (recupero del 16 luglio 2020)

31 luglio 2021 a Locorotondo (BA) in occasione del Locus Festival (recupero dell’8 agosto 2020)

9 settembre 2021 al Magnolia di Milano (recupero del 10 settembre 2020)

Entro il 31 luglio verranno comunicati anche gli spostamenti delle date previste nelle seguenti città: VERONA, BOLOGNA. GRUGLIASCO (TO), CESENA e FORDONGIANUS (OR).

I biglietti già acquistati in prevendita rimango validi per le nuove date corrispondenti.
È possibile rivendere i biglietti utilizzando la piattaforma Fansale di TicketOne: https://www.fansale.it/fansale/ e altre piattaforme da cui sono stati acquistati i biglietti.

Sarà possibile acquistare i biglietti per i concerti riprogrammati direttamente sui circuiti di biglietteria ufficiale. Per maggiori informazioni consultare il sito www.magellanoconcerti.it

Posticipato Tour di Niccolò Fabi

niccolofabi
niccolofabi

Come precedentemente annunciato il tour europeo di NICCOLÒ FABI, inizialmente previsto nel mese di aprile 2020, è stato posticipato.

Di seguito il nuovo calendario previsto ad ottobre 2020:
9 ottobre – BRUXELLES, VK (recupero data del 9 aprile)
11 ottobre – LONDRA, The Garage (recupero data del 12 aprile)
14 ottobre – PARIGI, Café De La Danse (recupero data del 14 aprile)
16 ottobre – AMSTERDAM, Q-Factory (recupero data del 7 aprile)
18 ottobre – BERLINO, Frannz Club (recupero data del 6 aprile)
20 ottobre – LUGANO (Sold Out), Studio Foce (recupero data del 3 aprile)
21 ottobre – LUGANO, Studio Foce (recupero data del 2 aprile)
22 ottobre – ZURIGO, Mascotte (recupero data del 16 aprile)
24 ottobre – BARCELLONA, Razzmatazz (recupero data del 20 aprile)
26 ottobre – MADRID, Sala Caracol (recupero data del 23 aprile)

Il recupero del concerto di LISBONA, inizialmente previsto il 25 aprile, è ancora in fase di definizione. Seguiranno aggiornamenti.

Poiché ogni nazione sta gestendo in modo differente l’emergenza in atto, per il rimborso è necessario rivolgersi alle ticketing company attraverso il quale è stato acquistato il biglietto.
Per ulteriori informazioni e dettagli attenersi alle indicazioni contenute nei singoli eventi Facebook.