Katia Follesa testimonial di Penny Market Italia

Katia Follesa, Penny Market
Katia Follesa, Penny Market

Katia Follesa è testimonial di Penny Market Italia
Semplice e popolare, la comica rappresenta i valori del brand

È stato un colpo di fulmine quello tra PENNY Market e Katia Follesa.
“Nella ricerca di un testimonial, di qualcuno che sapesse rappresentare i valori della nostra azienda, quali la semplicità, l’essere vicino all’Italianità e la qualità, quello con Katia è stato un incontro illuminante; non solo la talentuosa attrice e comica ma anche e soprattutto la persona ha saputo raccontare a PENNY un approccio al business passionale e soprattutto “umano”; lo stesso approccio che l’azienda porta avanti da 26 anni nel nostro paese” – così parla dell’accordo il CEO di PENNY Market, Nicola Pierdomenico.

“Conoscevo già PENNY Market da cliente, e mi è subito piaciuta la possibilità di diventarne la testimonial; mi sono venute in mente da subito diverse idee e ho voluto, come sempre, partecipare in modo attivo anche alla parte creativa. Il lavoro fatto insieme alle persone di PENNY, le ore trascorse nei punti vendita, per la creazione di tutto il materiale mi ha permesso di far parte in qualche modo della famiglia PENNY, un team straordinario, genuino e assolutamente divertente. È stato un lavoro di squadra straordinario con PENNY ma anche con le agenzie e la produzione coinvolte e voglio personalmente ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile questo progetto incredibile; il risultato è di certo dovuto alla competenza e la professionalità di tutti” – Katia Follesa.

PENNY vuole farsi rappresentare sui canali TV, Radio e sulla comunicazione InStore per l’essenza della sua esperienza di spesa. Un ambiente semplice, giovane, informale – a tratti autoironico -, rivolto alle famiglie italiane e che valorizza da sempre il made-in-italy con più del 70% di prodotti del nostro territorio.
L’artista, della scuderia dell’agenzia Notoria Lab, si è dimostrata l’interprete perfetta; l’ambasciatrice di genuinità e semplicità, caratteristiche intrinseche del canale discount.

Il concept della campagna è dell’agenzia The Beef a cui PENNY Market ha affidato quello che si è dimostrato un accurato lavoro di analisi strategica e di creazione di un approccio creativo originale e distinto. L’agenzia di Paolo Spadacini e Paola Spasaro si è posta l’obiettivo, centrandolo appieno, di generare un sentiment positivo, piacevole, empatico, legato al momento della spesa presso PENNY, ponendo l’accento su freschezza, semplicità d’esperienza, risparmio e italianità dei prodotti. Per trasmettere questi valori reali e consistenti è stato creato un plot in grado di comunicare in tono friendly, divertente e ironico, l’esperienza appagante che ogni consumatore può vivere in ciascun dei quasi 400 punti vendita del brand.

Quando si tratta di scegliere cosa acquistare infatti – questa la story dello spot – ciascuno di noi diventa incontentabile: siamo assaliti da pignolerie o indecisioni, cerchiamo di far coincidere il desiderio di avere il meglio in fatto di qualità, freschezza, origine dei prodotti, con l’esigenza di una certa praticità e comodità, evitando perdite di tempo inutili; e di risparmiare, naturalmente. Insomma, è come se al momento della spesa ci sdoppiassimo, o addirittura triplicassimo, in tanti noi stessi, ciascuno dei quali però trova soddisfazione grazie all’offerta PENNY Market. Ecco l’idea che la The Beef ha affidato alla brillante interpretazione di Katia Follesa declinando il plot sia sui tagli classici dello spot Tv 30” e 15”, digital 10”, che con comunicati radio e coinvolgenti Long Video 60” veicolati in esclusiva su tutte le reti Mediaset.

Lo spot ideato dall’Art Director Remo Bonaguro e dal Copywriter Antonio Briguori, è stato diretto da Chris Myhre; i video sono una produzione RTI per Creativity Media Factory (Publitalia), società del gruppo Mediaset.

Una campagna di comunicazione a 360 gradi, offline e SoMe, anche sul profilo IG dell’artista. Il piano prevede naturalmente la messa in onda dello spot in TV, sui canali del gruppo Mediaset, con un primo flight di 3 settimane del long video di 60”, dal 31 maggio al 6 giugno; dal 7 al 13 giugno e poi dal 21 al 27, sarà la versione da 30” a entrare nelle case degli italiani. Non sono esclusi ulteriori flight durante e dopo l’estate.
Sul digitale saranno le piattaforme SKY, RAI, MEDIAMOND e DISCOVERY a garantire visibilità ai contenuti dello spot. La radio, il canale preferito da PENNY, farà ascoltare la versione audio dello spot per i prossimi 12 mesi. Diverse saranno le emittenti nazionali e locali coinvolte (concessionarie Manzoni, Mediamond e Advertising) come RDS, RISMI, Radio 105, Radio DJ, Radio Capital, Virgin Radio, Norba, Margherita, Discoradio e ovviamente R101 in cui la Follesa è già di casa. PENNY FM, la radio InStore che raggiunge tutti i punti vendita PENNY sul territorio nazionale, trasmetterà oltre allo spot anche interviste e approfondimenti su questa collaborazione tra l’artista ed il brand.

Così italiana e così vicina alla gente, Katia sarà di fatto anche madrina morale della campagna “Abbracciamo le imprese Italiane”, il progetto di responsabilità sociale di PENNY Market a sostegno della ripartenza delle piccole e medie imprese italiane maggiormente colpite da queste difficili settimane di emergenza COVID-19. PENNY Market è vicina al territorio e sente forte l’impegno di contribuire anche alla ripresa economica delle regioni in cui opera, partendo dalle piccole eccellenze Italiane che hanno fatto grande il nostro paese a cui PENNY Market vuole garantire l’opportunità d’accesso ai canali tipici della grande distribuzione organizzata (https://www.pennymarket.it/pagina/abbracciamo-impresa-italiana).

KATIA FOLLESA
Katiuscia Follesa, in arte Katia, è figlia di un cagliaritano che negli anni 70 si è trasferito per lavoro a Giussano, dove nel 1976 è nata lei. Nel 2001 forma insieme a Valeria Graci il duo comico Katia & Valeria che, dopo un periodo di gavetta tra cabaret e laboratori, approda in televisione e in particolare a Italia 1 (Bigodini, Colorado Cafè), ma anche a Rai 2 e MTV. Nel 2004 il duo fa parte del cast di Zelig off e Zelig Circus (Canale 5). Nel 2007 Katia e Valeria fanno parte del cast del programma Scherzi a parte, condotto da Claudio Amendola, Valeria Marini e Cristina Chiabotto su Canale 5. Nel 2008 il duo gira tre brevi spot come testimonial per Smemoranda. In seguito Katia recita nella sit-com Buona la prima! al fianco di Ale e Franz Dal 6 gennaio 2010 conduce Salsa rosa, programma del mattino di Sky Italia, canale Comedy Central. Sempre nel 2010 Katia entra a far parte del quiz di Italia 1 Trasformat nel ruolo di “valletta-comica” di Enrico Papi. Appare in Ale e Franz Sketch Show (2010). A partire da febbraio 2011 ritorna con Valeria nella trasmissione Zelig. Sempre nel 2011 recita nel film Vacanze di Natale a Cortina insieme a Christian De Sica e Sabrina Ferilli. Collabora anche col comico Maccio Capatonda nel programma televisivo in onda su LA7 Ma anche no. Nel periodo 2011-2012 interpreta alcuni spot per il formaggio Philadelphia. Appare anche in alcuni sketch della sitcom A&F – Ale e Franz Show. Nel febbraio 2012 il duo Katia & Valeria si scioglie. Dal settembre dello stesso anno Katia conduce il programma televisivo Zelig Off con Davide Paniate. Nel 2012 appare nel film Benvenuti al Nord. In alcune puntate del 2013 è giudice di Cuochi e fiamme. Nel 2014 Katia è la protagonista della sitcom Uno di troppo con Angelo Pisani in onda su Super!. A partire dal 20 ottobre 2014 conduce su Rai 2 il programma di seconda serata Quanto manca, affiancata da Nicola Savino e Rocco Tanica. Nella serie animata di produzione Nickelodeon A casa dei Loud ha prestato la voce alla sig.ra Loud la madre di Lincoln e le sue sorelle. Nel 2016 diventa ospite fisso della prima stagione di Bring the Noise, al quale prende parte anche per la seconda stagione.
Nel 2017 a otto anni di distanza, viene prodotta la quarta stagione di Buona la prima! e Katia è tra i protagonisti. Dal 22 dicembre prende il posto di Benedetta Parodi nella conduzione di Junior Bake Off Italia. Dal 17 gennaio 2018, assieme a Ivana Mrázová, affianca Nicola Savino alla conduzione del nuovo programma di Italia 1 90 Special. Dal 2 Febbraio al 23 Marzo 2018 con Damiano Carrara è alla guida di Cake star – Pasticcerie in sfida su Real Time. Da Settembre 2018 diventa speaker di R101. dove conduce un programma insieme ad Alvin. Da Settembre 2018 conduce Big Show assieme ad Andrea Pucci in prima serata su Italia 1; sempre 2018 fa parte del cast fisso di 90 Special, condotto da Nicola Savino (Italia 1)e nel 2019 fa parte del cast fisso della Repubblica delle Donne programma di Piero Chiambretti.

 

“Finchè I-Phone non ci separi” – Zelig Cabaret

Katia Follesa e Angelo Pisani
Katia Follesa e Angelo Pisani

L’impertinente ironia del duo vincente formato da Katia Follesa e Angelo Pisani ritorna il 23 e 24 marzo (ore 21) a Zelig Cabaret per presentare in anteprima il loro nuovo spettacolo “Finchè I-Phone non ci separi”, scritto e interpretato dagli stessi.

Cosa succede quando una coppia di fatto è anche coppia nella vita?
Cosa accade quando le dinamiche uomo donna dalla vita privata finiscono sul palco?
Queste e tante altre sono le domande a cui Angelo Pisani e Katia Follesa, coppia anche nella vita, cercheranno di dare una risposta.

E se non dovessero riuscirci, per farlo approfitteranno del pubblico e dei loro I-Phone!
Non è escluso che vi si chieda anche il numero di una brava babysitter per la loro figlia Agata….

INFORMAZIONI PER IL PUBBLICO – INIZIO SPETTACOLO ore 21.00
ZELIG CABARET – Viale Monza 140 – 20125 Milano – www.areazelig.it – Ingresso consentito ai maggiori di anni 14
I prezzi indicati si intendono senza consumazione ed eventuale prevendita

Infoline e prenotazioni tel. 02.255.1774 (dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00 – nelle sere di spettacolo anche dalle 18 alle 20.00 – sabato e domenica dalle 18.00 alle 20.00). Acquisti online su www.ticketone.it

Zelig Cabaret – Interviste Spettacolo con Katia Follesa

Katia Follesa
Katia Follesa

Domenica 11 Febbraio (ore 21) a Zelig Cabaret continua il ciclo di Interviste Spettacolo con Katia Follesa, diventata famosa sul palco di Zelig con il duo Katia e Valeria, oggi è impegnata con la conduzione di Junior Bake Off Italia, dedicato agli aspiranti chef di domani.

Interviste spettacolo, è un ciclo di appuntamenti nato per ripercorre alcune tappe fondamentali della storia di Zelig Cabaret. Protagonisti i comici che hanno fatto la storia, che hanno saputo mescolare quotidianità e humor, teatro e sentimenti, con l’ambizione di mantenere fede a quella che è sempre stata la vera missione di ogni artista comico: raccontare la realtà con divertimento.

Ideate e condotte da Giancarlo Bozzo, la formula delle interviste spettacolo, – iniziate con la stagione 2016/2017 e proseguite dopo il successo della prima edizione anche nella successiva stagione 2017/2018 – è nata per festeggiare i 30 anni della nascita dello storico locale in viale Monza 140 a Milano.

Grandi artisti, attori comici della scena italiana raccontano il loro vissuto e i loro angoli segreti, fatti di humor e immaginario, tra aneddoti e curiosità.
Ancora una volta, dopo Gioele Dix, Raul Cremona, Antonio Ornano, Ale e Franz, Giuseppe Giacobazzi, Leonardo Manera, Mr. Forest, Nuzzo Di Biase, i Boiler e Alessandro Betti con il loro progetto Amalgama, Maurizio Lastrico, Marta e Gianluca, l’intervista a Katia Follesa farà scoprire lati nascosti e inediti di una delle comiche più amate e apprezzate dal pubblico.

Confida Giancarlo Bozzo “Sul palco si assisterà a interviste che cercheranno di svelare molto anche della vita personale di ognuno dei comici che porto sul palco, di conoscere il loro percorso artistico, di riproporre alcuni momenti del loro repertorio, il tutto con la confidenza e direi quasi l’intimità che stare sul palco che conoscono da tanti anni, con me, Gianca, che conoscono forse anche da prima, ci consentono di avere.”

SMEMORANDA al Salone Del Libro di Torino

Smemoranda è al Salone internazionale del Libro di Torino ospite d’eccezione allo stand del Libraccio, dove dal 10 al 14 maggio i più curiosi potranno sfogliarla in anteprima. Per i 35 anni dalla pubblicazione della mitica numero 1, il tema raccontato dagli oltre 100 collaboratori Smemoranda è “Friends”. Perché essere amici nell’era di Facebook, che con la nuova interfaccia veste i panni di un diario su cui raccontare e condividere la propria vita in tempo reale, significa soprattutto scambiarsi le idee e farle girare. Un po’ come fa la Smemo tra i banchi. Non è un caso che questa 25a edizione del Salone del Libro sia dedicata proprio alla “Primavera digitale”, perché vivere in rete ha davvero rivoluzionato il nostro modo di leggere, scrivere e comunicare la cultura.

 

E proprio in occasione del Salone del Libro di Torino, in allegato il racconto inedito scritto per Smemo dalla scrittrice fantasy italiana, Licia Troisi: una storia dedicata all’amicizia tra il valoroso Alenor e il suo drago rosso fuoco Iznar.

 COSA C’È NELLA SMEMORANDA FRIENDS 2013

 

Scrivono per Smemoranda 2013: Antonio Albanese, Giuliano Aluffi, Aldo Giovanni e Giacomo, Massimo Bagnato, Enrico Bertolino, Claudio Bisio, Enrico Brizzi, Martin Castrogiovanni *, Cristiano Cavina, Paolo Cevoli, Lorenzo Cherubini, Paola Cortellesi, Geppi Cucciari, Giuseppe Culicchia, Finley, Katia Follesa, Mr Forrest, Don Gallo *, Fabio Geda, Enzo Gentile, Gialappa’s Band, Kalabrugovic, J-Ax *, Luciano Ligabue, Luciana Littizzetto, Stefano Mancinelli-Marco Belinelli *,  Teresa Mannino, Raul Montanari, Gianluca Morozzi, Negrita, Davide Oldani *, Lucia Bosetti-Martina Giuggi, Pali e Dispari, Piero Pelù, Andrea Ranocchia, Alessandro Robecchi, Simone Rugiati *, Federico Russo *, Nicola Savino, Daniele Silvestri, Sud Sound System, Gino Strada, Marina Terragni, Ivan Tresoldi, Licia Troisi, Giovanni Vernia, Checco Zalone.

 

*Le new entry sono segnalate con l’asterisco.

 

Disegnano per Smemoranda 2013:

Albert, Allegra, Altan, Bertolotti e De Pirro, Cavez, Ceccon, Chito, Contemori, Corradi, Deco, De Donno, Donarelli, Elfo, Ferrari, Franca & Toti, Giuliano, Greggio, Leone, Lunari, Makkox e Caviglia, Maramotti, Marilungo, Migneco e Amlo, Natali, Natangelo, Persichetti Bros, Rebori, Simon, Solinas, Squillante, Staino, Vauro, Villa, Zero Calcare, Ziche.

 

Le copertine 2013: tanti colori vivaci e due copertine special edition, tutto 100% made in Italy. 

E anche per Smemoranda è tempo di “primavera digitale”. La Smemo infatti corre veloce anche sul web e per il 2013 regala alla sua Community:

 

-un QR code al mese perché il diario continua online con approfondimenti, ricette e tanti consigli utili

-un’applicazione gratuita disponibile da settembre e tutta da scoprire

-una Vodafone Card: in omaggio per chi acquista Smemo una sim con 5 euro di traffico, la possibilità di scaricare gratis 10 Mp3 e seguire in diretta le migliori partite del Campionato italiano ed estero.

-un nuovo portale con news, recensioni e approfondimenti studiati appositamente per gli smemorati doc (a partire da settembre su www.smemoranda.it).

 

Qualche albero… Ma lo ripiantiamo subito: Smemoranda è Emission Free e prodotta al 100% in Italia

Grazie al sodalizio con Eco-Way la Smemo è l’unico diario in Italia Emission Free e attraverso un progetto di impegno concreto a favore dell’ambiente -sotto la tutela di Fondazione Terra ONLUS- ha creato 6 boschi con 200.000 alberi per assorbire più di 1200 tonnellate di CO2 all’anno e restituire all’atmosfera una grande quantità di ossigeno.

 

Una dedica speciale

Quest’anno Smemoranda è dedicata al suo grande amico Marco Simoncelli.

Dopo l’anteprima del Salone del Libro di Torino, Smemoranda sarà in libreria e in cartoleria alla fine del mese di maggio.

Chi è Smemoranda

La Smemo, fondata da Nico Colonna e Gino & Michele, nasce alla fine degli anni Settanta grazie al progetto di un gruppo di giovani milanesi legati all’allora movimento studentesco. Il loro intento: creare una nuova proposta editoriale ai tempi rivoluzionaria senza l’ausilio di uffici marketing e capitali. È così che vede la luce la Smemo, l’agenda un po’ libro un po’ diario, lunga 16 mesi, che dal 1979 ha alternato tra le sue pagine – sempre rigorosamente a quadretti! – articoli, opinioni, saggi,  notizie, poesie, canzoni, quiz, disegni e vignette. Sono oltre 20 milioni gli studenti che l’hanno “consumata” ogni giorno.

 www.smemoranda.it