Immagimondo

immagimondo
immagimondo

Il Festival di Viaggi, Luoghi e Culture torna nel centro storico di Lecco 19 settembre – 4 ottobre

Da sabato 19 settembre a domenica 4 ottobre l’appuntamento da non perdere è a Lecco e in alcune località limitrofe per la 18°edizione di IMMAGIMONDO, Festival di Viaggi, Luoghi e Culture, organizzato dall’associazione Les Cultures Onlus, laboratorio di cultura internazionale che lavora per affermare una società aperta, contraria a ogni tipo di discriminazione, che non neghi le diversità culturali ma le metta a confronto in funzione dell’integrazione, costruendo spazi di quotidianità condivisa.

Viaggiatori, scrittori, studiosi, fotografi, registi, musicisti si daranno appuntamento anche quest’anno sulle rive del lago per scambiarsi idee, suggestioni, esperienze di viaggio in uno dei più importanti e “storici” Festival di viaggio a livello nazionale.

Immagimondo vuole essere una finestra su popoli, luoghi e culture del mondo; un evento che parli del viaggio nel suo farsi scoperta e scambio culturale attraverso il racconto di viaggiatori; approfondimenti da parte di antropologi, sociologi, studiosi; presentazioni di libri, la fruizione di filmati, documentari e reportage; mostre fotografiche; spettacoli; laboratori per adulti e bambini.

Il tema della 18° edizione del Festival sarà l’acqua, elemento centrale nella storia e nella cultura lecchese ma che possiede diverse chiavi di lettura. Le iniziative previste nel corso del Festival vedranno il tema sviluppato come fonte di vita, confine, ostacolo o via di passaggio attraverso gli occhi di viaggiatori, scrittori e artisti.

Un fitto calendario di appuntamenti culturali gratuiti animerà la città di Lecco e le zone limitrofe, coinvolgendo scrittori, giornalisti, sportivi e artisti che condivideranno le loro conoscenze ed esperienze sul viaggio. Tra gli ospiti: Angela Staude Terzani, scrittrice e moglie del grande Tiziano Terzani, Wu Ming 2, scrittore e membro del collettivo Wu Ming, Fabrizio Ardito, giornalista e autore di numerosi reportage dedicati al turismo, Andrea Sceresini, giornalista free lance collaboratore di diverse testate nazionali.

www.immagimondo.it

 

Bianca debutta in tv

Bianca
Bianca

Bianca debutta in tv nella nuova veste di conduttrice su Vida Network, la nuovissima web tv che racconterà la città di Carmagnola (To).

La cantante Bianca andrà in onda in diretta streaming su www.vidanetwork.it da domenica 30 agosto fino a domenica 6 settembre dalle 20.30 per raccontare storie e aneddoti insieme a Cesare Micanti in occasione di Peperò 2015, la manifestazione organizzata dal Comune di Carmagnola, col patrocinio fra gli altri di Expo 2015.

Bianca, che questa estate ha raggiunto un buon riscontro da pubblico e critica con You’ll never know, il singolo in lingua inglese che ha segnato l’inizio del suo nuovo percorso musicale che coinvolge anche il mercato europeo, sarà il volto femminile di Vida Network svelerà insieme a Cesare retroscena e curiosità della rassegna che quest’anno giunge alla 66esima edizione con un nome nuovo. Peperò è infatti il nome nuovo della Sagra del Peperone, un nome che trasmette un cambiamento, che dà alla Sagra una identità più forte, ma senza tradire il suo carattere di festa popolare legata al territorio.

Un grande festival di gastronomia, cultura, arte e spettacoli che propone eventi, attività ed esperienze creative e coinvolgenti per tutti i sensi e per tutte le età. Show cooking, cene stellate, talk show, laboratori, street food, spettacoli di cabaret, concerti, mostre, raduni di vespe, trattori e auto d’epoca, spazi bimbi, luna park, esibizioni sportive oltre alla rassegna commerciale. Tra i principali ospiti Paolo Massobrio, testimonial del nuovo “Salone Peperò”, lo chef Diego Bongiovanni da “La prova del cuoco”, il vincitore della terza edizione di MasterChef Italia Federico Francesco Ferrero, ma ancora il comico Gianpiero Perone, nella serata cabaret del 30 agosto alle ore 20.30 in Piazza Raineri con “La fine del Mondo”,  Marco Travaglio con la presentazione del libro “Slurp. Dizionario delle lingue italiane” il 31 agosto ore 21.00 Serate al Margot e il 4 settembre alle ore 21.30 in Piazza S. Agostino, il rapper Moreno in concerto e tanti altri artisti e chef che saranno intervistati da Bianca e Cesare fra  spettacoli, ricette e tanta buona musica che accompagnerà questo magnifico evento.  

Note biografiche

BIANCA nasce a Torino il 17 ottobre 1993.

Inizia a studiare canto jazz a 14 anni presso la Provoice di Elisabetta Prodon e successivamente presso Suononuovo con Giuseppe Torrente.

Nel 2012 incontra Alex Gaydou in un corso di perfezionamento vocale e inizia a collaborare con lui.
Nel dicembre 2013 vince Area Sanremo con il brano Saprai, ed è quindi in gara fra le Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2014. Nei giorni della kermesse esce L’altra metà, il suo album di esordio prodotto da ALMA/Believe, contenente otto brani inediti tutti scritti per Bianca dal suo produttore Alex Gaydou.

Dopo il successo sanremese inizia un’attività live fra concerti e ospitate ad eventi e continua  a perfezionare la sua vocalità ricca di sfumature con Danila Satragno, vocal coach che ha collaborato con grandi artisti, tra cui Fabrizio De André, Giuliano Sangiorgi, Biagio Antonacci, Mango e molti altri.  

Nell’estate 2015 Bianca pubblica il singolo YOU’LL NEVER KNOWun brano dal ritmo estivo,  in cui esplodono sonorità che  fondono suoni internazionali alle sfumature vocali di Bianca, molto protratte verso il soul, rendendo questo nuovo singolo in lingua inglese, l’inizio di un suo nuovo percorso musicale che coinvolge anche il mercato europeo.  Il videoclip ufficiale, realizzato da Alma in collaborazione con Dreamset, che vanta la partecipazione dell’attore e modello Luca Sguazzini, è visibile online al link: https://www.youtube.com/watch?v=qU7zYNGCMvA

 

 

 

 

Renault – Gran Premio del Belgio 2015

Renault F1
Renault F1

Sulla scia del podio ungherese, il pilota Infiniti Red Bull Racing Daniil Kvyat continua la serie vincente ottenendo un nuovo risultato al Gran Premio del Belgio. Dopo una rimonta realizzata con splendidi sorpassi, il russo supera il traguardo in quarta posizione. Per Scuderia Toro Rosso, Max Verstappen ha vissuto un GP animato, riuscendo a risalire dalla diciottesima all’ottava posizione.

FATTI SALIENTI DELLA GARA

–     Daniel Kvyat si classifica al quarto posto. Partito in dodicesima posizione era già balzato nella top ten al primo pit-stop. Grazie ad un’intelligente strategia, al momento della safety car virtuale il russo conquistava terreno prima di superare, uno dopo l’altro, Räikkönen, Massa e Perez dopo il secondo cambio gomme; eredita il quarto posto in classifica, dopo la foratura di Vettel.

–     Nonostante la penalità subita sulla griglia, Max Verstappen si impone in ottava posizione, grazie a un eccellente decollo e alle manovre realizzate incalzando le Sauber e Valtteri Bottas. Termina ottavo a un secondo dalla Ferrari di Kimi Räikkönen.

–     Daniel Ricciardo (Infiniti Red Bull Racing) occupava la quarta posizione prima di ritrovarsi improvvisamente immobilizzato con il motore fermo sul rettilineo dei box.

–     Carlos Sainz (Scuderia Toro Rosso) tornava definitivamente ai box dopo il trentaduesimo giro per risparmiare la meccanica. A causa di un connettore del motore fissato male, una perdita di potenza durante il giro di riscaldamento costringeva il pilota Toro Rosso a partire con due giri di ritardo.

Rémi Taffin, Direttore delle Operazioni:

«È stata una gara in tono minore. Nell’insieme, la performance della power unit è stata in linea con gli obiettivi definiti. I piloti sono riusciti a utilizzarne efficacemente la potenza disponendo di una maggiore velocità di punta, e hanno così potuto battersi, come Daniil e Max. Entrambi hanno superato numerosi concorrenti per segnare punti. Tuttavia, due concorrenti si sono ritirati. La potenza dell’auto di Daniel è improvvisamente caduta e stiamo ancora analizzando il problema. Per Carlos, sembrerebbe un problema di manipolazione non conforme. Studieremo nei dettagli questi due casi, continuando parallelamente a lavorare con i nostri team per la realizzazione dei loro obiettivi in questa stagione.»

Cyril Abiteboul, Direttore Generale:

«Ci sono aspetti positivi e negativi. Le monoposto con motore Renaulthanno superato quelle equipaggiate da Ferrari oMercedesnei rettilinei e in curva. Abbiamo anche piazzato due auto nella top ten sul circuito più esigente dell’anno. Tuttavia, abbiamo subìto due ritiri, tra cui un podio potenziale. Dobbiamo comprendere quanto è accaduto. Riuscendo a migliorare ulteriormente l’affidabilità, la nostra performance ci consentirà di batterci di nuovo per il podio e i punti con entrambe le scuderie.»

 

 

La stella di GiaGGio attraversa l’Europa

Giaggio
Giaggio

Parte il 5 settembre da Vigo il SiriusA Europe Tour: sul palco musica e pasticche di…zucchero!

Parte dalla Spagna il SiriusA Europe Tour di GiaGGio che attraverserà tutta l’Europa, dalla Spagna alla Lettonia, dall’Inghilterra alla Germania.

Dopo l’uscita il 15 maggio di SiriusA, singolo contenuto nella release Sirius, uscita con etichetta Putsch Records e distribuzione internazionale con la berlinese Total Wipes Music Group, GiaGGio, questo il nome che Claudio Mazzarago ha scelto per il suo progetto solista, si prepara a partire alla volta dell’Europa.

Il tour, realizzato con la collaborazione di MArteLabel ed il sostegno di Puglia Sounds è inserito nel programma Puglia Sounds Export 2015.

Fatevi di Zucchero” (“No drugs: get drunk on sugar”) è la campagna di sensibilizzazione contro l’uso di droghe che il producer pugliese porterà sul palco oltre alla sua musica: GiaGGio sarà il pusher del suo pubblico distribuendo dal palco caramelle alla frutta per incitare al divertimento responsabile.

 

Dopo la vittoria della Biennale MArteLive, manifestazione che seleziona i migliori artisti sul territorio nazionale, come producer di musica elettronica, arriva per GiaGGio il momento che meglio lo rappresenta, quello del tour estero nel quale l’artista raggiungerà il pubblico che ha avuto modo di ascoltarlo fino ad ora solo tramite i canali digitali.

 

La parola d’ordine dei live di GiaGGio è contaminazione: l’artista crea set estemporanei nei quali la ritmica percussiva trova nei suoni moderni dei synth la loro dimensione ideale, una realtà sonora che si staglia in un onirico ed irripetibile presente.

 

 

Tour:

5/09 Fabrica de Chocolate – Vigo, Spagna

11/09 Valka Art school – Valka, Lettonia

12/09 Madame Claude – Berlino, Germania

18/09 Zanzibar Club – Liverpool, UK

25/09 Potemkine – Bruxelles, Belgio

26/09 Ciao Gnari – Parigi, Francia

 

 

 

BIOGRAFIA

GiaGGio è un bambino che sberluccica gli occhi quando vede un tamburo, che inizia a muovere i piedini a ritmo di musica, ancor prima di poggiarli al suolo; GiaGGio è il nome che un bambino si è dato, perché non riusciva a pronunciare il suo, Claudio.

Da allora Claudio Mazzarago è cresciuto con la sua passione, la batteria, e con la curiosità e la voglia di lasciarsi toccare dal mondo.

Nel 2004 la sua voglia di conoscere il mondo lo porta in giro per l’Italia dove prosegue gli studi di batteria e inizia un percorso di docenza presso alcune accademie musicali. È in quel periodo che emerge la “vena elettronica” di Giaggio ed è allora che inizia le prime produzioni electro-dance ed i primi live set nei club.

Dal 2012 si occupa della direzione musicale della galleria d’arte “Le Muse Factory” creando soluzioni musicali e sonore per varie rassegne d’arte e mostre personali di artisti, tra cui “Millo – tentativi di esaurimento di un luogo”  e “Malta di Geris  – Animate creAzioni”.

Dallo stesso anno è il batterista dei The Yellow, band con la quale nel dicembre 2013 pubblica “LOL-a-bye”, il primo disco ufficiale con etichetta Otium Records e suona su palchi internazionali come lo Sziget Fetival.

Nel 2014 fonda la digital label “Sdrumità Records” con la quale pubblica sui principali portali digitali (beatport, Juno, Itunes, Spotify) principalmente nelle sezioni Dj Tools.

A Febbraio si occupa del remix ufficiale di “Swingin London”,  brano dei The Yellow, band della quale Claudio fa parte. Con il nuovo arrangiamento elettronico e il video diretto da Roberto Mazzarago, la band è stata scelta come Artist of the week su Mtv New Generation nel Marzo 2014.

A settembre 2014 vince il festival MArteLive come producer di musica elettronica.

Il 15 maggio esce Sirius con la Putsch Records di Alberto Dati e la distribuzione internazionale della berlinese Total Wipes Music Group.

 

Weekend al Castello di Miradolo

Castello di Miradolo
Castello di Miradolo

29 e 30 agosto 2015

Nel mese di agosto la Fondazione Cosso rinnova l’appuntamento con i bambini e le loro famiglie nel Parco storico del Castello di Miradolo.

Sabato 29 agosto, dalle 21 alle 23,30 avrà luogo la Caccia al Tesoro notturna “La Magia delle fate”.
Al calar del sole il meraviglioso Parco si trasformerà in un luogo incantato, popolato da magiche creature che lo animeranno rendendolo speciale e fatato.
Grandi e piccini potranno vivere un’affascinante avventura tra i grandi alberi e i fiori, sulle tracce di misteriosi personaggi, aiutandoli a svelare il segreto che minaccia la loro serenità.
Divertimento e tanta fantasia non potranno mancare nella serata fatata!

Domenica 30 agosto l’iniziativa proposta dalla Fondazione Cosso è una visita guidata sul tema “Mitologia degli alberi” che avrà luogo alle ore 11 e alle ore 16.
Fin dall’antichità gli alberi hanno affascinato e interrogato l’uomo. In passato le piante venivano considerate la manifestazione più immediata e concreta della divinità: ad esse gli uomini si rivolgevano per chiedere protezione e conforto, intorno alle piante fiorivano miti straordinari, a ciascuna specie, a ogni albero, venivano attribuite virtù e funzioni particolari.
Oggi gli uomini sembrano aver dimenticato il ruolo fondamentale della Natura nella propria esistenza.
Durante una piacevole passeggiata nel Parco storico del Castello di Miradolo si scopriranno le specie arboree presenti che da sempre hanno ispirato miti e leggende legate ad esse: Tasso, Pino, Cipresso, Faggio, Ginkgo biloba, Fico, Tiglio e tanti altri ne saranno indiscussi protagonisti.

Informazioni
Caccia al Tesoro notturna: “La magia delle fate”
Sabato 29 agosto, dalle ore 21 alle ore 23,30
Costo: 9 euro
Prenotazione obbligatoria entro il 28 agosto scrivendo a info@fondazionecosso.it oppure chiamando lo 0121.502761

Visita guidata a tema: “Mitologia degli alberi”
Domenica 30 agosto, ore 11 e ore 16
Durata 1,5 h. circa
Costo visita guidata: 6 euro a persona
Ingresso al Parco: 3 euro a persona
Orario di apertura del Castello: 10,00/19,00
Prenotazione consigliata scrivendo a info@fondazionecosso.it o chiamando lo 0121.502761