“Immaginando” rassegna fotografica online

immaginando
immaginando

“Il quotidiano che meraviglia” è il tema dell’edizione 2018 di IMMAGINANDO la rassegna fotografica che invita i maggiorenni residenti nelle province di Monza e Brianza, Como, Varese e Milano città metropolitana a partecipare al contest.

Come fa a meravigliare il quotidiano? Basta fermarsi, prendere un respiro e sentire quello che proviamo nelle piccole cose di tutti i giorni.
Ma lo straordinario è anche vedere col cuore quello che fanno le persone attorno a noi, per loro stesse e per gli altri.

Con una foto, ogni partecipante potrà diventare vincitore, infatti da luglio a settembre si svolgerà la votazione on line.

Il termine per l’invio delle foto scade il 30 giugno 2018
L’iscrizione e la modalità di partecipazione sono sul sito www.immaginando.info

IMMAGINANDO Rassegna fotografica online è un’Iniziativa della Banca di Credito Cooperativo di Barlassina

Stagione motonautica 2017

Yacht Club Como
Yacht Club Como

E’ tutto pronto a Como, per uno dei più importanti appuntamenti in chiusura della stagione motonautica 2017. Organizzatore dell’Evento è lo Yacht Club Como MILA – CVC.
Da sabato 16 a domenica 17 settembre, sulle acque del Lario si correranno la storica Centomiglia, arrivata quest’anno alla 68^ Edizione, il Campionato Mondiale Endurance Gruppo B e la 3^ e penultima tappa del Campionato Italiano Endurance classi Sport e Boat Production e del Trofeo Suzuki FIM Pro.
Il Mondiale Endurance Gruppo B è in tappa unica e dunque i piloti di questi potenti scafi lotteranno per la conquista del titolo 2017.
In totale, a sfidarsi saranno 24 equipaggi provenienti da 6 diverse Nazioni (Spagna, Germania, Belgio, Francia, Svizzera ed Italia).
A Como, è prevista inoltre la disputa della 4^ ed ultima tappa del Campionato Italiano GT15, classe riservata ai giovani piloti dai 14 ai 18 anni di età. Diciassette i piloti iscritti, tra cui il leader della classifica provvisoria, il milanese Antonio Corrado.
Le gare Endurance si disputeranno come da programma orario allegato; domani: ore 12.00; gara 1 Endurance; ore 16.00 gara 2 Endurance. Domenica 17: ore 14.30: gara 3 Endurance e Start Centomiglia. Dalle ore 15.45 alle ore 17.45 gare di GT 15. Premiazioni ore 19.00.
Ultima tappa del Campionato Italiano Endurance e Suzuki FIM PRO sarà quella veneta di Chioggia dal 29 settembre al 1 ottobre.
Motonautica Circuito da Cremona
Ventisei piloti di motonautica Circuito questo sabato e domenica saranno a Cremona, in vista “45^ Giornata motonautica Città di Cremona”, appuntamento conclusivo del calendario italiano della motonautica inshore .
La prestigiosa manifestazione è organizzata dalla Motonautica Associazione Cremona ed è valida infatti quale 3^ e ultima tappa del Campionato Mondiale F/500 e l’ultima tappa del Campionato Italiano Osy/400 e il Campionato Italiano della classe 250, in tappa unica.
Due i piloti italiani nel Mondiale F/500, sul totale dei quattordici piloti iscritti alla gara lombarda: Giuseppe Rossi e Robert Hencz, che gareggiano per il Circolo Nautico Chiavenna.
Una gara di grande importanza per entrambe gli azzurri, dato che si corre per vincere il titolo iridato 2017: Rossi è il leader di classifica provvisoria con 33 punti all’attivo; Hencz è 3° con 28 punti, alle spalle dello slovacco Marian Jung (a quota 31 p.): seguono in ordine nella parte alta della classifica: l’austriaco Attila Havas (p.27), e l’estone Erko Aabrams (p.26).
Nel Campionato Italiano Osy/400, Luca Finotti (AMD San Nazzaro) domina incontrastato la classifica provvisoria con 80 punti, seguito da Mattia Ghiraldi, a quota p.45.
Come da programma orario allegato, tre manches di gara da 9 giri per F/500, quattro manches da 8 giri per la O/250; due gare da 4 giri per l’Osy/400. Le prove libere e cronometrate si effettueranno il sabato mattina; le gare vere e proprie inizieranno al termine delle prove cronometrate del sabato pomeriggio e proseguiranno nella giornata di domenica. Premiazioni previste alle ore 18.00.

Stagione 2017 del LakeComo Festival

como_light
como_light

Il LakeComo Festival è lieto di presentare la nuova stagione 2017, 12° edizione. Come da tradizione, tanti nomi internazionali in luoghi unici sul Lago di Como, in Brianza e nella città di Como sostenuti da Regione Lombardia. 16 concerti a cui speriamo di avervi come ospiti!

Quest’anno vi segnaliamo molte nuove collaborazioni: prima di tutto con Villa Carlotta dove si svolgeranno 7 concerti legati all’amore (tema principe di molte opere conservate nella villa) e alle mostre temporanee sulla tintura (4 giugno) o l’arte del vetro (25 agosto).

Tra gli artisti ospiti in Tremezzina ritorna il fantastico duo spagnolo Iberian&Klavier costituito da Laura Sierra Ramos e Manuel Tévar Cava con un originale programma che include proprie composizioni e la riscoperta del romantico folklore andaluso di Mastro Alonso in collaborazione con Acción Cultural Española, AC/E. Il 10 giugno sarà la volta della violista russa Anna Serova con la sua preziosa e unica viola Amati La Stauffer del 1615 accompagnata da Floraleda Sacchi.

Nel programma anche un nuovo brano scritto appositamente per l’occasione da Roberto Molinelli.
Sempre in Tremezzina i concerti del duo Luoghi Immaginari, Gernot Winischofer-Anna Ferrer, il duo pianistico Schiavo-Marchegiani e Gianluca Campagnolo, clarinettista che ha inciso vari dischi per Amadeus Arte, che propone un programma tra classico e colonne sonore. Visivamente e acusticamente unico il programma proposto dall’ensemble percussionistico più noto italiano: Tetraktis Percussioni presenta Musica di Vetro eseguita con un set di percussioni trasparenti appositamente creato.

Una nuova collaborazione è con il comasco Festival della Luce con cui abbiamo co-prodotto un evento magico intitolato Chromoconcerto® che unisce musica e proiezioni 3D. Le frequenze della musica creano le frequenze dei colori in tempo reale sotto le dita di Alessandro Marangoni che utilizza un pianoforte a coda sperimentale che unisce un classico pianoforte a una tastiera midi. Lo spettacolo si terrà il 5 maggio a Palazzo Saibene o in caso di maltempo nel foyer del Teatro Sociale di Como.

Altre due nuove collaborazioni ci hanno permesso di proporre musica in nuovi spazi e forme non necessariamente legate al concerto.
Con il Festival Parolario proporremo infatti una presentazione dell’interessante libro di Federico Capitoni dedicato a In C di Terry Riley nella cornice di Villa Bernasconi a Cernobbio. A Villa Olmo invece unica data della lunga tournée europea del Potsdam Trio anche in questo caso sempre in collaborazione con Parolario.

Nell’ambito del FIM – Fiera Internazionale della Musica Floraleda Sacchi, direttore artistico del Festival, presenterà invece il suo nuovo disco e i partecipanti al LakeComo Festival avranno anche una speciale convenzione per visitare la manifestazione che si terrà a Lariofiere di Erba con biglietto ridotto.

Il 2017 riserva un programma vario e colorato che speriamo vi emozionerà e vi farà vivere le bellezze del nostro territorio in modo indimenticabile.

PROGRAMMA

19/04/2017
21:00
Hugues Leclère (Pianoforte): Quadri di un esposizione
Sala Bianca – Teatro Sociale, Como CO

30/04/2017
15:30
Stefano Maffizzoni (Flauto) e Giulio Tampalini (Chitarra): Dal Classico al Tango – In collaborazione con FAI
Villa del Balbianello, Lenno CO

05/05/2017
21:30
Chromoconcerto. Alessandro Marangoni (Pianoforte) – In collaborazione con Festival della Luce
Palazzo Saibene – La Gallietta, Como

07/05/2017
15:30
Iberian & Klavier (Laura Sierra Ramos, Manuel Tévar): El Amor – In collaborazione con Villa Carlotta
Villa Carlotta, Tremezzina CO

19/05/2017
21:00
Sergio Patria, Elena Ballario (Violoncello e Pianoforte): Popular Songs – In collaborazione con Il Maggio della Grande Musica
Corte San Rocco, Cantù

27/05/2017
15:00
#Darklight – In collaborazione con FIM Fiera
Lariofiere, Erba

04/06/2017
17:00
Duo Luoghi Immaginari (Pianoforte e Soprano): Colori – In collaborazione con Villa Carlotta
Villa Carlotta, Tremezzina CO

10/06/2017
17:00
Anna Serova (Viola) e Floraleda Sacchi (Arpa): Love – In collaborazione con Villa Carlotta
Villa Carlotta, Tremezzina CO

19/06/2017
18:30
Federico Capitoni presenta “In C” di Terry Riley – in collaborazione con Parolario
Villa Bernasconi, Cernobbio

24/06/2017
21:30
Potsdam Trio: Il numero della proporzione – in collaborazione con Parolario
Villa Olmo, Como

09/07/2017
16:00
Milano Saxophone Quartet: x4 – In collaborazione con FAI
Villa Fogazzaro Roi, Oria di Valsolda CO

04/08/2017
20:30
Gernot Winischhofer, Anna Ferrer (Violino e Pianoforte): Amor vincit omnia – In collaborazione con Villa Carlotta
Villa Carlotta, Tremezzina CO

18/08/2017
20:30
Gianluca Campagnolo (Clarinetto) Francesco Scrofani Cancellieri (Pianoforte): Speak softly love – In collaborazione con Villa Carlotta
Villa Carlotta, Tremezzina CO

25/08/2017
20:30
Tetraktis Percussioni: Musica di Vetro – In collaborazione con Villa Carlotta
Villa Carlotta, Tremezzina CO

01/09/2017
20:30
Duo Schiavo-Marchegiani: Valse Romantico – In collaborazione con Villa Carlotta
Villa Carlotta, Tremezzina CO

17/09/2017
17:00
Claudio Farinone (chitarra classica, baritono, flamenco): Confini – In collaborazione con Musica in Villa
Alzate Brianza

Comin’ Jazz, festival

Yo-Yo Ma e I musicisti della Via della Seta
Yo-Yo Ma e I musicisti della Via della Seta

Un’eccezionale settimana di musica travolge Como con il Comin’ Jazz, festival della musica jazz. La manifestazione alla sua prima edizione coinvolge l’intera città da giovedì 9 a mercoledì 15 marzo con un ricco programma di eventi, concerti,marching band,rivolto ad appassionati del genere e a neofiti, oltre a iniziative dedicate alle scuole.

“L’Assessorato alla Cultura del Comune di Como, in collaborazione con Teatro Sociale, Nerolidio Music Factory, Nota su Nota, Music For Green e Jazz Club di Como, ha ideato Comin’ Jazz con lo scopo di rilanciare la vocazione musicale della città, valorizzare i talenti locali e portare a Como musicisti di fama internazionale, all’interno di un contesto dinamico e creativo come quello di un Festival” dichiara l’Assessore Luigi Cavadini.

Gli eventi in calendario offrono un’entusiasmante varietà di approcci e di interpretazioni di questa forma musicale.

La rassegna apre giovedì 9 marzo al Teatro Sociale con i Gavino Murgia Megalitico Quartetin un concerto che mescola e sintetizza con originalità il jazz di tradizione, la musica etnica e i ritmi del Mediterraneo.

Nei giorni seguenti animano il festival numerosi eventi: i ritmi coinvolgenti e dinamicidello Tsunami Trio travolgono con uno swing d’eccezione; la All Stars Dixieland Marching Band composta in gran parte dai musicisti del festival attraversale vie della città con sonorità vivaci; l’originale progetto Disney Jazz song con i Blue Vibepresentato da Alceste Ayroldi offre un repertorio personalizzato delle colonne sonore dei cartoni animati di Walt Disney con rimandi ai capolavori della musica afroamericana.

L’evento Il Canto del Ritmo affascina per la versatilità e creatività dei musicisti coinvolti, mentre La rivoluzione di un incontro propone una reinterpretazione improvvisata e libera di pezzi del trombettista Miles Davis e del pianista Bill Evans il cui incontro storico risale agli anni ‘50/’60.

Incluso nella rassegna I lunedì del cinema viene proiettato il film “Yo-Yo Ma e i musicisti della via della seta” che mostra attraverso le vicende vissute dai 50 componenti del gruppo internazionale Silk Road Ensemble – strumentisti e cantanti, compositori e arrangiatori – come la musica abbia la capacità di oltrepassare i confini geografici e di unire diversi continenti e culture.

Sono presenti inoltre esibizioni di percussionisti d’eccezione, come quella dei Percussion Staffche con i suoni di pelli, legni, metalli e strumenti consueti e inconsueti crea uno spettacolo che si avvicina all’happening in cui anche i corpi in movimento diventano un elemento imprescindibile.

Di particolare interesse è la presentazione del nuovo album “Pixel”, caratterizzato da influenze rock, jazz e fusion, dei Marco Bianchi Lemon Quartettin cui il vibrafonista Marco Bianchi per la prima volta si presenta come compositore, arrangiatore e produttore.

Importante è la proposta didattica dal titolo “La storia del jazz” che ripercorre le tappe salienti del jazz, dalle lotte dei neri d’America per l’emancipazione agli anni indimenticabili legati alle città di New Orleans, Chicago, New York, fino al free jazz, al jazz rock e alla fusion.

L’odierna prima edizione del Festival, coincide con il centenario della pubblicazione del primo disco jazz, LiveryStable Blues dell’Original Dixieland Jass Band, di Nick La Rocca, figlio di un immigrato italiano in Louisiana. Questa data simboleggia la nascita del jazz, genere musicale che già si poteva sentire qualche anno prima nei quartieri neri di New Orleans.

Comin’ Jazz nasce con la partnership del Festival di Cultura e Musica Jazz di Chiasso che si svolgerà dal 16 al 18 marzo 2017 e che quest’anno festeggia i suoi vent’anni.

In occasione del Festival il Comune di Como ha organizzato e promosso Aperitivi in Jazz, eventi collaterali nei locali della città.

Teatro Fumagalli: “Barbablù 2.0″

Barbablù
Barbablù

C’era una volta un uomo con la barba dai terribili riflessi blu.

C’era una volta un uomo che aveva avuto tante mogli: dicono sette ma forse anche di più…..

C’era una volta una porta chiusa che per nessun motivo deve essere aperta.

C’era una volta una moglie talmente tanto curiosa da meritarsi una punizione.

C’era una volta una stanza piena di orrori.

C’era una volta un lieto fine.

Questo è quello che quasi tutti rammentano della favola di “Barbablù”, assieme al vago ricordo di aver letto, ad un certo punto dell’infanzia, una storia che ammoniva a non lasciarsi guidare dalla curiosità smodata.

Ecco invece cosa succede se si prende una favola che tutti conoscono e si cambiano alcuni addendi. L’uomo questa volta forse non ha una barba dai terribili riflessi blu anzi, sembra così dolce, tenero e premuroso.

L’uomo ha una sola moglie; una moglie talmente tanto innamorata da non accorgersi che forse quei riflessi blu ci sono per davvero. L’uomo pensa che è una gran fatica avere tante mogli e che al giorno d’oggi è molto più comodo averne una sola e farle provare, subire, sopportare, penare e patire tutte le violenze possibili e immaginabili: dicono sette ma forse anche di più…..

La porta chiusa rimane, in “C’era una volta…” come adesso; perché l’orrore che si consuma all’interno delle mura domestiche e dietro una porta che troppo spesso resta serrata, è così terribile che poche donne trovano il coraggio di spalancarla. Nessun lieto fine!
(Laura Negretti)

Teatro Fumagalli
Via San Giuseppe, 9
22063 Vighizzolo di Cantù – Como
Tel-Fax 031 733 711
info@teatrofumagalli.it
www.teatrofumagalli.it

BIGLIETTI
intero euro 33
ridotto euro 31 la riduzione sarà effettuata alle persone di età inferiore ai 18 e superiore ai 65 anni

BIGLIETTERIA
Mercoledì – Giovedì – Venerdì  dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.30 alle 18.30
Via San Giuseppe 9 – 22063 Vighizzolo di Cantù – Como
tel. 031.733711
info@teatrofumagalli.it