Paolo Cognetti.Sogni di grande Nord, al cinema

Paolo Cognetti Sogni di grande nord Poster
Paolo Cognetti Sogni di grande nord Poster

E alla fine eccomi lì. La vita a volte è incredibile, dopo lunghissimi giri ti porta al centro esatto della tua storia. Il Magic Bus se ne sta su quella collinetta a ricordare la sua, a testimoniare ciò che è stato, credo, e a veder scorrere due torrenti e le stagioni, senz’altra compagnia che quella degli orsi e gli alci di passaggio
Paolo Cognetti

Lo scrittore Paolo Cognetti, vincitore del Premio Strega 2017 con oltre 1.000.000 di copie vendute in oltre 40 paesi (450.000 solo in Italia), arriva per la prima volta al cinema con PAOLO COGNETTI. SOGNI DI GRANDE NORD, diretto da Dario Acocella.

In uscita nelle sale italiane solo per tre giorni, il 30 novembre, 1 e 2 dicembre (elenco sale a breve su www.nexodigital.it), PAOLO COGNETTI. SOGNI DI GRANDE NORD propone un percorso originale e dal potente impatto visivo, sulle orme di Ernest Hemingway, Raymond Carver, H.D. Thoreau, Jack London, Herman Melville e Chris McCandless di Into the Wild, in un viaggio letterario ed emozionante dalle Alpi all’Alaska. Lo scrittore italiano – accompagnato dall’ amico Nicola Magrin, viaggiatore ed illustratore – ci guiderà nel suo viaggio tra uomo e natura ripercorrendo le parole e attraversando i luoghi di alcuni dei grandi maestri della Letteratura americana, alla ricerca di una nuova frontiera esistenziale per l’uomo e per la sua convivenza con l’Ambiente.

Il documentario racconta un viaggio che ne contiene molti altri. C’è il viaggio di Paolo lo scrittore e Nicola l’illustratore, che prendono un aereo a Milano, atterrano a Vancouver e da là, con un camper preso in affitto, si dirigono a nord, fino in Alaska. Attraverso le immagini girate durante il tragitto e i frammenti di dialogo tra i due amici, emerge anche il viaggio personale che Cognetti compie a ritroso, per scoprire le sue radici di scrittore e di uomo. Perché i luoghi sulla strada richiamano alla memoria i grandi maestri che hanno avuto nella sua vita un valore ben più ampio di quello meramente letterario.

La sepoltura di Raymond Carver; il Klondike di Jack London; i laghi pescosi di trote di Ernest Hemingway; la natura selvaggia di Thoreau: sono questi gli autori e i luoghi di cui Cognetti raccoglie il frutto, lasciandosi aiutare dalla parabola di Chris McCandless di Into The Wild, una figura che lo ha sempre ispirato nel suo percorso personale e che lo ha portato a essere tra gli ultimi viaggiatori a raggiungere il Magic Bus, rimosso solo pochi mesi fa dal luogo in cui giaceva abbandonato dal 1961, nel Parco Nazionale di Denali, in Alaska.

Scritto da Paolo Cognetti, Dario Acocella, Francesco Favale, e diretto da Dario Acocella, PAOLO COGNETTI. SOGNI DI GRANDE NORD, è una produzione Samarcanda Film con Feltrinelli Real Cinema e con Rai Cinema, con il sostegno della Regione Valle d’Aosta e del MIBACT. Sarà distribuito nei cinema italiani da Nexo Digital in collaborazione con i media partner Radio Deejay e MYmovies.it.

BFI London Film Festival

film
film

UN ALTRO GIRO di Thomas Vinterberg vince il
64th BFI LONDON FILM FESTIVAL

 UN ALTRO GIRO, di Thomas Vinterberg, ha vinto il 64th BFI London Film Festival con la seguente motivazione:

“Caratterizzato dal delicato e toccante lavoro di ripresa e dalla sceneggiatura vivace del regista Thomas Vinterberg, scritta in collaborazione con Tobias Lindholm, Un altro giro utilizza una premessa audace per esplorare l’euforia e il dolore di una vita sfrenata. Al centro c’è Martin, un tutore, marito e padre non apprezzato. Nel ruolo di un uomo un tempo brillante, ma ormai stanco del mondo, il sempre sorprendente Mads Mikkelsen offre una performance toccante e perfetta nelle piccole cose, interpretando uno dei momenti più agili e memorabili sullo schermo fino ad oggi”.

Un altro giro sarà presentato in Selezione Ufficiale alla quindicesima edizione della Festa del Cinema di Roma, domani, 20 ottobre 2020.

Il film sarà distribuito nelle sale da Movies Inspired in data da confermarsi.

 

15ª Festa del Cinema di Roma

REGISTA EVGENY AFINEEVSKY
REGISTA EVGENY AFINEEVSKY

15ª Festa del Cinema di Roma
Kinéo Movie for Humanity Award
CONFERITO AL REGISTA EVGENY AFINEEVSKY IL PREMIO KINÉO MOVIE FOR HUMANITY AWARD PER IL FILM “FRANCESCO”
Giovedì 22 ottobre 2020, ore 11.00
Giardini Vaticani (Palazzina Leone XIII)

Dopo il successo alla 77ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, il Premio Kinéo – che quest’anno compie diciotto anni – è a Roma, in concomitanza con la 15ª Festa del Cinema. Il Kinéo Movie for Humanity Award, assegnato a chi promuove temi sociali e umanitari, sarà consegnato in Vaticano da Rosetta Sannelli, ideatrice del prestigioso riconoscimento, al regista americano Evgeny Afineevsky per il suo docufilm Francesco. Il regista è stato candidato agli Oscar e agli Emmy nel 2016 con Winter on Fire e nel 2018 ha ricevuto 3 nomination agli Emmy per Cries from Syria.

Francesco illustra il pensiero e le opere di questo Papa vulcanico e inarrestabile. Una personalità di grandissimo spessore a livello mondiale, a prescindere dal credo o dai giudizi personali di ciascuno.

La sua coscienza civile, l’impegno verso il rispetto dell’ambiente al fine di preservarlo per le future generazioni e la sua coscienza della storia in relazione alle tragedie del nostro secolo sono, infatti, i tratti di una sublime umanità che risaltano in ogni scena del film.

Francesco guarda con disinvoltura alle questioni più urgenti del XXI secolo: economia, migrazioni, disuguaglianze di genere, crisi climatica, xenofobia. Il viaggio del regista con Papa Francesco rivela un leader che con umiltà dispensa saggezza e generosità verso tutti, forte di ideali che possono aiutare a costruire un ponte verso il futuro, per un’umanità più forte e una comunità globale più prospera.

Il film mostra immagini di grande impatto riguardo alle tragiche esperienze delle popolazioni più vulnerabili, oggetto nel tempo di veri drammi umanitari: il genocidio degli Armeni, la guerra in Siria e la migrazione verso l’Europa, la guerra in Ucraina, la persecuzione dei Rohingya. Ma non solo.

“Ogni viaggio di Papa Francesco nelle varie parti del mondo – commenta Rosetta Sannelli – è documentato nell’opera di Afineevsky da immagini e filmati di cronaca, e si rivela un autentico squarcio sulle vicende del nostro tempo, un’opera storica a tutti gli effetti”. Tra i crediti di produzione del film spicca Eleonora Granata Jenkinson.

Il Kinéo, oltre ai premi alle classiche categorie cinematografiche, assegna due riconoscimenti speciali: il Movie for Humanity Award e il Kinéo Green & Blue Award, dedicati a chi nel cinema promuove temi sociali, umanitari e ambientali.

Si realizza col patrocinio del CSC (Centro Sperimentale di Cinematografia) e in collaborazione con l’AD del CSC Production, Marcello Foti, con SGDs in Action Film Festival delle NAZIONI UNITE Agenda 2030 rappresentato in Italia da Carlo Gentile, con ANEC (Associazione Nazionale Esercenti Cinema), col SNCCI (Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani), e il sostegno della DGCA (Direzione Generale Cinema e Audiovisivo) del Mibact (Ministero per i Beni e le Attività Culturali). Per il primo anno è in collaborazione con la Giornata Mondiale del Cinema Italiano, promossa dall’Intergruppo Cinema della Camera dei Deputati della Repubblica Italiana.

Premio Kinéo /Movie Award

Direttore Rosetta Sannelli

Sito: www.kineo.info

Instagram: premiokineo

Facebook: www.facebook.com/Premio-Kinéo-Diamanti-al-Cinema

Twitter: @PremioKineo

 

“Nuvole” – Colonna sonora del Disney+ Original Movie

Clouds cover digitale
Clouds cover digitale

È disponibile in tutti i negozi e digital stores la colonna sonora originale del nuovo Disney+ Original Movie NUVOLE, diretto da Justin Baldoni e prodotto dai Wayfarer Studios (vir.lnk.to/clouds).

La OST contiene 14 brani tra cui “WILD LIFE” dei OneRepublic, “AFTERTHOUGHTS” dei Renforshort e brani interpretati dalle star del film, Sabrina Carpenter e Fin Argus. Sono inoltre incluse le canzoni dei veri Zach Sobiech e Sammy Brown che hanno ispirato la storia del film.

Basato su un’incredibile storia vera, Nuvole è un inno alla vita del cantautore Zach Sobiech (Fin Argus). Zach è uno studente diciassettenne che ama divertirsi e dotato di un naturale talento musicale, che convive con l’osteosarcoma, un raro cancro alle ossa.

All’inizio del suo ultimo anno scolastico si sente pronto per affrontare il mondo ma, quando riceve la notizia che la malattia si è diffusa, lui e la sua migliore amica e coautrice di canzoni Sammy (Sabrina Carpenter) decidono di trascorrere il tempo limitato che gli rimane inseguendo i loro sogni. Con l’aiuto del suo mentore e insegnante, il signor Weaver (Lil Rel Howery), a Zach e Sammy arriva l’occasione della vita e viene offerto loro un contratto discografico. Con il sostegno dell’amore della sua vita, Amy (Madison Iseman), e dei suoi genitori, Rob e Laura (Tom Everett Scott e Neve Campbell), Zach intraprende un viaggio indimenticabile sull’amicizia, l’amore e il potere della musica.

Voce Spettacolo Film Festival 2020

Brunella Lamacchia
Brunella Lamacchia

VOCE SPETTACOLO FILM FESTIVAL 2020: Tutti i Vincitori

Si è conclusa ieri sera la 3a edizione del Voce Spettacolo Film Festival con la cerimonia di premiazione trasmessa in Prima Visione da Matera sulla pagina facebook di Voce Spettacolo.

A presentare la Cerimonia di Premiazione gli attori materani Walter Nicoletti e Brunella Lamacchia. Regia di David Cinnella. Assistente alla regia Fabian Alejandro Romero. Segretari di Produzione Vito Nicoletti e Michele Valente.

La rassegna cinematografica, fondata e prodotta dall’Associazione Culturale “Voce Spettacolo” di Matera, è ideata e diretta dall’attore materano Walter Nicoletti e nasce con l’obiettivo di focalizzare l’attenzione sulla scoperta di giovani talenti nonchè promuovere il lavoro di autori di cinema provenienti dall’Italia e dal resto del Mondo.

“Il Covid non ha fermato i nostri sogni – dichiara Nicoletti – perchè la nostra rassegna, giunta alla 3a edizione, intende ogni anno accendere i riflettori sulla settima arte a Matera. Sono suddivisi in sei sezioni i film, documentari, cortometraggi, serie web, videoclip e drone video pervenuti da Italia, Stati Uniti, Germania, Russia, Spagna, Svizzera e Francia. La nostra kermesse di carattere internazionale si pone l’obiettivo di creare una contaminazione tra differenti linguaggi espressivi e creativi per raccontare la settima arte”.

In concorso alla 3a edizione presenti celebrità di fama nazionale ed internazionale tra cui i registi Christian Marazziti, Carla Riccio Cobucci, gli attori Francesco Paolantoni, Antonella Ponziani, Tony Sperandeo, Igor Petrenko, premiato da Vladimir Putin, Elena Sever, star della musica russa, Tony Buba, regista americano di origini lucane nonchè fratello del celebre Pat Buba, storico montatore di Al Pacino (Heat-La Sfida, Wilde Salomè) e tanti altri.

Ma veniamo ai vincitori. Nella prestigiosa categoria BEST FILM vince PILGRIM opera del regista Barshak Aleksandr. Nel cast le star russe Igor Petrenko ed Elena Sever. Nella categoria BEST SHORT a spuntarla è PUSH OUT di Marco D’Andragora. Un corto che sottolinea la drammaticità della vita di chi soffre di anoressia e bulimia. Con BEST DOCUMENTARY ci spostiamo in Svizzera con la vittoria di STROMBOLI, opera del regista Hanspeter Aliesch. Nella categoria VIDEOCLIP vince NEET di Alessandro Freschi. BEST WEBSERIE è assegnato a IN FAMIGLIA ALL’IMPROVVISO di Christian Marazziti. Il BEST DRONE VIDEO va a 2 YEARS ALONE di Bashir Abu Shakra. Il Premio GIURIA WEB viene assegnato al corto L’ATTESA di Angela Bevilacqua, grazie anche ad un’interpretazione magistrale dell’attrice Lucianna De Falco. Nella categoria BEST EDITING vince HAMBACHERS di Claudio Marziali e Leonora Pigliucci. Il premio BEST ACTOR viene conferito a Francesco Paolantoni per QUI PRO QUO. Antonella Ponziani riceve il premio come BEST ACTRESS per il corto PUSH OUT. Il premio come BEST DIRECTOR è conferito a Carla Riccio Cobucci per il documentario UN BATTITO DI CIGLIA, prodotto da Rai Parlamento. BEST CINEMATOGRAPHY è assegnato al documentario NESSUN NOME NEI TITOLI DI CODA di Simone Amendola, con protagonista Antonio Spoletini. HONORABLE MENTION per il regista TONY BUBA, americano di origini lucane nonchè fratello del celebre Pat Buba, storico montatore di Al Pacino (Heat-La Sfida, Wilde Salomè) e tanti altri.

Numerose le celebrità che hanno fanno parte della Giuria Web della kermesse: Valeria Altobelli, Antonella Salvucci, Nicola Timpone (Patron Marateale), Tommaso Martinelli (Gironalista e Autore Tv), Luca Liguori (Direttore Editoriale Moviplayer.it), Marika Frassino (Attrice), Lorella Ridenti (Direttore Settimanale ORA), Francesco Fiumarella (Autore e Direttore del Premio Internazionale Vincenzo Crocitti), Lavinia Bruno (La7), Caterina Milicchio (Attrice), Federica Bertoni (Conduttrice televisiva), Enrico Sanchi (Direttore Life&People Magazine), Lorena Baricalla (Etoile, Attrice e Cantante internazionale), Berta Corvi, Francesca Piggianelli (RomArtEventi-Cinecittà Studios), Cinzia Diddi (Stilista), Elena Parmegiani (Direttrice Coffè House Palazzo Colonna Roma), Silvia Kal (Attrice-Los Angeles), Argelia Curiel (Attrice-Los Angeles), Tiziana De Giacomo (Attrice), Joanna Longawa (Giornalista), Michelle Morell (Attrice), Carlotta Galmarini (Attrice), Mor Cohen (Produttrice, Attrice, Direttrice Associata New York Film Awards), Licia Gargiulo (Giornalista), Jeannine Marie Guiylard (Giornalista Fra Noi Magazine – New York), Pamela Quinzi (Stilista), Emanuela Del Zompo (Giornalista), Armando Lostaglio (Critico Cinematografico), Francesco Di Silvio (Produttore), Gaetano Russo (Artista e Scenografo), Danilo Leo Lazzarini (Consulente Storico e Attore), Valentina Sorice (Attrice), Valentina Gemelli (Attrice), Vicky Maria Catalano (Attrice), Giada Dovico (Attrice), Allison Soro (Influencer), Sofia Valleri (Modella), Juan Pablo Arroyo (Regista), Alissa Huzar (Attrice), Francesca Vitaliani (Conduttrice televisiva), Valentina Stredini (Attrice e doppiatrice) e Silvia Silvestri (Giornalista – Basilicata Notizie).

La bellezza della settima arte il filo rosso che ha attraversato l’intera cerimonia di premiazione, modulando le emozioni attraverso la visione di racconti divenuti aggregatori tematici, a cui si è affiancata l’attenzione verso il cinema nazionale ed internazionale, unitamente al connubio con la doverosa opera di sensibilizzazione su temi così delicati e complessi. E così l’obiettivo è stato raggiunto anche in questa 3a edizione, quello di regalare alla Città dei Sassi una serata unica.

Sito Ufficiale VSFF

www.vocespettacolo.com/vs-film-festival/

Media Partners: Life&People Magazine, DiTutto.it, LF Magazine, JL Interviews, Al di là del Cinema, AT News, LifeStyle Made In Italy, TrendyArt for Living, Zerkalo Spettacolo, Ultima Voce, Il Giornale del Sud, L’Eco del Litorale, Sassilive, BasilicataNotizie, SassiLand, Wavesandrunways, Celebrity-America.

FOLLOW VOCE SPETTACOLO

www.vocespettacolo.com

facebook.com/VoceSpettacolo

twitter.com/VoceSpettacolo

youtube.com/VoceSpettacolo

instagram.com/VoceSpettacolo