Harry Styles, “Adore you”

COVER_
COVER_

Da oggi, venerdì 6 dicembre, sono online il nuovo brano e il video di HARRY STYLES, “ADORE YOU”, estratto dall’attesissimo album di inediti “FINE LINE”, in uscita il 13 dicembre.
Il video, diretto da Dave Meyers, è visibile al seguente link: https://youtu.be/yezDEWako8U

Il video è ambientato nell’isola immaginaria di Eroda, la misteriosa location che ha fatto molto parlare durante questa settimana a causa della comparsa online del sito www.visiteroda.com, in cui si presentava l’isola come una meravigliosa possibile destinazione per un viaggio. La curiosità dei fan ha portato gli hashtag #Eroda e #SailToEroda al numero 1 dei Trending Topics mondiali di Twitter.

“FINE LINE”, che arriva a due anni di distanza dal suo omonimo album di debutto solista intitolato “Harry Styles” (certificato PLATINO in Italia), sarà disponibile in versione CD, vinile e digitale (già in pre-order al seguente link: https://SMI.lnk.to/fineline)

L’album, composto da 12 brani inediti, contiene anche il singolo “LIGHTS UP”, già in radio e in digitale, che conta 172 milioni di stream nel mondo.

Harry Styles ha annunciato il tour mondiale “LOVE ON TOUR”, al via nel 2020, con due date live in Italia: il 15 maggio al PALA ALPITUR di TORINO e il 16 maggio all’UNIPOL ARENA di BOLOGNA!

King Princess sarà ‘special guest’ in Europa durante i concerti dal 15 aprile al 31 maggio, la cantautrice Jenny Lewis fungerà da supporto nelle tappe americane e canadesi (dal 26 giugno al 5 settembre) e l’artista giamaicana Koffee aprirà gli show in Messico (dal 29 settembre al 3 ottobre).

“Chilometri”- singolo di Jack James

JackJames by Nicla
JackJames by Nicla

Mercoledì 11 dicembre il cantautore vicentino JACK JAMES presenterà live al Rock’n Roll di Milano (Via Giuseppe Bruschetti,11) il suo ultimo singolo “CHILOMETRI” (feat. Manuella), disponibile sulle piattaforme streaming e in digital download, e altri brani dal suo repertorio come “Eva Kant”, “Capo Branco” e “Lunatico”.

«“Chilometri” è una metafora di vita – racconta Jack James – Tutti noi ci concentriamo su un traguardo ipotetico, corriamo così tanto da perderci gran parte delle gioie e delle delusioni per strada, senza renderci conto che, dal momento in cui veniamo alla luce, il nostro sole ha già iniziato a tramontare».

Il brano è la prima collaborazione di Jack James con la cantante Manuella e nasconde, tra le metriche hip-hop e il ritmo incalzante, il reale significato che il testo vuole comunicare: la condizione in cui si trovano le nuove generazioni, che vivono affaticandosi per raggiungere i propri traguardi il più velocemente possibile, ma che spesso non riescono a vedere la felicità che già li circonda.  Il video del brano è online al seguente link (youtu.be/54-9tfl2r50).

Radio Monte Carlo: domani Jovanotti si esibirà live

Radio Monte Carlo_Jovanotti live
Radio Monte Carlo_Jovanotti live

Domani a partire dalle 22.00 andrà in onda su Radio Monte Carlo un nuovo appuntamento con “Dardust Night” in compagnia del produttore Dario Faini, in arte Dardust.

Fin dall’apertura del programma, Dardust ospiterà Jovanotti, artista con il quale ha collaborato in più occasioni.

Due artisti legati da una profonda stima reciproca e un connubio che domani sera prenderà la forma di un viaggio tra musica e parole in compagnia anche di Nick The Nightfly.

Tantissimi gli aneddoti, le curiosità e le sorprese: la selezione musicale della serata sarà curata dallo stesso Jovanotti e non mancheranno imperdibili momenti live con l’esibizione piano e voce di “Nuova era” e “Luna di città d’agosto”.

Montalbetti – partenze e ripartenze

Pietruccio Montalbetti
Pietruccio Montalbetti

La citazione, in questo caso doverosa, è rubata a Sandro Penna (poeta umbro del Novecento): il viaggiatore insonne, tratto dai versi del poeta sopracitato, però è Pietruccio Montalbetti, front man e leader degli indimenticabili beatwriter degli anni Sessanta chiamati Dik Dik.

Un concerto lungo venti date, iniziato da Asti il 28 novembre al Teatro Alfieri che si concluderà il 16 dicembre al Teatro Elfo Puccini di Milano, sul carrozzone viaggiante (per usare una metafora di bel nomadismo culturale) della Banca di Asti, Capogruppo del Gruppo Cassa di Risparmio di Asti storicamente presente in Piemonte fin dal 1842.   L’evento, diventato ormai una tradizione consolidata e molto apprezzata, oltre ad essere l’occasione per tirare le somme dell’anno passato e per scambiarsi gli auguri in vista delle festività, è anche il momento d’incontro tra i Soci e la Banca.

Il concerto, diretto dal M° Stefano Coppo nella prima parte (con brani di Grieg, Rossini, Brahmas e Beethoven) e nella seconda (appunto con la special guest di Montalbetti) dal M° Alberto Mandarini, è accompagnato dalla Pop’s Harmonic Orchestra, nata proprio in occasione dei Concerti di Natale di Banca di Asti, che è formata da 52 elementi. Nel corso degli anni sono stati proposti vari temi: dalle colonne sonore dei musical americani, al tango argentino, dalla canzone italiana, alle musiche degli anni ’60, dalla storia del rock agli omaggi a Paolo Conte e Frank Sinatra, per citarne alcuni.

Quest’anno, appunto, Il Viaggio.

Pietruccio Montalbetti si misura ormai da anni anche nella narrativa e ha pubblicato diversi libri aventi proprio come tema “Il viaggio”.  Tra le sue opere, I ragazzi della via Stendhal (2010, Aerostella), Sognando la California (2011, Aerostella), Io e Lucio Battisti (2013, Salani Editore), Settanta a Settemila (2014, Ultra), Amazzonia. Io mi fermo qui (2018, Zona Music Books).

Pietruccio Montalbetti uscirà nel 2020 con il suo nuovo libro Enigmatica Bicicletta (Iris4 Edizioni).

Piccola anticipazione:

Qualche anno dopo la Seconda Guerra Mondiale si crea a Milano un corpo speciale di ex partigiani dediti alla cattura di criminali di guerra mai processati. E la bicicletta accantonata alla staccionata di un parco del centro-città sempre lì parcheggiata, a volte girata a destra altre a sinistra, che ci fa?

Fantasia o realtà questo noir del noto musicista?

Le prossime repliche dello spettacolo:

Varallo Sesia – Teatro Civico: 6 dicembre ore 20:30; 7 dicembre ore 16:30

Biella – Teatro Sociale: 8 – 9 dicembre ore 20:30; 8 dicembre ore 16:30

Alba – Teatro Sociale Busca: 10 dicembre ore 20:30

Alessandria – Politeama Alessandrino – 11 dicembre ore 20:30

Torino – Teatro Regio: 14 dicembre ore 16:30 e ore 20:30

Vercelli – Teatro Civico: 15 dicembre ore 16:30 e ore 20:30

Milano – Teatro Elfo Puccini: 16 dicembre ore 20:30

Volosumarte:”Mia madre dice che sono pazza” – Video

Volosumarte
Volosumarte

E’ disponibile da oggi 5 dicembre, il video di “MIA MADRE DICE CHE SONO PAZZA”, il secondo singolo di Martina Catalfamo e Francesco Santalucia nonché il primo sotto il nome di VOLOSUMARTE. Il duo ha infatti deciso di passare da “Love is the Bomb” a “Volosumarte”, come la canzone manifesto del progetto uscita a Gennaio 2019.

“Mia madre dice che sono pazza” racconta la condizione di disagio in cui spesso ogni donna si trova quando esce di casa. L’invadenza dei commenti degli uomini, il rumore degli sguardi puntati addosso, la femminilità rubata da una società “ladra di gonne” che etichetta i folli e i pazzi come tali, ma reputa normale la propria ipocrisia. La voglia di dare un taglio a tutto questo, di prendere aria roteando all’aria aperta nella totale libertà di portare a spasso la propria identità .