26.5 C
Milano
mercoledì, Luglio 24, 2024

L’UE e l’Azerbaigian lanciano il collegamento elettrico del Mar Nero

L’Azerbaijan ha accettato sabato di rifornire l’Unione Europea di energia elettrica attraverso un cavo sottomarino, siglando un accordo a Bucarest.

La Presidente della Commissione europea Ursula Von der Leyen ha dichiarato che si sta definitivamente “voltando le spalle” alla dipendenza dai combustibili fossili russi diversificando i partners, come  “partner energetici affidabili”.

Quindi via libera alla costruzione di un cavo di 1.195 chilometri (745 miglia) sotto il Mar Nero.

“Il cavo elettrico del Mar Nero è una nuova via di trasmissione ricca di opportunità”, ha twittato Van der Leyen.

La costruzione del cavo sottomarino, che collegherà l’Azerbaigian all’Ungheria passando per la Georgia e la Romania, dovrebbe iniziare l’anno prossimo, anche se l’entrata in funzione è prevista non prima del 2029.

Il presidente azero Ilham Aliyev ha sottolineato quello che ha definito “il nostro contributo alla sicurezza energetica europea” e “un nuovo ponte tra l’UE e l’Azerbaigian”.

La Von der Leyen ha affermato che il cavo offrirà alla Georgia, che come l’Azerbaigian non è membro dell’UE, l’opportunità di diventare un hub energetico regionale.

La Von der Leyen ha sottolineato che il progetto consentirà di trasportare le forniture di energia elettrica verso gli Stati vicini, tra cui la Moldavia e l’Ucraina, e contribuirà alla modernizzazione della rete energetica di quest’ultima.

Il Primo Ministro ungherese Viktor Orban ha dichiarato: “Ci stiamo preparando a costruire il più lungo cavo elettrico sottomarino. Se fossi più giovane, direi che bisogna essere rock and roll per realizzare un cavo del genere”.

 

Leggi altre news di attualità dal mondo su Dietro La Notizia.

 

 

Articoli

“Sospesi” presentato al Giffoni Film Festival

In anteprima nazionale assoluta, ha debuttato oggi alla 54° edizione del Giffoni Film Festival, “Sospesi”, il primo film scritto, diretto e interpretato dai ragazzi e...

“I Fantastici – fly2Paris”, seconda stagione

Dieci storie di atleti che ce la mettono tutta per riuscire a qualificarsi alle Paralimpiadi, ognuno nella propria disciplina. Storie segnate da una ferita...

#CampTurroni – il palcoscenico della resilienza ai cambiamenti climatici

Il 25 luglio a Milano nel quartiere di Crescenzago verrà inaugurato Camp Turroni, il progetto pilota del nuovo programma “Quartieri verdi e fiorenti per comunità resilienti” (Quartieri Resilienti),...
- Advertisement -

Ultimi Articoli

“Sospesi” presentato al Giffoni Film Festival

In anteprima nazionale assoluta, ha debuttato oggi alla 54° edizione del Giffoni Film Festival, “Sospesi”, il primo film scritto, diretto e interpretato dai ragazzi e...

“I Fantastici – fly2Paris”, seconda stagione

Dieci storie di atleti che ce la mettono tutta per riuscire a qualificarsi alle Paralimpiadi, ognuno nella propria disciplina. Storie segnate da una ferita...

#CampTurroni – il palcoscenico della resilienza ai cambiamenti climatici

Il 25 luglio a Milano nel quartiere di Crescenzago verrà inaugurato Camp Turroni, il progetto pilota del nuovo programma “Quartieri verdi e fiorenti per comunità resilienti” (Quartieri Resilienti),...

Italiani in viaggio: solo il 48% sa come reagire ai segnali di pericolo

In un mondo in continua evoluzione, la sicurezza durante i viaggi e nella vita di tutti i giorni è molto importante; saper riconoscere e...

Festivalfilosofia: i volti di psiche. Dal 13 al 15 settembre

Da venerdì 13 a domenica 15 settembre a Modena, Carpi e Sassuolo quasi 200 appuntamenti fra lezioni magistrali, mostre e spettacoli. Oltre 50 filosofe...