19.9 C
Milano
mercoledì, Agosto 4, 2021
COVID
200,217,290
CASI TOTALI CONFERMATI
Updated on 4 August 2021 00:19

771 milioni di turisti Cinesi in arrivo nel 2024

DAG Communication apre a Shanghai per supportare la ripresa del turismo

L’Europa potrebbe crescere più di altre aree nell’attrarre un incoming di grande valore dall’Asia.
Per il rilancio dell’Italia sarà essenziale comunicare in Cina per far conoscere nuove destinazioni non tradizionali.

Arrivano proprio dalla Cina, paese che per primo ha sperimentato il blocco dei viaggi a causa della pandemia, segnali di ottimismo per il settore del turismo. L’Europa potrebbe vedere una ripresa dell’incoming cinese più veloce rispetto agli Stati Uniti e all’APAC, con 771 milioni di arrivi previsti nel 2024.

Anche per questo DAG Communication, dopo anni di attività in comunicazione in Cina, ha deciso di aprire direttamente una società a Shanghai, per supportare le aziende e gli enti italiani del settore travel a raggiungere e coinvolgere un pubblico che non si accontenta più solo delle destinazioni più classiche come Roma, Venezia o Firenze, ma che vuole scoprire altro del nostro paese.

Dal 2000 ad oggi DAG Communication ha assistito moltissime destinazioni, musei, hotel, ed operatori del settore turistico a promuovere la propria attività a livello nazionale ed internazionale e vuole ora mettere tutto il suo know-how a supporto della ripresa, sfruttando in particolare aree di incoming che già prima della pandemia avevano dimostrato grande potenziale di crescita.

“Siamo molto orgogliosi di festeggiare quest’importante traguardo. L’apertura di una controllata cinese consolida la nostra vocazione internazionale e la volontà di offrire servizi personalizzati ad aziende ed enti”, ha commentato Elena Guzzella, fondatrice e Amministratore Delegato di DAG Communication. “Comunicare in un mercato di difficile penetrazione come la Cina non è semplice, ma una corretta strategia e un’agenzia di comunicazione con i ‘piedi nei due continenti’ possono aprire le porte a enormi potenzialità. Occorre creatività, ma anche molte competenze e la possibilità di usufruire di un team multiculturale in grado di coniugare le esigenze di un operatore occidentale con un pubblico dalla mentalità spesso molto differente dalla nostra”.

In-coming dalla Cina, un’opportunità concreta

La crescita dell’incoming, secondo le stime, sarà costante: nei prossimi anni offrirà grandi opportunità all’Europa e all’Italia come le ultime previsioni dell’UNWTO dimostrano, sempre che però le destinazioni, i musei, gli hotel, i tour operator, le agenzie ed in generale gli operatori del settore sappiano adeguarsi alle nuove richieste del turista cinese.
Si tratta di opportunità concrete, che il nostro paese non deve farsi sfuggire: se pensiamo che la quota di mercato europea, in termini di numero di arrivi turistici dalla Cina, dovrebbe salire al 55% nel 2024, rispetto al 51% del 2019, mentre dovrebbe rimanere invariata quella del Nord America (circa il 10%) e quella dell’APAC ridursi dal 25% al 23%.

DAG profila l’identikit del nuovo turista cinese

Va tenuto conto però che in questi anni i turisti cinesi hanno cambiato gusti e preferenze: la parola d’ordine è “lonely traveller”. Sarà sempre più difficile, quindi, vedere i gruppi di viaggiatori cinesi a cui eravamo da sempre abituati: i nuovi turisti cinesi in Italia organizzeranno viaggi tra piccoli gruppi di amici e parenti, sempre più personalizzati e di alta qualità.
Sono visitatori esigenti e pensano al viaggio come ad un’esplorazione di luoghi mai visti, ma anche come un modo per fare esperienze non comuni nel loro paese, come il glamping, gli sport acquatici, parapendio e molto altro.

Gli ultimi trend ci dicono che aumenta tra i cinesi l’interesse verso l’outdoor, con itinerari legati allo sport e un occhio di riguardo verso la sfera del wellness: il boom delle mete turistiche coincide con uno stile di vita sano e con la voglia di fare esperienze originali.
Anche la tempistica e la flessibilità sono fattori rilevanti per il nuovo turista cinese che tende a pianificare le proprie vacanze fino a sei mesi prima, anche avvantaggiati dal fatto che le online travelling cinesi offrono la totalità del rimborso e la massima flessibilità rendendo più leggere le decisioni e di facile prenotazione.

La Cina: un paese in forte crescita economica

Oltre ad aver incrementato la crescita economica nel 2020, la Cina ha superato gli Stati Uniti nel 2021 per numero di miliardari (pari a 1.058, +259 rispetto al 2020). Secondo un recente rapporto realizzato dall’Hurun Research Institute, sono più di 2 milioni le famiglie cinesi che hanno un patrimonio di oltre 1,5 milioni di dollari (mentre in Italia sono 400.000 e, a differenza di quelle asiatiche, non mostrano un trend di crescita).

L’ampio gruppo di famiglie benestanti in Cina sta già contribuendo costantemente alla crescita economica del Paese. Il rapporto Hurun indica che le famiglie con più di 1 milione di dollari hanno speso 3 trilioni di yuan in totale lo scorso anno, il che significa che lo 0,3% della popolazione totale cinese ha creato il 3% del PIL cinese nel 2020. Queste famiglie rappresentano una “garanzia” anche per il made in Italy: il mercato dei consumi cinese continuerà a fiorire in futuro nonostante l’impatto pandemico o eventuali fluttuazioni esterne. Secondo il rapporto, in circa tre-cinque anni si vedrà in modo evidente come l’andamento dei consumi sarà guidato da tali nuclei familiari; inoltre, circa 78 trilioni di yuan passeranno alla generazione successiva nei prossimi 30 anni.

1 Condivisioni

Articoli

#beachfood, ecco la top 10 dei cibi più instagrammabili da gustare in spiaggia

Dal gelato al cocco, dalla frittata alla granita, fino ad arrivare al melone e ai grissini. Sono questi alcuni dei cibi più instagrammabili e...

Bordallo Pinheiro presenta “Rondine della Diversità”

Bordallo Pinheiro e VisitPortugal hanno preso ispirazione dalla rondine e hanno creato un simbolo che rappresenta la multiculturalità del Paese Partendo dall'iconica opera in ceramica,...

Estate Culturale del Centro Eventi Il Maggiore

Sabato 7 agosto al Centro Eventi Il Maggiore di Verbania appuntamento con Gianni Schicchi, l'unica opera comica di Giacomo Puccini Anticipa lo spettacolo, Giovedì 5...

Resta Connesso

1,438FansLike
396FollowersFollow
124FollowersFollow
- Advertisement -

Ultimi Articoli

#beachfood, ecco la top 10 dei cibi più instagrammabili da gustare in spiaggia

Dal gelato al cocco, dalla frittata alla granita, fino ad arrivare al melone e ai grissini. Sono questi alcuni dei cibi più instagrammabili e...

Bordallo Pinheiro presenta “Rondine della Diversità”

Bordallo Pinheiro e VisitPortugal hanno preso ispirazione dalla rondine e hanno creato un simbolo che rappresenta la multiculturalità del Paese Partendo dall'iconica opera in ceramica,...

Estate Culturale del Centro Eventi Il Maggiore

Sabato 7 agosto al Centro Eventi Il Maggiore di Verbania appuntamento con Gianni Schicchi, l'unica opera comica di Giacomo Puccini Anticipa lo spettacolo, Giovedì 5...

Trasformazione digitale. Tari su pagoPa

Nel 2020 inviati online 130mila avvisi di pagamento Il doppio rispetto al 2019, per un risparmio di oltre 3milioni di fogli di carta. Assessora Cocco:...

Dal 25 al 29 Agosto si svolgerà il Ferrara Buskers Festival

34ma edizione del Ferrara Buskers Festival al Parco Massari di Ferrara, nel rispetto della natura e nella ricerca di arte e cultura I migliori buskers...