12.5 C
Milano
domenica, Aprile 18, 2021
COVID
141,405,284
CASI TOTALI CONFERMATI
Updated on 18 April 2021 11:19

Trekking: guida all’abbigliamento

Praticare trekking è una di quelle attività che fa bene un po’ a tutti. L’idea di camminare in mezzo alla natura offre, oltre alla possibilità di trascorrere momenti di libertà all’aria aperta, anche l’opportunità di scoprire angoli di mondo decisamente affascinanti. I benefici che se ne possono trarre, a livello fisico e mentale, sono di gran lunga superiori a qualsiasi altro tipo di attività perché non richiede una preparazione specifica (se la si pratica in situazioni non estreme) ed è adatta a tutte le età, con la possibilità di fare, quindi, piacevoli passeggiate con tutta la famiglia.

Che si tratti di escursioni ad alta quota su tragitti innevati o di passeggiate tra altitudini più modeste, è opportuno prestare massima attenzione all’abbigliamento da indossare e alle calzature più adatte, per evitare spiacevoli inconvenienti che potrebbero rovinare il piacere del momento e avere fastidiose ripercussioni al rientro. Cerchiamo di approfondire insieme l’argomento.

Suggerimenti su calzature e abbigliamento

Molti sottovalutano l’importanza delle calzature nel trekking, commettendo un errore che il più delle volte causa problemi come distorsioni e vesciche. È fondamentale infatti che si tratti di scarpe tecniche, comode e che assicurino la massima stabilità al piede durante i movimenti. Importante è la chiusura stringata a ganci per non far “ballare” il piede all’interno della scarpa (movimento che è la causa delle vesciche) e non deve essere troppo stretta, ma garantire una camminata corretta e sicura. Da non sottovalutare anche la scelta del tipo di calza da indossare: questa dovrà avere un buono spessore, in modo tale da mantenere caldo il piede, e aiutare allo stesso tempo a disperdere il sudore. I consigli di cui sopra sono validi per sentieri più lunghi e impegnativi, mentre per quelli più leggeri e adatti ai principianti può essere sufficiente indossare anche solo un paio di calzature comode come ad esempio le scarpe Hogan, che rappresentano un buon compromesso.

Per quanto riguarda l’abbigliamento vero e proprio, quello più adatto sarà quello che riuscirà a mantenere la giusta temperatura corporea evitando di far ristagnare il sudore. Occorre quindi indossare capi traspiranti, sia per quanto riguarda le estremità (testa e mani che devono essere protette dal freddo e da eventuale neve, pioggia o vento) che per il resto del corpo. Si consiglia l’utilizzo di magliette termiche, come intimo a contatto con la pelle (ce ne sono di diversi tipi in commercio, dalle più economiche a quelle più costose, tutte comunque con una buona protezione dal freddo e traspiranti) e di maglioni tipo pile, più leggeri, morbidi e resistenti al freddo e a qualsiasi movimento.

Per la scelta della giacca, se ne consiglia una più leggera se si va incontro a temperature non troppo rigide, più pesante invece, se si ha bisogno di più protezione. Devono comunque avere entrambi i modelli la caratteristica di mantenere il calore corporeo senza trattenere il sudore. Detto ciò, si può partire e godere di semplici, ma preziosi, momenti di salute e di svago.

I benefici del trekking 

Come tutte le attività all’aria aperta, anche il trekking apporta un benessere sia fisico che mentale decisamente importante. Una maggiore ossigenazione legata al percorso in mezzo alla vegetazione (dove l’aria è più pulita) aiuta, oltre che l’organismo, migliorando la circolazione sanguigna, anche i processi cerebrali che trovano giovamento dalla vivacità dei colori e dalla pace dell’ambiente circostante.

Un allenamento costante, meglio se fatto per gradi, secondo criticità crescenti dei percorsi, migliora la capacità respiratoria (si sente meno la fatica), sviluppa tonicità muscolare degli arti inferiori, e regala serenità interiore rafforzando il sistema immunitario e riducendo lo stress.

Si può scegliere se praticarlo in solitario approfittando al massimo del valore spirituale della camminata, con l’unica raccomandazione di seguire percorsi segnalati, soprattutto inizialmente quando si ha poca dimestichezza nei tragitti fuori dall’abitato, oppure decidere di fare delle belle passeggiate in gruppo, cosa che favorisce e aumenta la socializzazione.

Consigliato quindi davvero a tutti, anche alle famiglie che vogliono scoprire insieme una nuova e sana attività fisica e approcciare anche i bambini alla condivisione di momenti speciali in mezzo alla natura.

1 Condivisioni

Articoli

“Barcelona Open Banc Sabadell” da lunedì 19 a domenica 25 aprile

Mentre è ancora in corso il Masters 1000 di Monte-Carlo, domani la finale (dalle 14.30 live su Sky Sport Arena), è già tempo di...

Dopo il suo EP di debutto, Vespro torna con due nuovi remix

Dopo l’EP “Mediterraneo”, prima release ufficiale di Vespro uscita nell’’ottobre 2020, l’artista napoletano torna con due remix che vanno a chiudere idealmente il percorso iniziato...

Coltivare l’orto biologico in tempi di pandemia

I contadini dell’era digitale imparano l’orticoltura on line con l'agroecologa Corinna Raganato, oltre 50 iscritti internazionali all'ultimo corso. Presto nuove sessioni online  In tempi di...

Resta Connesso

1,425FansLike
396FollowersFollow
125FollowersFollow
- Advertisement -

Ultimi Articoli

“Barcelona Open Banc Sabadell” da lunedì 19 a domenica 25 aprile

Mentre è ancora in corso il Masters 1000 di Monte-Carlo, domani la finale (dalle 14.30 live su Sky Sport Arena), è già tempo di...

Dopo il suo EP di debutto, Vespro torna con due nuovi remix

Dopo l’EP “Mediterraneo”, prima release ufficiale di Vespro uscita nell’’ottobre 2020, l’artista napoletano torna con due remix che vanno a chiudere idealmente il percorso iniziato...

Coltivare l’orto biologico in tempi di pandemia

I contadini dell’era digitale imparano l’orticoltura on line con l'agroecologa Corinna Raganato, oltre 50 iscritti internazionali all'ultimo corso. Presto nuove sessioni online  In tempi di...

Arte: uovo corso di laurea alla Mercatorum in collaborazione con la Fondazione Modigliani

La diffusione delle tecnologie digitali permette ormai di accedere a corsi formativi diversi proposti da Istituti ed Atenei. La Mercatorum, l’università telematica delle Camere di...

The Struts insieme a Paris Jackson per l’inedita “Low Key in Love”

La band glam rock britannica dei The Struts torna con un nuovo incredibile singolo dal titolo “Low Key in Love” e lo fa accanto ad...