Intervista Lunanico

Lunanico
Lunanico

Dal 27 novembre è disponibile su tutte le piattaforme di streaming e in rotazione radiofonica “VOLERAI”, il singolo d’esordio di LUNANICO, cantautore dal carattere introverso, caratterizzato da una scrittura tipica di quella bella follia cantautorale italiana.

Intervista

Complimenti, affronti argomenti importanti e profondi per la tua età. Da dove arriva questa passione per la psicologia?

Grazie, l’amore per la psicologia la ho ormai da parecchi anni, è nato tutto come un semplice aiutare via chat amici che si sentivano tristi per qualcosa, e n’è poi nata una passione che porto dietro da un sacco di tempo.

Quali sono per te, per quello che hai vissuto, le fragilità della vostra generazione?

I ragazzi di oggi sono molto più silenziosi, molto più introversi e si tengono tutto dentro. C’è molto più giudizio, critica e soprattutto invidia.

I social fanno la loro parte, da una parte estraniano i ragazzi dal mondo reale e dall’altra creano dei veri e propri leoni da tastiera pronti a criticare fortemente appena qualcuno sbaglia.

 “Volerai” è un brano triste o un messaggio di riflessione?

Entrambi, con Volerai vorrei rompere la barriera riguardante i temi tabù, quei temi trattati male, o non trattati per nulla, dai media.

Parlando del suicidio, ovviamente c’è anche il fattore tristezza, mascherato però da delle sonorità abbastanza felici, che inizialmente possono sviare chi ascolta ad un tema completamente diverso da quello reale, se però si va a leggere il testo, si comprende a pieno quale sia l’argomento.

Leggi di più

Intervista a cura di Davide Falco