Intervista al gruppo musicale Sirente

Sirente
Sirente

“Vivi a domani” è il singolo di debutto dei Sirente

Leggi l’articolo di presentazione del singolo

Intervista

– Parlate di quel futuro che è venuto a mancare, dopo gli episodi dell’Aquila: qual è stata la paura più grande?

“Di fronte ad una distruzione di quella scala e alla popolazione anche adulta così in difficoltà, ci è per un attimo sembrato che ogni proiezione dei nostri sogni e delle nostre passioni sarebbe svanita. Fortunatamente non è stato così, ce lo insegna anche la letteratura che l’arte aiuta ad astrarre e addolcire anche le contingenze materiali e, anni dopo, eccoci qui”

– La musica è per voi anche una speranza, una fedele compagna di viaggio, giusto?

“Assolutamente si, è la nostra migliore amica. Ci ha risollevato nei momenti difficili, ma la cosa più bella è che ci salva ogni giorno, nelle piccole cose”

– Come state vivendo l’uscita del vostro singolo, senza avere la possibilità di presentarlo ad un concerto?

“E’ il nostro primo singolo e siamo contenti a prescindere, certo la possibilità di farlo ascoltare in modo diretto, da un palco, ci sta mancando parecchio senza dubbio. La risposta è stata molto calorosa, ma a noi piace il contatto fisico. Prendiamo il buono però, e trasformiamo l’attesa in una carica in più per quando sarà possibile abbracciarci di nuovo”

Intervista a cura di Davide Falco